VIA NIZZA: MACRO ASILO, QUANDO L’ARTE SI FA SCIENZA (E VICEVERSA)

Testatina con loghi AS+ERL’edizione 2019 di artescienza pone l’attenzione sull’interattività-adattività. Tecnologie dedicate all’arte, opere adattive, ossia opere che ricevono e/o percepiscono gli stimoli provenienti dall’esterno e modificano il proprio stato, le loro risposte in modo non prevedibile o parzialmente prevedibile, in relazione all’azione del fruitore e al contesto ambientale, saranno il fulcro di un programma di Arte pubblica in spazi pubblici di carattere interdisciplinare, realizzato in collaborazione con il Macro Asilo, il Goethe Institut, Accademia di Spagna e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il 2 luglio si inizia con “Ambiente interattivo e forme sensibili” al Macro Asilo di via Nizza. Inaugurazione alle ore 18, segue colloquio con Luigi Pizzaleo, Franco Speroni, Isabella Indolfi sui concetti di Interattività e Adattività, con la partecipazione di Gabriele Kreuter-Lentz (direttore del Goethe Institut Rom),  Laura Bianchini, Michelangelo Lupone (compositori, responsabili Crm), Licia Galizia (scultrice). Alle ore 19 nella Black Room, “Acque” esposizione di opere scultoreo-musicali adattive  di Licia Galizia, Michelangelo Lupone, Laura Bianchini, curatrice Isabella Indolfi. Visita guidata a cura degli artisti.

“LIBRI AL MAXXI”, I PROSSIMI INCONTRI

Maxxi_Roberto CotroneoDue nuovi appuntamenti con la letteratura nella piazza del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con il ciclo di incontri Libri al Maxxi, che per l’estate si sposta all’esterno. Martedì 2 luglio alle ore 21 (piazza del Maxxi, ingresso libero fino ad esaurimento posti) Roberto Cotroneo, scrittore, critico e fotografo, presenta il suo libro Niente di personale (La nave di Teseo), insieme allo scrittore Paolo Di Paolo. Nel romanzo, uno scrittore che ha lavorato a lungo nel mondo dei giornali e della cultura si accorge d’un tratto, come per una strana epifania, di essere stato negli ultimi trent’anni il testimone di un tempo ormai perduto. Perché è scomparso il mondo di Moravia e Calvino, di Fellini e Sciascia? E il grande giornalismo, e l’anima delle case Maxxi_Roberto Battistoneditrici? Decide quindi di ricostruire il motivo per cui tutto questo è accaduto. Attraverso una scrittura densa e il confronto con personaggi un tempo importanti e oggi quasi ai margini del mondo culturale prova a raccontare la fine di un’epoca, in una Roma rarefatta e logora, che assiste indifferente al mutare delle cose. Un romanzo che è un atto d’accusa stringente e radicale, la fotografia di quello che siamo diventati. L’inno a un tempo perduto, a un tempo cristallizzato e rivendicato: la storia e lo sguardo di un uomo capace di passione, indignazione, ironia, che fa del narrare invettiva e resistenza, perché la memoria a volte è l’unica chiave per salvare il futuro. Continue reading

PINCIANO: LA FONTANA DELLA MATERNITÀ DI FRANCESCO COCCIA

la fontana della maternitàLa Fontana della Maternità si trova nel Quartiere Pinciano, esattamente all’angolo tra via Giovanni Antonelli, via Eustachio Manfredi e via Domenico Chelini. Essa è composta da una vasca allungata e bassa sopra la quale si erge un grande altorilievo raffigurante diverse figure umane che rappresentano la maternità e la famiglia. L’opera è stata realizzata in travertino nel 1936 dallo scultore Francesco Coccia (tra le sue opere, importante è il gruppo scultoreo presso le Fosse Ardeatine).

LAVORI DI RIFACIMENTO STRADALE IN VIA RODOLFO LANCIANI

via lancianiIl Municipio comunica che da oggi avranno inizio i lavori di rifacimento della sede stradale di via Lanciani. La localizzazione dell’intervento è nel tratto di via Lanciani compreso da piazza Orazio Marucchi alla Circonvallazione Nomentana, queste ultime non verranno interessate dai lavori e saranno percorribili. Considerato il grado di ammaloramento, l’intervento tecnico è volto alla bonifica della fondazione stradale e quindi sarà necessario procedere alla chiusura totale della sede stradale oggetto di intervento. Al fine di non aggravare il sistema della mobilità verrà realizzata prima la carreggiata in uscita da piazza Orazio Marucchi alla circonvallazione Nomentana indicativamente dal 01 luglio al giorno 4 luglio e solo alla riapertura di questo tratto verrà dato corso alla carreggiata opposta via Lanciani da circonvallazione Nomentana a piazza Orazio Marucchi indicativamente dal 4 luglio al giorno 8 luglio.

MUNICIPIO: ORARI DEGLI UFFICI NEL PERIODO ESTIVO

Screenshot_2019-07-01 Roma Capitale Sito Istituzionale Informazione di servizioSi informano i cittadini  che le variazioni di apertura al pubblico per il periodo estivo interessano solo ed esclusivamente gli uffici del Municipio indicati nella allegata tabella. Per tutti gli altri uffici e servizi restano confermati gli orari attualmente in essere, consultabili nella sezione uffici e contatti.

DIVIETO DI TRANSITO NOTTURNO SU TRATTI DELLA TANGENZIALE

tangenziale est sopraelevataLa sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza che dispone, dal 1° luglio 2019 al 31 dicembre 2019, il divieto di transito veicolare, dalle ore 23 alle ore 6, su alcuni tratti della Tangenziale Est, per contenere l’inquinamento acustico e ambientale. Questi i tratti interdetti: a) sulla “Sopraelevata”, carreggiate di scorrimento comprese tra viale Castrense altezza via Nola, Circonvallazione Tiburtina altezza largo Settimio Passamonti e via Prenestina altezza via Bartolomeo Colleoni; b) sulla Circonvallazione Salaria, tratto via delle Valli – via Nomentana.

CIRCONVALLAZIONE SALARIA, DONNA PERDE CONTROLLO DELLO SCOOTER

circonvallazione salariaÈ in gravi condizioni una donna di 37 anni ricoverata al Policlinico Umberto I dopo un incidente avvenuto sulla Circonvallazione Salaria, alle 16:30 circa di domenica 30 giugno. Sul posto, per i rilievi scientifici e la gestione del traffico, le pattuglie del Gruppo Parioli della Polizia Locale di Roma Capitale. Secondo quando si è appreso, la donna avrebbe perso il controllo del suo scooter Yamaha per cause ancora da appurare mentre percorreva il tratto tra Ponte delle Valli e via Salaria, in direzione stadio Olimpico. Soccorsa, è stata trasportata in ospedale in codice rosso.“

YOGA A VILLA TORLONIA TUTTI I MERCOLEDÌ DI LUGLIO

YOGA-VILLA-TORLONIAIl benessere di un’antica disciplina, il fresco di villa Torlonia, il rilassamento profondo. È il connubio perfetto per rigenerarsi e riconnettersi alla fonte della vita, come la tradizione autentica dello Yoga insegna. Gli istruttori di AmoYoga Sundaram vi mostreranno quanto è facile raggiungere uno stato di benessere psico-fisico attraverso lo Yoga tradizionale. Quando? Ogni mercoledì di luglio dalle 19:15 alle 20:45. E questa settimana anche giovedì 4 luglio dalle 19 alle 20:20.

VILLA ADA: È IL TURNO DI GIOVANNI LINDO FERRETTI

VA19-01-07-GLFerrettiStasera a Villa Ada prosegue il viaggio di Giovanni Lindo Ferretti che da qualche anno è tornato a cuor contento sui palchi di club e festival musicali. Il concerto ricalca i tour precedenti nella forma ma non nella sostanza. Ferretti torna a raccontarsi esclusivamente con le canzoni del suo repertorio solista e quelle dei Cccp Fedeli alla Linea e Csi con una nuova scaletta che comprende anche qualche brano tratto da “Saga, il Canto dei Canti”, ultimo album pubblicato da Sony Music. Sul palco con lui, come nei tour precedenti, due fedeli compagni di viaggio: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova – e fedele allo stesso tempo – veste elettrica.

I TIROMANCINO DI ZAMPAGLIONE ALLA CAVEA DELL’AUDITORIUM

tiromancinoDopo il grande successo del nuovo album “Fino a qui”, i Tiromancino, con l’inconfondibile forza e sensibilità cantautorale di Federico Zampaglione e il loro suono unico e ricercato, tornano in tournée e stasera saranno nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Per l’occasione la band, tra le più apprezzate del panorama musicale italiano, presenterà al pubblico il suo ultimo progetto discografico e molti altri brani del proprio repertorio, diventati ormai dei veri e propri classici della musica italiana. Lo show, che si preannuncia pieno di sorprese, vedrà i Tiromancino esibirsi, per la prima volta nella loro carriera, insieme  all’Ensemble Symphony Orchestra, dando così al “Fino a qui tour” un sound inedito e coinvolgente e regalando al pubblico uno show audio-visivo di pura emozione.