IL PASTO DEGLI ANIMALI NEL BIOPARCO DESERTO

BIOPARCOBIOPARCO 1Giraffe, lemuri e non solo. A far compagnia agli animali, all’interno di un Bioparco deserto, sono operatori, veterinari e guardiani che, oltre a nutrirli, ci giocano anche, tra sorrisi e carezze. Abituati a vedere ospiti e bambini, infatti, BIOPARCO 3BIOPARCO 2BIOPARCO 4

 

 

 

 

BIOPARCO 5BIOPARCO 6gli animali sono soli oramai da due mesi. Ma a tenerli attivi, e non solo con vermicelli, pescetti, polpette, frutta e verdura fresca in base al piano alimentare, sono appunto i guardiani e gli operatori. Fonte: la Repubblica

CORONAVIRUS: PUNTO PER PUNTO LA FASE 2

CORONAVIRUSSono state pubblicate sul sito del Governo le risposte alle tante domande che dal 26 aprile, da quando cioè è stato pubblicato il nuovo dpcm in vigore da lunedì 4 maggio, gli italiani si stanno ponendo sui possibili spostamenti, l’attività fisica e su chi possono in definitiva andare a trovare e chi no. Come più volte sottolineato, non sarà un “liberi tutti” e le nuove misure che regoleranno la Fase 2 hanno come denominatore comune il contenimento della diffusione del Coronavirus e quindi prevedono che qualsiasi attività svolta fuori casa debba essere fatta indossando mascherine, guanti (quando necessario) e rispettando il distanziamento sociale di almeno un metro e mezzo. Continue reading

MUNICIPIO: PISTE CICLABILI PROGETTATE E IN ARRIVO

Roma. Piste ciclabili. Punti criticiCentocinquanta chilometri di piste ciclabili per aiutare Roma ad affrontare la fase 2 post lockdown, senza vedere il centro della città invaso dalle auto. Accelerazione doveva essere ed accelerazione è stata con l’approvazione in giunta capitolina del piano straordinario “di interventi da realizzarsi mediante sola segnaletica orizzontale e verticale su carreggiate di infrastrutture viarie”. Un piano d’emergenza che si muove però a partire da progetti già discussi e affrontati all’interno del piano urbano per la mobilità sostenibile. Tempi più veloci, progetti per ora più leggeri, veloci, immediati (transitori, li ha definiti l’assessore Pietro Calabrese) che andranno a consolidarsi nel tempo. Nel municipio le piste ciclabili sono previste su: Nomentana, Tiburtina (in collegamento con la stazione), via Catania-Morgagni, Castro Pretorio-Termini.

PIAZZALE FLAMINIO: BUS A DUE PIANI IN UNA FOTO D’EPOCA

PIAZZALE FLAMINIOPiazzale Flaminio in un’immagine d’epoca. Un bellissimo autobus a due piani campeggia nella foto, con alcuni viaggiatori che hanno già preso posto in alto. La scritta sulla fiancata “Società romana tranways” e in primissimo piano, distinto signore con tanto di cappello in paglia. Di fianco, ragazzini, l’autista in divisa e altri passeggeri pronti per l’avventuroso viaggio. Dagli elementi a disposizione, azzardiamo che si è intorno al 1920 o giù di lì.

ORDINE DEI MEDICI “A ROMA TROPPA GENTE IN GIRO”

PIAZZA FIUME“A Roma si vede troppa gente in giro. Ci sono assembramenti vicino ai supermercati, ai negozi, alle tabaccherie. Tanta gente in auto. Ma è troppo presto, non siamo nemmeno al 4 maggio. Così si rischia di tornare indietro”. E’ il grido di allarme del presidente dell’Ordine dei medici della capitale Antonio Magi che evidenzia un’eccessiva presenza nelle strade capitoline in queste ore. I dati a Roma e nel Lazio, ricorda all’Adnkronos Salute il presidente dei camici bianchi romani, “sono soddisfacenti. Ma stiamo camminando in equilibrio sull’orlo di un precipizio. Basta poco per perdere quanto guadagnato”. Le persone “sono stanche, è comprensibile. Ci sono discussioni nelle file, c’è voglia di uscire. Ma farlo tutti insieme è irresponsabile. E’ necessario scaglionarsi. E continuare a stare a casa quando uscire non è indispensabile”. Anche per la spesa. “Ciò che si vede è che ci sono ancora ‘orari di punta’. E questo non aiuta”.

POLICLINICO: LADRO NEI REPARTI, DOTTORESSA LO FA ARRESTARE

policlinicoUn uomo, italiano di 34 anni, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine, nel pomeriggio del 29 aprile si è introdotto nel reparto di Pediatria dell’ospedale è si è impossessato velocemente del pc portatile e dello smartphone di una dottoressa. La donna che si è accorta subito del furto ha iniziato a inseguire il ladro e sono state proprio le sue grida ad attirare l’attenzione dei carabinieri della Stazione di Roma Macao che erano di passaggio e che hanno subito arrestato l’uomo per furto aggravato. Per fortuna la dottoressa si è accorta subito del furto e ha iniziato a rincorrere il ladro, non passando inosservata. E’ potuta così tornare in possesso del pc e del telefonino. Nel corso della perquisizione i militari hanno scoperto anche un altro computer portatile, anch’esso riconsegnato al proprietario, che sempre il ladro aveva rubato sempre all’interno dell’ospedale, in un altro reparto.

E DAL 4 MAGGIO RIAPRONO I PARCHI

Villa Borghese. Via della Fontana RotondaIngressi contingentati e controlli delle forze dell’ordine, vigili urbani per lo più, all’interno delle aree verdi. Parchi “a numero chiuso” e in parte blindati per la fase 2 del coronavirus.  Potrebbe essere questa a grandi linee la nuova normalità per ville, giardini e giardinetti di quartiere della Capitale chiusi lo scorso 13 marzo, a VILLA BORGHESE 5inizio emergenza, con ordinanza della sindaca. Dal 4 maggio l’accesso torna a essere consentito, da decreto della presidenza del Consiglio, ma sempre, rigorosamente, mantenendo “la distanza di sicurezza interpersonale di un metro”.  Resta infatti “vietata ogni forma di assembramento di persone”. “Ci stiamo confrontando con gli altri sindaci per trovare linee di intervento comuni” filtra dal casino orologio villa borgheseCampidoglio. Il problema è chiaro: come controllare che chi approfitta della riapertura dei parchi non lo faccia dando vita a pericolosi picnic dove la distanza non viene rispettata? Sul tavolo l’ipotesi più probabile è che ci pensino i vigili urbani. Quanti e se fissi in presidio a controllare che acceda un numero fisso e limitato di romani, è da decidere. Ancora manca un piano dettagliato, tocca capire villa per villa, giardino per giardino, metrature e spazi da gestire.