AL BIOPARCO SONO ARRIVATI DUE RINOCERONTI BIANCHI

Si chiamano Thomas e Kibo, hanno circa tre anni di età, e arrivano a poco più di due tonnellate di peso ciascuno. Sono i nuovi ospiti del Bioparco di Roma, presentati nella mattinata di giovedì 3 ottobre, ai quali è stata messa a disposizione una nuova area di oltre 2mila metri quadrati in cui è stata ricostruita un’ambientazione tipica della savana africana. due rinoceronti bianchi al bioparcoUn “evento”, per la direzione del parco perché i rinoceronti sono assenti dal Giardino zoologico della Capitale da venti anni.  L’arrivo di Thomas e Kibo si inscrive all’interno del programma di conservazione internazionale per scongiurare l’estinzione di questi animali, considerati veri e propri fossili viventi, mantenendo una popolazione protetta per ripopolare le riserve naturali in Africa. Continue reading

VIA VOLSINIO: PRESENTAZIONE DI UN LIBRO SUL QUARTIERE TRIESTE

La presentazione del libro “Quartiere Trieste. Immagini e testimonianze della sua storia”, di Fabrizio Gasparollo si terrà nella sede dell’associazione Sinergie Solidali, in via Volsinio, il 12 ottobre alle ore 18:30. Il libro consta di una raccolta di immagini, testimonianze e approfondimenti che l’autore, ingegnere romano, ha raccolto passeggiando con il suo Alaskan Malamute, per le vie del quartiere. Il risultato è un focus, chiaro e completo, sui librocambiamenti e le trasformazioni di quello che oggi è uno dei quartieri più belli di Roma.
Fatti e curiosità condiscono l’opera che ha l’intento di documentare le metamorfosi subite dal XVII quartiere della capitale nel corso della storia: dall’epoca preistorica fino agli anni della massiccia urbanizzazione post unitaria. Sarà presente anche l’autore di altro e precedente libro fotografico sul quartiere, intitolato “Il quartiere Trieste. Storia fotografica di un quartiere romano”, Antonio Ercoli, che interverrà raccontando aneddoti sfiziosi sulla vita nel quartiere.

INSEGNE E VETRINE SPENTE STASERA NEL QUARTIERE AFRICANO

VIALE LIBIA 62Commercio al buio. Tra viale Eritrea, viale Libia e via Somalia, i commercianti hanno deciso di spegnere le luci delle insegne e delle vetrine, dalle 18 alle 20 di oggi, in segno di protesta. Da un lato per ribadire la propria contrarietà all’installazione della preferenziale con i cordoli, colpevole di “aver ridotto il passaggio e il fatturato cdi circa il 30 %”, dicono. Dall’altra, la mancata apertura del parcheggio di Sant’Agnese Annibaliano, fermo da anni, e che avrebbe messo a disposizione circa 300 posti auto. Ma anche il tema delle tasse e la conconrrenza sleale con i grandi centri commerciali e l’e-commerce.

TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI: “LA PRICIPESSA DELLA CZARDA”

LA-PRINCIPESSA-1Al Teatro Arcobaleno di via Francesco Redi dall’11 al 27 ottobre 2019 va in scena “La principessa della Czarda” di Leo Stein e Béla Jenbach, regia Edoardo Guarnera, con lo stesso Guarnera, Annalena Lombardi, Mariella Guarnera, Matteo Micheli. È la favola della Principessa della Czarda, la celebre operetta, con le splendide musiche originali e alcune contaminazioni musicali che arricchiscono lo spettacolo, esaltando le straordinarie voci di  Edoardo Guarnera, Annalena Lombardi, Mariella Guarnera, autentiche star del bel canto. Protagonista, l’amore contrastato tra il Principe Edvino e la canzonettista Silvia Varescu, sullo sfondo del Teatro Orpheum di Budapest. Sul palco quindici artisti fra cantanti, attori e ballerine, per trascinare il pubblico in una serata fantastica ricca di emozioni, fra intrecci amorosi e divertentissimi equivoci. giovedì e venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e ore 21, domenica ore 17:30.

TRASPORTI, VENERDÌ NERO IL 25 OTTOBRE: SCIOPERA L’ATAC

SCIOPERO BUSSarà un venerdì di disagi, il 25 ottobre, a causa dello sciopero generale delle società partecipate del Campidoglio, annunciato dai sindacati confederali in seguito agli incidenti avvenuti martedì durante la manifestazione dei lavoratori davanti alla sede di Roma Metropolitane. Interessate saranno tutte le aziende del gruppo Roma Capitale, a partire da Atac e Ama, con pesanti ripercussioni su tutte le attività, anche se saranno garantiti i servizi essenziali.

DOMENICA “URBAN NATURE” AL MUSEO EXPLORA DI VIA FLAMINIA

WWF_nl_urbannature-2019Domenica 6 ottobre appuntamento ad Explora di via Flaminia per Urban Nature 2019, l’evento nazionale dedicato alla natura urbana organizzato da Wwf in collaborazione con l’Associazione nazionale musei scientifici (Anms) e con il progetto Csmon-Life. Urban Nature che interessa ogni anno più di 100 enti in oltre 50 città italiane con attività dedicate all’esplorazione delle biodiversità urbane per sensibilizzare i cittadini ad importanti temi come educazione ambientale, sostenibilità, ricerca e tutela del territorio: particolare obiettivo degli eventi romani è dedicato all’acqua e all’ecosistema fluviale fonte di vita. Proprio per la sua vicinanza alle sponde del Tevere, tesori urbani faunistici e floristici, Explora ospita Urban Nature, una giornata con attività ad accesso gratuito nell’area esterna del Museo, dalle 10.00 alle 19.00, con l’obiettivo di coinvolgere quante più famiglie e bambini in laboratori e attività sulla natura e sulla tutela e valorizzazione del territorio.

SCIPPATORE SERIALE IN VIA TOLMINO E DINTORNI

via tolminoUn invito a prestare attenzione allo “scippatore seriale”. È il contenuto di un post pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo “Quartiere Trieste Salario – II Municipio”. La zona in cui ha colpito è via Tolmino, una traversa di viale Gorizia. L’episodio e, in particolare, la strada, sarebbero gli stessi di qualche tempo fa: ecco perché la definizione di “scippatore seriale”. Continue reading

AUDITORIUM: “ROMA JAZZ FESTIVAL” (1°NOVEMBRE/1° DICEMBRE)

LOCANDINA FESTIVALIcone della storia del jazz come Archie Shepp, Abdullah Ibrahim, Dave Holland, Ralph Towner e Gary Bartzma anchei più interessanti esponenti della nuova scena come Kokoroko, Moonlight Benjamin, Donny McCaslin, MaishaeCory Wong, in grado di far scoprire il jazz alle generazioni più giovani. Le grandi protagoniste femminili come Dianne Reevese Carmen Souza al fianco dei talenti più recenti come Linda May Han Oh, Elina DunieFederica Michisanti. Le esplorazioni mediterranee e asiatichedei Radiodervish, Tigran Hamasyane dell’ensemble Mare Nostrum con Paolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren da un lato e le contaminazioni linguistiche di Luigi Cinque con l’Hypertext O’rchestra dall’altro. Il batterista anti-Trump Antonio Sanchez e il suo jazz ai tempi del sovranismo e la nostalgia migrante raccontata in musica dalla Big Fat Orchestra. Il tributo a Leonard Bernstein di Gabriele Coene il pantheon jazz evocato da Roberto Ottaviano. Sono i protagonisti della 43° edizione del Roma Jazz Festival che dal 1°novembre al 1°dicembre 2019 animerà la Capitale con 21 concerti fra l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alcazar.

PRIMA DOMENICA GRATIS NEI MUSEI CIVICI: DOVE NEL MUNICIPIO II

MUSEI CIVICI GRATISIl 6 ottobre, prima domenica del mese, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. L’iniziativa consente di scoprire, oltre al grande patrimonio di collezioni permanenti dei Musei, le numerose, varie e interessanti esposizioni, la maggioranza delle quali a ingresso gratuito a esclusione della mostra Claudio Imperatore al Museo dell’Ara Pacis. In particolare, segnaliamo gli appuntamenti nel nostro municipio. Due mostre da visitare nei musei di Villa Torlonia: al Casino dei Principi Luigi Boille. Luoghi di luce, scrittura del silenzio, curata da Claudia Terenzi e Bruno Aller, con il sostegno dell’Archivio Luigi Boille. Una panoramica di più di ottanta opere che raccontano il percorso artistico del Maestro dal 1958 al 2015. Al Casino Nobile, Rifrazioni dell’Antico, l’opera di Sergio Monari incontra l’architettura del Casino Nobile e la collezione d’arte della famiglia Torlonia: un dialogo fra passato e presente che porta all’attenzione del pubblico l’attualità della mitologia greca. Continue reading

PRESENTAZIONE DI “PISE E PATA” ALLA LIBRERIA KOOB

PISE E PATATAIl 5 ottobre, h. 18, nella sede della libreria Koob in piazza Gentile da Fabriano 16, Andrea Satta racconta il suo nuovo libro in un incontro per grandi e piccoli (lettura a partire dagli otto anni). Si tratta di “Pise e Pata – dialoghi tra bambini sulle cose del mondo” (ed. Rrose Sélavy). Andrea Satta è pediatra, cantante (con il gruppo Têtes de Bois) e scrittore. Pise e Pata sono due bambini curiosi, attenti, sensibili, molto simpatici. E sono anche i bambini e le bambine che Andrea Satta incontra ogni giorno nel suo ambulatorio romano. «Tutti i “Pise e Pata” sono tratti da spunti e ragionamenti di bambini realmente ascoltati e riportati con autenticità». In questi dialoghi, pieni di meraviglie, di stupori, di battute serie e spiritose, lo sguardo dei bambini aiuta anche noi adulti ad osservare con più attenzione il mondo per come è, e per come vorremmo che fosse. Sono dialoghi che contengono delle micro storie, con molte domande (gli inevitabili e utili “perché?”), e con tante risposte fatte di desideri, sorrisi, emozioni, sogni.

AUDITORIUM, BRAD MEHLDAU TRIO TRA JAZZ E POP

BRAD MEHLDAU TRIOOggi alle 21, in Sala Sinopoli dell’Auditorium, Brad Mehldau Trio. Una delle voci più liriche e intime del pianoforte jazz contemporaneo, Brad Mehldau, ha forgiato un percorso unico che incarna l’essenza dell’esplorazione jazz, del romanticismo classico e del fascino pop. Dal successo di critica come band leader alla maggiore esposizione internazionale in collaborazioni con Pat Metheny, Renee Fleming e Joshua Redman, Mehldau continua a raccogliere numerosi premi e ammirazione da parte sia dei puristi del jazz sia degli appassionati di musica. Le sue incursioni nella fusione degli idiomi musicali, sia in trio (con Larry Grenadier al basso e Jeff Ballard alla batteria) che in solo, ha visto brillanti rifacimenti di canzoni di artisti contemporanei come The Beatles, Cole Porter, Radiohead, Paul Simon, Gershwin e Nick Drake, accanto al respiro in continua evoluzione delle sue composizioni originali.

GLOBE THEATRE: IN SCENA “GIULIO CESARE” FINO AL 6 OTTOBRE

giulio cesareFino al 6 ottobre (ore 20.45 – domenica ore 18) al Globe Theatre di Villa Borghese va in scena “Giulio Cesare”. Shakespeare ci parla di un potere cieco, assoluto, del culto della personalità, della manipolazione delle masse attraverso l’uso del linguaggio e dell’immagine pubblica, di un popolo senza volto alla ricerca ostinata di un leader, popolo senza dignità, dalla sfrenata voglia di gogna, popolo in pieno delirio narcisistico, che muta opinione in base alle promesse del più abile imbonitore.