ANDREA ROLLIN: “PARCO NEMORENSE, LO STATO DELL’ARTE”

parco nemorenseScrive il consigliere municipale Andrea Rollin: “Il Municipio prosegue nel monitorare  lo stato di avanzamento dei lavori in corso nel Parco Nemorense. Ulteriori interlocuzioni con chi ha redatto ed eseguito il progetto, Il dipartimento Ambiente, sono in corso.  In particolare, anche con un documento presentato da me e votato in commissione ambiente, il Municipio sta chiedendo :il rispetto dei tempi ROLLINprevisti per la fine dei lavori (6 mesi), il crono programma dei lavori effettivo per controllare l’andamento dei lavori, il rifacimento dell’impianto d’irrigazione (non previsto dal progetto) e una maggiore sorveglianza del cantiere da parte della società esecutrice dei lavori e da parte del Dipartimento Ambiente. Quest’ultimo punto è particolarmente importante per il Municipio in quanto durante il periodo natalizio, e non solo, numerose persone sono entrate nel parco e alcune hanno anche danneggiato il parco, soprattutto i locali del chiosco bar. Il parco rimarrà chiuso per tutta la durata dei lavori per decisione del Dipartimento Ambiente nonostante la contrarietà del Municipio che ha richiesto di procedere chiudendo a seconda delle esigenze porzioni di parco. Infatti, con la chiusura completa del parco il chiosco bar è stato costretto a chiudere fino al termine dei lavori ( ovviamente è sospeso pure il canone di locazione).  Anche per  il verificarsi di questa situazione è importante che sia garantita la sorveglianza del parco in quanto completamente area di cantiere”.

RAGGI E DEL BELLO INAUGURANO IL NUOVO MERCATO TRIESTE

RAGGI E DEL BELLO MERCATO TRIESTELa sindaca Virginia Raggi e la presidente del municipio Francesca Del Bello sono intervenute all’inaugurazione del nuovo Mercato Trieste. “Questa è una giornata di festa – ha detto la Del Bello – perché abbiamo investito circa 750mila euro per mettere in sicurezza questo mercato. Dobbiamo completare i lavori al parcheggio ora. Il Municipio vuole riqualificare altri mercati rionali quest’anno, da piazza Bologna a quello di piazza Alessandria per i quali abbiamo già individuato i fondi”.

VIA GUIDO RENI: PROIEZIONE DEL DOCUFILM “BICICLETTE DI CITTÀ”

LOCANDINAGiovedì 16 gennaio, ore 22:15, presso il cinema Tiziano di via Reni, sarà proiettato il docufilm “Biciclette di città” alla presenza del regista Mario Rossi. Questo documentario, realizzato con il sostegno del Mibact, assume la prospettiva di coloro che scelgono la bicicletta come mezzo di trasporto in città, i ciclisti urbani, e prova a dare voce e movimento, attraverso il discorso collettivo e il semplice pedalare, al loro ideale, allo stesso tempo poetico e pratico, del trasporto. Tra i cardini dei programmi per la mobilità sostenibile dell’Unione Europea, la bicicletta è un mezzo semplice, economico e molto valido per i brevi e medi percorsi, in alcuni casi anche per i lunghi. Alle testimonianze dei ciclisti, con le loro motivazioni e esperienze, con la loro visione della città, si aggiungono le testimonianze di Marc Augé, antropologo di fama mondiale, di Giovanna Rossi del Ministero dell’Ambiente e di Giulietta Pagliaccio, presidente della Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

“MEMORIE D’INCIAMPO” IN QUATTRO LUOGHI DEL MUNICIPIO

pietre d'inciampoDice Francesca Del Bello, presidente del Municipio: “Il progetto “Memorie d’inciampo a Roma” è giunto alla sua undicesima edizione. Il Municipio Roma II, in collaborazione con l’Associazione Arte in Memoria, installerà 6 “pietre”, nate grazie all’idea dell’artista tedesco Gunter Demnig, per commemorare altrettante vittime del nazi-fascismo. L’auspicio è che queste “pietre” possano divenire un’occasione per soffermare la nostra attenzione critica diventando monito a quelle spregevoli istanze che nella società odierna alimentano il senso di alterità. Continue reading

QUELLE MURA DIVENTATE FAVELAS PER SBANDATI E CLOCHARD

Le Mura aureliane hanno difeso la capitale dell’Impero dall’avanzata dei barbari, ma Roma le ha dimenticate, lasciandole in balia di degrado e accampamenti abusivi. Basta costeggiarle a piedi per rendersene conto. In alcuni casi la vegetazione è così fitta da oscurarle. Le cinta murarie sono spesso minate dalle piante infestanti o imbrigliate da eterne recinzioni. Bottiglie di birra e siringhe, invece, raccontano delle notti brave, quelle mura-aureliane-fotoche si consumano quando il monumento si popola di clochard e sbandati. Lungo i quasi tredici chilometri di Mura che cingono il centro della città, tutto parla la lingua dell’abbandono. “Ogni tanto c’è qualche intervento spot, ma dopo poco – spiega Paolo Peroso, dell’associazione Amici di Porta Pia – la situazione ritorna come prima”. “Si lavora sempre sull’emergenza – accusa – e non nel quotidiano”. Continue reading

TEATRO OLIMPICO: TORNANO LILLO & GREG CON “GAGMEN”

LILLO E GREGUno spettacolo che torna a grande richiesta, dal 14 al 26 gennaio al Teatro Olimpico, dopo il successo della passata stagione. Uno sfavillante “varietà” firmato Lillo & Greg. La storica coppia della comicità ripropone i suoi intramontabili cavalli di battaglia e novità assolute sottoforma di sketches. Gagmen riporta in auge vecchie glorie del duo che, strizzando l’occhio al noto filone cinematografico dei supereroi fumettistici, punta a far ridere di pancia anche il più serio degli spettatori. I due comici si rivelano, dunque, supereroi della risata con un’esilarante scaletta che attinge sia dal loro repertorio teatrale che a quello televisivo e radiofonico, portando sul palco sketch come “Che, l’hai visto?” o “Normal Man” (rubriche cult del popolare programma radiofonico 610 condotto dai due). Una miscela esplosiva che finalmente porta a teatro radio e tv in una sintesi perfetta, arguta, sottile, colta e molto attuale come solo Lillo & Greg sanno fare.

VIA GRAMSCI: ISTITUTO GIAPPONESE, RASSEGNA DI FILM D’ANIMAZIONE

ISTITUTO GIAPPONESEDal 14 gennaio al 12 marzo, nella sede dell’Istituto Giapponese di Cultura in via Gramsci, “Cineanimemania. Rassegna di cinema di animazione”, proiezioni ore 17 o 19, sabato ore 11, film in versione originale con sottotitoli in italiano e/o inglese. Un breve viaggio nell’animazione degli anni 2000, con 10 film provenienti dalla Japan Foundation Film Library di Tokyo, dalla Cineteca dell’Istituto Giapponese e dall’ampio listino degli anime giapponesi distribuiti dalla Dynit, tra cui i capolavori di Shinkai Makoto e Hosoda Mamoru.
Utilizzando elementi fantastici e un tocco di magia, i protagonisti delle storie – quasi tutti bambini e adolescenti – sono chiamati a fronteggiare situazioni impreviste, superare difficoltà oggettive e soggettive, ponderare delle scelte e trovare il proprio posto nel mondo.

VIA SIACCI: INCONTRO-LEZIONE CON EMANUELE COPPOLA

 Nella sede di Parioli_Fotografia, in via Francesco Siacci 2/c, sabato 8 febbraio dalle ore 10 alle 18, incontro-lezione con Emanuele Coppola, fotografo e videomaker naturalista. Coppola è tra i più importanti fotoreporter e videomaker naturalisti di livello mondiale. Da 40 anni realizza reportage e documentari in tutti i mari del mondo. Sabato 8 febbraio ci racconterà la sua esperienza, le sue scelte di vita e di lavoro. L’incontro è dedicato a fotoamatori, studenti delle scuole di fotografia, professionisti e semplici appassionati che hanno voglia di capire veramente come si svolge la vita e il lavoro di un vero photoreporter e videomaker.

PARIOLI, STORIE DA MARCIAPIEDE

Gli automobilisti e i motociclisti, ormai si sa, devono stare attenti alle buche e ai mille ostacoli che le strade della Capitale offrono loro. Ma chi invece va a piedi può stare sereno o anche la vita del pedone è a rischio in una città sempre più in emergenza? Il Corriere della Sera lancia una campagna per verificare lo stato dei marciapiedi nei quartieri di PARIOLI MARCIAPIEDIRoma. Prima tappa: i Parioli. E la risposta di Enzo, 93 anni vissuti nel quartiere, non sembra lasciare spazio a interpretazioni: «Fanno schifo, non c’è altro da aggiungere». In effetti il signor Enzo, a passeggio con la sua badante in via Tommaso Salvini, è costretto allo slalom, ogni venti metri incontra una recinzione arancione, che di fatto complica il passaggio. Al civico 23 una voragine e alcuni mattoni ammassati impediscono persino l’uscita delle auto da un cortile. «Questo era un posto splendido, ma oggi è diventato impossibile anche solo camminare. Quando si rompe una cosa, nessuno se ne preoccupa e resta così per mesi. Per quanto tempo dovremo sopportare questo degrado?», si domanda sconsolato mentre torna verso casa. Continue reading

SAN LORENZO: E LE SARDINE VANNO ALL’EX CINEMA PALAZZO

sardine cinema palazzoDopo l’assemblea nazionale nel palazzo occupato di Spin Time Labs, a dicembre, ecco che le sardine tornano nel “recinto” di un’altra realtà abusiva romana, quella del Cinema Palazzo. Recinto ideale e sostanziale, visto che, ieri mattina, un furgone con tanto di gazebo era stato piazzato nell’area sequestrata dagli occupanti, in piazza dei Sanniti, a San Lorenzo. L’iniziativa si inseriva nell’ambito di un tour delle sardine nelle periferie: da Testaccio a Centocelle, fino a Tor Bella Monaca, passando per San Lorenzo. Continue reading

DIMEZZATI I TEMPI DI CHIUSURA DELLA GALLERIA GIOVANNI XXIII

galleria Giovanni XXIIIUna buona notizia per gli automibilisti romani:  la galleria Giovanni XXIII, dove dal 20 gennaio partiranno i lavori di riqualificazione per una maggiore sicurezza di automobilisti e motociclisti, resterà chiusa per 30 giorni invece che per due mesi e mezzo. Lo rende noto il Campidoglio. I lavori per la riqualificazione della “canna nord” della galleria Giovanni XXIII avranno una durata di un mese, al massimo 35-40 giorni di chiusura totale invece dei 75 previsti inizialmente nel cronoprogramma. Ciò consentirà di riaprire la Galleria al traffico circa 35 giorni prima. Le residue operazioni di completamento dei lavori saranno eseguite in orario notturno. La contrazione dei tempi di chiusura totale sarà possibile grazie alle lavorazioni che le imprese inizieranno da subito su entrambi gli accessi della galleria, per convergere poi verso la parte centrale.

SMOG: DOMANI SI FERMANO ANCHE LE AUTO DIESEL?

smogPer il quinto giorno consecutivo i livelli di concentrazione delle polveri sottili a Roma sono superiori alla norma in quasi tutte le centraline disponibili. I dati di Arpa Lazio riportano uno sforamento in 9 centraline su 11 disponibili (due erano fuori servizio) del valore massimo tollerato di Pm10 nell’aria, fissato alla quota di 50 microgrammi per metro cubo per evitare possibili rischi per la salute. Oltre i limiti i valori segnati ad Arenula (58), Preneste (66), Corso Francia (56), Magna Grecia (70), Villa Ada (51), Bufalotta (62), Cipro (55) e Tiburtina (77) e Malagrotta (56). A Cavaliere invece il valore si è fermato a 49 appena dentro il limite. E  visto il protrarsi dei livelli inquinanti  e le previsioni di Arpa Lazio che indicano il perdurare della criticità nei prossimi giorni, è possibile – fa sapere il Campidoglio – che per la giornata di martedì 14 si vada incontro a un blocco più restrittivo per tutti i Diesel, fino ad Euro 6.

VIA DEGLI ETRUSCHI: CORSO DI TEDESCO CON BARNABA MAJ

tomoMartedì 14 gennaio 2020, ore 17, presso la Libreria Tomo, via degli Etruschi 4, inizia il nuovo corso di tedesco tenuto dal prof. Barnaba Maj (autore di: Heimat. La cultura tedesca contemporanea; Georg Büchner; Paul Celan. Cristallo del respiro). Basato sul metodo della comprensione attraverso la lettura, pensato per il lettore italiano, il corso prevede la lettura di testi di poesia (Celan, Rilke), narrativa (Kafka), psicanalisi (Freud, Jung), filosofia (Heidegger) e grande stampa (Die Zeit).