LA COLONNA DELLA VITTORIA A CORSO D’ITALIA

COLONNA DELLA VITTORIA

COLONNA DELLA VITTORIA (2)Corso d’Italia ai primi del Novecento in una foto d‘epoca. Dopo è arrivato l’asfalto, le auto e i bus. E, poi, ancora il sottopasso. Così la Colonna della Vittoria ha dovuto traslocare: dal centro della strada è finita lungo le Mura Aureliane, all’altezza di via Alessandria, come si vede nell’immagine a colori.

VIA SIMETO: CHIUSO LO STORICO PANIFICIO LUCARELLI

panificio lucarelli-2Il Panificio Lucarelli ha chiuso. Lo storico forno ha cessato la propria attività lo scorso 25 agosto: “Ringraziamo tutta la nostra gentile clientela per gli anni di fiducia accordataci” – il messaggio affisso prima di abbassare la serranda di via Simeto. Sparisce così un pezzo di storia dei Parioli. Il panificio Lucarelli chiude dopo quasi settant’anni: a Roma dal 1951 era più che un’istituzione. I suoi prodotti – pane, pizza e affini – hanno raggiunto la tavola di tanti romani e non solo. Continue reading

VERANO: DA TRILUSSA A GASSMAN, TOMBE DI UOMINI ILLUSTRI

L’imperituro ricordo, riportato in migliaia di epitaffi, non è sempre così eterno. Così capita che il luogo in cui riposano persone di fama immortale sia disadorno, dimenticato, in condizioni disagevoli o disastrate. Accade al Verano, il cimitero di Roma, dove, secondo la tradizione, vengono sepolti i veri romani. Lungo i viali alberati, fra ampliamenti, reparti, arciconfraternite, ecco le tombe di Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Rino Gaetano, Ferruccio Amendola, Trilussa e centinaia di personaggi che sono stati più o meno famosi, più o meno rilevanti in qualsivoglia campo dello spirito umano. E se la morte è una livella non si può dire lo stesso del grado di conservazione di lapidi e urne. Vittorio Gassman, ad esempio, riposa accanto al Quadriportico, ricordato da una lastra di marmo a forma di libricino che riporta la sua foto. Continue reading

MAXXI: MOSTRA FOTOGRAFICA DAL 15 SETTEMBRE AL 24 NOVEMBRE

01_MAXXI_GiovanniGastel_BARACK-OBAMA-450x600L’autunno del Maxxi inizia con una grande mostra fotografica, quella che presenta gli scatti di Giovanni Gastel, dal 15 settembre fino al 24 novembre. Più di 200 ritratti, un labirinto di volti, pose, sogni di personaggi del mondo della cultura, del design, dell’arte, della moda, della musica, dello spettacolo, della politica, incontrati nel corso di una carriera quarantennale. Il titolo della mostra The people I like dice già molto dell’artista. Gastel, infatti, ha scelto di svelarsi nella sua più intima autenticità e consacra il ”ritratto” opera artistica d’eccellenza. Un’inedita, avvolgente galleria di ritratti in bianco e nero, in grande formato. Tra questi: Marco Pannella, Barack Obama, Forattini, Ettore Sottsass, Germano Celant, Mimmo Jodice, Fiorello, Zucchero, Tiziano Ferro, Vasco Rossi, Roberto Bolle, Bebe Vio, Bianca Balti, Luciana Littizzetto, Franca Sozzani, Miriam Leone, Monica Bellucci, Mara Venier, Carolina Crescentini e moltissimi altri.

PIAZZA MANCINI: OGGI “DOCU-MENTI. VISIONI SUL MONDO FILM FEST”

DOCU-MENTI VISIONI SUL MONDO FILM FESTDocu-menti Visioni sul mondo Film Fest all’Arena Anfiteatro di piazza Mancini, promosso dal Comitato Don Minzoni, patrocinato da Asvis Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e da Caritas Roma, con Diarioromano e RomaH24 come Media Partners apre stasera alle ore 20 con un intervento di Giulio Lo Iacono, responsabile Pianificazione, Gestione e Monitoraggio Attività Trasversali di Asvis Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, che parlerà degli impegni necessari per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Onu. Continue reading

BASILICA DI SANT’AGNESE: UNA STORIA LUNGA SECOLI E SECOLI

SANT'AGNESE 3SANT'AGNESE 1Lungo la via Nomentana all’inizio del IV secolo d.C fu sepolta una giovinetta cristiana martire, Agnese. La sua morte si fa risalire alle persecuzioni di Diocleziano, e diverse passiones e fonti scritte ci forniscono varie informazioni SANT'AGNESE 2SANT'AGNESE 4sulla sua vita e sul suo martirio. Il luogo della sua sepoltura, un loculo anonimo in una catacomba preesistente, fu presto meta di pellegrinaggi, tanto che la figlia dell’imperatore Costantino decise di realizzare nei pressi della tomba SANT'AGNESE 5SANT'AGNESE 6un’enorme basilica, lunga quasi 100 m, in onore della santa, e di farvi costruire, adiacente ad essa, il proprio mausoleo funebre,facendolo decorare con splendidi mosaici ancora visibili. Nacquero così la basilica detta “circiforme” di s.Agnese, visibile SANT'AGNESE 7SANT'AGNESE 8da piazza Annibaliano e officiata fin verso il VII secolo d.C, e il mausoleo dell’imperatrice Costantina, detto poi, dal basso medioevo, chiesa di s.Costanza. Una lunga scalinata connetteva la basilica e il mausoleo con la sepoltura SANT'AGNESE 9SANT'AGNESE 10di Agnese,poco distante e ad una quota inferiore. Nel corso del VII secolo d.C l’enorme basilica fu abbandonata e sostituita da una chiesa più piccola, semi-ipogea perchè “ad corpus” , realizzata cioè esattamente sulla verticale della SANT'AGNESE 11SANT'AGNESE 12tomba di Agnese, sbancando in parte la collina. Le colonne della nuova chiesa erano di spoglio, provenienti probabilmente dalla vicina basilica costantiniana dismessa, e l’abside fu ornata con uno splendido mosaico in tessere di pasta vitrea che SANT'AGNESE 13SANT'AGNESE 14riportava l’immagine di Agnese, di papa Onorio (fondatore della nuova chiesa)e di papa Simmaco (restauratore della basilica preesistente). Nel corso dei secoli successivi la basilica, posta fuori le mura ed esposta ad eventuali razzie, fu SANT'AGNESE 15SANT'AGNESE 16fortificata con una serie di torri e mura di difesa. Nel Quattrocento una delle torri fu trasformata nel campanile, e in occasione del Giubileo del ‘600 fu sbancata parte della collina che conteneva la chiesa di VII secolo, rendendone praticabile SANT'AGNESE 17SANT'AGNESE 19la facciata, fino a quel momento interrata. Nel corso del Seicento e del Settecento,e poi ancora sotto papa Pio IX a metà Ottocento, furono realizzati lavori di ammodernamento sia nella chiesa di s.Agnese che nel mausoleo di Costantina. La SANT'AGNESE 20SANT'AGNESE 21visita al complesso monumentale di s.Agnese e s.Costanza è un viaggio affascinante nei primi secoli del cristianesimo. Fotografie scattate da Livia Cozzi, Massimo Meli, Fabio Costa, Lucia Prandi, Carlo Grossi, Grizwold Azazel,Greeny Sonlu nel corso delle visite guidate di Roma Sparita. (Lucia Prandi)

ASILI NIDO, INGRESSI A TURNO

asilo-nidoIngressi e uscite a orari fissi, in un arco di tempo di 15 minuti, per evitare assembramenti; stop agli accompagnamenti dei bimbi fino alla porta delle aule; percorsi prefissati (con passaggio obbligatorio dal termoscanner) per chi entra e chi esce dagli asili nido comunali. Insomma, la parola d’ordine per tutti sarà: puntualità. L’emergenza Covid cambierà ritmi e abitudini delle quasi 14 mila famiglie romane che, a partire da mercoledì, porteranno i propri figli (di età compresa tra zero e tre anni) in uno dei 212 nidi a gestione diretta del Campidoglio. L’orario sarà ridotto (dalle 8 alle 14) per un mese, con la mensa comunque assicurata. Continue reading

QUESTA SERA, MARINA REI ALLA CAVEA DELL’AUDITORIUM

MarinaREIIn occasione dell’uscita del suo nuovo disco “Per Essere Felici” Marina Rei ha  annunciato un grande evento stasera alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, in cui non mancheranno ospiti a condividere il palco con la cantautrice  che, a 25 anni dall’uscita dell’omonimo primo album in italiano, torna con un nuovo importante lavoro discografico, a celebrare una lunga carriera e un percorso artistico che l’ha portata ad affermarsi come una delle poche polistrumentiste e autrici del nostro panorama musicale, una performer unica nel suo genere.

WWW.SALUTELAZIO.IT: A COSA SERVE, COME REGISTRARSI

SALUTELAZIONon hai ancora utilizzato i servizi di Salute Lazio? Registrati allora su https://service.regione.lazio.it/sspr/public/newuser . Tutte le info in tempo reale sulle strutture sanitarie del Lazio.  Pronto soccorso, ambulatori di cure primarie, centri vaccinali, case della salute, guardia medica e farmacie di Roma e Provincia. Con l’app è possibile visualizzare su mappa le strutture più vicine, selezionando il raggio di distanza in km, ed eventualmente avviare la navigazione guidata verso la struttura selezionata. In particolare: il pronto soccorso più vicino. Continue reading