AUDITORIUM/1: “LOST IN SPACE”, CONCERTO DI DURDUST

DARDUSTTorna domani all’Auditorium in Sala Petrassi, alle ore 21, Dardust, pianista, compositore e produttore italiano che ha contribuito a dare una svolta alle produzioni della musica italiana creando sonorità nuove. L’artista proporrà dal vivo Lost in Space, un concerto-racconto in piano solo dei viaggi musicali legati ai primi due capitoli discografici. Spazio in scaletta anche alle inedite suggestioni della nuova produzione, registrata tra Londra ed Edimburgo: una ricca anticipazione dell’ultimo capitolo della trilogia discografica di uno dei progetti strumentali di musica neoclassica ed elettronica tra i più interessanti e di successo del panorama italiano ed internazionale. Dardust – Dario Faini – come compositore, ha realizzato il primo progetto italiano di musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico di matrice nordeuropea.

AUDITORIUM/2: AMBROGIO SPARAGNA CON “ER FIATO DER CORE”

sparagnaL’Orchestra popolare italiana e Ambrogio Sparagna con “Er Fiato der Core”, domani alle 18 in Sala Sinopoli dell’Auditorium. “Pe’ cantà li canti ce vò er fiato der core!”. Con questa espressione poetica gli anziani cantori popolari indicavano le modalità con cui “bisogna” sempre affrontare l’interpretazione di un canto popolare. Pur essendo “semplice” nelle struttura musicale ogni brano nasconde una serie di difficoltà interpretative che nascono dalla particolarità della narrazione testuale e dalla condizione sociale in cui questa forma poetica si manifesta. Per un cantore che voglia interpretare questo repertorio è necessario quindi “cercare er fiato der core” dentro se stesso, nel proprio animo profondo.  Tra gli ospiti della serata anche Renzo Arbore che al termine del concerto racconterà alcuni episodi della sua grande amicizia con Gabriella Ferri.

VIA SAVOIA: MOSTRA FOTOGRAFICA DI GÖRAN GNAUDSCHUN SU ONNA

Il Goethe Institut di via Savoia e Onna Onlus collaborano oramai da diversi anni a un comune progetto culturale, teso a consolidare quell’importante legame tra Italia e Germania che si è creato con la ricostruzione dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Un progetto culturale che viene portato avanti in stretto contatto con i cittadini di Onna e il cui scopo è l’elaborazione del ricordo e della memoria collettiva. All’interno di questa collage-stimmen-die-sich-suchen-gnaudschuncollaborazione il Goethe Institut ha invitato l’artista Göran Gnaudschun a realizzare delle fotografie e raccogliere del materiale sul passato e sul presente di Onna. Gnaudschun è un’artista che già in altri lavori ha affrontato con sensibilità e originalità il tema della memoria, con una particolare attenzione alle comunità e al loro contesto. L’incontro tra i cittadini di Onna e l’artista è stato fin da subito molto sincero e caloroso. Continue reading

MAXXI: “NON FARMI MURO! FACCIAMO FESTA”, LA GERMANIA SI RACCONTA

settimana_tedesca-formatkeyTrent’anni fa cadde il Muro di Berlino, facendo nascere una Germania nuova, diversa, moderna. Nella settimana dal 6 al 13 ottobre la Germania si racconta all’Italia  in oltre venti città italiane con oltre 100 eventi, tra concerti, mostre, spettacoli e incontri, momenti educativi e dedicati alla socialità e all’intrattenimento. A Roma il 6 ottobre (ore 15–23) al Maxxi inaugurazione di Non farmi Muro! Facciamo festa, un grande evento con letture, presentazioni, film, musica, cibo, laboratori per bambini e tanto altro.

PARIOLI: A VIA SIACCI CORSI BASE DI FOTOGRAFIA DIGITALE

FOTO CORSODa martedì 8 ottobre a via Siacci iniziano i nuovi corsi base di fotografia digitale con Gilberto Maltinti, fotografo professionista del mensile “Dove”. Un incontro a settimana, pomeriggio o sera, scegliendo quello che più ti fa comodo, dal lunedì al sabato. In più, due uscite di pratica fotografica nel weekend, una la mattina e una la sera. Il corso è di 10 incontri in 2 mesi.

CLICCA QUI PER CALENDARIO E PROGRAMMA CORSO


unnamed

VIA ALDROVANDI: CONVEGNO SU ACQUE E BIODIVERSIVITÀ A ROMA

museo_zoologia_facciata_d0Urban Nature è una manifestazione nazionale organizzata dal Wwf Italia, in collaborazione tra gli altri con l’Associazione Nazionale dei Musei Scientifici, per far conoscere la varietà di specie vegetali e animali che accompagna la nostra vita quotidiana e della quale spesso ignoriamo l’esistenza. Attraverso diverse attività, l’iniziativa si propone di coinvolgere cittadini e ragazzi nello scoprire la natura che ci circonda e imparare insieme cosa fare per preservare le aree verdi urbane. A Roma le iniziative di Urban Nature saranno dedicate al tema della biodiversità presente lungo il fiume Tevere e le zone umide presenti in città. Il Museo Civico di Zoologia collabora a questa iniziativa ospitando oggi, 5 ottobre, dalle ore 10 alle ore 13 l’incontro Acque e biodiversità: la ricchezza della vita e le acque di Roma, aperto a tutti i cittadini e in cui alcuni ricercatori illustreranno i dati sulla presenza di alcune specie animali, coniugando l’informazione scientifica ad un approccio più divulgativo, sulla funzione e le esigenze di conservazione degli ambienti di acqua dolce.

MAXXI: MICHAEL STIPE PRESENTA IL SUO NUOVO LIBRO FOTOGRAFICO

Michael_Stipe_Our_Interference_Times_CoverMartedì 8 ottobre alle 19:30 Michael Stipe, artista dalla personalità poliedrica, incontrerà in esclusiva il pubblico del Maxxi, per la prima presentazione in Italia di Our Interference Times: a visual record (Damiani, 2019), il suo secondo libro di fotografie dopo Volume 1 (Damiani, 2018). In questo “disco per immagini”, creato insieme allo scrittore e artista Douglas Coupland, Stipe si interroga su come la cultura analogica, che rappresenta il nostro passato, interagisca con la cultura digitale, che domina il nostro presente e il nostro futuro. Le fotografie presentate nel libro provengono dal vasto archivio scattato da Stipe: in un caleidoscopio di pixel e mezzitoni ricordi visivi del passato si alternano a tracce di una nuova memoria ancora in divenire. L’interesse di Stipe per la fotografia ha avuto inizio durante gli anni della sua adolescenza, ed è proseguito con gli studi d’arte all’università, ben prima di diventare una star mondiale grazie alla sua musica.

FESTA DEL CINEMA: UNDER 30 GRATIS CON LAZIO YOUTH CARD

LAZIO YOUTH CARDQuest’anno la Regione Lazio offre la possibilità di partecipare gratis ad alcuni incontri e proiezioni della 14a edizione della Festa del Cinema di Roma in programma dal 17 al 27 ottobre 2019. È un’iniziativa dedicata ai residenti nel Lazio tra i 14 e i 29 anni che possono scegliere tra gli appuntamenti disponibili attraverso la Lazio Youth Card, App che dà accesso a convenzioni e opportunità nel territorio regionale e nazionale. Un’occasione imperdibile per vivere da protagonista la magia di questa grande kermesse internazionale.

VILLA TORLONIA: MOSTRA DI SERGIO MONARI AL CASINO NOBILE

Eco del possibile, 2019L’esposizione Sergio Monari. Rifrazioni dell’Antico, a cura di Niccolò Lucarelli, è ospitata al Casino Nobile da oggi al 6 gennaio 2020. Era dal 1993 che Roma non accoglieva una mostra sull’artista Sergio Monari; molto più ampia di quella ospitata a suo tempo al Teatro Argentina, in questa di Villa Torlonia l’artista sceglie di inserire le sue opere non in un luogo asettico ma in un edificio già ricco di storia, di simboli e di significati. Le diciotto sculture allestite nello spazio neoclassico del Casino Nobile sono ispirate a temi e personaggi della mitologia greco-romana, cercano il dialogo con le opere della collezione Torlonia, in un gioco di reciproco arricchimento e reinterpretazione. Continue reading