UN’APP PER TROVARE LE FONTANELLE DI ROMA

NASONE A VIA PINCIANADopo le app che mappano i ristoranti più vicini e i monumenti più importanti, ora c’è quella che fa lo stesso coi nasoni, le fontanelle di Roma. Si chiama Waidy e, completamente sviluppata dal team interno ad Acea, mostra circa 3mila punti di distribuzione d’acqua serviti dalla multiutility, digitalizzati. Dai nasoni di quartiere alle fontane, fino alle moderne case dell’acqua. In breve: ovunque ci si trovi, basta aprire l’applicazione (si scarica dagli store degli smartphone sia Apple che Android) e trovare fontane e fontanelle più vicine. Oltre alla basilare funzione di bere e rinfrescarsi, si potranno così scoprire diverse curiosità di ogni punto d’erogazione, dalla sua storia alla qualità dell’acqua. E grazie a un sistema intelligente e interattivo, detto “smart water grid” si possono anche segnalare i guasti che non vengono rilevati da Acea. Non è tutto: Waidy, precisa Acea, incentiva l’utilizzo dei contenitori refill (come le borracce), contribuendo così alla riduzione della plastica monouso, al fine di invitare i cittadini e i turisti a un uso responsabile della risorsa idrica. E dall’app, che segnala anche informazioni storiche e artistiche e gli eventi in programma nella prossimità dei punti d’erogazione, si può anche scoprire il proprio consumo idrico giornaliero ottimale. Continue reading

TRE FILM DI ETTORE SCOLA GIRATI NEI NOSTRI QUARTIERI

Una_giornata_particolare_(film)Ettore Scola, che da ragazzo abitò in via Livorno, al civico 7, nel nostro municipio ha girato scene di tre suoi film. Il primo, “Una giornata particolare”, con Sophia Loren e Marcello Mastroianni, a via XXI Aprile, civico 29 di Palazzo Federici. L’enorme caseggiato popolare conta all’incirca 20 scale, 12 piani e contiene un grande cortile interno, un tempo a uso bottega. Scola SCOLAconcentra le riprese alla scala numero 6 dove al settimo piano vive Antonietta (Sophia Loren). Dirimpetto al suo appartamento c’è quello di Gabriele (Marcello Mastroianni). Ettore Scola tornerà di nuovo qui nel 1995 per girare “Romanzo di un giovane povero”. In “C’eravamo tanto amati”, con Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Stefano Satta Flores e Stefania Sandrelli, Gianni Perego PIAZZA CAPRERA(Gassman), da aspirante avvocato, si ritrova di colpo milionario sposo di Elide Catenacci, figlia del ricco costruttore Romolo. Nonostante viva ormai nella villa dei Catenacci, ogni giorno controlla la posta della sua vecchia casa, che sta per la precisione in via dei Laghi, a pochi metri da piazza Caprera. Lì apprenderà del tentato suicidio di VIA DEI LAGHILuciana (Sandrelli), alla Pensione Friuli e lo vedremo prendere un taxi per andare in piazza Caprera (dove è situata la pensione, ovvero a due passi, altro che taxi!). Luciana, dopo essere stata prima con Gianni e poi con Nicola (Satta Flores), è presa dallo sconforto e ha tentato il suicidio alla Pensione Friuli. Ci penserà a salvarla Antonio (Manfredi) che, nonostante abbia subìto il duplice “tradimento” da parte dei suoi amici, accorre per prestare aiuto a Luciana. In esterna si vede piazza Caprera con l’ingresso (farlocco) della pensione.

MURO TORTO: CHIUSO SOTTOVIA NELLA NOTTE TRA 21 E 22 AGOSTO

MURO TORTO + VILLA BORGHESEChiuso nella notte tra venerdì 21 e sabato 22 agosto il sottovia Ignazio Guidi per il restyling alla segnaletica. Quello che collega, passando per piazzale Flaminio e il Muro Torto, il Centro della città a quartieri come il Nomentano o la zona del Policlinico. Dalle ore 22 del 21 agosto alle ore 06 del 22 sarà vietato transitare per il sottovia in direzione Corso d’Italia, comprese le rampe di accesso a e da via Nomentana, piazza della Croce Rossa e viale del Policlinico. I veicoli provenienti da piazzale Flamimio, per andare verso il Quartiere Trieste o verso la Stazione Termini, dovranno girare per via di Porta Pinciana, per arrivare a destinazione.

VILLA TORLONIA: ULTIMI TRE GIORNI DI “TECHNO@ADVENTURE”

 Nel parco di Villa Torlonia, il 21, 27 e 28 agosto si svolgeranno gli ultimi tre appuntamenti di Techno@adventure, i nuovi giochi-sfida all’aperto proposti da Technotown. I giochi-sfida all’aperto, stile caccia al tesoro o avventure in villa, si svolgeranno nel rispetto delle misure anticovid-19 e del distanziamento interpersonale. I partecipanti useranno infatti solo i Trofeo Technoadventurepropri smartphone e le comunicazioni con i tutor di Technotown avverranno tramite messaggi su whatsapp. Per partecipare alle attività all’aperto, che sono gratuite, è obbligatoria la prenotazione al contact center 060608. I partecipanti (max di 15 persone a sfida) riceveranno per mail il proprio biglietto in modalità print@home, da presentare poi stampato o da smarthphone, al tutor che condurrà il gioco, prima dell’inizio dell’attività. Nel giorno e nell’ora dell’appuntamento, i partecipanti verranno accolti da un tutor di fronte Outdoor musical portone di ingresso di Technotown. Ci si sposterà poi nell’area del portico dove verranno date le istruzioni iniziali del gioco. Le squadre si muoveranno quindi all’interno della villa per cercare indizi, fotografare o comporre musica, in base alle attività in programma quel giorno. I tutor comunicheranno con i partecipanti attraverso l’invio di messaggi con whatsapp. Raggiunti gli obiettivi del gioco-sfida, le squadre si ritroveranno all’esterno del portico, opportunamente distanziate, per condividere i risultati e per la premiazione finale. Oltre che accumulare punti per entrare nella Hall of Fame, la pagina del sito dedicata ai vincitori, alla squadra prima classificata verrà consegnato anche un trofeo personalizzato realizzato con la laser cutter e utilizzando materiali di riciclo come legno o cartone. Un trofeo simbolico quindi, ma anche ecologico e sostenibile. Continue reading