AUDITORIUM, QUANDO NACQUE LA BEATLEMANIA

BEATLESIl primo film e la conquista dell’America. I Quattro di Liverpool decollano con un album aperto da un magico accordo, in cui tutte le canzoni per la prima volta sono firmate da Lennon & McCartney. E’ l’inizio della travolgente rivoluzione dolce e colorata della “Beatlemania”, attraversata da canzoni che non hanno più tributi da pagare a nessuno. I Fab Four travolgono gli Stati Uniti con una sola diretta televisiva e in poche settimane tutti i ragazzi del mondo vogliono essere come loro, cantando “Can’t buy me love” o “And i love her”. A cura di Ernesto Assante  e  Gino Castaldo. Giovedì 9 gennaio, ore 21, Sala Petrassi dell’Auditorium.

VILLA TORLONIA, CONFERENZA DAL TITOLO “ORTENSIE”

ortensieDomani, giovedì 9 gennaio, alle ore 17, ci sarà la conferenza ad ingresso gratuito di Mauro Di Sorte dal titolo “Ortensie” nell’ambito della mostra “Ottima botanica: Il giardino delle Meraviglie – opere di Garth Speight”, presso la Sala Museo della Casina delle Civette di Villa Torlonia. La conferenza fa parte del ciclo delle “Lezioni e storia delle piante”, organizzate da Lucilla Zanazzi. Di Sorte, fondatore del vivaio giardino Tara di Bolsena, parlerà della coltivazione delle ortensie e di come evitare alcuni errori che comunemente si fanno. Presenterà varietà insolite, mostrerà le loro potature e accennerà ad altre acidofile come i Cornus e le Magnolie.

VIA DEGLI ETRUSCHI: SI DISCUTE DI “ALDA MERINI. L’EROINA DEL CAOS”

libreria tomo libro su meriniUna poeta, non una poetessa. Rock, ribelle, sopra le righe, contro ogni forma di convenzione e d’ipocrisia. Due matrimoni, quattro figlie, e una guerra mondiale, ricoveri in manicomio, telefonate notturne, amori celebri e indimenticabili furori, cicche di sigaretta, scrittura, solitudini. Alda Merini è impossibile da contenere entro i bordi di una pagina perché i suoi versi e la sua storia esondano, invadono la vita. Questa è una sua storia, narrata per le strade di Milano, tra le pareti della sua casa, nelle pieghe di decenni in cui le donne cambiavano, e con loro l’Italia. Grazie ad affascinanti ricostruzioni dell’epoca e a molte preziose interviste – agli amici, ai colleghi artisti, al fedele fotografo, alla figlia Barbara e a tanti altri – le voci di chi c’era si uniscono a quella dell’autrice per raccontare gli aneddoti, i pensieri, i retroscena, in presa diretta. Annarita Briganti ci offre su Alda Merini uno sguardo originale, ricco di sfumature e di dettagli. E ne illumina la vita con un taglio sghembo e partecipe, come il sole che tramonta sui Navigli cari all’artista, facendo brillare l’acqua e regalando ai nostri giorni ordinari una nuova magia. Il 9 gennaio alla libreria Tomo, ore 19.

NUOVA INCHIESTA SUGLI OCCUPANTI DELL’EX CINEMA PALAZZO

C’è una nuova inchiesta sugli abusivi che, da quasi 9 anni, occupano la struttura del Cinema Palazzo, a San Lorenzo, e che, stavolta, finiscono nel mirino della Procura per l’allaccio abusivo alla rete dell’energia elettrica e la violazione di sigilli. E questa non è l’unica grana per il gruppo di illegali che, dall’aprile del 2011, ha preso possesso dei due piani, per circa mille metri quadrati, in piazza dei Sanniti. La proprietà, infatti, ha ex cinema Palazzo a San Lorenzodenunciato ai vigili e segnalato alla stessa Prefettura, il “sequestro” delle strisce blu posizionate di fronte all’entrata del cinema e apparentemente “tollerato” dai vigili e dal Municipio stesso (che non hanno mai rimosso le fioriere usate per delimitare l’area di sosta). Gli occupanti hanno anche rimosso la segnaletica relativa ad un posto per i disabili, che è stato, di fatto, “inglobato” nella zona “rossa” del Cinema. La stessa che, nei mesi estivi, viene trasformata in uno spazio per convegni, grigliate e per gli incontri ai quali hanno preso parte ex leader delle Brigate Rosse, come Barbara Balzerani, ed esponenti di spicco dei movimenti di lotta per la casa. Continue reading

UN LIBRO SULLE “MERAVIGLIE” DEL QUARTIERE TRIESTE-SALARIO

Meraviglie-TSIl Trieste-Salario in 100 (+1) meraviglie. Un modo per raccontare il quartiere scoprendo tutto il bello che c’è. O quasi tutto, visto che Roma non finisce mai di sorprendere. Di sicuro molti dei luoghi descritti e fotografati sono noti e iperconosciuti, ma altri non mancheranno di suscitare, appunto, grande meraviglia. Con questo volume si apre la nuova collana di Typimedia dedicata ai quartieri della Capitale e il primo è proprio il Trieste-Salario, con il lavoro curato da Martina Gatti, storica dell’arte e nostra apprezzata collaboratrice, oltre che coordinatrice dell’associazione culturale Sinopie. Il volume delle meraviglie del Trieste-Salario, seguito immediatamente da quello altrettanto bello su Monteverde-Gianicolo, arricchisce così la produzione editoriale di Typimedia che attualmente consta delle altre collane sulla Storia, sui Personaggi e sulle guide dei ristoranti MangiareBere. Le foto del Trieste-Salario sono a cura di Alfonso Mongiu mentre quelle di Monteverde-Gianicolo sono di Lara D’Appollonio. Il coordinamento editoriale è di Natalia Encolpio. Il libro è in vendita in tutte le librerie e nelle edicole del quartiere, oltreché nelle principali librerie di Roma.

CORSO D’ITALIA: 8 GENNAIO 1964, ATTENTATO ALLA SEDE CGIL

cgil corso d'italia8 gennaio 1964: alle 22.45 viene fatta esplodere una bomba davanti alla sede nazionale della Cgil. In risposta all’attentato dinamitardo, che reca ingenti danni all’edificio e i cui mandanti vengono individuati nelle forze della destra reazionaria e neo-fascista, la Confederazione indice per il giorno successivo uno sciopero generale in difesa dei diritti sindacali e delle libertà democratiche.