AUDITORIUM: DOMANI SI PARLA DEL FUTURO DELLA RICERCA

resimg.cedscdn.itAll’Auditorium, mercoledì 8 luglio alle ore 16, online, intervista con Gaetano Manfredi, ministro dell’Università e della Ricerca, per il National geographic science festival. Accompagnato da Vittorio Bo, il direttore del National Geographic Magazine Marco Cattaneo dialoga con il ministro dell’Università e della Ricerca su alcuni temi chiave del futuro scientifico del nostro Paese: dalla distribuzione dei fondi destinati alla ricerca all’implementazione e valorizzazione dei corsi universitari, passando per il Decreto Rilancio e la consapevolezza delle imprese della necessità di investimenti in r&s, fino al gender gap. Ingresso gratuito.

7 LUGLIO 2018: VIALE PINTURICCHIO, CLOCHARD SI DÀ FUOCO

VIALE DEL PINTURICCHIOIl 7 luglio 2018, in viale Pinturicchio al Flaminio, verso le 22:30, una clochard si dava fuoco incendiando i propri vestiti con un accendino. La donna – secondo prime informazioni dell’Est Europa – è stata soccorsa da alcuni passanti e poi dalle volanti della polizia. Tramite ambulanza veniva trasportata al Sant’Eugenio dove era ricoverata in terapia intensiva.

TIBURTINA: TANGENZIALE, SI LAVORA A PIAZZALE OVEST

lavori Tiburtina-2Dopo l’abbattimento del tratto di Tangenziale est che correva lungo la stazione Tiburtina proseguono i lavori sulla zona liberata da cemento e smog. Effettuati i lavori preliminari di verifica sugli impianti e le infrastrutture delle società di pubblico servizio sono iniziate le operazioni per l’installazione delle caditoie e per la creazione della nuova rete fognaria su Circonvallazione Nomentana, nel tratto davanti le case: un intervento che permetterà di realizzare un sistema idraulico per lo smaltimento delle acque piovane della futura sede stradale. Tirati giù rampe e piloni nei prossimi giorni inizieranno le prime sistemazioni superficiali nel tratto tra via Teodorico e via Lorenzo il Magnifico: “Dopo la demolizione del tratto sopraelevato della Tangenziale Est stiamo portando avanti il progetto che cambierà fisionomia al quartiere e ad uno degli hub strategici per il trasporto pubblico della città” – ha scritto la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Un anno fa la prima picconata per l’abbattimento della Tangenziale est: una demolizione che la città attendeva dal Duemila. Continue reading

PIAZZA EUCLIDE: QUANDO MORRICONE FONDÒ ORTOPHONIC

LO STUDIO DI PIAZZA EUCLIDENel 1970 il Maestro Ennio Morricone fondava insieme ad altri tre illustri compositori, Luis Bacalov, Piero Piccioni ed Armando Trovajoli, gli studi Ortophonic, sotto la Basilica di Piazza Euclide, a Roma. Con loro anche il compositore e direttore d’orchestra Bruno Nicolai e gli storici fonici della Rca, Sergio Marcotulli e Pino Mastroianni. La lungimirante intuizione fu del manager Enrico De Melis, primo editore italiano per la musica da film, che insieme ad essi costituì la società di quello che di lì a poco diventerà il primo tempio della colonna sonora italiana, poi rilevato da Emma e Franco Patrignani e oggi chiamato “Forum Music Village”. E a costruirlo, internazionalizzarlo e farlo vivere e respirare tutt’ora, a mezzo secolo di distanza, è stato soprattutto il meticoloso lavoro di un artista, campione di scacchi musicali quel è stato Ennio Morricone, che nella sua “casa Madre”, insieme ai suoi affezionati orchestrali e solisti, ha registrato le più intramontabili melodie della storia del cinema. Nel ricordo della sua festa per il novantesimo compleanno, celebrata proprio alla Forum, e nel triste giorno della sua scomparsa, gli studi vogliono rendergli un doveroso tributo ricordandolo proprio con la dedica che il Maestro lasciò, scritta a mano, nei corridoi.

ANCHE UN CENTRO ESTIVO AL BIOPARCO DI ROMA

MDG_1596 LEMURI CATTA + anguria_ridIl centro estivo del Bioparco di Roma ha aperto i battenti in piena sicurezza. Si rivolge ai bambini dai 4 ai 12 anni ed è attivo dal lunedì al venerdì con orario 8.30 – 16.30. Le attività sono tutte all’aperto, per recuperare il tempo passato in casa; i bambini sono divisi in micro gruppi che prenderanno il nome di isole e svolgeranno autonomamente le attività. Il riferimento all’immagine MDG_7285 ORSO+ANGURIA_riddell’isola vuole essere un facilitatore delle misure di distanziamento sia tra singoli che tra i micro-gruppi, attraverso un’immagine positiva per creare giochi e avventure. Gli obiettivi per questa edizione sono: offrire un programma giornaliero dai ritmi distesi; favorire, nonostante la difficoltà, un clima di leggerezza e vacanza; ideare attività di socializzazione che tengano conto del periodo di isolamento passato fino ad oggi. Quest’anno la parola d’ordine è divertimento in sicurezza con nuove modalità di organizzazione per un servizio che dia grande attenzione alle misure di prevenzione, senza rinunciare al gioco.

VILLA BORGHESE, DISCOTECA SOFT

mythosHouse & lounge. Non si balla ma si partecipa, come ad un concerto. Per aver inaugurato solo con il tam tam sui social, sabato sera, quasi a sorpresa, il locale all’aperto Mythos in via del Galoppatoio a Villa Borghese ha avuto un grande successo di pubblico. La struttura nel verde (2000 metri quadrati) ispirata alla mitologia greca con vasche termali e una statua del minotauro sopra la consolle del dj, che negli anni passati ha ospitato Bob Sinclar e Ravin, dj del Buddha Bar, si è “trasformata”, con un mese di lavori, in un grande ristorante all’aperto con intrattenimento musicale (la pista da ballo non c’è ma chi vuole può accennare qualche passo intorno al tavolo) dove si può andare tutte le sere della settimana dalle 20, con aperitivo, cena e musica. «È una discoteca-non-discoteca — racconta l’ideatore Alberto Altigieri — un locale che propone spettacoli e performance per un nuovo concetto di serata e di divertimento. Come ad un concerto, trasformando l’esperienza negativa del Covid-19 in una socializzazione soft. Abbiamo chiuso l’Art Cafè il 5 marzo e ci dispiaceva non far lavorare il personale estivo, che sono 200, assunti dal 1 giugno fino a settembre». Fonte: la Repubblica

PRIMO CARNERA CON LA MOGLIE A VILLA BORGHESE: ERA IL 1933

carneraIl famosissimo pugile Primo Carnera nel 1933 con la moglie a Villa Borghese. Carnera (Sequals, 25 ottobre 1906 – Sequals, 29 giugno 1967) è stato un pugile, lottatore e attore italiano naturalizzato statunitense nel 1953. Soprannominato “La montagna che cammina” per la sua imponente stazza, fu il primo italiano a conquistare un titolo mondiale di pugilato quando il 29 giugno 1933 detronizzò Jack Sharkey per la corona iridata dei pesi massimi; perse la cintura il 14 giugno 1934 contro Max Baer. Continue reading