PIAZZALE FLAMINIO: GRAVE EPISODIO ALLA FERROVIA ROMA NORD

STAZIONE DI PIAZZALE FLAMINIO“È salita sul treno ma appena messo piede sull’ultimo scalino le porte si sono chiuse e i gradini sono rientrati: così mia madre è rimasta appesa al vagone in movimento”. Con i piedi penzoloni nel vuoto, sostenuta solo dal braccio rimasto incastrato fra le porte. È l’esperienza choc di una settantenne in quel di piazzale Flaminio, capolinea della Ferrovia Roma Nord. La donna è rimasta per alcuni metri aggrappata alla carrozza del treno, tra urla e disperazione. All’interno del mezzo il panico dei pendolari con qualcuno a tentare di allargare la morsa delle porte con le mani. “Fortunatamente – racconta la figlia della malcapitata  – poco prima che il treno entrasse nella galleria mia madre è riuscita a tirare via il braccio e si è buttata. Non voleva rimanere schiacciata tra il vagone e il muro del tunnel”. Continue reading

COME AIUTARE LA FAMIGLIA DI WILLY

WILLYCi fa sapere Valerio che Willy Monteiro il ragazzo ucciso a Colleferro è il figlio di una signora che da anni aiuta in casa diverse persone del quartiere Trieste, una persona dolcissima e di enorme dignità. La signora Lucia appena arrivata in Italia e fino alla nascita dei suoi figli, ha lavorato per molti anni fissa presso un paio di famiglie di questo quartiere, che ama molto e conosce bene. Se voleste contribuire ad una donazione per la famiglia queste sono le coordinate del conto a Lei intestato: c/c Banco Posta Duarte Lucia Maria – IBAN: IT21T0760103200001036382669, causale: “Donazione in memoria di Willy – Gruppo Facebook Quartiere Trieste Salario II Municipio”.

MUNICIPIO: SI LAVORA PER RIMETTERE IN SESTO LE SCUOLE

CORTILE PRIMAScrive Rino Fabiano, assessore all’Ambiente Verde e Sport del Municipio II: “Siamo al lavoro per rimettere in sesto gli ambienti scolastici chiusi dal 9 marzo 2020. Tutti stanno facendo la loro parte, ma ciò che conta per noi non è raggiungere subito la perfezione, ciò che conta è l’impegno che ci si mette DOPO119174005_3643199812376991_3433167794574564230_nnel farlo. Ringrazio i dirigenti, i docenti, i lavoratori e le lavoratrici per questa grande rappresentazione di amore per la Scuola che stanno dimostrando in questi giorni”.

 

Nelle foto la scuola Saffi a San Lorenzo.

GHEMON (E MICHELA GIRAUD) OGGI ALLA CAVEA DELL’AUDITORIUM

GHEMONPer Auditorium Reloaded, oggi chiude la settimana di concerti nella Cavea Ghemon, tra i più apprezzati artisti hip hop italiani. Ghemon negli anni ha saputo rinnovare il suo personalissimo stile: rap mescolato al soul, al funk, al jazz. Nel 2019 ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Rose Viola” (disco d’oro), ottenendo un grande consenso di pubblico e critica. Ad aprile, in pieno lockdown, è uscito il suo sesto disco “Scritto nelle stelle”, che ottiene il 2° posto nella classifica Gfk degli album più venduti e il 1° posto nella classifica dei vinili. La serata verrà aperta da Michela Giraud.

LUNGOTEVERE FLAMINIO: TORNEO DI TENNIS AL CIRCOLO CANOTTIERI

circolo canottieriIl II° Torneo Open – Memorial Thomas A. Navarra, torneo di tennis organizzato con la collaborazione della Fit, è in scena fino al 16 settembre sui campi del Circolo Canottieri di lungotevere Flaminio 39. Oltre 320 gli iscritti, di cui 140 di seconda categoria. Il montepremi complessivo dell’evento è di euro 5.300, oltre ai relativi trofei; saranno assegnati premi in ciascuna delle fasi del torneo. Le finalità dell’evento non sono soltanto sportive. Il torneo è infatti intitolato alla memoria di un adolescente di Boston che tre anni fa si è tolto la vita. Il padre, un medico che insegna all’università di Harvard, ritenendo l’attività sportiva un efficace antidoto alla fragilità psicologica che turba l’esistenza di molti adolescenti, ha avuto l’idea di realizzare insieme al Circolo questa manifestazione mettendo in palio una coppa d’argento che verrà consegnata definitivamente a chi riuscirà a vincere il torneo per tre volte.

LA SAPIENZA NEL LONTANO 1937

STUDENTESSE ALLA SAPIENZA 19371937 LA SAPIENZAAlcune foto scattate alla Sapienza nel lontano 1937. Manca qualche anno al Secondo conflitto mondiale e  bombardamento di Roma. Gli studenti e in particolare le studentesse sono eleganti. Una con il collo di pelliccia esce LA SAPIENZA 1937LA SAPIENZA NEL 1937dalla facoltà. I maschi rigorosamente con il borsalino in testa. Del resto, allora, solo i più ricchi potevano permettersi di iscriversi agli studi in un qualche ateneo. Bisognerà attendere gli anni Sessanta per avere un’università di massa.

DAL 15 SETTEMBRE AL 13 DICEMBRE MOSTRA A VILLA BORGHESE

mostra villa borghese 1Dal 15 settembre al 13 dicembre 2020 il parco di Villa Borghese, uno dei parchi storici più famosi e amati di Roma, ospiterà Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese, a cura di Costantino D’Orazio. Un progetto espositivo inedito che riflette sul futuro e sulla necessità di costruire un nuovo rapporto con la natura, in questo complicato periodo di cambiamenti climatici e di pandemia. In mostra, ad ingresso mostra villa borghese 2gratuito, una serie di installazioni pensate per essere esposte all’aperto e apprezzate da tutti coloro che frequenteranno il parco, appositamente progettate o reinventate per l’occasione da artisti di rilievo internazionale come Andreco, Mario Merz, Mimmo Paladino, Benedetto Pietromarchi, Davide Rivalta, Grazia Toderi, Edoardo Tresoldi, Nico Vascellari. Back to Nature rappresenta una novità assoluta all’interno della mostra villa borghese 3programmazione culturale della città: si tratta del primo progetto coordinato con installazioni d’arte contemporanea nell’ambito di una strategia di valorizzazione dei parchi storici della Capitale. Le opere dialogheranno grazie alla trasparenza, che permetterà di ammirarle in sintonia con la natura del parco e in perfetta convivenza tra loro. Passeggiare nel parco permetterà ai visitatori di godere della corrispondenza tra il segno contemporaneo, le architetture del parco e le piante che lo abitano. Inizialmente programmato a partire dal 22 aprile 2020 e sospeso per le mostra villa borghese 4misure di contenimento del Covid-19, Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese è promosso e prodotto da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzato da Zètema Progetto Cultura. L’iniziativa fa parte di Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale. Il progetto, che vede come partner Acea, Sport e Salute con Fise e Inbetweenartfilm, si avvale della collaborazione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, che ha partecipato all’elaborazione dei contenuti dell’iniziativa e alla scelta degli artisti, dell’Azienda Speciale Palaexpo e del Conservatorio di Musica Santa Cecilia, promotori del programma di performance che animeranno il festival durante il periodo di apertura, attraverso appuntamenti nei fine settimana e in alcune serate. Continue reading

MAXXI, UNA SETTIMANA RICCA DI APPUNTAMENTI INTERESSANTI

EstateAlMAXXI_01Si apre una nuova settimana ricca di appuntamenti al Maxxi, tra letteratura, danza, cinema, musica e tanti ospiti. Si comincia martedì 15 settembre alle 19: l’Auditorium del Maxxi ospiterà un insolito “dialogo a distanza” tra Javier Cercas, in collegamento dalla Spagna, e Gianrico Carofiglio, presente al museo (ingresso libero fino a esaurimento posti). La conversazione prenderà spunto dall’ultimo, pluripremiato libro di Cercas Terra Alta (Guanda), già tradotto in trenta lingue, che segna per l’autore una svolta decisa verso il genere giallo. Sempre martedì, alle 21.00 appuntamento con il primo dei due eventi in collaborazione con Romaeuropa Festival.  Continue reading