PARCO NEMORENSE: LA RACCOLTA DI FIRME SENZA RISPOSTE

parco nemorenseUn gruppo considerevole di genitori, nonni, bambini, cittadini del II municipio ha organizzato una raccolta firme , inviata il 4 dicembre a tutti gli organi competenti del comune, in primis a Virginia Raggi, ma anche al presidente del Municipio, Francesca Del Bello e ad una serie di assessori e dirigenti comunali e municipali, per far presente il disagio sociale causato dalla “chiusura totale” del Parco Nemorense durante i lavori di riqualificazione previsti per una durata di 6 mesi. Il parco è il punto di aggregazione e  svago per i bambini della scuola elementare Mazzini e della media Esopo, di genitori , tate e nonni. Ma è anche il punto di ritrovo, la mattina, degli anziani e dei bambini piccolissimi. Pur essendo d’accordo sulla riqualificazione del parco, si chiede che il parco venga aperto “a stralci” in questi mesi, che ormai sono diventati già 5, in quanto gli ipotetici lavori sono iniziati l’11 novembre, ma è stato fatto pochissimo, (gli abitanti  del quartiere e nel quartiere  monitorano quotidianamente l’andamento dei “lavori”). Per ora, il comitato ha ricevuto solo la risposta di Andrea Rollin, presidente della commissione Ambiente del Municipio.

CASINA DI RAFFAELLO: TANTE PROPOSTE PER LE FESTE NATALIZIE

Lab 1In occasione delle imminenti festività natalizie, Casina di Raffaello da sabato 7 a domenica 22 dicembre dedica ai bambini e ai ragazzi nuovi laboratori ispirati proprio al tema del Natale e delle festività. Uno spazio speciale sarà riservato ancora una volta ai bambini più piccoli, dai 24 ai 36 mesi insieme ai loro genitori, con i due laboratori “Vuoto o pieno?” e “Bianco Natale”. I bambini e i ragazzi dai 3 ai 14 anni potranno invece Albero natalgiocare e allo stesso tempo imparare divertendosi, osservando oggetti microscopici diventare giganteschi grazie alle proiezioni dirette, oppure realizzando esperimenti di lettering artistico trasformando le lettere dell’alfabeto in bellissime illustrazioni. Ed ancora potranno creare decorazioni natalizie fatte a mano con carta riciclata o realizzare particolari ed unici biglietti pop-up per fare gli auguri natalizi. Infine bambini e genitori potranno anche illustrare insieme l’“enciclopedia” delle feste e condividere con tutti i partecipanti la magia del proprio Natale. In questi giorni di attesa inoltre, la sala lettura di Casina di Raffaello accoglierà adulti e bambini con racconti e filastrocche sul Natale, da ascoltare o leggere insieme accoccolati sotto l’albero. Genitori e bambini potranno ascoltare insieme alcune storie natalizie lette ad alta voce, sfogliando poi insieme i libri a disposizione o facendosi scattare foto indimenticabili a tema da aggiungere ai propri album!

THE MAGIC CITY – IL MERCATINO DI NATALE LUISS IN VIALE ROMANIA

Luiss_Christmas ball_Sito LuissQuest’anno la Luiss all’interno del campus di viale Romania ha ricreato un vero e proprio villaggio di Natale, The Magic City – Il Mercatino di Natale Luiss, con l’atmosfera tipica dei mercatini natalizi del Nord Europa. Fino a venerdì 20 dicembre si potranno trovare prodotti artigianali, bijoux, presepi realizzati a mano, libri, ma anche caldarroste, prodotti dolci e salati, cioccolate calde, che si potranno degustare sul posto in compagnia. [tutte le informazioni]

VILLA ADA, DONNA A PASSEGGIO COL CANE AGGREDITA DA UN PITBULL

villa_adaUna donna è stata aggredita da un pitbull mentre era a passeggio col proprio cane tra i giardini di Villa Ada. A riportarlo è Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape): «Un cane di taglia media al guinzaglio è stato aggredito da un pitbull questa mattina a Villa Ada. L’animale ha riportato una profonda ferita sul collo e la padrona, una donna 55enne, per salvare la vita al suo fedele compagno, è stata morsa su entrambe le mani e ha riportato ecchimosi diffuse su tutto il corpo. Una scena raccapricciante, che non deve accadere mai più».

L’ENEL A PIAZZA VERDI, NEL PALAZZO EX ZECCA DELLO STATO

piazza verdi ex zeccaEnel ha affittato per 24 anni lo storico palazzo di Piazza Verdi che fu sede dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Il gruppo ha siglato il contratto di locazione con Residenziale Immobiliare, società del Gruppo Cdp, proprietaria dell’immobile. L’accordo prevede che Cdp realizzi per Enel una nuova sede operativa su una superficie di circa 30mila metri quadri all’interno dell’edificio. La collaborazione tra Cdp ed Enel porterà al definitivo recupero dell’immobile, già avviato con la realizzazione di un parcheggio interrato di 4 piani per 285 posti auto ed il restauro delle facciate. L’operazione proseguirà con la realizzazione degli uffici fino al completamento definitivo previsto nel 2022, con un investimento da parte di Cdp che per l’intero stabile sarà di oltre 120 milioni di euro. Continue reading

TIBUS: SI CHIEDE DI NON SPOSTARE IL TERMINAL DEI PULLMAN

Tibus-AutostazioneHa deciso di farsi interprete delle proteste e delle paure dei suoi corregionali, che, come quelli dell’Abruzzo, hanno preso molto male la notizia dello spostamento del terminal delle autolinee dalla Tiburtina ad Anagnina. Perciò il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha scritto alla sindaca Virginia Raggi chiedendo la revoca dello spostamento già deciso dal piazzale della stazione Tiburtina alla fermata Anagnina del terminal degli arrivi e partenze per le autolinee da e per le regioni del sud Italia. Continue reading

SCANDALO ALLA SAPIENZA

la sapienzaUn concorso per diventare professore associato di lingua e letteratura albanese all’università, dove nella commissione “non c’è un solo esperto di albanese”. Una selezione accusata di essere cucita su misura per una candidata interna predestinata. “E se nel mondo accademico purtroppo non è una novità – è la denuncia che arriva da docenti di diversi atenei italiani –  questa volta è stato fatto in maniera così sfacciata da non salvare nemmeno la forma”. Finisce in un polverone la procedura di selezione che si è chiusa da poco alla Sapienza di Roma, che lo scorso anno aveva pubblicato, annullato e poi ripubblicato fra le polemiche un bando per assumere un nuovo professore per il dipartimento di Scienze documentarie linguistico filologiche. Continue reading

SCALO SAN LORENZO, RICORDATI I 10 ANNI DEL FRECCIAROSSA

2019_12_05_10_anni_AV_FerrovieriEra il 5 dicembre di dieci anni fa quando due Frecciarossa partirono uno da Torino e uno da Salerno incontrandosi a Milano Centrale, inaugurando così l’era dell’Alta Velocità ferroviaria italiana e la nascita di un brand diventati simbolo di modernità, eleganza e sofisticata tecnologia made in Italy. A bordo dei due Frecciarossa erano presenti i vertici delle Istituzioni nazionali e i sindaci delle città collegate da un servizio e un’infrastruttura che in 10 anni avrebbero rivoluzionato le abitudini e il modo di viaggiare di tanti italiani e turisti. Per ricordare questi importanti successi per l’intero sistema Paese, nella giornata di giovedì 5 dicembre – in viale dello Scalo San Lorenzo 10/B alle ore 19 di ieri si sono tenute le celebrazioni dei 10 anni di Alta Velocità ferroviaria alla presenza delle Istituzioni dello Stato e dei Vertici del Gruppo Fs Italiane.