VIA GUIDO RENI: MAXXI, GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA

Maxxi_MAYA WATANABE_Frame_LiminalLIBRI AL MAXXI_silvia_camporesi b_Kaliningrad, Russia 08-1994 © Guido GuidiSi apre una nuova settimana di appuntamenti al Maxxi, dove martedì 1° ottobre l’artista peruviana Maya Watanabe parlerà del suo ultimo lavoro video Liminal sulla tragedia delle fosse comuni durante il conflitto interno in Perù, mentre LIBRI AL MAXXI_marina_kavalirek bRichard_Avedon_In_The_American_Westla fotografa Silvia Camporesi presenterà il volume Doppio sguardo. Conversazioni tra fotografi insieme a Olivo Barbieri. Si prosegue con la letteratura mercoledì 2 ottobre con la Guida all’architettura dedicata a Roma di Marina Kavalirek. La settimana termina venerdì 4 ottobre con il secondo incontro del ciclo “Le storie della fotografia” dedicato al lavoro di Richard Avedon sull’Ovest americano intitolato In the American West. Sempre venerdì il consueto appuntamento con la fantascienza dedicato ai più piccoli con “Quattro libri sulla luna”.

ANNI SESSANTA, VIALE ARRIGO BOITO E LA MITICA 600 MULTIPLA

VIA BOITOPer i meno giovani sarà un tuffo al cuore carico di ricordi. La foto postata dal solito Giovanni riguarda viale Arrigo Boito angolo via Marchetti, fronte via Capocci. Siamo nel 1964 e l’auto parte alla volta della stazione Termini. La mitica 600 multipla con il tassinaro pronti per il trasferimento. Allora quella zona era considerata periferia e la stazione era “mentalmente” lontana.

VIA CHEREN: APRE OHANA, CENTRO PER LE FAMIGLIE

Apre Ohana, il centro per le famiglie del II Municipio in via Cheren 5, uno spazio pubblico e gratuito di ascolto e di sostegno per tutte le persone del territorio che lavorerà in collaborazione con le istituzioni, le scuole e i servizi locali. L’inaugurazione è prevista per martedì 1 ottobre alle 15. Il centro sarà aperto tutti i giorni e offrirà su appuntamento CENTRO PER LE FAMIGLIEinnumerevoli servizi: sostegno psicologico, consulenza educativa, gruppi tematici, mediazione familiare e culturale, consulenza legale in diritto di famiglia. «In un momento di grande trasformazione della nostra società caratterizzato da una forte carenza di investimenti nelle politiche di welfare locale, il nostro Municipio mette a disposizione uno spazio di solidarietà ed inclusione aperto a tutti i nuclei familiari e a ogni cittadino, dai più piccoli agli adolescenti, dai genitori agli anziani, dai migranti a coloro che hanno bisogno di un aiuto o un confronto», dichiarano in una nota la presidente Francesca Del Bello e gli assessori alle politiche educative e sociali Emanuele Gisci e Carla Fermariello. Continue reading

AUDITORIUM: A TUTTO SWING CON GIORGIO CUSCITO

giorgiocuscito

 

Il Maestro Giorgio Cùscito festeggia i suoi 30 anni di carriera nel jazz con un concerto tratto dal suo più recente “combo” dedicato allo swing di Harlem! Arrangiamenti e trascrizioni dal mondo di Duke Ellington e dai dischi anni ’30 e ’40 di Johnny Hodges, Cootie Williams e Rex Stewart. Una ricerca su un repertorio senza precedenti in Italia che si espliciterà in una festa dai ritmi frenetici proprio come succedeva nei locali dell’ epoca. Appuntamento al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, stasera alle 21.

LIBRERIA TOMO: CHE FINE FA IL CENTRO STORICO (E SAN LORENZO)?

LA COPERTINAMercoledì 2 ottobre, alle ore 19, presso Tomo Libreria Caffè 4 in via degli Etruschi Sarah Gainsforth presenta «Airbnb città merce. Storie di resistenza alla gentrificazione digitale». Dialogano con l’autrice Mariateresa Curcio (archeologa, guida turistica), Gigliola Cultrera (Libera Repubblica di San Lorenzo), Rossella Marchini (DinamoPress), Ylenia Sina (Roma Today). Airbnb ha contribuito a trasformare le principali città del mondo in parchi a tema per turisti e resort per ricchi. Roma, con 30 mila annunci su Airbnb, non fa eccezione. La turistificazione del centro storico fa da contraltare l’abbandono delle periferie. Sono sempre di più le case e le stanze affittate su Airbnb ad abitanti temporanei anche in quartieri di semiperiferia, un tempo accessibili a studenti, lavoratori e famiglie in cerca di una casa in affitto. Il patrimonio culturale, lo spazio pubblico, l’abitare, le relazioni sociali: tutto diventa merce, tutto è da “valorizzare” in chiave commerciale. In questa occasione se ne parla a partire da un caso specifico: San Lorenzo. Continue reading

VILLA ADA, TANTI ALBERI ESOTICI DA TUTELARE

Villa_AdaVilla Ada non è soltanto un prezioso polmone verde di 1.750.000 mq, ma anche e soprattutto un parco storico di gran pregio che ospita rari esemplari esotici. Fra questi, ad esempio, le maclure (Maclura pomifera) riconoscibile dai frutti bitorzoluti, oppure la Metasequoia glyptostroboides (se non è ancora crollata), una conifera che viene chiamata anche abete d’acqua, perché in natura cresce solo lungo le rive dei corsi d’acqua dolce. Ancora: il Liriodendron tulipifera, o albero dei tulipani, che si trova nei pressi del grande lago, e le sughere (Quercus suber) che costituiscono un boschetto nei pressi dell’area attrezzata per fare sport all’aria aperta. Continue reading

GRAVE INCIDENTE SULLA NOMENTANA SABATO NOTTE

L'INCIDENTE SULLA NOMENTANAUn drammatico incidente è avvenuto sabato notte su via Nomentana. Un’auto ha travolto due scooter, facendo finire uno contro l’altro. In sella ai due motocicli c’erano quattro persone, due delle quali sono stata trasportate in ospedale in codice rosso e sono ricoverate in gravi condizioni. Gli altri due centauri hanno riportato lesioni meno gravi. I quattro feriti sono stati portati negli ospedali San Camillo, Pertini e Santo Spirito. Schianto in via Nomentana: auto travolge due scooter, quattro feriti. L’incidente è accaduto poco dopo mezzanotte e mezza su via Nomentana, all’incrocio con viale Regina Margherita. Sull’accaduto indagano i vigili urbani, che hanno effettuati i rilievi del caso per ricostruire con la dinamica esatta. Fonte: Roma.fanpage.it

PINCIO, IERI LA TERZA EDIZIONE DI FITWALKING A FAVORE DELL’AIL

la gara a favore ailIeri mattina si è svolta la terza edizione del Fitwalking a sostegno di Ail, Asssociazione italiana contro le leucemie, presso la terrazza del Pincio di Villa Borghese. I fondi raccolti sono stati interamente destinati all’Ail. Cos’è il fitwalking? Nato nel 2001 a opera di Maurizio Damilano, indimenticabile olimpionico della marcia, la fitwalking è una disciplina sportiva adatta a tutti, a chi desidera fare sport, a chi vuole migliorare le proprie capacità fisiche e a chi ama passeggiare nella natura. Letteralmente traducibile in italiano come “camminando in forma” (camminare per il benessere), è una pratica sportiva non competitiva.

LIBRO ILLUSTRATO SU “LA STORIA DEL TRIESTE SALARIO”

COPERTINAOggi il Trieste-Salario è un quartiere in cui vivono 150.000 persone, e quasi 400.000 sono quelle che complessivamente qui si muovono e lavorano. Nel suo passato si susseguono tre millenni da raccontare, una affascinante storia cominciata 300.000 anni fa di cui rimangono segni visibili, reperti e monumenti. 101 luoghi fondamentali si snodano come tappe di una passeggiata nel Trieste-Salario. Un cammino che il lettore potrà ripercorrere personalmente, leggendo le pagine e guardando le immagini originali e inedite e le illustrazioni che arricchiscono il testo de “La storia del Trieste Salario. Dalla preistoria ai giorni nostri”. Gli antichi ritrovamenti dei primi uomini forse cannibali, la storia della giovanissima Sant’Agnese e del suo martirio, la celebre Sedia del Diavolo e il suo papa eretico, la casa dove abitò Pirandello e la villa dove Luchino Visconti proteggeva gli antifascisti durante le persecuzioni, sono solo alcune delle storie raccontate nel volume.

VIA GUIDO RENI, STRISCE UN PO’ SI UN PO’ NO. E POI…

via guido reniAl Flaminio, in via Guido Reni, nei giorni scorsi le  strisce pedonali sono state ridipinte solo in corrispondenza dell’asfalto ripristinato dopo i lavori per i sottoservizi, lasciando com’erano le strisce centrali mezze cancellate. Ora, probabilmente l’azienda avrà  preso alla lettera quanto previsto dal regolamento cavi:  il ripristino della segnaletica orizzontale sulla superficie interessata dallo scavo. Ma un minimo di  buon senso avrebbe dovuto suggerire una maggiore elasticità.  Davvero non c’è più il senso di quello che si fa ( nelle strade adiacenti, gli stessi “pittori” hanno riverniciato le strisce blu, bianche e gialle che delimitato gli spazi di sosta delle auto fermando la riga esattamente al bordo della nuova asfaltatura, così che sembrano interrompersi nel nulla, visto che le righe  esistenti sono quali illeggibili).

AUDITORIUM/1: FERNANDO CORONA AKA MURCOF E VANESSA WAGNER

Fernando Corona Aka Murcof incontra la pianista classica francese Vanessa WagnerGià impegnato nella contaminazione tra musica classica ed elettronica, il messicano del Nortec Collectiv Fernando Corona Aka Murcof incontra la pianista classica francese Vanessa Wagner per rileggere nove pagine del Novecento a cavallo tra la classica colta d’avanguardia, il minimalismo e l’elettronica. Tra ambient cinematografica e piano, il repertorio protagonista del live include composizioni di John Cage, Gyorgy Ligeti, Morton Feldman, Philip Glass, Aphex Twin, Erik Satie fino ad arrivare a un Arvo Pärt talmente dilatato da assumere un sapore post-rock. Oggi in prima nazionale alle ore 21, Sala Petrassi dell’Auditorium.

AUDITORIUM/2: SUL PALCO DELLA SALA SANTA CECILIA ALBERTO URSO

URSOProsegue incessantemente il successo di Alberto Urso. Dopo la vittoria del talent show “Amici” e la lunga permanenza con il suo album “Solo” sul podio della classifica Fimi GfK, arriva per Alberto Urso un’altra bellissima stagione. Stasera alle 21 il tenore si esibirà nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. Ad accompagnare Alberto nel suo show live una grande orchestra.

DUE PROGETTI DI AMUSE PER IL TERRITORIO DEL MUNICIPIO

IL LOGO DI AMUSEPiazza Ungheria e Piazza Fiume sono i luoghi interessati da due proposte di miglioramento avanzate dall’associazione Amuse, in collaborazione con residenti e altre realtà del volontariato cittadino, in sinergia con il Municipio II. La proposta di riqualificazione di piazza Ungheria nasce dalla collaborazione tra Amuse e il Comitato  Piazza Don Minzoni, sulla base delle esigenze espresse da coloro che fanno riferimento a tale spazio per le loro attività commerciali e da alcune associazioni di volontariato, gruppi scout, gruppi della parrocchia e altre. Il progetto si basa sui regolamenti vigenti nel territorio del Comune  di Roma Capitale e si articola in due fasi. La prima propone la riqualificazione del verde delle due aiuole esistenti e può essere attuata dalle associazioni proponenti, in base al nulla osta rilasciato dall’assessorato Ambiente del Comune, che impone di effettuare unicamente interventi sul “verde orizzontale”. Gli interventi  tendono a realizzare una macchia di vegetazione mediterranea, di forte visibilità e facile manutenzione. Continue reading

29 SETTEMBRE 1998, AL BIOPARCO L’ULTIMO VOLO DI GIULIETTA

È il 29 settembre 1998. ”Giulietta”, condor delle Ande, è volata in cielo, così in alto che i romani non potranno ammirarla mai più. La più anziana ospite del Bioparco è, infatti, morta all’età di 71 anni, veneranda per la sua specie che può raggiungere al massimo i settanta anni di vita. I veterinari sono stati costretti a ricoverarla nell’infermeria della bioparco condorstruttura perché i temporali e il cambiamento di tempo dei giorni precedenti avevano acutizzato gli acciacchi conseguenti alla vecchiaia. ”Giulietta” non riusciva più a mostrare la sua splendida apertura alare, che raggiungeva quasi i tre metri. E ”Romeo”, suo compagno di sempre, inutilmente ha cercato di starle vicino. E’ stata curata con carne omogeneizzata, sali minerali e altre sostanze valide per rimetterla in sesto. Sembrava che ce la potesse fare. E già si pensava di rimetterla nella voliera ma l’anziano e splendido volatile non ce l’ha fatta.

QUEI TRE BAMBINI SOLI IN BARCA AL LAGHETTO DI VILLA BORGHESE

laghetto villa borgheseVilla Borghese. Tre bambini – avranno al massimo 10 anni – navigano da soli su una barchetta di legno in mezzo al laghetto del parco. Non indossano salvagenti e a bordo non c’è neanche una ciambella di salvataggio. Un visitatore si accorge della stranezza della situazione e fotografa i piccoli turisti che felici di osservare anatre e tartarughe si alzano in piedi e si sporgono dall’imbarcazione. Potrebbero cadere in acqua da un momento all’altro. Dopo la pubblicazione delle foto, si è scatenato un vespaio che ha condannato la condotta dei genitori mettendo in risalto la poca sicurezza del laghetto romano: “È possibile che abbiano già l’età adatta per portare una barca senza la supervisione di un adulto?” Ecco cosa si chiede il cittadino che ha deciso di rendere pubblico lo scatto.

STA MEGLIO L’UOMO ACCOLTELLATO A STAZIONE TIBURTINA

l'uomo accoltellato«Una cosa come quella che mi è successa non la auguro a nessuno, ancora ho paura». Nonostante il tubo del drenaggio della ferita gli spunti ancora dal collo, coperto da un vistoso cerotto e da un altrettanto vistoso livido, Massimo Petrini trova anche la forza di sorridere. Accanto a lui la moglie e la figlia che sono andate a trovarlo nel reparto di Chirurgia d’urgenza del Policlinico Umberto I. Il 58enne vigilante dell’Istituto dell’Urbe aggredito giovedì pomeriggio alla stazione Tiburtina da un congolese di 21, Michael Roger Zama Massamba Fumi, dal 2010 residente con la famiglia a Mentana e regolare sul territorio nazionale, poi suicida davanti alla folla con la pistola d’ordinanza strappata alla guardia giurata, sta meglio e si vede. Innanzitutto perché sta in piedi e si muove da solo. Continue reading

SAN LORENZO: MELISSA P. UN ANNO DOPO

MELISSAEra il 28 settembre del 2018 quando la scrittrice Melissa P. (da qualche mese in libreria con il suo nuovo libro «Il primo dolore»), esasperata – come tanti altri – dalla situazione che tutte le sere si ripresentava puntuale nelle strade di San Lorenzo, diede appuntamento ai residenti in largo degli Osci per riprendersi in qualche modo le piazze e le strade del quartiere. Un modo per «disturbare» lo spaccio solo con la presenza della gente, e per contrastare il frastuono con il silenzio delle pagine di un libro. Dice Melissa: «La situazione è molto migliorata. La movida c’è sempre, ma è meno selvaggia. Lo spaccio è meno invadente. E la gente che viene qui la sera è meno molesta». E aggiunge: «Se fosse continuato tutto come prima me ne sarei già andata sì. Tra poco nasce mio figlio. Intanto mi sto informando se esistono tappi per le orecchie da neonati. Ma per fortuna nasce a ottobre quando in linea di massima si sta con le finestre chiuse e i rumori arrivano attutiti. Se ne riparlerà con l’arrivo della prossima estate».

MACRO ASILO DI VIA NIZZA: OGGI MOSTRA SULLA LINGUA DEI SEGNI

MACROTutto nasce dalla Lis, la lingua dei segni usata dalle persone che non riescono a sentire i suoni. E così è nata una mostra collettiva che viene presentata nella Sala Cinema del Macro Asilo di via Nizza 138 sabato 28 settembre alle 17.30. Si chiama “Ti sento! Non essere sordo alle emozioni” ed è curata da Francesca Masiero, un progetto che intende mettere a confronto il mondo dei sordi e quello degli udenti, scoprendo proprio l’enorme potenziale comunicativo della Lis, fatta di espressioni emotive e gestualità. La presentazione, che non a caso si colloca nella Settimana Internazionale del Sordo (dal 23 al 29 settembre), anticipa la mostra che si terrà nel prossimo autunno. Continue reading