PISTE CICLABILI: PASSA PER IL FLAMINIO IL QUARTO PERCORSO

 Parliamo di ciclabili. Spiega la presidente del Municipio Del Bello: “Il quarto percorso sarà dedicato soprattutto al Flaminio con il collegamento tra viale Tiziano, viale De Coubertin al Villaggio Olimpico e viale maresciallo Pilsudski. Vi sarà poi la ciclabile lungo Corso Francia, ponte Milvio e ponte Sublicio, e quella da ponte Milvio a ponte Testaccio, lungo gli argini del Tevere”.

VIA DEGLI ETRUSCHI: LA LIBRERIA TOMO CELEBRA L’ASTEROID DAY

TOMOIl 30 giugno si celebra in tutto il mondo l’Asteroid Day, una giornata di riflessione e di comunicazione sui rischi e sulle opportunità legate a questi piccoli corpi celesti. La libreria Tomo di via degli Etruschi ha ospitato l’evento in lingua italiana organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea cui hanno partecipato il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, l’astronauta Luca Parmitano, e molti  esperti del campo. Non sono mancati i contributi letterari, rappresentazioni artistiche e di musica dal vivo.

AMUSE: CENSIMENTO SULLE CEPPAIE NEL MUNICIPIO

ceppaiaIn vista della pubblicazione del bando relativo al “Servizio per l’eliminazione delle ceppaie lungo le alberate stradali ed aree a verde di Roma Capitale” che il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, con Determinazione Dirigenziale del 12 giugno 20120 ha previsto per un importo complessivo di € 259.860,00, Amuse ha avviato un censimento nei quartieri del Municipio II allo scopo di fornire elementi utili al Comune per la rimozione delle ceppaie e la successiva piantumazione di nuovi alberi. Chiunque volesse partecipare a questa iniziativa può utilizzare la tabella realizzata ad hoc da Amuse, con la quale rilevare ceppaie, buche aperte, buche asfaltate e alberi secchi e inviare i dati raccolti a info@associazioneamuse.it.

 

CADE UN GROSSO RAMO IN VIALE DELLE PROVINCIE

viale delle provincieTragedia sfiorata nei pressi di piazza Bologna. Pochi minuti prima delle 19 un grosso ramo di un albero, lungo una decina di metri, si è spezzato dall’arbusto, crollando in terra e finendo con la fronda davanti al portone di un palazzo in viale delle Provincie, quasi all’angolo con l’omonimo piazzale. Fortunatamente in quel momento nessuno si trovava a passare. Lievemente danneggiati un’auto e alcuni motorini. “Mi trovavo a passare di lì e l’albero era appena caduto — spiega Gianluca Margiotta, residente della zona — ho subito cercato di capire se ci fosse qualcuno sotto la fronda, ma per miracolo nessuno è stato schiacciato”. Continue reading

“C’ERAVAMO TANTO AMATI”, SCENE TRA PIAZZA CAPRERA E VIA DEI LAGHI

piazza capreraGiusto ieri, per i 20 anni dalla morte di Vittorio Gassman, hanno dato in tv il film di Ettore Scola “C’eravamo tanto amati”, con lo stesso Gassman, Nino Manfredi, Stefano Satta Flores e Stefania Sandrelli, Gianni Perego (Gassman), da aspirante avvocato, si ritrova di colpo milionario sposo di Elide Catenacci, figlia del ricco costruttore Romolo. Nonostante viva ormai nella villa dei Catenacci, ogni giorno controlla la posta della sua vecchia casa, che sta per la precisione in via dei Laghi, a pochi metri da VIA DEI LAGHIpiazza Caprera. Lì apprenderà del tentato suicidio di Luciana (Sandrelli), alla Pensione Friuli e lo vedremo prendere un taxi per andare in piazza Caprera (dove è situata la pensione, ovvero a due passi, altro che taxi!). Luciana, dopo essere stata prima con Gianni e poi con Nicola (Satta Flores), è presa dallo sconforto e ha tentato il suicidio alla Pensione Friuli. Ci penserà a salvarla Antonio (Manfredi) che, nonostante abbia subìto il duplice “tradimento” da parte dei suoi amici, accorre per prestare aiuto a Luciana. In esterna si vede piazza Caprera con l’ingresso (farlocco) della pensione.

PIAZZA VERBANO: QUELLA FARMACIA QUASI CENTENARIA

FARMACIA VERBANOLa Farmacia Verbano è un negozio storico che sorge a piazza Verbano. La farmacia è caratterizzata da un arredamento in noce intagliato in stile inizio Novecento, proveniente dalla farmacia di via del Quirinale, caratterizzata da elementi decorativi, incisioni e colonnine a tutto tondo sviluppati lungo le quattro pareti del locale. Il bancone, nello stile degli scaffali, presenta colonnine scanalate, testine “mostruose”, simboli farmaceutici (coppa e serpenti) e festoni fioriti, è reso funzionale da un piano di lavoro in granito nero lucido. La sua storia nasce nel 1893 quando la dottoressa Maria Farina Pierandrei apre ín via del Quirinale 44 nel Palazzo Pallavicini Rospigliosi la sua farmacia. La farmacia Pierandrei, quando nel 1914 fu istituita la Pianta Organica delle Farmacie istituita da Giolitti nel 1914, ottiene il “riconoscimento di legittimità”. Quella del Quirinale era una “grande Maria-Teresa-Carani-farmacista-piazza-Verbanofarmacia” in quanto in grado di produrre “farmaci da banco”. Il laboratorio chimico è molto fornito di droghe vegetali e prodotti chimici ed è in grado di produrre apprezzate preparazioni fitoterapiche come: infusioni, elisir e bevande salutari (tra le più note le Gocce Digestive Pierandrei e il Rabarbaro Composto) ed ebbe un ruolo di primo piano nel fornire la Casa Savoia e il personale dí corte. La Regina Elena che, di carattere riservato e poco incline alla vita mondana, fu sempre attratta dalla medicina tanto da meritare una laurea ad honorem, si dedicava personalmente all’assistenza dei malati e impegnava fondi per creare strutture sanitarie come l’Istituto Regina Elena o centri specializzati decentrati come l’Istituto di Riabilitazione per poliomielitici ad Ariccia, vicino Palazzo Chigi. Continue reading

VIA NOMENTANA UN SECOLO FA ESATTO: CORREVA L’ANNO 1920

VIA NOMENTANA 1920Questa è l’inizio della via Nomentana. È il 1920 e mancano ancora dodici anni perché venga realizzato il Bersagliere nel 1932 dallo scultore Publio Morbiducci, proprio di fronte a Porta Pia. Come si può vedere, non c’è nemmeno il ministero dei Trasporti che prese il posto di una bella villa nel 1925. Neanche un’automobile alle viste, solo alcuni pedoni. Immutabile, come adesso, il palazzo su via Ancona

VIA SALARIA: TUTTO QUEL CHE SERVE PER IPHONE, IPAD, MAC, IMAC

locandina

In via Salaria 82, a due passi da piazza Fiume, ha aperto da qualche tempo un negozio di riparazioni di Samsung, Ipad, Imac, Mac e cellulari. E potete trovarvi anche una vasta gamma di custodie e altri accessori per il vostro telefonino. Insomma, tutto quello che vi può servire in caso d’emergenza e non solo. L’orario è continuato: dal lunedì al venerdì, ore 10/19; sabato ore 10/17.

AMUSE: APPELLO AL COMUNE E AL MUNICIPIO

IL LOGO DI AMUSEAmuse scrive al Comune di Roma Capitale e al Municipio II un accorato appello per chiedere “un interessamento per cercare di riportare anche solo un pò di ordine allo sfacelo che è sotto gli occhi di tutti dopo l’uscita dal periodo di lockdown” e segnala un elenco delle cose più urgenti in ordine di priorità che compromettono, con possibili gravi conseguenze, la qualità della vita di chi abita e lavora nel Muncipio II: buche stradali, segnaletica, alberature. Amuse chiede di intervenire con urgenza e di trovare una modalità di collaborazione con cittadini, associazioni e comitati affinché eventuali risorse già stanziate non vengano spese e vadano perdute! Continue reading

VILLA GIULIA: IL 2 LUGLIO IL VINCITORE DEL PREMIO STREGA 2020

premio-strega-2020-1Il vincitore del Premio Strega 2020 sarà scelto fra sei autori: Veronesi, Carofiglio, Parrella, Ferrari, Mencarelli e Bazzi. La premiazione avverrà il prossimo 2 luglio al Museo Etrusco di Villa Giulia, in una cerimonia che sarà trasmessa in diretta su RaiTre. Intanto è stato annunciato anche il vincitore del Premio Strega Giovani 2020, assegnato dal 2014 solitamente a Montecitorio: il riconoscimento va a Daniele Mencarelli con Tutto chiede salvezza.

QUEL FILM DI RISI CON UGO TOGNAZZI, GIRATO A VIA BRESCIA

in-nome-del-popolo-italianoIl film di Dino Risi “In nome del popolo italiano” (oggi in tv su Cine 34) è un graffiante affresco della giustizia italiana di parecchi anni fa (il film è del 1971), con Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman come protagonisti. Intanto diciamo che il film è attuale come in-nome-del-popolo-italiano-3non mai: nulla è cambiato in cinquant’anni. Poi, vogliamo ricordare che alcune scene furono girate nell’allora ristorante di via Brescia, con i suoi caratteristici interni in legno, dove il magistrato Mariano Bonifazi (Ugo Tognazzi) va a mangiare.

QUANDO A VIALE LIBIA C’ERA IL CINEMA MONDIAL

cinema-mondial-viale-libiabenetton-viale-libiaQuesto è il cinema Mondial, che si trovava in viale Libia (la foto è del 1964) al civico 57/65. Era un cinema di “seconda visione”, come si diceva allora, dove i film venivano proiettati in un secondo momento, dopo l’uscita in “prima”. Alla chiusura, è stato un magazzino Coin, poi diventato Benetton.

TUTTI I PERCORSI CICLABILI DEL NOSTRO MUNICIPIO

Roma. Piste ciclabili. Punti criticiRoma si sta impegnando per diventare una città a misura di ciclisti. Tante sono le nuove piste ciclabili che stanno nascendo in città, tante quelle in lavorazione soprattutto in periferia. Piste ciclabili su strada e altre nel verde per muoversi comodamente e in sicurezza nella Capitale sulle due ruote. Le piste ciclabili più famose di Roma sono quella sul Tevere, quella da ponte Milvio collega a villa Ada, il percorso ciclabile Aniene, da Villa Ada a Ponte Nomentano e percorso ciclabile da Ponte Risorgimento a Villa Ada. L’itinerario sul Tevere rappresenta una delle dorsali principali di supporto al sistema di rete locale di mobilità all’interno dei quartieri cittadini. Continue reading

VIALE BUOZZI: IL FORUM AUSTRIACO RIAPRE LE PORTE AL PUBBLICO

forum austriacoIl 30 giugno il Forum Austriaco di viale Buozzi riapre le porte per la prima serata di “Sotto le stelle dell’Austria“, la rassegna cinematografica estiva con proiezioni fino al 16 luglio. Il titolo della rassegna, ovvero “La sfida sostenibile – Umanità, ambiente, tecnologia”, rivela il fulcro tematico dei film selezionati, che resta attuale anche dinanzi alla crisi da coronavirus. Prenotazione obbligatoria.