VIA VOLSINIO, EVENTO DI BENEFICENZA IL 29 NOVEMBRE

Donna Oggetto SoggettoCall for Artists, ossia “La Donna: da Oggetto a Soggetto”, è organizzata dall’associazione di promozione sociale SinergieSolidali di via Volsinio. Venerdì 29 novembre 2019 avrà luogo l’evento di beneficenza e sensibilizzazione realizzato da SinergieSolidali a favore del Gruppo 015 di Amnesty International (vedi locandina in allegato).  In tale occasione gli artisti partecipanti alla call esporranno le opere selezionate, focalizzate sulla donna non solo come vittima di discriminazione ma anche come protagonista del proprio riscatto. Gli artisti vincitori del premio giuria e del premio pubblico avranno la possibilità di esporre le proprie opere in una mostra a loro dedicata, con vernissage, della durata di 8 giorni.  La scadenza per le candidature è prevista per il 19 novembre 2019. Ecco il link del bando: https://forms.gle/9ykiPrq5ctkAagU57

PIAZZA GENTILE DA FABRIANO: CORSO DI TEATRO PER ADULTI

191009-teatro“Tutti in Scena!”, corso di teatro per adulti a cura di Stefano Moretti allla libreria Koob di piazza Gentile da Fabriano. Sono ancora aperte le iscrizioni! Il laboratorio teatrale è aperto a tutti coloro che hanno voglia di fare teatro. L’insegnante è Stefano Moretti. Il laboratorio si concluderà a giugno con uno spettacolo al Teatro San Genesio. Per informazioni: info@koob.it e stefanomoretti62@gmail.com

ENZO AVITABILE E PIPPO DELBONO IN CONCERTO ALLA SAPIENZA

Delbono Avitabile @ chiaraferrinPippo Delbono ed Enzo Avitabile protagonisti martedì 5 novembre 2019 alle 20.30 all’Aula Magna della Sapienza per la stagione della Iuc, Istituzione universitaria dei concerti. Questo concerto-spettacolo del regista e attore ligure e del cantante e polistrumentista napoletano, intitolato “Bestemmia d’amore”, sfugge ad ogni definizione: “È un canto un concerto – così lo descrive Pippo Delbono – dove le parole diventano musica. Per parlare di questo tempo volgare e sacro, nero e luminoso, duro e dolce. Per parlare ancora dell’amore. Dell’ amore bestemmiato, ferito, affogato, ucciso, rinato, ucciso ancora, ancora vivo”. Continue reading

VIA BELLINZONA: SERATA DI HALLOWEEN AL COTTON CLUB

COTTON CLUBGiovedì 31 ottobre, in occasione della festa di Halloween, saliranno sul palcoscenico del Cotton Club (via Bellinzona 2, angolo con corso Trieste) gli Apple Sing Apple Play, band con repertorio dance degli anni ‘70 ed ‘80. La formazione composta da dodici elementi si caratterizza per un groove potente, una ritmica travolgente è una sezione vocale di grande spicco. Uno spettacolo travolgente, ricco di euforia e coinvolgimento con in repertorio i principali successi che hanno caratterizzato un’epoca. Da We are Family delle Sister Sledge, passando per i grandi capolavori degli Chic come Le Freak, fino a raggiungere tanti altri brani famosissimi come Lady Marmelade, Proud Mary e Let The Music Play. Capolavori assoluti di un’epoca ricca di musica e soprattutto spettacolo!

GNAM: IN DUECENTO PER UNA CENA STELLATA E DJ SET D’AUTORE

gnamMetti una sera ospite in quello scrigno di arte, architettura e bellezza che è la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Con una cena gourmet messa a punto da uno degli chef stellati più amati della Capitale: Riccardo Di Giacinto del ristorante All’Oro (una stella Michelin). E la musica selezionata da un’autentica star della console come Martin Solveig: dj francese paladino dell’house music entrato nelle grazie perfino di lady Madonna (Ciccone). Il tutto per duecento invitati. Sono questi gli ingredienti dell’esclusivo party organizzato per l’anteprima del nuovo Iqos 3 Duo di Philip Morris International. Continue reading

AUDITORIUM: OGGI, UN FILM DEDICATO A GIOVANNA MARINI

GIOVANNA MARINIA Sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini, è il film (2019) di Giandomenico Curi dedicato a Giovanna Marini e al Salento. La grande compositrice, ricercatrice e interprete torna in Salento, crocevia di culture e musiche (affascinanti quanto profonde), da dove, nei primi anni Settanta, è partito il suo viaggio alla scoperta dell’universo del mondo popolare. Una storia fatta di tradizioni orali, di lotte, di storie mai raccontate, soprattutto di donne e uomini messi da parte dal cosiddetto “progresso”. A guidarla un impegno sociale mai abbandonato, un grande senso della libertà, e la guida di un intellettuale straordinario come Pasolini che troviamo proprio in Salento pochi giorni prima della sua morte. Giandomenico Curi firma un’opera dedicata a Giovanna Marini e al Salento. Con le immagini dell’Aamod (l’Archivio del movimento operaio e democratico) e la partecipazione di Paolo Pietrangeli, Sara Modigliani, Ambrogio Sparagna e altri ospiti a sorpresa. Oggi alle 21 al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

TORNA “MUSEI IN MUSICA”

museiinmusicagenericoÈ stato pubblicato da Zètema Progetto Cultura l’avviso pubblico “Musei in Musica 2019”, finalizzato alla selezione di progetti di musica e danza da realizzare nei Musei Civici in occasione della manifestazione. È possibile presentare i progetti entro le ore 12 del 18 novembre 2019. Tutte le info su www.zetema.it. Sabato 14 dicembre 2019, infatti, tornerà nella Capitale “Musei in Musica”, una delle manifestazioni più attese da cittadini e visitatori che, pagando un biglietto d’ingresso pari a 1 euro, potranno visitare i Musei Civici e altri spazi culturali straordinariamente aperti di sera, dalle 20.00 alle 02.00, e usufruire di un ricco programma di mostre, concerti e spettacoli dal vivo. L’ingresso sarà completamente gratuito per i possessori della Mic card.

IL “ROMA JAZZ FESTIVAL 2019″ ALL’AUDITORIUM E…

Icone della storia del jazz come Archie Shepp, Abdullah Ibrahim, Dave Holland, Ralph Towner, Gary Bartz e Dayramir Gonzalez ma anche i più interessanti esponenti della nuova scena come Kokoroko, Moonlight Benjamin, Donny McCaslin, Maisha e Cory Wong, in grado di far scoprire il jazz alle generazioni più giovani. Le grandi protagoniste festival jazzfemminili come Dianne Reeves e Carmen Souza al fianco dei talenti più recenti come Linda May Han Oh, Elina Duni e Federica Michisanti. Le esplorazioni mediterranee e asiatiche dei Radiodervish, Tigran Hamasyan e dell’ensemble Mare Nostrum con Paolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren da un lato e le contaminazioni linguistiche di Luigi Cinque con l’Hypertext O’rchestra dall’altro. Il batterista anti-Trump Antonio Sanchez e il suo jazz ai tempi del sovranismo e la nostalgia migrante raccontata in musica dalla Big Fat Orchestra. Il tributo a Leonard Bernstein di Gabriele Coen e il pantheon jazz evocato da Roberto Ottaviano. Sono i protagonisti della 43° edizione del Roma Jazz Festival che dal 1° novembre al 1° dicembre 2019 animerà la Capitale con 23 concerti fra l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alcazar.

CHIUSO IL SOTTOVIA ARNALDO DA BRESCIA: VERIFICHE IN CORSO

lungotevere arnaldo da bresciaChiuso al traffico il sottopassaggio lungo il lungotevere Arnaldo da Brescia, a pochi passi da Piazza del Popolo: i vigili del fuoco stanno verificando la tenuta dell’infrastruttura, specie nella parte sovrastante e le travi di sostegno. L’allarme è scattato intorno alle 16, da quel momento il sottovia – che serve una parte sensibile della città – è stato chiuso agli automezzi. Le verifiche sono meticolose e non è ancora chiaro in quanto tempo potranno essere completate, ovvero se il sottovia sarà riaperto al traffico. Ad agosto, nell’ambito del programma di efficientamento energetico di Roma Capitale, erano stati svolti i lavori di ammodernamento e trasformazione a led degli impianti dei sottovia veicolari di lungotevere Arnaldo da Brescia, lungotevere Michelangelo, lungotevere dei Mellini, lungotevere in Sassia da largo Giovanni XXIII direzione lungotevere Gianicolense, Ignazio Guidi e in quelli da piazzale Brasile fino a piazza Fiume.

INTERRUZIONE METRO B PROVOCA CAOS A CASTRO PRETORIO

CASTRO PRETORIOTragedia sulla Metro B di Roma: un uomo di 63 anni è morto, investito da un treno, nel pomeriggio del 28 ottobre. È successo poco prima delle 16:30 alla stazione Garbatella. L’interruzione della Metro B, inoltre, ha mandato in tilt anche il sistema navette bus con resse e file fuori le stazioni Magliana, Castro Pretorio e Termini. Sul posto carabinieri e polizia per garantire l’ordine pubblico.

VIA GRAMSCI: BRITISH SCHOOL, SI PARLA DELLA ROMA DI JOHN RUSKIN

bsrMercoledì 30 ottobre, alle ore 18, presso la British School di via Gramsci si parla della Roma di John Ruskin. “La città nel complesso è migliore di quanto mi aspettassi, ma questo non significa molto”. La prima impressione di Roma annotata nel diario dal ventunenne, malato e malato d’amore John Ruskin il 29 novembre 1840, non promette nulla di buono per le sei settimane trascorse nella città. Fu solo nel 1871, 31 anni dopo la sua prima visita, che Ruskin tornò, in quella che era appena diventata la capitale, e scoprì gli affreschi di Botticelli, Perugino e Signorelli nella Cappella Sistina. Nel 1874 sarebbe tornato per fare alcune delle sue “copie” più belle. John Ruskin (Londra, 8 febbraio 1819 – Brantwood, 20 gennaio 1900) è stato uno scrittore, pittore, poeta e critico d’arte britannico.  La sua interpretazione dell’arte e dell’architettura influenzarono fortemente l’estetica vittoriana ed edoardiana.

VIA GRAMSCI: VISITE GRATUITE ALLA MOSTRA “CERAMICA YAKISHIME”

ISTITUTO GIAPPONESEAll’Istituto Giapponese di via Gramsci, è in corso la mostra “Ceramica Yakishime – terra, fuoco, forma” (8 ottobre – 4 dicembre). Sono possibili visite guidate gratuite su prenotazione allo 06.3224754. quando? Giovedì 31 ottobre 2019 ore 16.30 (ultimi posti disponibili); sabato 9 novembre 2019 ore 11; martedì 19 novembre 2019 ore 11; giovedì 28 novembre 2019 ore 16:30.

TAVOLO DA STIRO TIRA… LE CUOIA A VIA ANIENE

VIA ANIENECi troviamo in via Aniene, quasi all’angolo con via Tevere. Un tavolo da stiro campeggia sul marciapiede. Non ci resta che ammirarlo, legati come siamo al vecchio slogan pubblicitario “Stira e ammira” che – come tutti sanno – riguardava appunto un appretto spray per ferri da stiro.

LA SCOMPARSA DI PATRIZIO DI NICOLA, DOCENTE ALLA SAPIENZA

 Lavorava in via Salaria, nel Dipartimento di Comunicazione e Ricerca della Sapienza, Patrizio Di Nicola. Una grave malattia alla fine lo ha stroncato. Di Nicola, apprezzato docente, dal 2011 lavorava in Istat, dove curava il Monitoraggio del Censimento Generale della Popolazione. Membro del Comitato Scientifico dell’Eurispes e membro dell’Editorial Board dell’International Journal of Work Innovation, è stato anche direttore del corso di laurea specialistica in E-Business e docente di Sociologia del Lavoro al Link Campus – University of Malta. Ha diretto ricerche internazionali ed è stato consulente per il telelavoro di aziende ed Enti Pubblici, tra cui il Ministero degli Affari Regionali, Telecom Italia, Tim, Poste Italiane, l’Isfol, l’International Training Center of the Ilo, la Commissione Europea. Autore di numerosi articoli e libri per editori italiani e stranieri, tra cui: Il Manuale del telelavoro, Roma, Seam, 1997-1999;Le@rning, Guerini editore, Roma, 2003;E-Society. Strumenti e percorsi di analisi della Società in Rete, Guerini editore, Milano, 2005; Visioni sul futuro delle organizzazioni, Guerini, Milano, 2009. Nel 1995 aveva ideato e gestiva il sito nazionale sul Telelavoro (www.telelavoro-italia.com) e aveva un web personale (www.dinicola.it) dove si trovano molti dei suoi scritti.

L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE DEL MUNICIPIO HA INCONTRATO AMUSE

AMUSESi è svolto nei giorni scorsi un incontro tra Amuse e l’assessore all’Ambiente del Municipio Rosario Fabiano a cui hanno partecipato il presidente dell’associazione Piergiorgio Bellagamba e Eleonora Tedeschi della segreteria dell’assessore, per fare il punto della situazione circa gli interventi previsti per la nuova fase del progetto “Dona un albero al tuo quartiere”, che è stato inviato al nuovo direttore del Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale Guido Calzia il 29 settembre scorso. Il progetto prevede nell’edizione 2019-20 la messa a dimora di oltre cinquanta alberi già prenotati dai donatori e per i quali si stanno definendo priorità e modalità di intervento. L’assessore sta seguendo il nostro progetto perché si arrivi tempestivamente alla sua approvazione. Amuse è interessata anche alla collocazione di due esemplari di bagolari a piazza Apollodoro, in vicinanza a quello già messo in ricordo del socio Massimo Tallarigo. Si è parlato inoltre del progetto che il Municipio II sta portando avanti per via Panama, per sistemare marciapiedi e alberature nel tratto di strada che confina con il Parco Rabin fino al bar Panamino. Amuse ha preso  in considerazione esclusivamente il lato opposto e pianterà 8 alberi già prenotati.