SAN LORENZO: “CONDOMINIO SOCIALE” A VIA DEI RETI

condominio sociale san lorenzoÈ nato nel quartiere San Lorenzo, in un palazzo confiscato alla criminalità organizzata, il ‘condominio sociale’ di Roma Capitale per persone senza dimora. Il progetto dell’amministrazione capitolina, annunciato fin dai tempi dell’amministrazione Marino, ha preso avvio in questi giorni anche grazie a fondi europei Pon Metro, Fead e Pon Inclusione. Si tratta di un progetto che mira ad accompagnare gli ospiti in un percorso personalizzato verso l’autonomia, a partire da quella abitativa per approdare a quelle lavorativa e sociale. Il palazzo, che si trova in via dei Reti, dispone di sei appartamenti, affiancati anche da spazi comuni, che ospitano fino a 14 persone.

CASA DEL CINEMA, FILM ALL’APERTO

CASA DEL CINEMASerate di film a Villa Borghese dove la Casa del Cinema, nel Teatro all’aperto Ettore Scola, propone un film dedicato all’Opera: il Guillaume Tell di Rossini (22 agosto). E pure un omaggio al regista Jacques Tati con la proiezione del suo film Mon oncle (23 agosto).

SAN LORENZO: ASSEMBRAMENTI E MOVIDA SENZA MASCHERINA

san lorenzo locale le mura«Che succede il mercoledì? Il Playground si colora di arancione con un fiume di Spritz». Un fiume a basso costo, due euro a bicchiere e, anche qui, in questa movida senza regole, “non ce n’è Covid”. A San Lorenzo, nello spazio di largo Passamonti, alle spalle della Tangenziale, l’emergenza virus sembra non preoccupare particolarmente il pubblico. Perché al di là degli avvertimenti di rito sui canali social dell’evento previsto nello “Scalo Playground” – ad ingresso gratuito e, quindi, ad alta frequentazione, soprattutto giovanissimi – le misure di protezione dal Coronavirus lasciano a desiderare. Soprattutto il mercoledì, che è il giorno in cui la realtà del Chiringuito – locale di largo Beato Placido Riccardi, già inviso ai residenti di San Paolo, insieme alla “Tab clandestina” per le notti alcoliche moleste – si trasferisce a San Lorenzo. Continue reading

AUDREY HEPBURN A PIAZZA FIUME: ERA IL 1972

Era il 1972: l’attrice Audrey Hepburn in compagnia del figlio Sean passeggiava a piazza Fiume. La foto si trova nel libro “Audrey a Roma”, edito da Mondadori. Pochi sanno, forse, che Audrey Hepburn non ha avuto solo “Vacanze romane” nella nostra città, ma visse per più di vent’anni a Roma, dagli anni Cinquanta agli anni Settanta, prima con Mel Ferrer, poi con Andrea Dotti, dal quale ebbe anche due figli. Il volume dedicato all’attrice raccoglie circa duecento scatti, in parte inediti, che la ritraggono nella vita quotidiana, a passeggio per la città con i cani, in famiglia, insieme ai figli, in partenza o in arrivo all’aeroporto.

GLOBE THEATRE: IN SCENA “SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE”

Sogno-di-una-notte-di-mezza-estate©MarcoBorrelliA Villa Borghese continua la stagione estiva del Silvano Toti Globe Theatre, il teatro elisabettiano diretto da Gigi Proietti, che fino al 23 agosto mette in scena le repliche della commedia Sogno di una notte di mezza estate. Bambini e genitori inoltre potranno divertirsi insieme assistendo, di mattina, alla rappresentazioni dello spettacolo Riccardino Terzo (22 e 23 agosto).