ALTAN CON PIMPA, CIPPUTI & C. IN MOSTRA AL MAXXI DAL 23 OTTOBRE

altanAltan è protagonista di una grande mostra al Maxxi, realizzata in coproduzione con Fondazione Solares e Franco Cosimo Panini Editore, a cura di Anne Palopoli e Luca Raffaelli. Una ricognizione completa per raccontare, in un percorso articolato, tutto il suo lavoro tra disegni originali, poster, illustrazioni, quadri, schizzi, tavole, libri e filmati. Quello di Altan è un mondo in cui il dubbio si rivela come l’unica grande certezza possibile, in cui i grandi miti della storia vengono ribaltati e l’umanità cerca di galleggiare nel disordinato mare della vita. Continue reading

PROGETTO: TELECAMERE PER CONTROLLARE LA TANGENZIALE

tangenziale est sopraelevataNon solo più controlli e un progetto di riqualificazione che, dopo l’abbattimento della Tangenziale Est, possa rendere la zona più vivibile e meno degradata eliminando coni d’ombra e angoli bui destinati a bivacchi e attività illecite: Tiburtina punta anche alla “videosorveglianza partecipata” per liberarsi di spaccio, risse e parcheggiatori abusivi. Sì perché da tempo l’area intorno alla stazione è un vero e proprio girone infernale: un angolo di città dove si incontrano disperazione e illegalità. Tra i pilastri che sostengono la sopraelevata decine di indigenti dormono su cartoni e giacigli di fortuna tra topi e sporcizia; intorno l’odore nauseabondo di piloni e intercapedini utilizzati come latrine. Continue reading

COMUNICATO DEL COMITATO SALVIAMO VILLA PAOLINA

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINAScrive il comitato Salviamo Villa Paolina di Mallinckrodt: “È con immensa soddisfazione che apprendiamo che il Decreto di dichiarazione di interesse culturale di Villa Paolina di Mallinckrodt, il cui procedimento era stato avviato dal direttore generale Abap, Gino Famiglietti, il 7 giugno 2019, è stato firmato, entro i tempi previsti, dall’attuale direttore generale, Federica Galloni. Il nostro Comitato, insieme a tutti i Comitati di cittadini che ci hanno sostenuto in questa nostra ardua battaglia, sono estremamente grati a tutta la Direzione Generale Abap che si è prodigata nell’effettuare e nel completare il Decreto che ha permesso di salvare Villa Paolina. Continue reading

PIAZZA CRATI: QUARTO INCONTRO SULLA FIGURA DEL CURATORE

FONDAZIONE SMARTA piazza Crati, nella sede della fondazione smArt, polo per l’arte, quarto appuntamento di Tirate sul curatore Vol. II, la nuova serie di incontri di approfondimento sulla figura del curatore, a cura di Saverio Verini. Il prossimo lunedì 16 settembre, alle ore 18:45, sarà ospite Luca Lo Pinto, attuale curatore alla Kunsthalle di Vienna e co-fondatore della rivista e casa editrice Nero.

DUE APPUNTAMENTI DA NON PERDERE AL MAXXI

 Questa settimana doppio appuntamento con i libri in occasione di Estate al Maxxi.  Mercoledì  11 settembre, ore 21, Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe, incontro con le autrici  Michela Murgia e Chiara Tagliaferri. Piazza del Maxxi, ingresso libero. Introduce l’incontro Giovanna Melandri, presidente Fondazione Maxxi. Giovedì 12 settembre, primo MAXXI_LeMeraviglieDelPossibile_illustrazioneBarbaraGarlaschelli_2019incontro del ciclo Le Meraviglie del possibile, per discutere e scoprire la letteratura che gira attorno al nostro satellite. Coordina e modera l’incontro Franco Forte, direttore editoriale Urania, scrittore ed editor. Intervengono lo scrittore Dario Tonani e Luigi Boccia, regista ed esperto di cinema. Sala Graziella Lonaradi Buontempo, ingresso libero.

VIALE ROMANIA: LUISS, LOTTA ALLE FAKE NEWS

lo storto e raimondoLa Luiss Guido Carli riparte dalla lotta alle fake news. Dopo la pausa estiva, nell’Aula Chiesa di viale Romania fa la sua prima apparizione Aletheia, costola del Data Lab dell’ateneo specializzato in new e social media, l’obiettivo è combattere l’invasione di informazioni inventate e distorte. La lunga cerimonia di inaugurazione, «travestita» da talk (titolo «Gli Algoritmi e la Verità») è aperta dal vice presidente Luiss Paola Severino, e prevede una lunga sequenza di interventi guidata da Gianni Riotta, direttore del nuovo centro di eccellenza. Partecipano dal direttore generale Luiss Giovanni Lo Storto al generale Giuseppe Governale, fino al professore di Fisica teorica alla Imt di Lucca, Guido Caldarelli. Continue reading

NELLA CHIESA DI SANTA FRANCESCA CABRINI I FUNERALI DI PALMIERI

Morto a Roma l'attore Federico PalmieriSi sono svolti alle 15 di ieri i funerali di Federico Palmieri, l’attore e regista trovato morto nella sua casa nella zona di piazza Bologna lo scorso giovedì 5 settembre. Le esequie del 41enne romano sono state celebrate nella chiesa di Santa Francesca Cabrini in piazza di Massa Carrara. Attore e regista teatrale, Federico Palmieri aveva fondato il Teatro dei Balbuzienti ed aveva ottenuto nel 2017 il premio miglior corto al Milano Film Festival (2017) e il Premio miglior attore al BucharestShortCut Cinefest (2018) con il cortometraggio “Anna e Marco”, presentato nel 2018 anche al Pigneto Film Festival. Continue reading

PIAZZA BOLOGNA, IL DELITTO DI VIA MONACI: ERA IL 10 SETTEMBRE 1958

il palazzo di via MonaciIl mistero di via Monaci, detto anche caso Fenaroli, fu il nome dato dalla stampa al misterioso delitto avvenuto il 10 settembre 1958 a Roma in un appartamento al numero civico 21 di via Ernesto Monaci, nel quartiere Nomentano, nei pressi di piazza Bologna. La mattina dell’11 settembre 1958, Maria Teresa Viti, la domestica che lavora nell’appartamento della signora Maria Martirano in Fenaroli (n. 1911) in via Monaci, suona al campanello, ma, contrariamente al solito, la padrona di casa non viene ad aprire. La domestica chiede aiuto al portiere e al fratello della signora, ma solo l’intervento di un vicino di casa, entrato in casa dalla finestra della cucina, consente di il corpo della Martiranoscoprire il cadavere di Maria Martirano; la donna, come si scoprirà più tardi, è morta per strangolamento, il cadavere disteso nella cucina dell’appartamento. L’ipotesi di furto, realistica ad una prima analisi per l’assenza di 400.000 lire in contanti e dei gioielli, viene poi scartata poiché l’assassino ha ignorato una cifra più ingente nell’armadio della camera del marito. Le indagini, condotte dalla squadra mobile nelle persone di Ugo Macera in collaborazione con Nicola Scirè, riescono a dedurre l’ora dell’omicidio, fra le 23:30 e la mezzanotte. Fra i sospettati c’è il marito, il geometra Giovanni Fenaroli, titolare della società Fenarolimpresa, che vive a Milano, dove si occupa di edilizia. Il movente avrebbe potuto essere la possibilità di riscuotere una polizza stipulata sulla vita della moglie per un valore di 150 milioni di lire. L’alibi del marito regge: al momento dell’omicidio IL CASO FENAROLIera in ufficio in un’altra città con il ragioniere Egidio Sacchi, amministratore della Fenarolimpresa. Gli investigatori seguono comunque la pista dell’uxoricidio commesso per il tramite di un sicario e, due mesi dopo, vengono a capo del mistero: il ragionier Sacchi confessa di essere stato messo al corrente dal Fenaroli che quest’ultimo aveva programmato l’omicidio della moglie convincendo Raoul Ghiani, un operaio elettrotecnico giovane e prestante, a sopprimerla per un compenso di un milione di lire. Giovanni Fenaroli aveva conosciuto il Ghiani grazie all’amicizia di quest’ultimo con certo Carlo Inzolia, fratello dell’amante del geometra, Amalia. Continue reading

GALLERIA BORGHESE: MOSTRA SU LUIGI VALADIER

Valadier. Splendore nella Roma del SettecentoArriverà il prossimo 30 ottobre alla Galleria Borghese e sarà presente fino al 2 febbraio 2020, la mostra Valadier. Splendore nella Roma del Settecento. La Galleria Borghese, infatti, ha deciso di dedicare la grande mostra monografica dell’autunno a Luigi Valadier (1726-1785), protagonista del rinnovamento del gusto a Roma alla metà del Settecento. La mostra, a cura di Anna Coliva, segue a quella dedicata a Lucio Fontana.

AUDITORIUM: TANTA MUSICA CON “FAIRY TALES”

Fairy Tales con Telemagenta, Laura Delle Rose, Alexjem Project e NeuFOggi alle 21, al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, “Fairy Tales”, con Telemagenta, Laura Delle Rose, Alexjem Project e NeuF. Telemagenta è un progetto sperimentale dove l’elettronica si fonde con sonorità soul e downtempo, senza perdere la forma canzone dei grandi songwriter a cui si ispira. Nato da un’idea di Giorgio Leone, chitarrista e compositore e Gilda Noel Cristante, cantante e songwriter, il sound si giostra su un equilibrio di elementi elettronici e suoni vintage, costruiti su loop, mantenendo la popular music come punto di riferimento. Con loro sul palco ci sono Marco Motta alla batteria e pad elettronico, Valerio Carbone al basso, Daniel Mastrovito tastiere, synth e Lucio Mastroianni alla chitarra elettrica. Laura Delle Rose è la giovane cantautrice salentina che presenta “Aspettative”. Un progetto nato un po’ per caso, un po’ per gioco. Alessandro “Alexjem” Lamoratta, classe 1983, chitarrista e compositore, presenta Arcade.
Arcade è la rappresentazione nostalgica di un ipotetico videogame a 8 bit, dove elettronica e riff di chitarra coesistono perfettamente in una dimensione propria fatta di suoni futuristici e quasi alieni. Infine NeuF, un gruppo che nasce nel 2018 dall’incontro tra Davide Conti e Domino Spada. Legati da una profonda intesa musicale, intraprendono in poco tempo un’intensa attività compositiva e decidono di allargare la formazione coinvolgendo Mattia Piscitelli, Francesco Angiolini e Vincenzo Quirico, esibendosi in diversi locali della scena romana.