METRO B: RIAPERTI TRE ASCENSORI ALLA FERMATA LIBIA

METRO B1 LIBIASi sono concluse le attività di verifica su tre ascensori presenti nella stazione Libia della metro B. Gli impianti sono stati riattivati e sono tornati in servizio. Al momento nella stazione sono in funzione quattro ascensori su sei. Negli ultimi due le operazioni si sono concluse e verranno riattivati al termine delle verifiche che saranno completate la prossima settimana. Fonte: il Messaggero

VIA SALARIA, RIMOSSO IL MURALE SU ZAKY E REGENI

VIA SALARIA“Qualcuno lo ha rimosso… faceva così tanta paura? Finalmente non lo vedrà mai più nessuno”. Così su Instagram la street artist Laika denuncia la rimozione del murales su via Salaria, che aveva realizzato martedì e che raffigurava un abbraccio del ricercatore italiano Giulio Regeni allo studente egiziano villa adaPatrick George Zaky, arrestato al Cairo una settimana fa, corredato dalla frase “Stavolta andrà tutto bene” e dalla parola “libertà”. L’artista lo aveva realizzato a Roma in via Salaria, sul muro che circonda Villa Ada, a pochi passi dall’Ambasciata d’Egitto. Il suo, aveva dichiarato, era “un piccolo gesto” per fare “da stimolo ai media per accendere ancora di più i riflettori sulla vicenda di Zaky”.

MUNICIPIO: SALVI I VILLINI LIBERTY, STOP A DEMOLIZIONI E CEMENTO

PIAZZA MINCIODalle vie che circondano villa Paganini su via Nomentana, poi giù lungo corso Trieste, tra i pini di piazza Trento, piazza Trasimeno. Ancora, i gioielli architettonici di viale Gorizia, via Reno, via Fucino, con piazza Ledro, piazza Sabazio e piazza Trasimeno. Le meraviglie liberty di piazza Caprera e piazza Mincio. Tutto il tessuto storico, architettonico e paesaggistico, tutti i villini del primo coppedè Novecento, sono adesso vincolati e sotto tutela. Mai più demolizioni e ricostruzioni, come nel caso di via Ticino, mai più sopraelevazioni, ampliamenti con aggiunta di balconi, bow- window e altro, mai più alterazioni dei giardini con box, garage o depositi. Dopo la lunga battaglia di Repubblica, dei comitati PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAdegli abitanti dei quartieri e del Municipio, è stata pubblicata alla fine di gennaio sulla Gazzetta ufficiale la dichiarazione di tutela del direttore generale di Archeologia, belle arti e paesaggio del Mibact Federica Galloni. Il provvedimento, avviato e portato avanti negli mesi scorsi dall’allora soprintendente Francesco Prosperetti, si è concluso con un atto storico, un vincolo paesaggistico praticamente quasi su un intero roma_peroni VIA MANTOVAquartiere, il tutto in base al Codice dei beni culturali. “Questo vincolo – ha spiegato ad AgCult la soprintendente Daniela Porro – ha un valore fortemente innovativo, anche per il coinvolgimento delle istituzioni del territorio, Comune e Regione, per aver garantito forse per la prima volta in Italia la tutela paesaggistica a una area importante di una grande città e, non da ultimo, per la metodologia di lavoro. Si è iniziato evidenziando gli ambiti di valore culturale. È nato così il decreto, accompagnato da provvedimenti di tutela su singoli sugli edifici con particolari caratteristiche storico- architettoniche “. Continue reading

CINEMA DELLE PROVINCIE, PROIEZIONI A MISURA DI BAMBINO

IL FILMSegnaliamo la proiezione di domani, sabato 15 febbraio alle ore 16, al Cinema Delle Provincie del film per bambini e adulti Frozen 2 – Il Segreto Di Arendelle con adattamento ambientale in modalità autism friendly che permette ai bambini con e senza difficoltà di condividere l’esperienza della sala cinematografica. Essa è pensata per rendere più accogliente la sala cinematografica grazie a questi accorgimenti: le luci della sala non saranno del tutto spente; l’audio sarà leggermente più basso; i bambini potranno muoversi in libertà durante la proiezione;  non ci sarà pubblicità commerciale prima del film.

PIANTATI DIECI NUOVI ALBERI NEL QUARTIERE TRIESTE

via taro 4via taro 3Ieri, in una nuova tappa del progetto Amuse “Dona un albero al tuo quartiere 2019-2020”, con l’ intervento della squadra del Servizio Giardini, sono stati messi a dimora dieci nuovi lecci, su via Lariana e via Taro. Le dieci piante sono state donate da un cittadino straniero, via taro 1via taro 5residente con la famiglia in via Lariana, che intende così contribuire al decoro della città di Roma e del quartiere Trieste, da “cittadino del mondo”.

MUSEO BILOTTI: COLLETTIVA DI 54 OPERE DI ARTISTI VARI E NON SOLO

AITAUnforgettable ChildhoodAl Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, oltre a Unforgettable Childhood – una selezione di opere (dipinti, disegni, fotografie, video, sculture, installazioni) di artisti israeliani e italiani, sul tema dell’infanzia – è visibile Ponte di conversazione con Paolo Aita, una collettiva di 54 opere create da artisti vari in omaggio al calabrese Paolo Aita, poeta, scrittore e critico d’arte e musicale.

SAN VALENTINO: IL GIOCO DELLE COPPIE AL MUSEO DI ZOOLOGIA

MUSEO ZOOLOGIAIl Museo Civico di Zoologia celebra San Valentino con l’evento speciale San Valentino al Museo di Zoologia… Il gioco delle coppie, il 14 febbraio alle 15.45, 16.45 e 17.45 una visita tematica per conoscere i comportamenti, i rituali e la sessualità del mondo animale mentre il 15 febbraio alle 15.30 e alle 16, in occasione dello Special Darwin Day, si terrà Scienza divertente: “In viaggio con Darwin”, i visitatori potranno celebrare la nascita del grande scienziato alla scoperta delle incredibili e variegate forme di vita del pianeta Terra. Infine, domenica alle 15.30, 16.30 e 17.30 ci sarà Museo Game: “Giro intorno al mondo”, un’avvincente avventura alla ricerca degli animali caratteristici degli ambienti ricostruiti al Museo.

BIOPARCO SENZA PUNTI RISTORO (RIAPRONO A PRIMAVERA)

IL BIOPARCOPer inizio primavera, è la promessa, i due punti ristoro del Bioparco di Roma riapriranno. A garantirlo in un’apposita seduta di commissione Trasparenza, i vertici della Fondazione, a partecipazione pubblica, che gestisce l’area. Sta infatti per uscire una gara breve, a 45 giorni, per l’affidamento temporaneo dei due ristoranti, nelle more del bioparco 2bando europeo per la concessione pluriennale che però ha tempistiche più lunghe. “Una buona notizia anche se continuiamo a pensare che sarebbe stato opportuno garantire la continuità del servizio. Ora auspichiamo che non ci siano ulteriori lungaggini” commenta il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea De Priamo. I locali sono chiusi da fine ottobre. Alla scadenza della concessione della vecchia ditta, già più volte prorogata, mancava il bando per l’affidamento. Ora la Fondazione corre ai ripari e assicura con l’inizio della bella stagione il riavvio delle attività. Resta da chiarire nel dettaglio il destino dei dieci lavoratori impiegati nelle attività e licenziati il 31 ottobre 2019. Anche su questo, dopo le proteste dei dipendenti sotto il Campidoglio e una lettera recapitata alla sindaca Virginia Raggi, la Fondazione BIOPARCO 2Bioparco ha assicurato che verrà applicata la clausola di salvaguardia per garantire la continuità occupazionale, sia sulla gara breve che su quella europea. “Ci auguriamo che l’impegno venga rispettato” commenta il presidente della commissione Marco Palumbo. “Ci è stato assicurato l’inserimento della clausola di salvaguardia – spiega BIOPARCOMaria Sarsale, dei Cobas Lavoro Privato, presente in commissione – ricordiamo che però che è un abndo che comprende tre punti di ristoro su cinque, quindi un taglio o riorganizzazione del lavoro comunque ci sarà. Le tutele inserite hanno dei limiti, ma ne discuteremo nel tavolo con le parti sociali che verrà indetto al momento dell’affidamento”. Fonte: Romatoday

PORTA PIA, SUPERMARKET DELLO ‘SBALLO’ NEL CIRCOLO RICREATIVO

PORTA PIASono trovati in possesso di oltre sei chili di droga, tra cocaina, hashish e marjuana. Due uomini sono stati quindi arrestati dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma. L’andirivieni di clienti in un circolo ricreativo di Porta Pia, il cui accesso era consentito mediante un videocitofono, ha attirato l’attenzione delle Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano di Roma, che hanno deciso di monitorare i frequenti movimenti di due uomini che erano soliti recarsi in un portone limitrofo. Dopo alcuni giorni di appostamenti, i militari hanno eseguito la perquisizione dell’appartamento nella loro disponibilità, rinvenendo oltre sei chilogrammi di stupefacente – confezionato in panetti di cocaina, ovuli di hashish e buste di marijuana – diversi bilancini di precisione ed altro materiale per il confezionamento delle dosi, oltre a 5.000 euro in contanti, presumibilmente provento dell’attività illecita. I due sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti e associati alla casa circondariale di Regina Coeli su disposizione dell’Autorità Giudiziaria Capitolina. Fonte: Romatoday

UN “MONOLOCALE” TRA LE MURA AURELIANE

mura aurelianeVia Campania, a pochi metri da via Veneto: nell’indifferenza più generale, ecco spuntare, tra le Mura Aureliane, uno speciale monolocale abusivo. Ricavato all’interno di un passaggio pedonale, è stato decorato da chi lì vive da diversi anni. A terra, una moquette rossa; luci appese al soffitto; un letto, e, in un angolo, c’è persino un fungo per riscaldare. La situazione, secondo quanto riferiscono i residenti, è nota anche a chi ha il dovere di assistere queste persone ma che, evidentemente, non è riuscito a porre un argine a questo problema. Intorno, il degrado più assoluto: rifiuti ovunque, vestiti ammucchiati (forse usati da chi dorme a ridosso delle Mura), libri strappati, bottiglie usate. Un inno all’incuria, di fronte a Villa Borghese, in una zona che è anche frequentata, ogni giorno, dai turisti.  Fonte: il Messaggero

VILLA BORGHESE: UN BEL WEEKEND ALLA CASINA DI RAFFAELLO

IMG_1089[1]Ecco le attività per il 14-15-16 febbraio alla Casina di Raffaello a Villa Borghese. Bambini e ragazzi possono giocare e imparare divertendosi attraverso tanti laboratori ludico-educativi. Per i più piccoli, dai 24 ai 36 mesi, sono state pensate attività da svolgere insieme ai genitori, come ad esempio mettere in “ordine” e “disordine” materiali e oggetti in base a diverse caratteristiche, oppure scoprire la Lab cartamagia del colore dipingendo con particolari colori a dita adatti alla loro età. Bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni, divisi nelle diverse fasce d’età, potranno invece imparare a trasformare le lettere dell’alfabeto in bellissime illustrazioni, oppure con i ritagli di carta creare ambientazioni fantastiche e strambi personaggi, o ancora realizzare il proprio orsetto del cuore con stoffa, bottoni e altri materiali. Inoltre, nella Sala lettura, bambini e genitori potranno sfogliare libri dedicati al mondo degli orsi ed Orsettoascoltare letture animate delle storie degli orsi  più amati e simpatici, come Winnie Pooh, Baloo, Paddington e molti altri. Appuntamento da non perdere, sempre dedicato al mondo degli orsi, è quello in programma venerdì 14 febbraio alle ore 17.30. Un esperto zoologo della Cooperativa Myosotis presenterà e farà conoscere ai bambini, le caratteristiche e abitudini di vita di questo grande carnivoro che da sempre affascina grandi e piccoli. Continue reading