TECHNOTOWN DI VILLA TORLONIA SI TRASFERISCE SUL WEB

technotownAnche se la sede nel villino medievale di Villa Torlonia è chiusa come da direttive del Dpcm dell’8 marzo 2020, Technotown, lo spazio per bambini e ragazzi dedicato alla creatività e alla scienza dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura, per essere vicino a tutti coloro che devono rimanere a casa proseguirà le sue attività in maniera virtuale portando sulla Rete il progetto Techno@Home. Si vuole così offrire alle famiglie, ai ragazzi e a quanti sono rimasti a casa un momento di svago, di serenità e un’occasione di divertimento creativo, in grado di creare anche collaborazione e condivisione a distanza tra diverse persone. A partire da mercoledì 18 marzo, Technotown proporrà quindi una fruizione nuova, innovativa ed interattiva delle sue attività sfruttando il sito web e i rispettivi canali social. Continue reading

ANDREA ROLLIN: LA PULIZIA E SANIFICAZIONE DELL’AMA

ROLLINScrive il presidente della commissione ambiente del Municipio II, Andrea Rollin: “In tantissimi mi avete chiesto notizie riguardo gli interventi di pulizia e sanificazione da parte di Ama. Già  prima che iniziasse l’emergenza dovuta al diffondersi del  Corona Virus (cv19) grazie a un lavoro svolto in sinergia tra l’Ama di zona  e il Municipio II sono stati effettuati interventi di pulizia straordinaria nelle principali strade del Municipio. Con l’intensificarsi dell’emergenza questo impegno è aumentato e viene svolto da Ama in tutta Roma. In particolare in questi interventi viene effettuata da parte di Amauna pulizia delle strade tramite  l’uso di: soffiatori, squaletti e idrogetti che spruzzano un liquido dotato di particolari enzimi. Inoltre, Ama ha garantito una raccolta continua, mi pare stia avvenendo, e una pulizia delle zone intorno ai cassonetti , purtroppo vi sono ancora mucchi di rifiuti vicino a qualche cassonetto”.

ACQUISTI, INFORMAZIONI UTILI

#Municipio #Flaminio #Edicola viale Pinturicchio 8 consegna a domicilio giornali, periodici, libri e giocattoli su ordinazione 0632651316 3281289190 whatsapp 3703317748. Inoltre, #Municipio #Flaminio #Giocattoli #Orsodado (giochi attivi, libri, pelouches ecc) di via Guido Reni 50  fa consegne gratuite nel quartiere contattando whatsapp 375 5717913 o tel. 063214498 – pagamenti sia in contanti che tramite pos mobile alla consegna con qualsiasi l'orso dadocarta di credito. Su richiesta si confezionano pacchi regalo senza sovrapprezzo. Per consegne al di fuori del quartiere ed in tutta Italia, ci si serve del servizio corriere expresso Sda-Poste Italiane con un supplemento di euro 6.90, ma in questo caso bisogna effettuare l’ordine attraverso il sito di commercio elettronico www.orsodado.com. www.orsodado.com www.facebook.com/orsodado

AMUSE, DA VILLA GLORI A SKYPE

IL LOGO DI AMUSEFino al 3 aprile i consueti Martedì di Amuse, in programma presso la Caritas di Villa Glori, sono sospesi e verranno sostituiti da una conference call Skype, con collegamenti che si terranno ogni martedì dalle 15.30 alle 17.30 circa. Gli interessati a partecipare potranno, dal proprio ambiente Skype su pc o smartphone, accedere alla chat “Martedì di Amuse”. Skype è un pogramma “free” (cioè non a pagamento) e andrà installato sul proprio pc. Sarà sufficente collegarsi al sito www.skype.com e fare il download del programma e successivamente, seguendo le intuitive indicazioni, dare il via alla sua installazione. Durante la fase di installazione vi verrà chiesto di scegliere il nome utente con cui vorrete essere riconosciuti su Skype: in genere sarà “nome cognome” ma per superare casi di omonimia (tutt’altro che rari) vi potrebbe essere detto che il nome utente scelto è già presente nel database di Skype. In questa situazione dovrete personalizzare il vostro “nome cognome” a vostro piacimento, fino a che risulterà unico.

CORONAVIRUS: INDUMENTI E SCARPE, CHE FARE?

CORONAVIRUSDall’inizio dell’emergenza Coronavirus, tante sono state le informazioni che ci sono arrivate su sintomi, comportamenti da avere e su norme da rispettare. In rete sono girate diverse fake news, audio falsi anche sulla permanenza del virus su indumenti e scarpe. Cerchiamo dunque di fare chiarezza su questo tema in particolare per comprendere se davvero abiti e calzature, così come altre superfici, possano essere contagiose. Le scarpe vanno lasciate fuori casa? Gli abiti vanno immediatamente lavati al rientro, oppure basta metterli un po’ all’aria? Continue reading

ANCHE IN QUESTA FASE I LABORATORI DI ARTEMISIA SONO IN FUNZIONE

artemisiaLa rete Artemisia Lab prosegue l’attività lavorativa, per assicurare un’assistenza sanitaria continua anche in questi giorni di emergenza. Si segnala anche il numero verde 800 300 100. I servizi clinico-diagnostici, sono disponibili costantemente, inoltre è possibile richiedere in qualsiasi momento anche il servizio di prelievo a domicilio. Le sedi Artemisia sono aperte tutti i giorni e allineate alle direttive governative in merito alle misure di igiene e prevenzione a tutela dei pazienti.

SOSPESE LE VISITE AMBULATORIALI: QUALI LE ECCEZIONI

AMBULATORIO-MEDICO[1]Alla luce dell’attuale emergenza sanitaria, per attuare misure di prevenzione e sicurezza più efficaci, è stata disposta la sospensione delle attività ambulatoriali, sia visite che prestazioni. Il provvedimento è rivolto sia alle attività che sono previste nel Sistema Sanitario Nazionale che quelle prenotate via intramoenia. Continueranno ad essere attivi gli ambulatori dedicati alle attività vaccinali e allo screening oncologico. Non tutte le attività verranno quindi sospese. Ci sono alcuni servizi che continueranno ad essere garantiti. Sarà ancora possibile effettuare infatti: le visite e prestazioni prenotate con codice di priorità Urgente (U) e Breve (B); le prestazioni di dialisi; – le visite e prestazioni di oncologia (incluse le prestazioni di radioterapia e chemioterapia); le visite di controllo chirurgiche ed ortopediche post-operatorie; assistenza ostetrica non differibile. Fonte: Romatoday

LUISS: SI LAUREA NELLA SUA STANZA

Foto Alessandro Di Chiara-2Ai tempi del Coronavirus la laurea è in streaming: “Proclamato dottore nella mia stanza con i miei collegati in salotto”. “Ho aperto la porta della stanza ed ho trovato i miei: ero dottore, mi ero laureato”. Alessandro Di Chiara, 27enne romano, la discussione della sua tesi di laurea la immaginava diversa: la tensione, la commissione, la paura, i parenti, gli amici, la festa, insomma tutto ciò che normalmente ci si aspetta da una seduta di laurea. Ai tempi del Coronavirus però anche le sedute di laurea vivono protocolli diversi, adattati a quelli che sono i dettami dei decreti della presidenza del Consiglio. Così Alessandro è diventato dottore nella sua casa nel quartiere della Montagnola, nella sua stanza, collegato alla piattaforma messa a disposizione dalla sua Università, la Luiss. Dall’altra parte, connessi, i professori, pronti ad ascoltare l’esposizione della sua tesi e a proclamarlo dottore. Fonte: Romatoday