PISTE CICLABILI: PASSA PER IL FLAMINIO IL QUARTO PERCORSO

 Parliamo di ciclabili. Spiega la presidente del Municipio Del Bello: “Il quarto percorso sarà dedicato soprattutto al Flaminio con il collegamento tra viale Tiziano, viale De Coubertin al Villaggio Olimpico e viale maresciallo Pilsudski. Vi sarà poi la ciclabile lungo Corso Francia, ponte Milvio e ponte Sublicio, e quella da ponte Milvio a ponte Testaccio, lungo gli argini del Tevere”.

VIA DEGLI ETRUSCHI: LA LIBRERIA TOMO CELEBRA L’ASTEROID DAY

TOMOIl 30 giugno si celebra in tutto il mondo l’Asteroid Day, una giornata di riflessione e di comunicazione sui rischi e sulle opportunità legate a questi piccoli corpi celesti. La libreria Tomo di via degli Etruschi ha ospitato l’evento in lingua italiana organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea cui hanno partecipato il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, l’astronauta Luca Parmitano, e molti  esperti del campo. Non sono mancati i contributi letterari, rappresentazioni artistiche e di musica dal vivo.

AMUSE: CENSIMENTO SULLE CEPPAIE NEL MUNICIPIO

ceppaiaIn vista della pubblicazione del bando relativo al “Servizio per l’eliminazione delle ceppaie lungo le alberate stradali ed aree a verde di Roma Capitale” che il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, con Determinazione Dirigenziale del 12 giugno 20120 ha previsto per un importo complessivo di € 259.860,00, Amuse ha avviato un censimento nei quartieri del Municipio II allo scopo di fornire elementi utili al Comune per la rimozione delle ceppaie e la successiva piantumazione di nuovi alberi. Chiunque volesse partecipare a questa iniziativa può utilizzare la tabella realizzata ad hoc da Amuse, con la quale rilevare ceppaie, buche aperte, buche asfaltate e alberi secchi e inviare i dati raccolti a info@associazioneamuse.it.

 

CADE UN GROSSO RAMO IN VIALE DELLE PROVINCIE

viale delle provincieTragedia sfiorata nei pressi di piazza Bologna. Pochi minuti prima delle 19 un grosso ramo di un albero, lungo una decina di metri, si è spezzato dall’arbusto, crollando in terra e finendo con la fronda davanti al portone di un palazzo in viale delle Provincie, quasi all’angolo con l’omonimo piazzale. Fortunatamente in quel momento nessuno si trovava a passare. Lievemente danneggiati un’auto e alcuni motorini. “Mi trovavo a passare di lì e l’albero era appena caduto — spiega Gianluca Margiotta, residente della zona — ho subito cercato di capire se ci fosse qualcuno sotto la fronda, ma per miracolo nessuno è stato schiacciato”. Continue reading

AMUSE: APPELLO AL COMUNE E AL MUNICIPIO

IL LOGO DI AMUSEAmuse scrive al Comune di Roma Capitale e al Municipio II un accorato appello per chiedere “un interessamento per cercare di riportare anche solo un pò di ordine allo sfacelo che è sotto gli occhi di tutti dopo l’uscita dal periodo di lockdown” e segnala un elenco delle cose più urgenti in ordine di priorità che compromettono, con possibili gravi conseguenze, la qualità della vita di chi abita e lavora nel Muncipio II: buche stradali, segnaletica, alberature. Amuse chiede di intervenire con urgenza e di trovare una modalità di collaborazione con cittadini, associazioni e comitati affinché eventuali risorse già stanziate non vengano spese e vadano perdute! Continue reading

VILLA GIULIA: IL 2 LUGLIO IL VINCITORE DEL PREMIO STREGA 2020

premio-strega-2020-1Il vincitore del Premio Strega 2020 sarà scelto fra sei autori: Veronesi, Carofiglio, Parrella, Ferrari, Mencarelli e Bazzi. La premiazione avverrà il prossimo 2 luglio al Museo Etrusco di Villa Giulia, in una cerimonia che sarà trasmessa in diretta su RaiTre. Intanto è stato annunciato anche il vincitore del Premio Strega Giovani 2020, assegnato dal 2014 solitamente a Montecitorio: il riconoscimento va a Daniele Mencarelli con Tutto chiede salvezza.

TUTTI I PERCORSI CICLABILI DEL NOSTRO MUNICIPIO

Roma. Piste ciclabili. Punti criticiRoma si sta impegnando per diventare una città a misura di ciclisti. Tante sono le nuove piste ciclabili che stanno nascendo in città, tante quelle in lavorazione soprattutto in periferia. Piste ciclabili su strada e altre nel verde per muoversi comodamente e in sicurezza nella Capitale sulle due ruote. Le piste ciclabili più famose di Roma sono quella sul Tevere, quella da ponte Milvio collega a villa Ada, il percorso ciclabile Aniene, da Villa Ada a Ponte Nomentano e percorso ciclabile da Ponte Risorgimento a Villa Ada. L’itinerario sul Tevere rappresenta una delle dorsali principali di supporto al sistema di rete locale di mobilità all’interno dei quartieri cittadini. Continue reading

VIALE BUOZZI: IL FORUM AUSTRIACO RIAPRE LE PORTE AL PUBBLICO

forum austriacoIl 30 giugno il Forum Austriaco di viale Buozzi riapre le porte per la prima serata di “Sotto le stelle dell’Austria“, la rassegna cinematografica estiva con proiezioni fino al 16 luglio. Il titolo della rassegna, ovvero “La sfida sostenibile – Umanità, ambiente, tecnologia”, rivela il fulcro tematico dei film selezionati, che resta attuale anche dinanzi alla crisi da coronavirus. Prenotazione obbligatoria.

IL 29 GIUGNO 1936 MORIVA ETTORE PETROLINI

Il 29 giugno 1936 moriva Ettore Petrolini, attore e drammaturgo italiano, specializzato nel genere comico. È considerato uno dei massimi esponenti di quelle forme di spettacolo a lungo ritenute come teatro minore, termine con il quale si identificavano il teatro di varietà, la rivista e l’avanspettacolo. Viene ricordato l’atteggiamento sbeffeggiante verso la dittatura che portò il grande attore, in occasione della medaglia che Mussolini gli volle conferire, a pronunciare l’immortale ringraziamento: “E io me ne fregio!”. La salma, vestita con il frac del suo notissimo Gastone fu tumulata presso il Cimitero del Verano. Il 19 luglio 1943, nel corso del primo bombardamento di Roma, un ordigno colpì la sua tomba, una cappella rettangolare, spezzando il busto di marmo e danneggiando gravemente la cassa contenente i resti dell’attore.

IL PALAZZETTO DELLO SPORT VERSO LA RIQUALIFICAZIONE

PALAZZETTO DELLO SPORTIl Palazzetto dello Sport di viale Tiziano tornerà ai cittadini. Nei giorni scorsi la pubblicazione del bando di gara per affidare i lavori di rifacimento della struttura sia interna che esterna e per fare in modo che lo spazio torni ad essere un punto di riferimento per gli sportivi della città. Soddisfazione per la sindaca Raggi e l’assessore Frongia.  La gara, che prevede un importo complessivo del totale di appalto pari a 2.577.331,60 euro, si svolgerà con una procedura telematica e comporterà l’avvio di lavori di rifacimento. Continue reading

PIAZZA BOLOGNA: BAR CHIUSO PER ASSEMBRAMENTI

PIAZZA BOLOGNANella serata di ieri sono stati effettuati controlli finalizzati alla prevenzione e al rispetto delle normative per la diffusione epidemiologica del virus Covid 19 da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Pia, diretto da Angelo Vitale, con la collaborazione della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura. Diverse le segnalazioni giunte ai poliziotti da parte di cittadini per assembramenti di persone in un bar della zona di piazza Bologna. Durante la verifica, gli agenti hanno identificato il gestore del locale e un dipendente, risultati inottemperanti alla prevista formazione sulle misure di prevenzione e sprovvisti dell’idoneo misuratore di temperatura corporea. Ultimati gli accertamenti, è stata disposta la cautelare sospensione dell’attività per 2 giorni al fine di consentire il ripristino delle adeguate misure di prevenzione previste. I poliziotti infine hanno segnalato all’Ispettorato del lavoro, i dipendenti dell’esercizio per verificare l’idonea posizione lavorativa.

LARGO LEOPOLDO FREGOLI: DONNA DERUBA ROLEX AD ANZIANO

24344Un incontro inatteso che si trasforma in una rapina dai contorni ancora tutti da chiarire. Sicuramente riuscita, però, visto che un pensionato di 74 anni è stato avvicinato da una donna di circa 25 dopo aver parcheggiato la sua auto nel garage condominiale di un palazzo di largo Leopoldo Fregoli, ai Parioli, ed è stato poi derubato di un orologio Rolex. «Mi puoi far lavorare?», gli ha chiesto la sconosciuta nel tardo pomeriggio di venerdì. L’automobilista, piuttosto sorpreso, è sceso dalla macchina cercando di capire cosa volesse la giovane, che a un certo punto – sempre secondo il racconto della vittima – ha cambiato idea e gli ha proposto di appartarsi per una prestazione sessuale a pagamento. Allo stesso tempo ha preso il 74enne per un braccio come per accarezzarlo, ma con una mossa fulminea gli ha sfilato il prezioso orologio, del valore di alcune migliaia di euro, ed è fuggita. Il pensionato non ha realizzato subito quello che stava accadendo, ma quando se n’è accorto era ormai troppo tardi. Ha afferrato il telefonino e ha chiamato il 113 raccontando alla polizia della strana rapina appena subìta. Inutile purtroppo una battuta effettuata in zona dalle volanti alla ricerca della 25enne che sempre la vittima non ha escluso possa trattarsi di una rom. Gli investigatori del commissariato Villa Glori acquisiranno le immagini delle numerose telecamere puntate nella zona di piazzale delle Muse per identificare la rapinatrice. Fonte: Corriere della Sera

MUNICIPIO: VALERIO CASINI SUL MERCATO DI LARGO DEGLI OSCI

presidente_consiglio_mun_II valerio casiniScriveva l’altro giorno Valerio Casini, presidente del Consiglio del Municipio II: “Terminata la riunione in Dipartimento Sviluppo Economico per risolvere le problematiche legate al Mercato di Largo degli Osci. Come Municipio stiamo lavorando per provvedere, insieme al Comune, al riconoscimento del mercato Tiburtino I della qualifica di mercato plateatico, in quanto la struttura per le sue caratteristiche è assimilabile ad un plateatico attrezzato e il riconoscimento di una disciplina di mercato al pari di quella applicata alle struttura proprie consentirebbe di offrire agli operatori uno strumento più moderno di gestione dei servizi nonché la possibilità di mettere a bando anche quei posteggi che nel tempo si sono resi disponibili secondo le procedure ordinarie”.

DEL BELLO: “FORZE DELL’ORDINE A PIAZZA BOLOGNA E SAN LORENZO”

DEL BELLODice Francesca Del Bello, presidente del Municipio II: “Le notti dei quartieri di piazza Bologna e San Lorenzo non sono gestibili senza un presidio delle forze dell’ordine. Anche ieri sera, nonostante sia ripreso il servizio della polizia locale per il controllo del rispetto del regolamento di polizia urbana, si sono ripetuti episodi di cori da stadio e schiamazzi violenti, risse e danneggiamenti al patrimonio pubblico e privato. Si tratta di degenerazioni inaccettabili, per questo ho scritto al Prefetto e alla Sindaca chiedendo la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, affinché si possano, in sinergia col Municipio, coi residenti e con i gestori dei locali notturni, contenere questi episodi”.

ECCO LE LOCATION DI ALCUNI FILM DI PAOLO VILLAGGIO NEL MUNICIPIO

IL SECONDO TRAGICO FANTOZZIdi Francesco Casale

Vi proponiamo una breve carrellata di luoghi del Municipio dove Paolo Villaggio ha girato alcuni dei suoi tanti film. Eccola. Nella pellicola del 1976, “Il secondo tragico Fantozzi”, c’è la mitica scena, girata appunto sulla scalinata, dove il professor stadio flaminioGuidobaldo Maria Riccardelli impone a Fantozzi-Villaggio e  agli altri impiegati il rifacimento de “La corazzata Kotiomkin”, parodia irresistibile de “La corazzata Potëmkin” di Sergej M. Ejzenštejn. Questa scena è girata sulla scalinata che sta di fronte alla Gnam. In “Superfantozzi”, memorabile è la sequenza in cui nel 1870. Fantozzi si trasferisce a Roma con la famiglia ma proprio mentre sta festeggiando "Fantozzi contro tutti"l’avvenimento, la sua cucina viene distrutta da un bombardamento dei Bersaglieri durante la Breccia di Porta Pia. Ancora in “Superfantozzi”, siamo a Roma nel 1986. I ragionieri Fantozzi e Filini vanno a vedere la partita di calcio Italia-Scozia. Dopo aver ingaggiato una sanguinosa lotta con i tifosi scozzesi, restano "Fantozzi contro tutti" 2intrappolati allo stadio Flaminio tra le “trincee” nemiche, finendo per essere picchiati dagli avversari. Nel “Secondo tragico Fantozzi” la sequenza dell’arrivo alla stazione di Ortisei è stata realizzata presso la piccola stazione ferroviaria dell’Acqua Acetosa situata proprio in piazzale della Stazione dell’Acqua Acetosa dove, ancor oggi, vi sono alcune carrozze del vecchio trenino visibile nella sequenza del film. In “Fantozzi contro tutti”, la mitica gara in bici della “Coppa Cobram” è stata interamente realizzata sul Monte Antenne di Roma. Continue reading

VIA PO: TENTA RAPINA IN FARMACIA MA VIENE ARRESTATO

VIA PO FARMACIALa tentata rapina è finita prima con un inseguimento e poi con l’arresto del bandito. Era entrato armato di pistola e indossando il casco integrale:” Dammi tutti i soldi” ha gridato puntando l’arma contro il titolare della farmacia di via Po, nel quartiere Coppedè. Poi ha premuto per cinque volte il grilletto. I clienti, testimoni del colpo, si sono quindi accorti che quella pistola era caricata a salve. Intanto dalla vetrina un passante aveva già notato la scena e allertato i carabinieri. Quando i militari delle stazioni Salaria e Parioli sono arrivati intorno alle 17, una manciata di secondi dopo la richiesta di aiuto, hanno così incrociato Il rapinatore mentre era rincorso dai clienti della farmacia: stava tentando di raggiungere lo scooter che aveva lasciato poco distante. Lo hanno quindi fermato e arrestato. L’uomo, un romano di 48anni con una lunga lista di reati, dovrà ora rispondere di tentata rapina. Con le indagini ancora in corso: gli investigatori non escludono che possa esserci anche un’altra persona coinvolta incaricata di guidare lo scooter e agevolare poi la fuga. Un complice che potrebbe essere fuggito quando ha visto i clienti e il titolare reagire alla tentata rapina. Fonte: la Repubblica

NEL MUNICIPIO SI LAVORA STRADA PER STRADA (NONOSTANTE TUTTO)

106036015_3417106761652965_4735576432801305200_n106007534_3417106894986285_6987458637781633972_nScrive su Facebook Rino Fabiano, assessore Ambiente Verde e Sport del Municipio Secondo: “Mentre al Campidoglio si affilano i coltelli per affrontare l’ennesima campagna elettorale sui rifiuti di Roma, nonostante i lunghi 4 anni passati senza fare nulla… 75580201_3417107008319607_1708575198719809987_n106133735_3417107144986260_6729446668491868056_nnella città di sotto, quella vera , si lavora come si può, strada per strada. Nonostante i 460 operai andati in pensione, i 270 operai licenziati da multiservizi, i tanti prossimi alla pensione, l’assenza di operai meccanici, di autisti , di mezzi… 106110575_3417107238319584_1214135508028810187_n83240450_3417107338319574_3663434822810251433_nnonostante l’assoluta mancanza di un piano industriale e un piano di assunzioni… nonostante tutto nei Municipi c’è ancora chi non si arrende e al fancazzismo o alla disperazione preferisce lavorare con i mezzi e gli 105965027_3417107664986208_6191672918731741760_n106062436_3417107948319513_7155588624047926274_nuomini a disposizione. Dove si arriva si mette punto! Nel Municipio II funziona così! Per coscienza e per dovere! A seguire, riscontri di interventi eseguiti sul territorio: via di Villa Patrizi, via Malpighi, via Vesalio, via Falloppio,  via Verdi, via 106100846_3417108144986160_8012095305285019511_n105977238_3417108424986132_3382835471850050280_n Bellini, via Sportini, piazza Galeno, via Cesalpino, via Benevento, via dei Villini”.