DUE BIBLIOTECHE DEL MUNICIPIO RICORDANO GIANNI RODARI

Voci in Gioco Rodari-1VETRINA RODARIPer festeggiare i 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari, sia la Biblioteca Europea di via Savoia che la Biblioteca di Villa Leopardi hanno allestito una vetrina di proposte di lettura e hanno programmato incontri di letture ad alta voce e laboratori per bambini e ragazzi al fine di avvicinarli al mondo del grande scrittore. Gianni Rodari, all’anagrafe Giovanni Rodari (Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980), è stato uno scrittore, pedagogista, giornalista e poeta italiano, specializzato in letteratura per l’infanzia e tradotto in molte lingue. Unico vincitore italiano del prestigioso Premio Hans Christian Andersen nel 1970, fu uno fra i maggiori interpreti del tema “fantastico” nonché, grazie alla Grammatica della fantasia del 1973, sua opera principale, uno fra i principali teorici dell’arte di inventare storie.

VILLA TORLONIA: TRE GIORNI DI SFIDE ALL’ULTIMO ROBOT

Technotown e robottinoTechnotown, lo spazio di Villa Torlonia dedicato alla creatività e alla scienza, dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura, propone per venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio alcune educative e divertenti attività didattiche rivolte al pubblico dai 6 ai 99 anni. Dai 6 ai 10 anni è indispensabile la presenza di un adulto che lavorerà con il bambino. Continue reading

CASA DEL CINEMA: OMAGGIO AI FILM DI MARTIN SCORSESE

DISEGNO DI PACOUn ciclo di dieci disegni con gessi e matite bianche su supporto nero per rendere omaggio ai grandi film del maestro del cinema americano Martin Scorsese. Saranno in mostra dal 13 febbraio al 13 marzo all’interno della Sala Tormenti della Casa del Cinema per volere del suo autore Giuseppe “Paco” Scandaglia, che con il suo lavoro Il cinema di Martin Scorsese raffigura scene e volti ormai entrati a far parte dell’immaginario collettivo. Ispirato dall’ennesima visione di Quei bravi ragazzi durante una domenica piovosa, Paco decide, con le sue tavole 50×70, di compiere un viaggio nella filmografia scorsesiana CASA DEL CINEMAnon solo per omaggiare la grandezza registica del suo autore o quella espressiva dei suoi interpreti ma anche per rappresentare la complessità attraverso una tecnica di disegno in grado di far emergere, per effetto del tratto bianco su fondo nero, il carattere “noir” dei protagonisti di Taxi Driver o Quei bravi ragazzi, solo per citarne alcuni. Che quei personaggi provengano dalla strada o da CASA CINEMAun ring, dai complicati vicoli del Bronx o dal palcoscenico di un concerto rock non ha molta importanza nella “rilettura” di Paco. I suoi sono volti che emergono, tutti indistintamente,  da un’ombra fatta di solitudine, rabbia o malavita. Sia che si tratti del Travis Bickle di Robert De Niro, sia che si tratti del volto scavato di Mick Jagger del documentario/concerto sui Rolling Stones Shine a light.

PIAZZA ALESSANDRIA: QUANDO RECINTARE COSTA PIÙ CHE RIPARARE

piazza alessandriaIn piazza Alessandria, davanti all’ingresso del supermercato Sacoph, è collassato un tombino. È transennato da un mese e come accade spesso la recinzione non regge. Ierii un signore vi ha inciampato e si è procurato lievi ferite. Sono intervenuti i vigili con una squadra di operai e il pollaio è stato ripristinato. Surreale è dir poco. (Alessandro Ricci)

VIA ALESSANDRIA, LA TRAMA S’INFITTISCE

VIA ALESSANDRIAVIA ALESSANDRIAA via Alessandria il cantiere infinito si arricchisce di un nuovo episodio. Dopo l’interramento di più di 400 pali di acciaio ricoperti con cemento armato, si scava di nuovo nel sito con il cemento da poco indurito. A questo punto i cittadini non chiedono più chiarimenti; qualsiasi risposta sarebbe un duro colpo. (Alessandro Ricci)

DEGRADO ATTORNO A VILLA TORLONIA

ATTORNO A VILLA TORLONIAÈ una caccia al tesoro al contrario la ricerca delle strisce bianche nel quartiere Nomentano tra via Alessandro Torlonia e piazza Bologna, in un Municipio di attraversamento, il II, denso di scuole, uffici pubblici, parchi, ambasciate. In prossimità degli incroci che si susseguono lungo un percorso molto frequentato al mattino da studenti, lavoratori diretti alla fermata della metropolitana in piazza Bologna, runner spesso isolati dagli auricolari, padroni con cani al guinzaglio la segnaletica visibile è assai più rara di quella fantasma, deteriorata dal tempo e dall’incuria. Continue reading

INIZIATA IERI LA VII EDIZIONE DI “CINEMA AL MAXXI”

MAXXISi è aperta ieri la settima edizione di Cinema al Maxxi, la manifestazione che porta la settima arte in uno dei più importanti luoghi dedicati alle espressioni del contemporaneo. La rassegna si svolgerà fino al 29 marzo nell’ambito di CityFest, il programma di eventi culturali della Fondazione Cinema per Roma presieduta da Laura Delli Colli, direttore generale Francesca Via, prodotta con il Maxxi, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, presieduto da Giovanna Melandri, e Alice nella città diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.

ACQUA ACETOSA: SI SPEZZA UN TRENO DELLA ROMA-VITERBO

TRENOSi stacca improvvisamente la motrice di un treno del gruppo Firema – in quel momento fuori servizio – durante una manovra sulla ferrovia regionale Roma-Viterbo. Le organizzazioni sindacali Orsa Tpl e Rsu (Rappresentanti sindacali uniti), chiedono chiarimenti – ad oggi ancora non giunti – alla società Atac che gestisce la tratta. È accaduto la sera di giovedì 6 febbraio, mentre il convoglio, senza alcun passeggero a bordo, si apprestava a rientrare nel deposito di Acqua Acetosa. “Durante le manovre si sarebbe verificato il cedimento dell’organo di aggancio della barra di accoppiamento, per cause da accertare, e la carrozza di testa, rimorchiata dal pilota, sarebbe rimasta isolata dal resto del convoglio – spiegano dall’Associazione TrasportiAmo – Sarebbero state necessarie operazioni di recupero straordinarie, protrattesi sino alle 2 e 30 di mattina, per trainare le carrozze rimaste ferme e liberare i binari interessati dal servizio passeggeri”. Continue reading

MA DOMANI SCUOLE A RISCHIO?

bus_scuola_d0Quella di venerdì 14, per mamme e papà, rischia di diventare una mattinata di passione. Sì, perché nel giorno di San Valentino il comparto scuola sciopererà: a indire la mobilitazione sono i sindacati Adl Cobas, Cub-Sur, Sgb, Usi-Cit. Dai docenti al resto del personale, i lavoratori incroceranno le braccia in favore delle stabilizzazioni e per chiedere la stabilizzazione dei precari della scuola. Lo sciopero avrà portata nazionale, ma contrariamente a quanto avverrà in altre città, a Roma non dovrebbero tenersi cortei. Sono a rischio le lezioni per alunni di ogni ordine e grado. Con le stesse motivazioni, come hanno annunciato il 4 febbraio scorso, il 17 marzo sciopereranno altre sigle sindacali: Flc Ggil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda. Fonte: la Repubblica

COME SONO STATI “MESSI AL SICURO” I VILLINI DEL II MUNICIPIO

Il ministero dei Beni culturali e la Soprintendenza Speciale di Roma intervengono per mettere al sicuro i villini del II Municipio della Capitale. Il complesso urbano, rappresentativo dell’idea di “città giardino”  – lungo la direttrice di impianto di Corso Trieste – è stato dichiarato infatti di notevole interesse pubblico. L’iter, avviato e portato avanti negli PIAZZA SABAZIOscorsi mesi dall’allora soprintendente Francesco Prosperetti, si conclude ora con la dichiarazione del direttore generale Archeologia, belle arti e paesaggio del Mibact Federica Galloni, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2020. Il vincolo – frutto di un lavoro con gli enti competenti, ovvero Comune e Regione – è però solo un primo passo su questa direttrice; si tratta inoltre della prima volta che viene posto un vincolo paesaggistico che assorbe un pezzo di una grande città. Le dichiarazioni di notevole interesse pubblico si basano sulle disposizioni del Codice dei beni culturali e del paesaggio e sono i provvedimenti che riconoscono l’interesse culturale dei beni mobili o immobili. Continue reading

PARCO NEMORENSE, LAVORI A RILENTO

PARCO NEMORENSEPanchine distrutte, fontane e inferriate vandalizzate e le mura e le serrande del Bistrot dove si svolge la rassegna estiva BePop, gestito dalla cooperativa Barikamà e da Grandma, completamente sfregiate dalle scritte dei writer. Da più di tre mesi il Parco Nemorense è passato nelle mani del Dipartimento di Tutela Ambientale per interventi di manutenzione straordinaria. E dovrebbe essere riconsegnato al quartiere, dopo i lavori della ditta appaltatrice, il 10 maggio. Ma intanto, denunciano gli abitanti, i vandali sono in piena azione. Allora la presidente dem del II Municipio, Francesca Del Bello, prima ha scritto all’assessore all’Ambiente del Campidoglio Laura Fiorini un rapporto allarmato, anche sui lavori che vanno a rilento, ma soprattutto sulle incursioni di teppisti. Continue reading

VIA DEI MARRUCINI, NESSUN INTERVENTO SUL MURO DI CINTA

via dei marruciniEra la notte tra il quindici e il sedici dicembre del 2018. E il grande muro di cinta di Villa Mercede, lo spazio verde di San Lorenzo affacciato sulla Tiburtina, crollò in un soffio. All’improvviso venti metri di cemento si abbatterono con migliaia di detriti sul marciapiede di via dei Marrucini danneggiato anche le macchine parcheggiate. “Ma ad oggi l’area, per la quale abbiamo speso 50 mila euro per la messa in sicurezza” spiega la presidente dem del II Municipio Francesca Del Bello “nonostante i nostri solleciti non è stata interessata da nessun intervento di ripristino”. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: restringimento della carreggiata e lunghe file di macchine, blocco dell’uso del parco e dell’area giochi e deviazione di due linee di bus. E nel quartiere è scoppiata la protesta, con una raccolta di centinaia di firme per chiedere il ripristino della villa, vero polmone verde della zona. “La competenza del progetto e dei lavori per rialzare il muro di cinta è della Sovrintendenza” conclude Del Bello “ma fino ad oggi non esiste neppure un finanziamento specifico”. Fonte: la Repubblica