CAGNOLINA ABBANDONATA IN VIA BERGAMO: FATEVI AVANTI

IMG_9721 IMG_9737IMG_9740Questa cagnolina è stata abbandonata in via Bergamo stamattina. Momentaneamente è accudita da una signora che, avendo tre gatti, non può tenerla. Chi volesse, può contattare Roma2oggi al 3460620234, oppure il numero indicato qui. La pelosetta è dolcissima, probabilmente non microchippata. Un buon cuore di Ferragosto si faccia avanti.

SCUOLA: CON LE MASCHERINE IL METRO NON SERVE (PER ORA)

scuola mascherineI banchi monoposto non arriveranno, se non in poche scuole, prima di ottobre? Le nuove aule non sono pronte perché i lavori di edilizia leggera richiedono pur sempre qualche settimana? Le tensostrutture non sono state montate? Gli enti locali hanno avuto nuovi finanziamenti ma non sono riusciti ad attivarsi in tempo per affittare altri spazi? Il Comitato tecnico scientifico con il verbale del 12 agosto toglie le castagne dal fuoco alla ministra Lucia Azzolina e annuncia che «nelle situazioni temporanee in cui fosse impossibile garantire il prescritto distanziamento fisico (cioè il famoso metro tra le rime buccali)», si può anche derogare purché si usi la mascherina chirurgica. Tradotto in pratica vuol dire che i presidi potranno usare i banchi doppi nelle aule e stipare gli studenti un po’ di più di quello che avevano previsto, allo scopo di far cominciare il nuovo anno scolastico il 14 settembre, senza ulteriori ritardi. Continue reading

POLICLINICO: MORTE CEREBRALE PER IL BIMBO COLPITO DAL NONNO

POLICLINICO UMBERTO ITragedia in un appartamento di via Val Sillaro, in zona Prati Fiscali-Conca d’Oro, a Roma: un bambino di sette anni è stato colpito alla testa da un colpo di arma da fuoco esploso dal nonno. Purtroppo i medici del Policlinico Umberto I non hanno potuto far nulla per salvarlo e hanno dichiarato la morte cerebrale. Secondo quanto si apprende, il bimbo sarebbe andato a casa del nonno con il papà e, quando quest’ultimo era in bagno, sarebbe stato colpito dal colpo di pistola partito accidentalmente dall’arma del nonno. Le condizioni del piccolo sono apparse subito gravissime. Il proiettile che ha centrato il bambino sarebbe stato esploso da una Glock calibro 9 che il nonno, 76enne, regolare detentore di quella come di altre pistole, stava pulendo. Continue reading

PIAZZA BOLOGNA/ANNIBALIANO: FINTI CASTING E ABUSAVA DELLE RAGAZZE

metro-b-piazza-bolognaOrganizzava finti casting e poi durante i provini abusava sessualmente delle aspiranti attrici. Il 40enne, che si spacciava per regista, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli. È ritenuto responsabile di diversi episodi di violenza sessuale su otto giovani ragazze. Nei suoi confronti i carabinieri hanno eseguito la misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Roma su richiesta del Gruppo specializzato contro la violenza istituito presso la Procura della Repubblica di Roma.  Il provvedimento trae origine da un’indagine, condotta, tra i mesi di febbraio e luglio 2020, dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia Roma Parioli, a seguito di diverse denunce presentate da giovani donne, aspiranti attrici, vittime di atti di violenza a sfondo sessuale da parte dell’indagato nel corso di finti ‘casting’ per la realizzazione di film, di fatto inventati. Continue reading