CASA DEL CINEMA, IN CORSO LA MOSTRA “FELLINI INEDITO”

FELLINI-MOSTRA-570x238È in corso fino al 13 ottobre alla Casa del Cinema la mostra fotografica dedicata al rapporto fra Fellini e il Sacro. “Fellini inedito. Il sopralluogo per “Le notto di Cabiria” al Santuario del Divino Amore” a cura di Jonathan Giustini. Trenta  fotografie  inedite legate al sopralluogo per la sequenza del Divino Amore ne “Le Notti di Cabiria”, film Oscar del 1957. Un ritrovamento che è diventato un libro di Jonathan Giustini dal titolo “Fellini Inedito”, che ricostruisce il sopralluogo del regista al Santuario e mostra le foto di Fellini con Don Terenzi, in via di canonizzazione.

NUOVI AUTOVELOX NEL NOSTRO TERRITORIO: ECCO DOVE

motori360_nuovi_autovelox_roma_2Nuovi autovelox in città e pure nel nostro municipio. Con le novità introdotte dal decreto ‘Semplificazioni’, tra le quali proprio la possibilità di posizionare i rilevatori di velocità lungo strade con limiti tra i 30 e i 70 chilometri orari, anche nella Capitale aumentano i dispositivi. Autovelox fissi che si aggiungeranno a quelli mobili. I nuovi autovelox a Roma sono già stati installati o arriveranno nelle prossime settimane sia sulle strade della periferia che del centro: da via Gregorio VII all’Aurelia, dal Muro Torto a Vitinia. Nel cuore della città autovelox sul lungotevere in direzione Stadio Olimpico; lungotevere in Augusta, in direzione di piazzale Flaminio e via del Muro Torto. Rilevatore di velocità anche in via Gregorio VII all’ingresso e all’uscita della galleria.

ANCHE AL CINEMA EUROPA DI CORSO D’ITALIA IL MEDFILMFESTIVAL

MEDFILMFESTIVALIl Medfilm Festival torna a Roma dal 4 al 13 novembre in una forma ibrida, attraverso un’accurata e armonica interazione di eventi dal vivo e streaming. Gli eventi dal vivo si terranno al Cinema Europa di corso d’Italia e al Nuovo Cinema Aquila, mentre la parte online sarà ospitata dalla piattaforma Mymovies. “Un nuovo stare insieme” è il tema di questa 26° edizione del Medfilm Festival, all’insegna del desiderio di ritrovarsi e godere insieme della bellezza condividendo uno spazio di experience cinematografica che unisce i paesi dell’area Euro-Mediterranea, con l’intento di mettere in contatto l’Italia e il meglio della produzione cinematografica internazionale, generando spazi di condivisione e dialogo creativo a supporto dei nuovi talenti e dei giovani.

NON RISPETTAVANO LE REGOLE, CHIUSI 4 LOCALI NEL MUNICIPIO

 Hanno ignorato il distanziamento sociale per il Covid e venduto alcol oltre l’orario consentito, e nel retrobottega vendevano anche drogha e pasticche. Queste le motivazioni per cui sono stati chiusi quattro locali dai carabinieri nel corso di una attività di controllo alla movida tra Parioli, Nomentano, Salario, Trieste e piazza movida-san-lorenzoBologna. Quindici persone sono state sanzionate per l’inosservanza dell’ordinanza anti alcool del sindaco di Roma e tre studenti universitari, sorpresi in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di droghe. Il provvedimento più severo è stato preso nei confronti di un un cittadino del Bangladesh, gestore di movida-alcol-san-lorenzo1un negozio zona piazza Bologna, che ieri sera, si è visto notificare dai carabinieri  una determinazione del direttore del II Municipio con cui è stata disposta la chiusura del suo esercizio per ben 15 giorni. Il provvedimento ha preso le mosse dalle reiterate violazioni al regolamento comunale commesse da parte del gestore, almeno sette, riscontrate dalle verifiche dei carabinieri. Serrande abbassate, ma per 1 giorno, per due locali, uno in zona piazza Bologna, l’altro in via Lorenzo il Magnifico, mentre un minimarket dovrà restare chiuso per tre giorni. Le violazioni riscontrate dai carabinieri sono quelle in tema di mancato rispetto del distanziamento sociale e di somministrazione delle bevande alcoliche in orario non consentito. Fonte: il Messaggero

DEGRADO AL PONTE DELLA MUSICA: PULISCONO I CITTADINI

ponte_della_musicaÈ solo l’inizio. Ne è convinta Sandra Naggar, semplice cittadina, che ieri ha raccolto decine di bottiglie di birra, le ha messe in sacchi neri e le ha fatte portare via da tre camion dell’Ama. Ha 59 anni, adora Roma e insieme ad altri volontari del comitato di quartiere di piazza Don Minzoni, diretto da Andrea De Rosa, ha accolto l’appello di Mariapaola Trovajoli. La vedova del Maestro a cui è dedicato il Ponte della Musica, il 20 settembre a seguito di un articolo di denuncia sul degrado pubblicato sul Messaggero, aveva scritto una lettera al giornale nella quale ammetteva di provare «rabbia e indignazione» dinanzi alla discarica che c’era sotto l’avveniristica opera al Flaminio. Continue reading

COVID: NUOVE REGOLE DAL 7 OTTOBRE

CORONAVIRUSNel Dpcm che il governo si prepara a varare mercoledì 7 ottobre ci saranno nuove regole sulle mascherine all’aperto, sui tifosi nei palasport e sugli orari dei locali pubblici. Ma ci sarà anche una stretta sui controlli, per i quali scenderà in campo l’esercito, e sulle multe e sulle sanzioni per chi viene beccato a non rispettare le norme. E arriveranno anche le disposizioni sui mini-lockdown territoriali, con i quali si cercherà di arginare l’incremento dei casi di coronavirus, che proprio ieri hanno toccato numeri che non si vedevano da aprile. Continue reading

VIA TAGLIAMENTO: ITINERARI MUSICALI IN CINQUE APPUNTAMENTI

image001Inizia oggi, nello spazio eventi del mercatino artigianale Corte Coppedé, in via Tagliamento 6, Itinerari Musicali, un ciclo di 5 imperdibili appuntamenti, 5 fantastici duetti per ripercorrere la storia del jazz. Non manca un appuntamento con la musica classica. Un’iniziativa nuova ed originale per portare la grande musica affidata ad ottimi interpreti tra chi frequenta un mercatino di articoli di abbigliamento e per la casa che vuole distinguersi per la sua qualità. Continue reading

IL 4 OTTOBRE DEL 2009 CI LASCIAVA GINO GIUGNI

giugni_ginoIl 4 ottobre 2009 muore a Roma Gino Giugni, politico  e accademico  italiano. È ricordato come il “padre” dello  Statuto dei lavoratori, che permise di far entrare la  Costituzione italiana  nelle fabbriche, nel periodo dell’autunno caldo  e della nascita della lotta armata. Giugni è anche stato l’inventore del  trattamento di fine rapporto (tfr), riformando il sistema delle liquidazioni dei lavoratori italiani. E, a proposito di lotta armata, Giugni fu vittima a via Livenza, il 3 maggio 1983, all’uscita dal suo studio, di un attentato rivendicato dalle Brigate Rosse, in cui venne gambizzato da una terrorista.

MUNICIPIO: TUTTI A CASA GLI STUDENTI DELL’AVOGADRO

liceo AvogadroTutti a casa per una settimana di didattica a distanza. Dal 5 al 9 ottobre chiude il liceo scientifico Avogadro. Sono infatti risultati più casi di coronavirus all’interno della scuola, l’indagine epidemiologica è ancora in corso. Le attività didattiche saranno sospese in tutte e tre le sedi dello storico istituto nel quartiere Coppedè e Trieste Salario, via Cirenaica, via Novara e via Brenta. La notizia della chiusura per effettuare le necessarie operazioni di sanificazione è stata comunicata tramite una circolare sul sito della scuola. Fonte: Romatoday