LA PRO LOCO PINCIANO TRA LE PRIME 100 PIZZERIE DEL LAZIO

pro loco pinciano-riga rossaLa Pro Loco Pinciano di via Bergamo è tra le migliori 100 pizzerie del Lazio, essendosi piazzata al 56esimo posto nella classifica del “Pizza Awards Italia 2019” giunto alla sua terza edizione. Un appuntamento volto a porre in primo piano le eccellenze della pizza italiana e i suoi più valenti rappresentanti, offrendo un giusto riconoscimento a quelle attività e a quegli operatori del settore che si sono distinti durante gli ultimi 12 mesi.

MUSEO DI ZOOLOGIA, OTTO INCONTRI SUL CLIMA: SI PARTE IL 15 NOVEMBRE

I venerdì sul clima al museoAffrontare i cambiamenti climatici rappresenta una sfida cruciale per il futuro del pianeta e la loro capacità di influenzare innumerevoli aspetti della nostra vita, dall’ambiente alla ricerca scientifica, dall’alimentazione all’opinione pubblica, attira sempre di più l’attenzione delle nuove generazioni. Il Museo Civico di Zoologia in via Aldrovandi, da sempre attento alle tematiche ambientali di maggiore attualità, e la Fondazione Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici (Cmcc) hanno organizzato “I venerdì sul clima al museo”, una serie di conferenze pubbliche in cui alcuni ricercatori e divulgatori scientifici illustreranno il tema del Climate Change e le sue interazioni con l’agricoltura, la biosfera, il mondo dei ghiacci, il futuro delle nostre città, l’astronomia e il mondo dei media e della comunicazione. Continue reading

PRESENTATO ALLA GNAM IL CALENDARIO 2020 DELLA POLIZIA

CALENDARIODodici scatti per ritrarre l’attività operativa degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, attraverso un racconto che mette a fuoco l’umanità dei poliziotti. Sono le immagini catturate dal fotografo Paolo Pellegrin, fotoreporter di guerra vincitore di dieci edizioni del World Press Photo, per l’edizione 2020 del calendario della Polizia di Stato, che è stato presentato alla presenza del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, del capo della Polizia Franco Gabrielli e del presidente dell’Unicef Italia Francesco Samengo, alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di piazzale delle Belle Arti. Il calendario è dedicato a Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, i due agenti uccisi nella sparatoria avvenuta nella questura di Trieste lo scorso 4 ottobre.

VIA LIVORNO LOCATION DEL FILM “BEATA IGNORANZA”

BEATA IGNORANZAOggi in tv viene riproposto il film di Massimiliano Bruno “Beata ignoranza” (Rai Movie, ore 21:10), con Alessandro Gassmann e Marco Giallini. La pellicola tratta di Ernesto e Filippo, due professori di liceo con personalità agli antipodi. Filippo BEATA IGNORANZA 2insegna matematica, è allegro, di mentalità aperta, perennemente online. Bello e spensierato, è un vero e proprio seduttore seriale, e il suo terreno di caccia preferito sono i social network. È seduttivo anche con i suoi studenti: ha creato un’app in grado di fornire immediatamente la soluzione a ogni tipo di calcolo. Ernesto insegna italiano, è severo e all’antica: il computer, per lui, è solo un aggeggio infernale. Queste sue caratteristiche si riflettono anche nel rapporto con gli studenti, animato da uno spirito di austerità d’altri tempi. Continue reading

VUOI DIVENTARE EDUCATORE CINOFILO? ECCO UN CORSO PER TE

inpetraSono aperte le iscrizioni per diventare educatore cinofilo Inpetra 2020. Il nuovo anno accademico parte da febbraio 2020, l’impegno di frequenza è di 1 weekend al mese per 10 mesi (febbraio/dicembre, con pausa estiva ad agosto). Per un colloquio conoscitivo e per avere le informazioni a riguardo, si può essere ospiti di una giornata del percorso di quest’anno (23 o 24 novembre prossimo). Contatti responsabile corso Roma: Francesco Serra 347 3307929 – mail: se.francesco@hotmail.com

VIALE REGINA MARGHERITA: QUEL CARTELLO INVISIBILE

VIALE REGINAScrive il Tavolo Qualità II Municipio: “Viale Regina Elena, fronte
Università. Niente, non c’è nulla da fare: si capisce perché la ditta non ha
messo la data fine lavori sulla cartellonistica esterna, peraltro
obbligatoria. In cantiere, poi, non c’è mai nessuno. Vergognoso chi lavora in questo modo e chi lo consente. Questa ditta la vogliamo depennare dai prossimi appalti!?”.

VIA OMERO: DIBATTITO IN OCCASIONE DI UNA MOSTRA AL MAXXI

de_gruyter_thysNell’ambito della Videoart Week for Videocittà, organizzata presso il Maxxi, all’Academia Belgica di via Omero si terrà un dibattito, giovedì 21 novembre alle ore 18:30, tra gli artisti belgi Jos de Gruyter & Harald Thys e Sophie Lauwers (responsabile mostre, Bozar, Bruxelles). Il dibattito si terrà in lingua inglese e sarà preceduto da una videoproiezione che illustrerà una parte della produzione artistica di Jos de Gruyter & Harald Thys. Una selezione di opere, tra film, disegni e fotografie, sarà invece visibile tutto il giorno, dalle ore 11 alle 19 presso la videogallery del Maxxi.

MAXXI: DOPPIO APPUNTAMENTO CON CINEMA E LETTERATURA

THE ANSWER PARAMHANSA YOGANANDA GROUP DISCUSSIONDoppio appuntamento oggi al Maxxi, con il cinema e con la letteratura. Si comincia alle 18 con il film The Answer che racconta la storia vera dell’americano James Donald Waters e la sua volontà di intraprendere un’impresa alla ricerca della verità, che lo porterà dalla sua terra di origine, la Romania, alla Svizzera e all’Inghilterra fino ad arrivare negli Stati Uniti, dove nel 1948 incontra a Hollywood Paramhansa Yogananda, il grande Maestro indiano autore del libro Autobiografia di uno Yogi, qui interpretato in modo potente e commovente da un’icona CINZIA LEONE_photo Stefano Ceriodel cinema indiano come Victor Banarjee. Alle 18:30 invece, nella Sala Graziella Llonardi Buontempo, ci sarà la presentazione del libro Ti rubo la vita, romanzo corale straordinariamente appassionante, una saga familiare piena d’inganni e segreti che si dipana da Istanbul ad Ancona, da Giaffa a Basilea, da Roma a Miami, dalla Turchia di Atatürk all’Italia della fine del Novecento, passando attraverso la seconda guerra mondiale e le persecuzioni razziali, facendoci riflettere su temi come l’identità e la tolleranza. Interviene con l’autrice Cinzia Leone (giornalista, scrittrice e autrice di graphic novel e illustrazioni), l’artista Alfredo Pirri. Modera Francesco Cascino, art consultant.

CASA DEL CINEMA, TORNA IL “PITIGLIANI KOLNO’A FESTIVAL”

PITIGLIANI KOLNO'A FESTIVAL 2019Torna dal 16 al 20 novembre, alla Casa del Cinema e presso il Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani, a entrata gratuita fino a esaurimento posti, il Pitigliani Kolno’a Festival – Ebraismo e Israele nel Cinema, giunto alla quattordicesima edizione, dedicato alla cinematografia israeliana e di argomento ebraico. Il Festival è prodotto dal Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani ed è  diretto da Ariela Piattelli e Lirit Mash.

TIBURTINA: FERMATO CORRIERE DELLA DROGA ALLA TIBUS

Stazione Tiburtina CarabinieriEnnesimo pusher-viaggiatore arrestato dai Carabinieri della Compagnia Roma Parioli. Questa volta a finire in manette nel corso dei controlli scattati nell’area della stazione ferroviaria Tiburtina è stato un nigeriano di 36 anni, con precedenti. Il giovane, con un’insolita premura, è salito a bordo di un autobus portando con sé uno zaino particolarmente rigonfio. I militari hanno, così, deciso di seguirlo e di fermarlo alla sua discesa dal mezzo pubblico. Nella sacca, i Carabinieri hanno rinvenuto 3,150 chili di marijuana contenuti in diverse confezioni e 1.120 euro in contanti, ritenuto provento della sua illecita attività di spaccio. La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre il pusher è stato ammanettato e portato in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa del rito direttissimo. Fonte: Romatoday

LADRO DI ZAINI ARRESTATO A STAZIONE TIBURTINA

STAZIONE TIBURTINAAveva appena compiuto l’ultimo furto, ma è stato bloccato da agenti della polizia ferroviaria liberi dal servizio. Il ladro, un algerino di ventisette anni è stato arrestato nella Stazione di Roma Tiburtina da personale della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento di polizia ferroviaria per il Lazio. Gli agenti, in quel momento non in servizio, avevano notato l’uomo scendere da un treno, e allontanarsi in maniera sospetta con passo veloce verso l’uscita. Gli operatori hanno deciso di seguirlo ed una volta raggiunto hanno proceduto al controllo dello zaino che portava a spalla, trovando al suo interno cose e documenti riconducibili ad un’altra persona, poi rintracciata a bordo del treno da cui lo straniero era sceso poco prima. Arrestato per il reato di furto è stato condannato a 4 mesi di reclusione, 100 euro di multa e al pagamento delle spese processali. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Fonte: il Messaggero

SI SCHIANTA A TERRA UN GROSSO ALBERO AL CIMITERO DEL VERANO

veranoÈ crollato questa mattina (ieri, ndr) all’alba adagiandosi sulle tombe lungo un vialetto al cimitero Verano. Non ha retto alle ultime ore di maltempo il pino che è venuto giù questa mattina intorno alle 7 nella zona adiacente all’ingresso. A dare l’allarme sono stati alcuni visitatori del cimitero che hanno avvisato i responsabili. La zona è stata intanto recintata poi i giardinieri provvederanno allo smaltimento. Il tronco infatti è finito al centro della strada di collegamento tra due zone del campo santo. Dopo la rimozione verranno eseguiti accertamenti sulle tombe su cui è avvenuto il crollo per accertarne lo stato e valutarne eventuali danneggiamenti. Fonte: la Repubblica

AUDITORIUM: LA MUSICA JAZZ, ROCK E FOLK DI TIGRAN HAMASYAN

Tigran HamasyanLa musica di Tigran Hamasyan  unisce la potenza dell’improvvisazione jazz, la musica folcloristica della sua terra natale, l’Armenia, e la potenza del rock. Per molto tempo si è parlato di giovane prodigio. Tigran è cresciuto e oggi è un artista affermato e un esponente influente della scena jazz internazionale. Dopo aver sedotto, grazie alla sua foga e originalità, musicisti come Chick Corea, Avishai Cohen e Jeff Ballard, Tigran ha saputo conquistare un nuovo pubblico, avvicinando una nuova generazione al jazz. All’incrocio fra rock, folclore armeno, metal e jazz, il pianista, poco più che trentenne dimostra di avere tutte le qualità necessarie per essere un big. È capace di mostrare non solo un’impressionante abilità al pianoforte, ma anche un profondo senso compositivo. È a suo agio sia con il jazz che con la musica classica, il repertorio popolare armeno, il rock, l’heavy metal, l’avant-garde, e la musica sacra armena. Oggi alle 21 al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

“LA STORIA” DI ELSA MORANTE AMBIENTATA A SAN LORENZO

san lorenzo i luoghiNel romanzo “La Storia” di Elsa Morante, parte della vicenda è ambientata nel quartiere di San Lorenzo. La vita di Useppe, Iduzza e Gunther si svolge tra il 1941 e il 1944 proprio lì. Ne descriviamo, perciò – brevemente – alcuni passaggi. Ambientato nella Roma della seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra, come romanzo corale “La Storia” è pretesto per un affresco sugli eventi bellici visti con gli occhi dei protagonisti e della popolazione ferita. Il 7 gennaio del 1941, un giovanissimo soldato tedesco di nome Gunther, destinato al fronte dell’Africa Occidentale e di passaggio a Roma, vaga senza meta pensando di vedere le favolose vestigia della città eterna. E’ la prima volta che esce dai confini di Dachau, il piccolo villaggio dove è nato. Presumibilmente è alloggiato alla caserma Macao e, uscito di qui, sebbene oppresso da tetri presentimenti, comincia a la storiaincamminarsi su viale Castro Pretorio dirigendosi verso il quartiere di San Lorenzo. In verità più che dall’interesse reale di vedere i monumenti di Roma di cui ha un’idea molto confusa che gli fa scambiare le tombe del Verano per i sepolcri dei Cesari, ciò che spinge Gunther a girovagare per le vie sconosciute della città è il desiderio di trovare un bordello per alleviare nel calore di un corpo femminile quell’oscuro senso di morte che lo opprime. Nel suo girovagare per San Lorenzo Gunther arriva a via degli Equi e si ferma davanti all’insegna dell’osteria “Vino e cucina da Remo”. Qui, improvvisamente, si rende conto di non aver mangiato per tutto il giorno e di essere affamato, perciò senza esitare entra… Ma, una volta dentro l’osteria, vista la scarsa cordialità dell’oste, finisce per non mangiare nulla e per tracannare in breve più di un litro di vino dei Castelli che lo ubriaca. Gunther, stordito dal vino, riprende il suo vagare per le strade del quartiere. In via dei Volsci vede Iduzza, di ritorno dalla scuola con le sporte della spesa, incamminarsi verso il portone di casa. Il soldato si slancia verso di lei con il sincero desiderio di aiutarla a portare le borse, ma la maestra, che è di origini ebree, rimane paralizzata dal terrore, convinta che siano venuti a portarla via. Gunther la segue fin dentro casa e la sua ricerca di amore si trasforma in un atto di violenza carnale. Continue reading

TUTELA DEGLI ANIMALI: ORA SE NE OCCUPA LOREDANA PRONIO

pronioCon un’ordinanza Loredana Pronio, abitante nel quartiere Trieste-Salario, è stata nominata unica referente per la tutela del benessere e i diritti degli animali del Comune di Roma. Da apprezzare la natura del tutto gratuita della collaborazione e la esclusività del rapporto diretto con la sindaca Virginia Raggi. Potrete interpellarla per qualsiasi necessità e problematica. Alla Pronio un augurio di buon lavoro.