MUSEO BILOTTI, IN MOSTRA OPERE DI MONICA FERRANDO

Safe in their writing's chambers V, pastel on Walter Benjamin manuscript's copy, 2018, 15x21Monica Ferrando. Bianco, nero, in levità passare. Opere recenti è una personale della pittrice Monica Ferrando, aperta al pubblico dal 7 marzo al 17 maggio al Museo Carlo Bilotti. Monica Ferrando espone al Museo Bilotti 33 opere – 23 olii e 10 carte tra cui un album intero – realizzate tra il 2017 e il 2020, in cui cerca di fondere la novità e la tradizione pittorica mantenendosi così fedele alle tematiche espositive del Museo, nelle quali l’attenzione alla storia della pittura, rappresentata dalle opere di de Chirico, si accompagna a una viva sensibilità per le esperienze più nuove dell’arte contemporanea. La mostra presenta due serie di quadri, FERRANDOuna su fondo  bianco e una su fondo nero, in cui il vuoto della tela – il puro bianco o il puro nero – tradizionalmente coperto da uno sfondo, diviene parte integrante dell’immagine, come una soglia tra il visibile e un invisibile ignoto. Ferrando ha lavorato a lungo col fondo oro, rivisitando in modo inedito la tradizione delle icone, che l’ha portata verso il “puro luogo della pittura”, la tela bianca senza preparazione e intervento alcuno o anche la tela nera, intatta, che dischiude possibilità inconfessabili. Qui, nella serie dei Paesaggi perduti su fondo nero, ha inseguito con la pittura quella forma della terra chiamata paesaggio, cercando di riscoprirla e di portarne almeno un lembo alla luce. Ingresso gratuito.

INAUGURATO IL PARCO GIOCHI A VIALE TIZIANO

IL PARCO GIOCHIScrive su Facebook Paola Rossi: “Ieri abbiamo inaugurato il #playground di viale Tiziano progetto realizzato con il Fondo Sport e Periferie dal #Coni. Nell’ambito dello stesso intervento è stata riqualificata anche l’area giochi di via Germania. Con l’assessore Rino Fabiano e la presidente Francesca Del Bello avevamo da tempo inutilmente segnalato al Dipartimento aree ludiche la necessità di riportarvi sicurezza e a tal proposito avevo scritto una mozione di indirizzo condivisa dai colleghi Carlo Manfredi Isabella Montagna Roberto Ferraresi e Valerio Casini. Mozione raccolta con forza dall’assessore Rino Fabiano. Consapevoli che molto bisogna fare ancora, siamo contenti del bel gioco di squadra che ha restituito al Villaggio Olimpico due importanti aree per i bambini e i ragazzi per cui ringraziamo #RiccardoViola presidente del Coni Lazio e i suoi collaboratori”.

GRANDI PULIZIE A VIALE PILSUDSKI E NELLA ZONA DEI VILLINI

ZONA VILLINIPULIZIEScrive su Facebook Rino Fabiano, assessore Ambiente,Verde e Sport Municipio 2: “Squadre organizzate di Ama hanno eseguito un intervento decisamente risolutivo in due aree diversamente bisognose da tempo . La zona dei Villini ,che si estende da piazza Galeno a via Nomentana , ha visto le squadre impegnate in lavaggi e disostruzione caditoie. A viale Pilsudski ,con il supporto di una casa ragno, finalmente si è eliminata una discarica di rifiuti che impedivano addirittura di poter camminare sui marciapiedi”.

WEEKEND: RAFFICA DI MULTE A PIAZZA BOLOGNA E SAN LORENZO

POLIZIALa sindaca di Roma ci fa sapere che nel weekend ci sono stati circa 4 mila controlli e oltre 15 mila euro di multe nella sola area di piazza Bologna. Questo il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana dalla Polizia locale di Roma Capitale nelle principali zona della movida: Centro Storico, Trastevere, Testaccio, Ostiense, Colosseo, piazza Bologna, piazzale delle Provincie, San Lorenzo, Pigneto. Gli agenti si sono concentrati sulle verifiche nei locali pubblici e sul contrasto ai comportamenti pericolosi al volante. Sono stati controllati bar, ristoranti ed esercizi commerciali, tra cui diversi minimarket, sopratutto per verificare il rispetto degli orari sulla vendita e somministrazione di bevande alcoliche. Gli oltre 15 mila euro di sanzioni nella zona di piazza Bologna sono dovuti proprio a inosservanza delle norme anti-alcol, mancata esposizione di cartelli obbligatori, occupazioni di suolo pubblico abusive, emissioni sonore moleste.

CONDANNATO A DIECI ANNI IL GURU DI SAN LORENZO

speranzaDieci anni da scontare in carcere per abusi sessuali su due minori, figlie di adepte. La giustizia ha presentato il conto al Guru di San Lorenzo. Per Danilo Speranza, 72 anni, alias “Settimo Saggio”, arrestato nel 2010, condannato in primo grado nel 2014 e in appello il 2019, e da anni ormai libero, ieri, è arrivato l’ordine di esecuzione della carcerazione. La Cassazione ha detto no a un processo bis. I sommi giudici hanno ritenuto inammissibile il ricorso. Il Guru, infatti, ritenendo di essere stato leso nel diritto di difesa chiedeva il rifacimento del processo di appello sul presupposto che l’atto di notifica del processo nei suoi confronti fosse nullo perché consegnato solo al difensore e non anche a lui. Il rischio di prescrizione è stato scongiurato. Continue reading

ROMA SUMMER FEST: DUE MESI DI GRANDE MUSICA ALL’AUDITORIUM

Roma Summer FestRoma Summer Fest è il festival musicale estivo prodotto dalla Fondazione Musica per Roma nella venue unica al mondo, l’Auditorium Parco della Musica progettato da Renzo Piano. Due mesi di concerti live con le più grandi star italiane e internazionali del rock e del pop, i grandi protagonisti del jazz e della musica d’autore, per una stagione in Cavea di grande musica. La prima data, quella dell’11 giugno, segna il ritorno, dopo 7 anni di attesa, di uno dei migliori performer dal vivo al mondo insieme alla sua band: Nick Cave and The Bad Seeds.

VIA SAVOIA: GOETHE INSTITUT, DOPPIA PROIEZIONE DI “LOLA CORRE”

LOLA CORREGiovedì 5 marzo, alle ore 19 e 21, nella Sala Conferenze del Goethe Institut, in via Savoia 15, doppia proiezione di “Lola rennt” (Lola corre), regia di Tom Tykwer, Germania 1998, colore, 81 min., versione origimale con sottotitoli in italiano. Un giovane ha urgente bisogno di 100.000 marchi, altrimenti un gangster lo ucciderà. Lola, la sua ragazza, corre per trovare quella somma e salvare il suo amato. Il giovane regista Tom Tykwer racconta questa storia di un amore in tre versioni, ciascuna con un finale diverso. Lola corre è soprattutto un gioco con i mezzi del cinema, ma anche la testimonianza di un sentimento di vita. È stato uno dei film di maggior successo del 1998.