PIAZZA ARMELLINI, CLOCHARD CREA PROBLEMI: INTERVIENE LA POLIZIA

PIAZZA ARMELLINIÈ accaduto al quartiere Nomentano. Un clochard aveva accumulato parecchi rifiuti e ciò rendeva impossibile ad un inquilino di aprire le finestre della sua abitazione che dà sulla strada, nella zona di piazza Mariano Armellini. Si è così reso necessario l’intervento  del reparto Nae ( Nucleo assistenza emarginati) del II Gruppo Parioli della Polizia Locale. Il cittadino senza fissa dimora, un 33enne di nazionalità nigeriana, alla vista della pattuglia ha tentato di colpire gli operanti. Una volta bloccato e terminati tutti gli accertamenti, l’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e  sono state attivate le procedure  per offrirgli l’assistenza alloggiativa.

RAGAZZA DEL QUARTIERE TRIESTE SI TOGLIE LA VITA

QUARTIERE TRIESTELa polizia indaga sul gesto estremo di una giovane del quartiere Trieste, che aveva trovato lavoro presso una società di consegne a domicilio, ma poi l’aveva lasciato. La ragazza ha chiamato il padre prima di togliersi la vita. La venticinquenne precedentemente faceva la hostess ma aveva perso il lavoro a causa della crisi del settore dovuta al covid.

L’ALTRACITTÀ DI VIA PAVIA: SU FACEBOOK SI PARLA DI DANTE

CONVIVIOLa libreria L’Altracittà Roma di via Pavia ci fa sapere che giovedì 18 febbraio 2021, alle ore 11 ci sarà un incontro della durata di 1 ora e  30 minuti su Facebook o dal vivo se ci saranno le condizioni. Tema: ragionare insieme su alcune pagine del Convivio di Dante Alighieri, a 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. E’ stata scelta un’opera complessa che darà spazio e chiavi d’accesso per sconfinare e addentrarsi dentro altre discipline, altre materie, altri linguaggi. Verranno lette pagine scelte dell’opera. Ci si ritrova per 4 appuntamenti così suddivisi: 1) Dal trattato filosofico al blog di letteratura e scienze; 2) A caccia di metafore: il banchetto e la navigazione; 3) La retina. Se la realtà non è come ci appare. Tra Dante e Rovelli; 4) Democrazia della conoscenza. Ricordo di Pietro Greco. Il percorso è curato da Maddalena Suarato, da un’idea di Silvia Dionisi. Ci saranno ospiti e approfondimenti pomeridiani Si farà riferimento all’edizione Oscar Mondadori del Convivio che è acquistabile presso la libreria L’Altracittà, sia in sede, sia con spedizione. Il percorso è gratuito ma si richiede l’acquisto della copia del libro o di almeno un altro libro in sostituzione. Le date: 18 febbraio, 18 marzo, 15 aprile, 13 maggio. Per iscrizioni laltracittaroma@gmail.com

GUIDA TURISTICA SENZA LAVORO FA IL CUSTODE A VILLA TORLONIA

VILLA TORLONIASono circa quattromila i professionisti della cultura abilitati nel Lazio. Per lo loro il ritorno in zona gialla e la conseguente riapertura dei poli museali si è trasformata in una beffa. «Non abbiamo prenotazioni», lanciano l’allarme dall’Associazione guide turistiche abilitate. Siti e gallerie sono tornati ad accogliere visitatori, ma solo dal lunedì al venerdì. Spiega la presidente dell’Agta, Isabella Ruggiero: «Senza i turisti e le gite scolastiche, i nostri clienti sono solo i romani che, però, durante la settimana lavorano». «Ormai si lavora solo sabato e domenica», rivela Ambra Naspi, punto di riferimento per i turisti d’oltremanica, finchè il Covid non ha sigillato i confini. Continue reading

EX CINEMA PALAZZO: APPELLO A FAVORE DEGLI IMPUTATI

ex cinema Palazzo“Al Cinema Palazzo c’ero anche io, siamo tutti colpevoli”. Sono già in tanti ad aver sottoscritto l’appello per “non Iasciare soli” i dodici imputati a processo per l’occupazione del Cinema Palazzo. E così uno dopo l’altro, in poco tempo, hanno firmato artisti, personaggi della cultura e del diritto.Tra i primi firmatari ci sono Assalti Frontali, Ascanio Celestini, Elio Germano, Vittorio Giacopini, Nicola La Gioia, Edoardo Leo, Luigi Manconi, Alessandro Mannarino, Pino Marino, Valerio Mastandrea, Paola Minaccioni, Tomaso Montanari, Sara Modigliani, Don Pasta, Nicola Pistoia, Alessandro Portelli, Antonio Rezza, Daniele Vicari, Zerocalcare. Continue reading

VIA DI VILLA RICOTTI, DUE IMMAGINI D’EPOCA

VIA DI VILLA RICOTTIEcco via di Villa Ricotti in due foto d’epoca. La prima, come recita la scritta, è del 1761. Già allora c’era l’esigenza di “governare” i rifiuti, anche se possiamo immaginare che fossero ben lontani dalle quantità di oggi. La seconda, del 1890, ha per sfondo Villa Massimo che ha conservato le sue caratteristiche originarie, assegnabili alla prima metà del Settecento, con il casino, sito in via di Villa Ricotti. Il fabbricato, a due piani e mezzanino, è formato da un corpo centrale sormontato da torretta belvedere e da due avancorpi laterali molto pronunciati, di cui uno con arcate per il passaggio pedonale. Sul piazzale antistante alla facciata era presente una fontana di epoca romana, trasferita in VIA DI VILLA RICOTTI 2seguito nella Villa Abamelek del Gianicolo, residenza della’ambasciatore di Russia. Il retro era arricchito da un giardino con parterre all’italiana. Alla fine degli anni trenta, una volta terminata la costruzione del quartiere Nomentano, la villa fu ristrutturata dall’architetto Michele Busiri Vici per adattarla alle esigenze cittadine. Nel 1914, nella palazzina fu istituita, su impulso dell’attrice Eleonora Duse, una casa della cultura per aiutare le giovani artiste esordienti. Negli anni Venti è stata residenza del diplomatico Carlo Sforza. Tra gli anni Cinquanta e Settanta è stata sede dell’Ambasciata d’Algeria, e nel 1975 fu colpita da un attentato compiuto da fuoriusciti dall’organizzazione paramilitare Oas.

LA MORTE DI FRED BUSCAGLIONE A VIA ROSSINI: ERA IL 3 FEBBRAIO 1960

Incidente_BuscaglioneIl cantante e musicista Fred Buscaglione muore il 3 febbraio 1960 a 39 anni, a causa di un incidente stradale, mentre rientra all’hotel Rivoli dopo aver trascorso la notte esibendosi in un night di via Margutta. La sua Ford Thunderbird color lilla, giunta all’incrocio fra via Paisiello e viale Rossini nel quartiere Parioli, si scontra con un camion buscaglione_01carico di porfido guidato dal ventiquattrenne Bruno Ferretti, che tenta di soccorrerlo insieme a un metronotte e a un passante. Fermano un autobus dove caricano il cantante, che giunge però troppo tardi all’ospedale. La morte di Buscaglione è simile a quella di Rino Gaetano, altro personaggio eccentrico della musica leggera, finito contro un albero, con la sua macchina, in via Nomentana nel 1981.

VERDE PUBBLICO: I CHIARIMENTI DI CARTEINREGOLA

CORSO TRIESTELa proposta di Regolamento per il Verde pubblico e privato e il Paesaggio urbano per Roma che dovrà essere approvato dall’Assemblea Capitolina ha creato un certo allarme tra i cittadini riguardo la tutela dei pini e degli alberi di prima grandezza, e non tutti hanno la possibilità di verificare di direttamente sul testo (pubblicato su carteinregola.it). Per questo Carteinregola, insieme ad alcune delle associazioni che hanno partecipato al lungo confronto con 3 amministrazioni per la stesura del Regolamento, ha deciso di riassumere in un articolo alcuni chiarimenti sulle principali questioni, Regolamento del verde: focus sui pini di Roma https://www.carteinregola.it/…/regolamento-del-verde…/ e di creare una sezione con “domande e risposte” Regolamento del Verde e del Paesaggio urbano di Roma Capitale – Domande & Risposte https://www.carteinregola.it/…/regolamento-del-verde-e…/