QUANDO A VIALE LIBIA…

PIAZZA-GONDARRipubblichiamo questo interessante articolo di Alessandro Pino su viale Libia e dintorni, pieno di amarcord che sicuramente faranno piacere ai meno giovani.

Quanto sono cambiati viale Libia e il quartiere Africano nel corso degli anni: nonostante la buriana del cantiere della metropolitana con il gigantesco cubo che aveva invaso piazza Palombara Sabina sia ormai Ubaldo_Layalle spalle, tanti caratteristici esercizi commerciali mancano a chi ci abita o lo ha frequentato, rimanendo però ben vivi nei ricordi di tanti. Mi sono reso conto di non essere l’unico a rimpiangerli grazie ad alcuni gruppi dedicati sui social network, nei quali è ben viva la nostalgia per luoghi, le persone (come l’anziano parcheggiatore abusivo somigliante a Eduardo De Filippo che stazionava, berretto con visiera in testa, proprio nella piazza dove oggi c’è la stazione) e le situazioni di una strada che negli anni Settanta – Ottanta non aveva commercialmente nulla da invidiare ad altre più celebrate ed  era scelta come residenza da personaggi celebri (c’è ancora chi si ricorda Ubaldo Lay uscire di casa all’angolo con piazza Gondar). Continue reading

VILLA ADA COSPARSA DI SIRINGHE

palma-villa-ada

 

Gli attivisti di Osservatorio Sherwood che svolgono continuativamente la loro azione sociale e di decoro urbano a Villa Ada (e non solo), hanno trovato nel parco parecchie siringhe, con tanto di ago, dentro la villa, nel bosco tra il pratone e le ex Scuderie reali. Ma altre ne sono state rinvenute anche vicino al bar Scoiattolo. Un pericolo per chi passeggia nella villa, soprattutto per gli ignari bambini.

DA LUNEDÌ RIAPRONO I MUSEI

MacroAsilo_d0A partire da lunedì 1° febbraio a Roma riaprono al pubblico, secondo le indicazioni sanitarie per il contenimento della pandemia, il Palazzo delle Esposizioni, Macro e Mattatoio e i Musei Capitolini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, il Museo di Roma a Palazzo Braschi, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d’Arte Moderna, i Musei di Villa MuseoCivicoZoologia_ID4201Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Napoleonico, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, Museo di Casal de’ Pazzi, Museo delle Mura, Villa di Massenzio. Al loro interno i visitatori potranno ritrovare le collezioni permanenti con i tanti capolavori conservati, oltre alle numerose mostre prorogate e ad alcune importanti novità espositive, sinora rinviate a causa della pandemia in corso.

BIBLIOTECA NAZIONALE: ACQUISTÒ LETTERE RUBATE, MA NON LO SAPEVA

biblioteca nazionaleAcquistò alcune lettere scritte da Gabriele D’Annunzio e Silvio Pellico, non sapendo che erano state rubate dalla Biblioteca nazionale di Roma. Dopo un lungo processo il tribunale monocratico della Capitale, IX sezione penale, ha fatto cadere le accuse di ricettazione nei confronti di un collezionista d’arte e memorabilia di 54 anni. Il dispositivo della sentenza indica che l’assoluzione è stata pronunciata perché il fatto non costituisce reato. Nel capo d’imputazione veniva compreso anche il possesso di 34 pugnali di varia forgia e fattura, due spade in ferro, una delle quali risalente alla metà di diciannovesimo secolo e recante l’incisione Guardia Civica Pontificia 1847 e un moschetto modello Balilla. Continue reading

L’AUSER DI VIA NIZZA LANCIA LA CAMPAGNA TESSERAMENTO 2021

L’Auser (associazione Autogestione servizi) di via Nizza lancia la campagna tesseramento per il 2021. È un’associazione di volontariato e di promozione sociale, impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società. La auserproposta associativa  è rivolta in maniera prioritaria agli anziani, ma è aperta alle relazioni di dialogo tra generazioni, nazionalità, culture diverse. Un’associazione per la quale la persona è  protagonista e risorsa per sé e per gli altri  in tutte le età.

TIBURTINO: PROGETTO PREVEDE UN NUOVO CENTRO DIREZIONALE

L’agenzia Dire parla del progetto di Abdr che prevede la realizzazione di un centro direzionale al Tiburtino di tredici torri di altezza variabile per un massimo di 90 metri. E poi ci saranno altre palazzine basse e lunghe, ricoperte da vetrate. Un nuovo quartiere direzionale, con al centro la sede di Ferrovie dello Stato. E infine la nuova stazione dei il progetto del tiburtinopullman regionali e internazionali. La stazione Tiburtina dovrebbe cambiare, ancora una volta, il suo look e ospitare nelle aree dismesse nuove costruzioni. Il progetto è dello studio di architettura Abdr che l’ha avanzato insieme a Fs al Comune di Roma. Lo studio è frutto del verbale d’intesa per la ‘cura del ferro’ sottoscritto da Roma Capitale e Rfi il 24 luglio del 2018 a completamento del piano di assetto della stazione Tiburtina che risale al 2000 e che è quindi stato rivisto. Non si tratta di un progetto definitivo ma uno studio che rappresenta la prima proposta di variante urbanistica dell’area. Dunque tra la stazione Tiburtina e Pietralata, in quello che un tempo veniva chiamato lo Sdo, nascerà un nuovo quartiere, che potrebbe ricordare l’area dei grattacieli milanesi di Porta Garibaldi o la Defense a Parigi. La proposta è frutto di una revisione del vecchio piano di assetto. La decisione è stata quella di concentrare a Tiburtina previsioni edificatorie di Fs prima sparse in altre zone della città, a partire da quelli sul lato ovest dei binari e da quelli nella zona della stazione Trastevere il cui nuovo piano di assetto, alla luce delle novità, conterrà solo attività di ridisegno urbano non particolarmente invasive, al posto di nuovi palazzi.

CORSI DI TEATRO PER GRANDI E PICCOLI IN VIA TIRSO

tirso de molinaIl Teatro Tirso De Molina organizza direttamente sul palcoscenico del teatro corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti. Nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, le lezioni si svolgono sul palcoscenico con un massimo di 10 partecipanti ogni gruppo. Qui di seguito orario lezioni: adulti – lunedi dalle 19 alle 21; ragazzi (11-14 anni) – giovedi dalle 17.30 alle 19; bambini principianti (6-10anni) – venerdi dalle 16.30 alle 17.30; bambini avanzato (6-10anni) – venerdi dalle 17.30 alle 19; baby (3-5anni) – giovedi dalle 16.30 alle 17.30. Discipline: dizione, recitazione, voce, espressione corporea, improvvisazione, messa in scena. Prima lezione di prova gratuita: per partecipare prenotare al  numero 068411827.

VACCINI ANTI COVID, DOVE FARLO NEL NOSTRO MUNICIPIO

MAPPAI vaccini anti-Covid scarseggiano, ma i centri per le punture sono quasi pronti: saranno 36 solo a Roma, 85 in tutto il Lazio. Non solo ospedali e ambulatori delle Asl, ma anche siti militari, dalla Cecchignola alla caserma Cosenz di Bracciano, poi la sede della Polizia stradale a Tor Sapienza, e ancora luoghi di spettacoli e concerti, come l’Auditorium Parco della Musica, oppure parcheggi riconvertiti, vedi il lunga sosta dell’aeroporto di Fiumicino. La lista con i siti è stata spedita ieri all’Ordine dei medici e ai direttori generali delle aziende sanitarie, in una lettera firmata dalla direttrice dell’Area Farmaco della Regione, Lorella Lombardozzi, e dalla dirigente della Prevenzione, Alessandra Barca. Gli ultra-ottantenni si potranno prenotare da lunedì, una settimana dopo, l’8 febbraio, inizieranno le punture ma solo nei centri gestiti dalle Asl: per andare dai medici di base tocca aspettare che le forniture si rimpolpino. Continue reading

SI TROVANO SEMPRE NEL DEGRADO I GIARDINI DI VILLA MASSIMO

LOGO Viva Villa MassimoScrive il comitato Viva Villa Massimo: “Sopralluogo nel giardino di villa Massimo. L’immobile dell’ex punto ristoro è sempre più nel degrado. Prati e viali non sembrano all’altezza di una inaugurazione in pompa magna di solo un anno e mezzo fa. L’area giochi che doveva essere ampliata è ancora insufficiente. Le recinzioni perimetrali e i cancelli ‘messi in sicurezza’ sono ancora abbastanza malmessi.”

VIA CHIANA: I “PRONTI E CUOCI” DELLA MACELLERIA CANESTRI

pronti-e-cuoci-montato-768x447Tornare a casa tardi dal lavoro, avere poco tempo per preparare la cena ma sapere che in frigo ci sono i “pronti e cuoci” della macelleria Canestri. La svolta per una serata a base di leccornie viene proprio dai prodotti che si possono ordinare al banco 143 del mercato Trieste di via Chiana, 109. Carni di qualità selezionate dagli tramezzini-225x300allevamenti del territorio: è questo che la Macelleria Canestri offre ai propri clienti ogni giorno. Il banco di Antonio è un punto di riferimento per chi ama mangiare con gusto i migliori tagli di carne. Tra i prodotti della casa, i “pronti e cuoci” consentono di preparare ottimi piatti anche a chi ha meno tempo o ha poca esperienza ai fornelli. Sono preparati di crudi, pronti da cuocere che, grazie alla consegna a domicilio, arrivano direttamente a casa e portano in tavola il sapore della tradizione. Il pollo che si trova al banco di Antonio proviene dall’azienda agricola San Bartolomeo nella campagna viterbese, i prodotti di cinta senese dal salumificio Il Borgo a Siena, la Chianina dalla cooperativa ravioli-di-chianina-225x300Bovinitaly e per finire il pregiato manzo di Kobe dall’azienda Wagyu Italy a Roma. Questa settimana Antonio propone ai suoi clienti nuove preparazioni sfiziose, realizzate con ingredienti semplici e saporiti carne macinata sul momento, verdure, formaggi e affettati freschi di giornata. Ci sono i ravioli di carne chianina, ripieni di ricotta e crema di carciofi. Una volta ricevuti a casa, basta cuocerli in forno a 180 gradi per 15 minuti e servirli con un contorno di verdure in padella. Ci sono le tortillas con formaggio, prosciutto toscano e macinato con spinaci. L’ideale per i bambini, ma anche per gli adulti. La cottura è semplice e veloce: basta metterle in forno a 180 gradi per 15 minuti. E ancora: tramezzini di carne con crema di carciofi, prosciutto e formaggio per i più golosi, hamburger di Chianina con spinaci e tante altre preparazioni. Per tutti i “pronti e cuoci” della Macelleria Canestri è possibile richiedere la consegna a domicilio. Continue reading

CLOCHARD MUORE PER UN INCENDIO NEI SOTTERRANEI DELL’UMBERTO I

POLICLINICO OSTETRICIAÈ accaduto nei sotterranei del Policlinico Umberto I: un clochard è morto in conseguenza di un incendio scoppiato per cause ancora ignote. L’uomo è stato trovato privo di vita sul pavimento: sarebbe morto a causa delle ustioni riportare e per il monossido di carbonio inalato.  È accaduto nella notte del 27 gennaio. L’homeless aveva trasformato alcuni locali sotto il reparto di Ginecologia come “casa”. Probabilmente è stato fatale un mozzicone di sigaretta lasciato sul materasso oppure un fuoco acceso per scaldarsi.

CLAUDIA ACCIARINO AVEVA UN NEGOZIO IN VIA NOMENTANA 113

INFERNO STOREClaudia Acciarino, morta durante una escursione sui monti Lepini,, aveva 36 anni e la passione per il rock. L’incidente è accaduto giovedì sera: i soccorritori l’avevano raggiunta dopo ore di ricerche, proprio perché Claudia aveva lanciato l’allarme, ma non è servito a nulla. Fatale la scivolata in un dirupo di circa 200 metri, con pendenza del 40%, e che probabilmente più volte l’ha fatta sbattere contro gli alberi. L’Acciarino aveva un negozio di dischi in via Nomentana 113, l’Inferno Store, molto conosciuto dagli amanti del genere.

COSA SÌ, COSA NO DAL 1° FEBBRAIO: NUOVA VALUTAZIONE VENERDÌ 5

REGOLE ZONA GIALLAScatta la “promozione” al giallo per la Regione Lazio. Con la circolazione del virus più debole, arriva il declassamento nella scala cromatica del pericolo. I dati – relativi alla settimana dal 18 al 24 gennaio – bastano per lasciare la zona arancione già a partire da lunedì prossimo. E non da domenica come era stato annunciato in un primo momento. Mentre la nuova valutazione sarà effettuata il 5 febbraio, quando sarà nuovamente diffuso l’aggiornamento settimanale sull’andamento dell’epidemia dall’Istituto superiore della Sanità e il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza. Oltre alla Regione Lazio anche la Lombardia “guadagna” la  zona gialla. La decisione tiene conto dei 21 parametri, tra i quali rientrano il valore Rt sotto l’1, ovvero a 0.73 (il precedente della scorsa rilevazione era 0.94). Il calo dei casi positivi giornalieri. I tassi di occupazione dei posti letto totali di terapia intensiva e dei ricoveri ospedalieri sotto la soglia di allerta, fissata al 40% per i reparti “non critici” e al 30% per le terapie intensive. Continue reading

CONTRORDINE, ZONA GIALLA DA LUNEDÌ: L’IRA DEI RISTORATORI

zona giallaContrordine! A partire da lunedì 1 febbraio (e non da domenica, come inizialmente comunicato, ndr) quasi tutta Italia sarà in zona gialla, a eccezione di Puglia, Sardegna, Umbria, Sicilia e la provincia di Bolzano che saranno in zona arancione. È questa la decisione presa dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base delle indicazioni della Cabina di regia che ha analizzato l’ultimo monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità. Roma dunque torna in zona gialla da dopodomani. Subito è scattata l’ira dei ristoratori che si lamentano del mancato lavoro per questa domenica.

ARANCE, MIELE E MARMELLATE DELL’AIRC: DOVE E QUANDO

AIRCL’impegno e l’entusiasmo delle volontarie e dei volontari Airc continua anche per la campagna delle “Arance della salute”, che quest’anno non vedrà la tradizionale presenza nelle piazze italiane con le reticelle d’arance. Dal 4 febbraio puoi trovare Le Arance Rosse per la Ricerca in oltre 6.000 punti vendita su tutto il territorio, fino a esaurimento scorte. Le insegne partecipanti doneranno ad Airc 50 centesimi per ogni confezione venduta. E già da lunedì 1 febbraio, i Comitati regionali e i volontari della Fondazione Airc distribuiranno in forma privata anche vasetti di marmellata d’arancia e vasetti di miele di fiori d’arancio per raccogliere fondi a sostegno della ricerca oncologica.

TUTTI I PROSSIMI APPUNTAMENTI ONLINE DELLA CASA DEL CINEMA

Presentazione-libro-Ritratti-e-autoritratti.-Cinema-teatro-tv-e-la-battaglia-delle-idee-di-F.-Laudadio11-570x238Ecco gli appuntamenti online della Casa del Cinema di Villa Borghese nella settimana 1 – 7 febbraio 2021. Lunedì 1 febbraio appuntamento con i “lunedì della Cineteca Nazionale.
In una serie di brevi filmati d’epoca, l’incredibile storia del Centro Sperimentale di Cinematografia dal tempo di guerra alla fine degli anni ’50. Mezz’ora di chicche imperdibili: dalla visita di Mussolini (nel 1940) a quella di Charlie Chaplin (nel 1952), dai provini diretti da De Sica alle “prime volte” di Sophia Loren (ancora Scicolone), Claudia Cardinale, Domenico Modugno e Raffaella Carrà (che il ciakista chiama “Pellone”, anziché Pelloni). Continue reading

VIA OMERO: GLI OSPITI DELL’ACADEMIA BELGICA NEL 2020

ACADEMIA BELGICAGrazie al sostegno di Kunsten en Erfgoed e di Wallonie-Bruxelles International, l’Academia Belgica di via Omero accoglie ogni anno due artisti in residenza per un soggiorno di cinque mesi. Nel 2020 sono stati accolti Lise Duclaux (Wbi) e Gauthier Oushoorn (K&E). Lise Duclaux durante la sua residenza si è occupata dell’origine delle piante selvatiche che crescono intorno all’Academia e le loro peregrinazioni attraverso la
storia e il mondo. Gauthier Oushoorn, che incentra il suo interesse per l’architettura antica e l’influenza di questa sulla società contemporanea, ha sviluppato tale attività durante la sua residenza all’Academia.

DA DOMENICA 31 GENNAIO ROMA TORNA IN ZONA GIALLA

lazio zona giallaÈ stato anticipato da Enrico Mentana alle 18:30, nello speciale sulle elezioni de La7, che il Lazio e Roma tornano in zona gialla da domenica. Del restol’indice di contagiosità Rt è sceso sotto la soglia critica dell’uno: l’ultimo monitoraggio datato 22 gennaio certifica il Lazio a 0.98, un dato che potrebbe diminure ancora visti i recenti bollettini del Coronavirus a Roma e appunto nel Lazio. Il ritorno nella fascia gialla è tanto atteso soprattutto dai ristoratori e dai baristi, duramente colpiti in questi giorni in arancione.