GOETHE INSTITUT DI VIA SAVOIA, FILM IN STREAMING

goethe institut romaIn collaborazione con la Filmgalerie 451, il Goethe Institut di via Savoia ha realizzato il programma Goethe on Demand, una selezione di film su Vimeo in streaming gratuito fino al 30 giugno 2020. Ecco come funziona: richiedi il codice promozionale (non occorre registrarsi!), vai al portale Goethe on Demand su Vimeo, seleziona il film che ti interessa, clicca su “Ausleihen” per il prestito, registrati su Vimeo o accedi con il tuo profilo, se già disponibile, clicca su “Aktionscode verwenden” per sfruttare il codice promozionale, inserisci il codice promozionale che avrai ricevuto dal Goethe-Institut e attivalo con “Anwenden”, poi clicca su “Weiter” per proseguire, infine su “Anschauen” per guardare il film. Selezionando “CC” troverai i sottotitoli disponibili. Scarica le istruzioni in tedesco / inglese (pdf, 621 kB).

CASA DEL CINEMA: LE INIZIATIVE DIGITAL DI OGGI E DOMANI

Casa-del-Cinema-a-Largo-Marcello-Mastroianni[1]Roma Capitale della cultura, aderendo alla campagna #iorestoacasa, prosegue le attività su web e social con il programma #laculturaincasa. Questi alcuni dei contenuti digital di Casa del Cinema disponibili dal weekend di sabato 9 e domenica 10 maggio. Il canale social @culturaaroma darà aggiornamenti quotidiani con gli hashtag #iorestoacasa e #laculturaincasa. Il fine settimana della Casa del Cinema: sabato 9 alle 11 continueranno le lezioni di Cinema del passato, questa volta con il regista messicano Alejandro Gonzales Inarritu, protagonista dell’incontro pubblico che si tenne alla Casa del Cinema in occasione della presentazione del film Babel. La sera di sabato 9 inoltre prenderanno ufficialmente il via le celebrazioni per l’anniversario della nascita di Ettore Scola, con un’anticipazione dei festeggiamenti ufficiali di domenica 10. Continue reading

LE PREOCCUPAZIONI DEL COMITATO PER VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAScrive il Comitato per la salvaguardia di Villa Paolina: “Dopo il fermo cantieri, avuto per l’emergenza sanitaria, e sotto la spinta dell’imminente ripresa delle attività edilizie, temiamo chevengano fatte iniziare delle attività non correttamente approvate e definite.In particolare ci riferiamo ai lavori del cosidetto progetto di “Restauro e Rifunzionalizzazione” di Villa Paolina di Mallinckrodt. Prima del fermo cantieri, il nostro Comitato, ha avuto un incontro con la Società Immobiliare, nel quale è stata evidenziata la mancanza degli elaborati esecutivi e strutturali del progetto.Abiamo dunque inviato in data 6 marzo 2020,insieme a Cittadinanzattiva Trieste Nomentano, un esposto/denuncia al ministro del Minbact Franceschini, al segretario generale del Minbact Nastasi e alla direttrice generale Abap Galloni,  denunciando che la Soprintendenza Speciale avrebbe autorizzato un progetto di restauro di un importante bene monumentale, come Villa Paolina,  in deroga a quanto stabilito dal Codice dei Beni Culturali e dalla normativa di settore. Continue reading

VIA NEMORENSE, TENTA DI RAPINARE FARMACIA: ARRESTATO

FARMACIAHa tentato di rapinare una farmacia in via Nemorense minacciando con un taglierino la dottoressa di turno ma il colpo gli è andato male: per questo un quarantanovenne romano, già sottoposto alla libertà vigilata per numerosi precedenti specifici, é finito in manette. I fatti sono accaduti ieri mattina quando il malvivente è entrato nella farmacia col viso nascosto dal cappuccio di una felpa e dagli occhiali da sole. La cassa della farmacia era però protetta da un sistema di apertura temporizzato e a quel punto il bandito si è allontanato a piedi. La farmacista ha chiamato i Carabinieri che in base alla descrizione dell’uomo e alle immagini della videosorveglianza lo hanno rintracciato poco distante, in via Tigrè, arrestandolo e portandolo a Regina Coeli. I militari hanno anche recuperato e sequestrato gli occhiali e il taglierino che il malvivente aveva gettato in un cassonetto della spazzatura. Fonte: Lucianamiocchi.com

LA FASE 2 DEI NEGOZI: ECCO GLI ORARI

VIA SALARIA BIALETTIAperture scaglionate, come ampiamente annunciato nelle scorse settimane, con tre fasce orarie diversificate per tipologia d’esercizio, per diluire i flussi di chi si muove in città nella fase 2, quella della convivenza con il coronavirus. La sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza.  Dal 18 maggio, salvo anticipi del Governo al momento esclusi, riapriranno i negozi al dettaglio di ogni tipologia, eccezion fatta per bar e ristoranti (dove ancora si andrà con consegne a domicilio e asporto) e per il settore estetica-parrucchieri. E per favorire il contingentamento dei clienti ed evitare resse sui mezzi pubblici, le attività dovranno attenersi a una nuova tabella oraria. Vediamo i dettagli.  La fascia 1 (F1) comprende gli esercizi di vicinato del settore alimentare, i laboratori alimentari, le medie e grandi strutture di vendita del settore alimentare, i panificatori. Continue reading

VERANO: FURTO DELLE CENERI DI ELENA RIPRESO DA TELECAMERE ?

Elena Aubry (1)-2Potrebbe essere stato ripreso dalle telecamere del cimitero del Verano chi ha rubato le ceneri di Elena Aubry, la ragazza deceduta in un incidente stradale a soli 26 anni sulla via Ostiense. Dopo la denuncia della madre ai carabinieri, Ama ha presentato formale denuncia ed ha fornito le registrazioni delle telecamere del cimitero del Verano ai militari della stazione San Lorenzo che stanno svolgendo le indagini sul furto delle ceneri di Elena Aubry. Come scrive la stessa Ama, il cimitero Verano si estende su una superficie di circa 87 ettari e nell’area cimiteriale è attivo un servizio di pattugliamento di guardie giurate armate, presenti 7 giorni su 7 durante l’orario di apertura. Continue reading

IL BIOPARCO PRONTO A RIPARTIRE

BIOPARCOIn attesa dell’ok definitivo da parte governativa e comunale è tutto pronto al Bioparco di Roma per l’imminente riapertura. Nello zoo capitolino fervono gli ultimi preparativi: nonostante i cancelli chiusi al pubblico dal 10 marzo scorso il lavoro, seppur con turnazioni ridotte, non si è mai fermato del tutto. In questi due mesi oltre alla manutenzione del verde e all’allestimento con nastri e transenne di percorsi per evitare assembramenti dei visitatori è proseguita la quotidiana opera di cura e training degli animali, che hanno vissuto in modo diverso questo periodo di chiusura. “Alcuni si sono abituati al silenzio e sembrano disorientati quando qualcuno di noi si avvicina, ad altri manca invece la folla con i suoi suoni e l’interazione con il pubblico”, ha sottolineato Yitzhak Yadid, responsabile zoologico della Fondazione Bioparco di Roma.