VIALE PILSUDSKI: IN MOTO CONTROMANO MUORE INVESTITO

VIALE PILSUDSKIIncidente su corso Francia a Roma, dove un uomo è morto in uno scontro che ha coinvolto la sua moto e un’auto. Il sinistro risale alla mattina presto di oggi, domenica 11 ottobre. La vittima è un trentasettenne di nazionalità peruviana. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 5 e il motociclista, in sella al Peugeot Tweet, stava percorrendo corso Francia, all’altezza di via Maresciallo Pilsduski, quando per cause non note e ancora in corso d’accertamento, ha preso contromano la rampa di corso Francia avente direzione viale Tiziano e si è scontrato con un’auto Fiat Panda. Continue reading

VIALE ETIOPIA AL TEMPO DE “I SOLITI IGNOTI”

GASSMAN GRAVINAVittorio Gassman (Peppe er pantera) e Carla Gravina (Nicoletta) ne “I soliti ignoti” di Mario Monicelli. La scena si svolge in viale Etiopia, che come si può ben vedere, a quei tempi – 1958 – era, in buona parte, ancora in corso di GASSMAN GRAVINAcostruzione. Peppe sta corteggiando Nicoletta per cercare di carpire informazioni sull’appartamento da derubare.

VIA NOMENTANA: LUISS, CORSO DI PROJECT MANAGEMENT

LUISSLa Luiss di via Nomentana 216 (Villa Blanc) organizza un corso di Project Management per la certificazione Isipm-Base®. L’esigenza di conciliare tempi, costi e qualità dei prodotti e dei servizi offerti, insieme all’imprescindibile ricerca di una flessibilità strategico – organizzativa, possono trovare ad oggi risposta solo in un approccio consolidato ed esaustivo, quale è il project management, che consente di gestire un qualunque progetto nei suoi aspetti organizzativi, di pianificazione delle risorse e di LUISScontrollo della performance. Il progetto didattico si propone, oltre che di iniziare i partecipanti alla cultura del project management, di preparare a sostenere l’esame di certificazione Isipm-Base. È questa una certificazione iniziale, ideata dall’Istituto Italiano di Project Management, aperta a tutti per cominciare il percorso di accreditamento professionale come project manager. Continue reading

INIZIATIVA DI ROMA H24: L’ASSISTENTE DI QUARTIERE

Si chiama l’“Assistente di quartiere”, perché l’intenzione è quella di fornirvi un supporto. Quotidiano. L’“Assistente di quartiere” è la nuova newsletter di RomaH24. Ogni venerdì, potrete ricevere per mail tutte quelle informazioni che vi faciliteranno la vita, soprattutto in questo periodo reso tremendamente complicato dall’emergenza Coronavirus. Proprio al Covid-19 sarà maggiormente rivolta l’attenzione: dai prezzi delle mascherine, ai laboratori Logo-Romah24che eseguono i test sierologici. Naturalmente, sull’“Assistente di quartiere” troverete anche altre news, che in comune con quelle sulla crisi sanitaria avranno però il concept: saranno notizie utili. Questo servizio che la testata vi offre è del tutto gratuito. E vi potrete cancellare in qualsiasi momento, con un semplice click. L’“Assistente di quartiere” si aggiunge alla newsletter con cui, ogni sabato, RomaH24 vi tiene aggiornati sui fatti più importanti accaduti in settimana nella nostra comunità, e sugli eventi più belli che vi attendono nel weekend. Naturalmente, anche la newsletter del sabato è gratuita.

PROGETTO DEL MUNICIPIO: SEMIPEDONALIZZARE IL COPPEDÈ

coppedèSemipedonalizzare il Coppedè. È questo il progetto al quale sta lavorando il II Municipio. La presidente Francesca Del Bello ha colto l’occasione della riapertura della Fontana delle Rane, il 5 ottobre, per rilanciare un’idea cara a via Dire Daua: chiudere parzialmente il traffico delle auto nella zona di piazza quartiere-coppedèMincio, dove si trova la splendida fontana appena restaurata. L’iniziativa nasce da lontano. Già il 14 maggio 2018 ci furono le prove tecniche di una domenica senza macchine. L’esperimento non coinvolse solo la piazza salotto del quartiere, ma anche le vie circostanti, da via Dora a via Brenta. Dalle 8 alle 19 il traffico fu interdetto, suscitando un vasto consenso tra i residenti. A generare piazza mincioapprensione per la conservazione di una delle aree più belle del Trieste-Salario è infatti il sottosuolo dell’area, ricco di cavità tufacee e quindi fragile. Il traffico di mezzi pesanti, in particolare, sarebbe all’origine di un logorio pericoloso per l’area. La stessa Fontana delle Rane, che ora è stata restituita ai cittadini dopo un lungo restauro, ha avuto necessità di un complesso lavoro di consolidamento, per evitare che si inclinasse ulteriormente. “Il progetto è in fase avanzata e mira a valorizzare il meraviglioso Coppedè”, spiega Francesca Del Bello. “Abbiamo coinvolto la Sovrintendenza capitolina e a breve incontreremo un’associazione di cittadini per concertare con loro i passaggi chiave”. Fonte: Roma H24

RESTAURO MERCATO NOMENTANO: AL VIA IL CONTO ALLA ROVESCIA

PIAZZA ALESSANDRIAÈ iniziato il conto alla rovescia verso il restauro dello storico mercato Nomentano. Bisognerà aspettare ancora qualche mese, visto che i lavori sono previsti per l’agosto 2021, ma le operazioni preliminari sono già iniziate. L’8 ottobre il II Municipio ha infatti effettuato un sopralluogo nella struttura di piazza Alessandria insieme al presidente Giuseppe Sidoli, come si apprende dalla pagina Facebook dell’assessore al Commercio Valerio Casini. Fonte: Roma H24

PORTA PIA: I COMMERCIANTI ADOTTANO IL DOCENTE HOMELESS

David“Non è facile trovarsi a oltre 50 anni senza casa e lavoro. Ti vengono a mancare i punti di riferimento. Eppure David ci ha colpiti per la forza di volontà e la dignità. Abbiamo deciso di aiutarlo perché rialzarsi è una cosa importantissima per la vita di ognuno di noi”. È con queste semplici ma toccanti parole che Marco Amicone, un pizzaiolo storico di Porta Pia, fotografa il sostegno che alcuni commercianti del quartiere stanno dando al docente homeless di Fidene. La storia di David, metà americano e metà irlandese, docente universitario, finito per strada durante il lockdown, ha commosso molte persone. Ma intorno a quest’uomo di 56 anni, si è creata una rete di solidarietà. Alcune attività di via Ancona, via Bergamo e via Alessandria alta lo hanno adottato, facendone una sorta di custode di Porta Pia. In cambio della manutenzione ordinaria di queste strade da parte sua, lo aiutano a riprendere in mano la sua vita. Fonte: Roma H24

PARIOLI, INCENDIO IN VIA LINNEO: FUMO DAL TETTO

incendio-parioliIl fumo nero visibile su tutta la zona. Il centralino dei vigili del fuoco intasato di telefonate. È stato un pomeriggio di paura ai Parioli dove alle 17:30 è andato a fuoco un appartamento in via Carlo Linneo. Sul posto i pompieri intervenuti per domare le fiamme. Parioli, incendio in via Linneo: fumo dal tetto. L’intera zona è stata invasa da un denso fumo nero, chiaramente visibile. Sono state numerose le chiamate alla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco da parte degli abitanti dei palazzi limitrofi. Secondo quanto si apprende nessuna persona è rimasta coinvolta nell’incendio.  Fonte: Romatoday

COVID: SAN LORENZO E PIAZZA BOLOGNA ANCORA SENZA REGOLE

san lorenzoLa paura delle multe invece di fare novanta fa mascherina. Nei luoghi caldi delle movida romana, dove quest’estate si sono viste scene di assembramenti “fuori controllo”, come racconta una vigilessa in piazza Trilussa, adesso non solo i numeri sono ben diversi, ma tutti indossano la mascherina e mantengono le distanze. Dove c’è un vero caos è San Lorenzo, in via dei Sabelli, a largo dei Campani, in via dei Latini, ma soprattutto nella piazza dell’Immacolata, piena di gente decisamente assembrata che fuma e beve. Verso mezzanotte la polizia fa chiudere due bar in via degli Ausoni. La situazione è simile, intorno alla mezzanotte quando a differenza dell’ora dell’aperitivo, la gente si è riversata in strada a decine per volta, in piazza Bologna e davanti ai locali dei suoi dintorni, come il wine bar di via Michele di Lando, che ha tutto il dehors completamente occupato. Nella piazza esattamente come in piazza Istria quasi non ci si muove. Tutti hanno la mascherina calata, ma la scusa è pronta: sigarette e bevande, rigorosamente in mano. Fonte: la Repubblica