COSA DICE IL DPCM DRAGHI

Le scuole potrebbero essere le grandi sacrificate del primo Dpcm del governo Draghi. Non ovunque però. Verrebbero chiuse nelle zone rosse e nei luoghi dove ci sono soglie alte di contagio, a prescindere dai colori. Le nuove misure sugli istituti arrivano dopo una valutazione del Comitato tenico scientifico, che in queste ore trasmetterà un verbale al governo. E il decreto della presidenza del Consiglio potrebbe essere firmato presto dal premier Mario Draghi, anche già lunedì.

ELEZIONI MUNICIPALI, FRANCESCA DEL BELLO VERSO IL BIS

In attesa di andare al voto per il sindaco di Roma e per i mini sindaci dei municipi, andiamo a vedere chi sono i candidati. Nel centrosinistra sono iniziate le trattative per la composizione delle liste e per le presidenze municipali. Nel II municipio praticamente certo è il bis di Francesca Del Bello, Pd, vicina all’ex ministro e probabile candidato sindaco, Roberto Gualtieri. Anche se c’è, nella coalizione, qualcuno che ne mette in dubbio la candidatura e vorrebbe lanciare Andrea Alemanni. Passiamo agli avversari. Il nome per Fratelli d’Italia è quello di Holljwer Paolo, fedelissimo dell’ex senatore Andrea Augello. Andrea Signorini, consigliere leghista, ha già corso nel 2016. Difficile pensare a un bis. Ma a chiedere con forza il municipio potrebbe essere Forza Italia con il candidato Patrizio Di Turzi, capogruppo uscente, veterano del territorio e vicino al numero due di Silvio Berlusconi, Antonio Tajani.

AL VIA LE PRENOTAZIONI ONLINE PER IL VACCINO ANTI-COVID

«In settimana al via il servizio di prenotazione online» delle vaccinazioni anti-Covid «per la fascia degli over 70 anni». Lo annuncia l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine della quotidiana videoconferenza della task-force regionale Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù.

PIAZZA DELL’IMMACOLATA CHIUSA IERI PER ASSEMBRAMENTI

Chiusure temporanee a causa di assembramenti sono scattate nel pomeriggio di ieri, sia a piazza dell’Immacolata a San Lorenzo, sia alla scalea del Tamburino a Trastevere. Entrambi quartieri caratterizzati dai locali della movida. I vigili sono intervenuti per la presenza di un elevato numero di persone, soprattutto giovani, che rendeva impossibile il rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid.