BAMBINA RIMASTA SUL TRENO RIPRESA DALLA MAMMA A TIBURTINA

STAZIONE TIBURTINAIntenta a sistemare i bagagli sul binario che doveva caricare a bordo treno, si è accorta troppo tardi della chiusura delle porte e che la figlioletta di tre anni era rimasta sul convoglio. La madre, presa dallo spavento, si è recata alla ‘Casa Italo’ della stazione Termini per chiedere aiuto così è stata avvisata la sala operativa della polizia ferroviaria. I poliziotti della stazione di Roma Tiburtina si sono recati immediatamente al treno che effettuava la fermata poco dopo, e presi contatti con il personale ferroviario hanno preso in consegna la bimba. Poco dopo la donna è arrivata negli uffici della polizia ferroviaria della Stazione di Roma Tiburtina, dove si è ricongiunta con la bambina.

CORSO TRIESTE: ORO, ARGENTO, GIOELLI E OROLOGI DA MARRA

CORSO TRIESTE 191

 

 

Marra gioielli a corso Trieste 191 è un negozio fornitissimo: gioielli in argento e in oro, orologi di tante marche. Ma non solo: sostituzione di batterie e cinturini, assistenza orologeria, laboratorio oreficeria; incisioni e saldature laser al momento. E, inoltre, creazioni gioielli. Non resta che fare un salto da quelle parti.

BIOPARCO: È NATA FIAMMA, RARA ZEBRA REALE

Primo pianoFiocco rosa al Bioparco di Roma: è nata Fiamma, una rara zebra reale, nota anche come zebra di Grevy. La piccola è venuta al mondo nella notte tra il 27 e 28 agosto; è stata trovata dai guardiani del reparto erbivori in piedi, in ottima salute, già impegnata a prendere il latte dalla mamma, di nome Bella. La zebra reale  è minacciata di estinzione, basti pensare che la popolazione ha subito una riduzione dell’80% negli ultimi trenta anni e attualmente sono soltanto tremila gli animali presenti in natura, nelle savane più aride Mamma_figliadell’Africa orientale. Le principali minacce sono dovute al bracconaggio per la carne e per la magnifica pelle, la riduzione di habitat idonei e la competizione con il bestiame domestico. Il Bioparco di Roma partecipa alla conservazione della specie – attraverso l’adesione al programma Eep (Ex situ programme) coordinato dall’Unione europea zoo e acquari (Eaza) di cui è membro – mantenendo un gruppo di esemplari fra cui Bella, e oggi anche la puledra, nell’intento di procedere nel futuro al ripopolamento dei parchi nazionali e delle riserve naturali in Africa.

LA SAPIENZA: FLASHMOB CONTRO IL NUMERO CHIUSO A MEDICINA

la sapienzaFlashmob l’altro giorno alla Sapienza. Performer travestiti da supereroi con il camice bianco: da Iron Man a Capitan America, da Spiderman a Wonder Woman per “sottolineare che ogni medico è un supereroe e che il primo grande nemico da sconfiggere è proprio il numero chiuso”. “È importante scendere in campo per far valere il proprio diritto allo studio – spiegano – lo abbiamo fatto con i nostri supereroi in camice bianco. Una squadra pronta a difendere i sogni di migliaia di ragazzi contro un sistema di selezione superato. Quale che sia l’esito del test, è tempo di guardare avanti. Una possibilità di diventare medico esiste per tutti. Basta non perdersi d’animo”.

MACRO ASILO: FESTIVAL NEW GENERATIONS (5/8 SETTEMBRE)

FESTIVAL NEW GENERATIONSAppuntamento al Macro Asilo di via Nizza, dal 5 all’8 settembre, con il Festival New Generations, rassegna internazionale di architettura a ingresso gratuito a cura dell’associazione culturale New Generations. Tra le attività, sabato 7 alle 17, presentazione di Atlas of emerging practices, pubblicazione curata da Gianpiero Venturini che raccoglie i frutti di una ricerca sul lavoro di oltre 100 studi di architettura europei emergenti; domenica 8 alle 17:30, Speaking Corner: ciclo di brevi presentazioni in lingua inglese con la partecipazione di ospiti italiani e internazionali. Per l’intera durata della manifestazione verrà esposta l’installazione Reading Room, progettata da Deltastudio: un’area per la lettura di pubblicazioni inedite realizzate dai partecipanti della piattaforma New Generation.

VIA ALESSANDRIA, QUEL CANTIERE INFINITO

VIA ALESSANDRIAGli operai ci sono, ma i lavori procedono a rilento. Perché il cantiere di via Alessandria è lì ormai da mesi. Aperto in seguito all’apertura di una voragine, è stato allestito a maggio. I cittadini avevano da subito intuito che non ci sarebbero voluti pochi giorni giorni per riaprire la strada che i vigili urbani avevano interdetto al traffico, ma non pensavano certo che dopo quattro mesi sarebbero stati ancora ostaggio della voragine che si era aperta nel bel mezzo della carreggiata. I ritardi, come era emerso in una commissione Lavori Pubblici del II municipio a luglio, si sono verificati a causa dell’interlocuzione di più enti: Acea, per eseguire i lavori, ma solo dopo lo spostamento di alcuni tubi da parte di Italgas. Residenti e commercianti hanno inondato la rete arancione di fogli e frasi. Continue reading

PARIOLI/TRIESTE/PINCIANO: NATO UN GRUPPO PER DARSI UNA MANO

DUE VILLE E UN PARCOÈ nato un gruppo che ha la finalità di creare una “banca del tempo” per le famiglie del nostro quartiere – dicono gli interessati – di creare occasioni di incontro tra noi genitori e i nostri bimbi e di risparmiare denaro attraverso la condivisione di servizi. La “banca de tempo” permette di creare un sistema di aiuto reciproco nelle varie attività quotidiane con un minimo sforzo, da parte di chi si renderà disponibile, e un massimo risultato in termini di risparmio di tempo e denaro. il gruppo serve a migliorare la nostra vita quotidiana con scambi d’informazioni verificate attraverso l’esperienza più che attraverso la pubblicità delle attività personali. Il gruppo è segreto perché qui saranno condivise informazioni sensibili quali, ad esempio, gli spostamenti quotidiani. Il nome del gruppo è 2 Ville E 1 Parco per rappresentante idealmente la zona di riferimento Parioli/Trieste/Pinciano.