VIA ISONZO: BELLA RECENSIONE PER IL RISTORANTE SETTECEREALI

gambero rossosettecereali recensioneIl Gambero Rosso 2021 “Pizzerie d’Italia”, fresco di stampa, fa una gran bella recensione riguardante Settecereali, il locale bio di via Isonzo. Dice infatti: “Alessandro Salaris è un cuoco attento che con i lieviti e le farine ha un feeling particolare… Sugli oli, come su tutte le altre materie prime, c’è una grande attenzione. Da provare il kebiobab e gli hamburger, golosi  anche nella versione vegana. In chiusura, un’ottima cheesecake. Da bere, una manciata di piccoli produttori, soprattutto laziali, con ricarichi ALESSANDRO SALARIS CHEFcontenuti. Ambiente casalingo, servizio premuroso”. Insomma, una pagella da 10 e lode, o poco ci manca, che invita chi non lo avesse già fatto ad andare al ristorante Settecereali di via Isonzo. E per chi lo conoscesse già, il piacere di tornarci per gustare le prelibatezze suggerite dal Gambero Rosso.

TRASPORTO PUBBLICO: LUNEDÌ NERO PER CHI SI SPOSTA

STAZIONE FLAMINIOLunedì nero per chi si sposta sui mezzi pubblici a Roma: bus e tram affollati fanno scattare l’ira dei viaggiatori: “Stamattina il bus 916, altezza metro Cornelia, in direzione centro città, era strapieno – si sfoga Dana, un utente di 57 anni – prendo circa 6 bus al giorno e almeno 3 volte su 6 mi capita di trovare una METROsituazione come questa. Eppure, nessuno ne parla”. “Ben vengano le misure di protezione che il governo ci impone – aggiunge – però mi sento profondamente presa in giro se devo portare la mascherina durante il giorno anche all’aperto quando cammino da sola e poi salire su un bus stracolmo”. Non va meglio a bordo dei tram: “Alle 8,08 viaggiare sul tram 8 era praticamente impossibile”, racconta un utente, “gente ammassata e nessun posto libero”. “Mantenere il distanziamento sui mezzi pubblici è ormai molto difficile e di certo poco sicuro – aggiunge Germano Dottori, autore dello scatto – La gente sembra persino rassegnata”. Continue reading

MAXXI, APPUNTAMENTO CON LA LETTERATURA: FRANCESCO COSTA

francesco_costaMartedì 13 ottobre alle 19, nuovo appuntamento con la letteratura al Maxxi: Francesco Costa autore e vicedirettore de Il Post, introdotto da Giovanna Melandri, Presidente Fondazione Maxxi, in conversazione con la giornalista e presentatrice Monica Maggioni, presenta “Questa è l’America”(Mondadori). Ci sono pochi posti nel mondo dove il divario tra quello che crediamo di sapere e quello che sappiamo è tanto ampio quanto nel caso degli Stati Uniti. L’influenza statunitense nei nostri consumi è così longeva che pensiamo di conoscere bene l’America quando in realtà, nella gran parte dei casi, la nostra idea è un impasto di luoghi comuni e poche informazioni concrete. Continue reading

CASINA DI RAFFAELLO: SERVIZIO DI DOPOSCUOLA

CASINA DI RAFFAELLOPer venire incontro alle nuove esigenze di famiglie e bambini, ora che le scuole hanno riaperto, Casina di Raffaello organizza nella sua sede in Villa Borghese un servizio di doposcuola per accogliere i bambini della scuola dell’infanzia e quelli della scuola primaria. Il servizio è attivo ogni martedì e giovedì pomeriggio, con prenotazione obbligatoria al contact center 060608 fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il costo è di € 14 a bambino o di € 7 qualora si opti per una sola fascia oraria. Il doposcuola è organizzato per 3 gruppi, scaglionati di 15 minuti in ingresso e in uscita e divisi per fasce d’età: un gruppo per un massimo di 5 bambini dai 4 ai 5 anni, un gruppo per un massimo di 7 bambini delle classi prima e seconda della scuola primaria e un gruppo per massimo di 7 bambini delle classi terza, quarta e quinta primaria. Continue reading

PARCO RABIN CHIUSO IN PARTE DAL 2014: QUANDO UNA SOLUZIONE?

PARCO RABINQuasi la metà di Parco Rabin è chiusa al pubblico dalla primavera 2014. Il motivo è legato ad alcuni cedimenti del terreno provocati da cavità sotterranee. Sono passati quindi oltre 2.300 giorni durante i quali Roma Capitale non ha provveduto alla messa in sicurezza dell’area verde che si trova tra Villa Ada e via Panama. Nel frattempo una fitta selva si è impadronita dello spazio transennato. All’interno si trovano persino un monumento dedicato ai martiri del Bangladesh e alcuni preziosi ciliegi donati dall’imperatore del Giappone prima del secondo conflitto mondiale. Uno dei tanti punti critici legati a Villa Ada, come sottolineato dall’economista Guido. Ma facciamo un passo indietro. Continue reading

VIA PAVIA: CORSO DI SCRITTURA ONLINE A CURA DI ELVIRA SEMINARA

Corso d'acqua, corso di scrittura immersiva online con Elvira SeminaraOggi, organizzato dalla libreria l’altracittà di via Pavia, alle 18:30, “Corso d’acqua” corso di scrittura immersiva online con Elvira Seminara. Primo di 5 incontri. Si tratta di incontri immersivi di scrittura lungo le qualità dell’acqua e le sue rappresentazioni. Quando scorre la lettura? E cos’è una scrittura fluida,mossa, torrenziale, trasparente? Come evitare i gorghi narrativi? Dalle cascate ai pozzi, letture e scritture in vista di nuovi fondali, approdi creativi, sirene o naufragi liberatori. Un corso in modalità online, su piattaforma zoom, per aspiranti “nuotatori e nuotatrici” del nostro tempo. Per info su costi e modalità di partecipazione scrivere a laltracittaroma@gmail.com (L’immagine è dello street artist Blub)

DA PORTA PINCIANA MINIBUS PER LO SHOPPING AL CENTRO

minibus atac gulliverAi commercianti che chiedono la riapertura dei varchi della ztl, l’amministrazione di Virginia Raggi risponde con il tentativo di potenziare i trasporti in centro. Risponde a tale logica l’attivazione, a partire da lunedì, della linea 100. Molti romani la ricorderanno come la linea shopping natalizia. Autobus spostati verso il centro per rinforzare il trasforto. Il Comune li rispolvera, ma rimpicciolisce i mezzi, affindadosi però all’ecologia. La nuova linea 100 sarà infatti effettuata da minibus elettrici. Scrive il Comune di Roma: “Il nuovo servizio a emissioni zero faciliterà gli spostamenti in centro, agevolando anche chi deve raggiungere le vie dello shopping”. Continue reading

VILLA BORGHESE: LE DONNE CORRONO IN ROSA PER LA VITA

Niente ferma il rosa, niente ferma le donneA Villa Borghese, promossa dalla fondazione Veronesi, si è svolta ieri la corsa delle donne in rosa, una gara di cinque chilometri in nome della prevenzione che contribuisce non poco a salvare la vita. “Niente ferma il rosa, niente ferma le donne”: questa la scritta sulle magliette. In tante hanno partecipato, correndo per i viali della villa.