IL 21 GIUGNO TORNA A ROMA LA FESTA DELLA MUSICA

Il 21 giugno torna nella Capitale la Festa della Musica. Sarà però una 35esima edizione speciale per tanti motivi. Il primo perché sarà dedicata al maestro Ezio Bosso, scomparso il 15 maggio scorso. Per questo tutta la città lo saluterà con performance libere e di qualsiasi genere musicale, per onorare chi ha raccontato e dimostrato l’amore per la musica. E poi perché, vista l’emergenza Covid-19 ancora in corso, vedrà una FESTA MUSICApartecipazione “alternativa”. Infatti musicisti, appassionati, professionisti e soprattutto amatori, sono invitati a festeggiare suonando e cantando nelle proprie case, dalle finestre o dai balconi, proprio come i flashmob avuti durante la fase di lockdown. Per essere protagonisti della Festa della Musica 2020 sarà semplice. Basterà iscriversi sul sito ufficiale e registrare la propria performance, oppure realizzarla direttamente live sui social il 21 giugno, diffondendola in entrambi i casi con l’hashtag #FdmRoma2020. Non c’è nessun limite alla fantasia: si potrà spaziare dal genere classico al reggae, dall’elettronica al pop. Unica raccomandazione: le esibizioni musicali dovranno avvenire nel rispetto delle eventuali regole condominiali e di buon vicinato.

E A LUGLIO RIAPRE IL SILVANO TOTI GLOBE THEATRE

globe theatreAnche il Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese, diretto da Gigi Proietti, riapre a luglio  nell’ambito dell’iniziativa del Campidoglio “Romarama”. E, come si ricorderà, il 16 aprile scorso è stato inaugurato, tramite piattaforma Zoom, l’archivio del Globe in piena quarantena e in via del tutto sperimentale ma con grande successo, con più di 50 giornalisti presenti delle testate dei giornali più importanti , oltre che ovviamente i membri del Dipartimento di Lettere e Culture Straniere di Roma Tre, La Politeama srl, e molti ospiti, tra i quali i registi, Marco Carniti, Daniele Salvo, Melania Giglio, per citarne alcuni.

VERANO: UNITI OLTRE LA VITA, PAOLO STOPPA E RINA MORELLI

STOPPA E MORELLITra le varie personalità sepolte al cimitero del Verano, c’è Paolo Stoppa (Roma, 6 giugno 1906 – Roma, 1º maggio 1988), in una cappella dove riposa accanto alla sua compagna di vita e di scena, Rina Morelli (Napoli, 6 dicembre 1908 – Roma, 17 luglio 1976). Figlio di un antiquario, abbandonati gli studî giuridici, studiò alla Reale scuola di recitazione Eleonora Duse dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Esordisce in teatro nel 1927 e nel giro di pochi anni passa dal ruolo di generico a quello di attore brillante. Dal 1938 al 1940 fa parte della compagnia del Teatro Eliseo di Roma, interpretando personaggi assai complessi del repertorio classico e moderno. Proprio nella famosissima compagnia dell’Eliseo incontra l’attrice Rina Morelli, che diventerà la sua compagna nella vita e sulla scena; insieme formeranno, per trent’anni, una delle coppie più affiatate del teatro italiano. Continue reading

AL BIOPARCO SONO NATI DUE CUCCIOLI DI LEONE ASIATICO

BIOPARCOAl Bioparco di Roma nuovi arrivi molto speciali: sono nati due cuccioli di leone asiatico, una delle specie animali a maggior rischio di estinzione del Pianeta. I piccoli, di cui ancora non si conosce il sesso, sono nati il 29 aprile, pesano circa sei chili e prendono ancora il latte dalla mamma. A tenerli costantemente monitorati ci pensa lo staff zoologico-veterinario del Bioparco, che non li perde mai di vista. Per ammirare i due cuccioli, però, bisognerà avere ancora un po’ di pazienza: i piccoli, infatti, passano ancora la maggior parte del tempo nel loro ricovero interno e, per questo, non sono visibili. Sono ancora da decidere anche i nomi dei nuovi arrivati, che saranno scelti non appena sarà scoperto il sesso. Non resta, quindi, che attendere che i cuccioli mettano il muso fuori dal rifugio. Foto: Massimiliano Di Giovanni, Archivio Bioparco

MAXXI E AUDITORIUM IN “ROMARAMA, L’ARTE CHE MUOVE LA CITTÀ”

ROMARAMA, L'ARTE CHE MUOVE LA CITTÀLa sindaca Virginia Raggi e il vicesindaco Luca Bergamo  hanno presentato in Campidoglio il palinsesto culturale che la Capitale mette in campo dopo i mesi di lockdown: “Romarama, l’arte che muove la città”. L’amministrazione capitolina ha lavorato sugli spazi all’aperto e sulla loro fruizione: Romarama nell’estate del 2020 si declinerà attraverso quattro poli principali come la cavea dell’Auditorium Parco della Musica, lo spazio esterno del Teatro India, i Parchi con le attività e progetti del bando dell’estate, la piazza del Maxxi.

LAZIO: 110 MILIONI DI EURO PER AMMODERNARE GLI OSPEDALI

decreto ospedali ZINGARETTInterventi negli ospedali e nuove tecnologie. Per “una sanità migliore” la Regione Lazio ha annunciato uno stanziamento di 110 milioni di euro. È l’obiettivo del decreto firmato oggi dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti, presentato in conferenza stampa a via Cristoforo Colombo e che prevede la destinazione di 6,4 milioni di euro per le Asl della Capitale, 9,4 milioni per quelle della provincia romana, 20,7 milioni per le Asl delle altre province del Lazio e 72,5 milioni per i grandi hub della sanità regionale. A spiegare gli interventi nel dettaglio è stato l’assessore regionale alla Sanità e all’Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato: “Il decreto è finalizzato all’ammodernamento del sistema sanitario regionale, ha un importo complessivo di 110 milioni di euro e riguarda 18 interventi sull’intero territorio regionale, 14 dei quali prevedono un ammodernamento tecnologico” ha sottolineato l’assessore. In particolare, a Roma verranno acquistate tac, risonanze magnetiche e angiografi di ultima generazione per il San Filippo Neri, per il Nuovo Regina Margherita, per il Cto e per l’ospedale Sant’Eugenio, oltre che per l’azienda ospedaliera Sant’Andrea, per la fondazione policlinico Tor Vergata, per l’ospedale San Camillo e per l’azienda ospedaliera policlinico Umberto I. Fonte: Romatoday

AUDITORIUM, UNA MARATONA DI OSPITI PER PARLARE DI FUTURO

Solstizio di Scienza, ri-pensare il futuroUna maratona con ospiti illustri per raccontare evoluzioni e rivoluzioni, per spaziare dagli universi fisici a quelli letterari, parlando di evocazioni poetiche, musicali e connessioni tra essere umano e natura. È quella che si terrà sabato 20 giugno, dalle 16 e fino alle 22, all’Auditorium Parco della Musica, dal titolo Solstizio di Scienza, ri-pensare il futuro, organizzata dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione, tra gli altri, con Codice Edizione e visibile anche in diretta su alcuni canali social, dal National Geographic al Comune di Roma, fino a Cnr e Ispra. La giornata, a cui parteciperanno oltre cinquanta esponenti di spicco dal mondo scientifico, culturale, economico e sportivo italiano, tra cui  Amalia Ercoli Finzi, Luca Parmitano, Vinicio Capossela, Maria Rosaria Capobianchi, Francesco Cavalli-Sforza, Stefano Mancuso, Paolo Vineis, Sandra Savaglio, Mario Brunello, Filippo Tortu, Marco Tronchetti Provera e Ferruccio De Bortoli, dà il via a una serie di appuntamenti targati “National Geographic – Festival delle Scienze”, che intratterranno il pubblico di ogni età nei prossimi mesi. Continue reading

MAXXI, IN MOSTRA “AT HOME 20.20”

AT HOME 20.20Il Maxxi presenta al pubblico la mostra “At Home 20.20″, un nuovo allestimento, ripensato alla luce di come il Coronavirus abbia cambiato il nostro modo di vivere la casa. Alla base del percorso espositivo originale un doppio dialogo: il primo tra la casa individuale e la casa collettiva, da Villa Malaparte al Corviale; il secondo in forma di veri e propri duetti tra autori appartenenti a epoche e geografie molto diverse.

MUNICIPIO: DAL 22 GIUGNO APERTE 4 SEDI DEL SERVIZIO DEMOGRAFICO

CASINIScrive l’assessore municipale Valerio Casini: “Dal 22 giugno attive 4 sedi anagrafiche nel Municipio Roma II. Servizio Demografico Municipio Roma II: – Sede Via Dire Daua, 11
– Sede Via Catania, 70 aperta dal 3 giugno 2020 – Sede Piazza Grecia, 23 apertura 22 giugno 2020 – Sede Via Goito, 35 apertura 22 giugno 2020. Nel Municipio Roma II dal 22 giugno 2020 riaprono tutte le sedi del servizio demografico, in osservanza alla norme che prevedono la limitazione della compresenza dei dipendenti e la limitazione della presenza dei cittadini nella sede. Abbiamo inoltre dotato la sede di Piazza Grecia di una ulteriore postazione Cie (Carta d’identità elettronica) dedicata, aumentando gli appuntamenti disponibili. Il Municipio Roma II è il primo a riaprire tutte le proprie sedi in modo da consentire ai residenti del territorio e non solo di poter fruire in modo agevole del servizio, limitando gli spostamenti nel rispetto delle norme previste in materia di contrasto della diffusione del Covid19. Un del bellorisultato ottenuto con la Presidente Francesca Del Bello insieme alla collaborazione tra il Consiglio del Municipio, il Direttore Vitaliano Taccioli e la P.O. Demografico Bettina Grassi Tallarico. Gli Sportelli Demografici sono aperti al pubblico il lunedì- mercoledì – venerdì con orario 8:30 – 13 e il martedì e giovedì con orario 8:30 – 16:30, per i seguenti servizi: – rilascio Cie per documenti scaduti esclusivamente con prenotazione sul sito: https://www.prenotazionicie.interno.gov.it/; – erogazione di servizi in presenza (dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, copia integrali ed estratti per riassunto degli atti di stato civile, autentiche, attestazioni per il rinnovo del permesso di soggiorno, pubblicazioni di matrimonio, dichiarazione anticipata di testamento, dichiarazione di convivenza di fatto) tramite prenotazione per email, telefonica, o in front office con ingresso limitato alle urgenze.

PINCIO, IMBRATTATO IL BUSTO DEL GENERALE ANTONIO BALDISSERA

pincioPortare a Roma, dopo la grande manifestazione, la voce di Black Lives Matter, contro il razzismo e i simboli del passato coloniale. Nella notte, cartelli con il nome di George Floyd e a Bilal Ben Messaud sono stati affissi nella notte sulle targhe toponomastiche di via dell’Amba Aradam, a Roma. E sempre nella notte è stato imbrattato con della vernice rosa, il busto di Antonio Baldissera, generale a capo delle truppe italiane in Eritrea, che si trova al Pincio. Le azioni sono state rivendicate dalla rete ‘Restiamo umani’. Continue reading