LUXURIA E GLI ANIMALISTI PROTESTANO DAVANTI AL BIOPARCO

BIOPARCO LUXURIALuxuria, l’attivista transgender partecipa insieme agli attivisti della onlus “Animalisti italiani” al sit in di protesta per la riapertura del Bioparco di Roma che festeggia l’inizio del nuovo anno. L’iniziativa “Al Bioparco cominciamo bene!”, promossa da Roma Capitale insieme a Maurizio Costanzo, prevede l’ingresso gratuito nel Bioparco nei giorni 4, 7, 8, 9 e 10 gennaio per i bambini fino a dieci anni. “Mentre cinema, teatri, parchi giochi per bambini sono chiusi – spiega a Repubblica Vladimir Luxuria – in piena emergenza sanitaria aprono lo zoo a Roma per animali che sono in lockdown da sempre”. “È diseducativo per i bambini – aggiunge l’attivista transgender – insegnare che la bellezza va ingabbiata.”

E SEMPRE NEL 1937 LA SAPIENZA

LA SAPIENZA 1937La-Sapienza-Willem-van-de-Poll-1937-009-1200x1200La-Sapienza-Willem-van-de-Poll-1937-008-1200x1200
Ecco l’università della Sapienza nel lontanissimo 1937. Manca una manciata di anni al secondo conflitto mondiale e al bombardamento di La-Sapienza-Willem-van-de-Poll-1937-007-1200x1200Roma. Nel frattempo c’è tranquillità nei viali dell’ateneo dove si affollano gli studenti, tutti molto eleganti. Del resto, a quei tempi solo i più ricchi potevano permettersi di andare all’università.

Fonte: Roma Ieri Oggi

OGGI ROMA IN ZONA ARANCIONE: COSA È POSSIBILE FARE E COSA NO

ARANCIONE ZONA ROMAOggi Roma e l’Italia tornano in zona arancione. Un giorno di “tregua”, prima della nuova zona rossa. Una giornata di “semi libertà” rispetto al lockdown dei giorni di Capodanno.  Sino al 6 gennaio resteranno comunque vietati gli spostamenti tra Regioni e sino al 15 gennaio vietati anche tutti gli spostamenti tra le 22 e le 5 (salvo motivi di lavoro, salute o altra urgenza e comunque con autocertificazione).  Quello che succederà dopo è ancora in itinere. Al momento i punti fermi restano quelli stabiliti dal decreto Natale che fissa oggi, 4 gennaio, l’unico giorno in zona arancione, per arrivare all’Epifania in zona rossa. Continue reading