ABBATTIMENTO DELLA TANGENZIALE IMPRIGIONA IL TRAFFICO

“Con il cantiere per l’abbattimento della tangenziale in corso e la prossima riapertura delle scuole rischiamo di rimanere imprigionati nel traffico”. Lanciano l’allarme i residenti del quadrante Tiburtina dove lo scorso 5 agosto sono iniziati i lavori per lo smantellamento della sopraelevata che corre lungo la stazione. Un intervento epocale, atteso da quasi vent’anni, che però nei 450 giorni previsti per la sua ultimazione rischia di paralizzare la LA TANGENZIALEcittà. E nonostante le campanelle non siano ancora tutte suonate intorno a Tiburtina e al vecchio tracciato della tangenziale è già caos. Strade congestionate e lunghe code. Si perché, chiuse rampe e accessi, l’unica valvola di sfogo per la viabilità della zona è la Nuova Circonvallazione Interna: il tronco stradale da poco più di 3 chilometri realizzato da Rete Ferroviaria Italiana per conto di Roma Capitale nell’ambito del progetto di riqualificazione dell’area della Stazione Tiburtina. Peccato però che sotto la galleria manchino gli svincoli previsti dalla convenzione del 2005: “Una mancanza che toglie qualsiasi ipotesi di uscita dalla Nuova Tangenziale dalla Stazione Tiburtina a via Nomentana eliminando qualsiasi ipotesi di viabilità alternativa nel caso la nuova Circonvallazione interna si blocchi” – dicono i residenti ricordando le chiusure improvvise, a causa di perdite o incidenti, delle scorse settimane. Continue reading

SI CONCLUDE ALL’AUDITORIUM “UNA STRISCIA DI TERRA FECONDA”

Una_striscia_di_terra_profondaSi conclude oggi Una striscia di terra feconda, il festival franco-italiano di jazz e musiche improvvisate giunto alla sua XXII edizione. La manifestazione, che si è tenuta tra l’Auditorium Parco della Musica e la Casa del Jazz, da un’idea e sotto la direzione di Armand Meignan e Paolo Damiani, è a cura del Teatro dell’Ascolto. In chiusura, alle 21, nel Teatro Studio dell’Auditorium, La femme d’à côté: proiezione di estratti dal film di Francois Truffaut accompagnati dalla musica di Rita Marcotulli al pianoforte, Michel Benita al contrabbasso, Luciano Biondini alla fisarmonica, Javier Girotto al sax baritono e soprano, Aurora Barbatelli all’arpa celtica e Roberto Gatto alla batteria, con la regia di Maria Teresa De Vito. A seguire, WeTuba, il progetto di Ada Montellanico, cantante e compositrice, che sarà accompagnata da Michel Godard, tuba e serpentone, Simone Graziano al pianoforte, Francesco Diodati alla chitarra e Francesco Ponticelli al contrabbasso.

MOSTRA-EVENTO SU FRIDA KAHLO A OTTOBRE IN VIA TIRSO

frida kahloIn primo piano tra le mostre autunnali romane, c’è, sicuramente, Frida Kahlo “Il caos dentro”, la mostra-evento dal prossimo 12 ottobre presso “Set Spazio Eventi Tirso” in via Tirso. Un mix tra esposizione multimediale, opere originali e fotografica, dedicata alla grande artista messicana e al marito, Diego Rivera. Il percorso espositivo accompagnerà il visitatore tra la pittura e gli “scatti di vita” di Diego Rivera e Frida Kahlo, realizzati dal celebre fotografo sudamericano Leo Matiz.

MAXXI: “LE MERAVIGLIE DEL POSSIBILE”

MAXXI_LeMeraviglieDelPossibile_illustrazioneBarbaraGarlaschelli_2019Oggi al Maxxi, alle ore 18:30, primo incontro del ciclo Le Meraviglie del possibile, per discutere e scoprire la letteratura che gira attorno al nostro satellite. Coordina e modera l’incontro Franco Forte, direttore editoriale Urania, scrittore ed editor. Intervengono lo scrittore Dario Tonani e Luigi Boccia, regista ed esperto di cinema. Sala Graziella Lonaradi Buontempo, ingresso libero fino ad esaurimento posti.

OGGI, IL PIZZA ROMANA DAY: DOVE NEL MUNICIPIO

santi-sebastianoserenellaOggi, se non avete modo di andare a cena fuori, siamo comunque sicuri che avrete un momento per gustarvi un pezzetto di pizza romana – e festeggiare questo prodotto sacro della romanità – non solo tonda: Pizza romana day celebra anche la pizza al taglio. Che siate a Roma o meno, sarà Pizza Romana Day comunque! Sì, perché, per tutta la giornata, saranno moltissime le pizzerie che, alla pala e al taglio, dentro e fuori la Capitale, sforneranno pizza bassa e scrocchiarella in onore di questa edizione 2019. Tra le altre pizzerie, Santi Sebastiano e Valentino a via Tirso 107, Serenella (via Salaria 70).