CASA DEL CINEMA, UN SUCCESSO SUL WEB PER “CLASSICAMENTE HORROR”

Giovedì 25 febbraio i canali social di Casa del Cinema proporranno alle 11, in collaborazione con Ermitage che ha messo a disposizione la sua collana “Classicamente horror”, il secondo dei titoli in programma: Il gobbo di Notre Dame, diretto nel 1923 da Wallace Worsley con uno straordinario Lon Chaney nei panni di Quasimodo. Il debutto di questa eccezionale collaborazione, reso possibile dall’iniziativa di Gianluigi Salvioni, fondatore di Ermitage, che ha offerto alcuni tesori della library societaria per questo inedito esperimento, ha dato risultati eccezionali. Più di 1.000 persone si sono interessate al contenuto del ciclo e a un capolavoro del cinema muto come Il fantasma dell’opera di Rupert Julian che nel 1925 rese celebre nel mondo il romanzo di Gaston Leroux. Il fatto inatteso è che molti dei contatti e degli spettatori del film non sono soltanto romani, ma vengono soprattutto dal nord Italia, dalla Francia, anche dai paesi anglosassoni. Una vera prima volta.

“FACCIAMO LUCE SUL TEATRO”: GLI ARTISTI ALL’AUDITORIUM

Molti gli artisti intervenuti l’altro giorno nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica illuminata a giorno per aderire all’iniziativa in sostegno dello spettacolo.  Beppe Fiorello, Claudia Gerini, Corrado Guzzanti, Paola Minaccioni e l’ad della Fondazione Musica per Roma, Daniele Pitteri,  fra i partecipanti. L’iniziativa Facciamo luce sul teatro, messa a punto da Unita (Unione nazionale interpreti teatro e audiovisivo)  ha raggiunto un largo seguito a livello nazionale. Obiettivo dell’iniziativa: puntare i riflettori sul teatro che patisce da ormai un anno con stagioni bloccate e che sta vivendo le conseguenze di un nuova chiusura imposta  che va avanti da oltre 100 giorni.