METRO E BUS A RISCHIO DOMANI

SCIOPERO BUSA Roma metro e bus a rischio martedì 25 giugno per lo sciopero di 24 ore proclamato da Usb e Orsa. Si tratta della protesta che era in programma giovedì 20 giugno e che è stata rinviata dopo una riunione tra i sindacati e la prefettura. I lavoratori si fermeranno dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle 20 a fine servizio. Interessati dall’agitazione i bus di superficie, tram, metro A, B e C e ferrovie concesse, ovvero Termini Centocelle, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido. Previste le fasce di garanzia dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. L’Unione sindacale di base denuncia “la quasi totale assenza di servizi igienici ai capolinea, la negazione continua di ferie adeguate a un sufficiente recupero psico-fisico, lo stato usurato dei mezzi, l’assenza di aria condizionata nei mesi caldi, tutte situazioni che causano un peggioramento delle condizioni di salute dei lavoratori”, spiegando anche che nel trasporto pubblico romano “il problema non sono più soltanto i bus che prendono fuoco e le aggressioni al personale, ma anche le polveri sottili nelle gallerie e nelle stazioni della metro- si legge nella nota- polveri micidiali i cui valori arrivano a sforare anche di 5 volte i limiti di legge”.

LIBRERIA TOMO: FILM E DIBATTITO SU EDOARDO AMALDI

TOMOLe azioni di Edoardo Amaldi, la sua visione della cooperazione scientifica internazionale e la sua capacità di guardare al futuro anche molto lontano hanno segnato gli eventi più importanti, nello sviluppo delle istituzioni scientifiche italiane ed europee dal dopoguerra fino agli anni Ottanta. Questo film-documentario spazia dal periodo della formazione, nel gruppo diretto da Enrico Fermi all’Istituto di via Panisperna a Roma – negli anni della nascita della fisica nucleare – alle ricerche sui raggi cosmici del dopoguerra, fino alla promozione di attività sperimentali pionieristiche, come le ricerche spaziali e la ricerca delle onde gravitazionali. Continue reading

GLOBE THEATRE: TUTTO SHAKESPEARE IN NOVANTA MINUTI

GLOBEIl 26, 27, 28 giugno, ore 21:15, al Teatro Globe Theatre di Villa Borghese “Le opere complete di Shakespeare in 90 minuti” di Long, Singer, Winfield, diretto e interpretato da Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli, Lorenzo Degl’Innocenti. Dopo aver debuttato all’Edinburgh Festival Fringe nel 1987 è stata replicata al Criterion Theatre di Londra per nove anni, diventando uno degli spettacoli più conosciuti al mondo. Una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori, usando le più svariate tecniche interpretative. Veloce, spiritoso e fisico, è pieno di risate per gli amanti e soprattutto per gli odiatori di Shakespeare. Continue reading

PIAZZA BOLOGNA: MUSICA ALL’APERTO CONTRO I DIVIETI

PIAZZA BOLOGNA 1Note sotto le stelle contro i divieti anti-alcol. Gli studenti fuorisede si sono alternati ai giovani artisti romani nelle esibizioni organizzate venerdì sera dal Consiglio dei giovani del municipio II al centro di giardini in piazza Bologna per ribadire che “la cultura e la partecipazione sono l’unico antidoto alla “movida selvaggia””. Dalla piazza, oltre 300 partecipanti, si è levato un applauso in solidarietà agli PIAZZA BOLOGNA 2attivisti del Cinema America aggrediti sabato scorso da un gruppo di militanti neofascisti a Trastevere. “Come Consiglio dei giovani riteniamo assolutamente sbagliata la politica repressiva del nuovo regolamento di polizia urbana – affermano Lorenzo Sciarretta e Thomas Osborn – non risolve i problemi ma aumenta solo le tensioni nei quartieri. Le piazze devono essere luoghi vivi, di comunità PIAZZA BOLOGNAe questo lo si può fare con la creazione di una programmazione culturale dedicata e sostenibile”. La Festa della musica, infatti, è iniziata alle 22 e si è conclusa a mezzanotte. Non a caso l’assessora alla Cultura e alle Politiche giovanili del municipio II, Lucrezia Colmayer, sottolinea: “Creare un evento culturale in una piazza, vuol dire coniugare gli interessi dei giovani con  le necessità PIAZZA BOLOGNA 4dei residenti. Solo così si ricrea un senso di comunità che permette il superamento delle divergenze”. L’intento è costruire un modello di “movida sostenibile”. Rientra in questa visione di città anche  il progetto delle aree musicali del  municipio II, che è partito proprio venerdì. “I giovani musicisti e cantanti – dice Gianluca Bogino, il presidente della commissione Politiche giovanili del parlamentino di via Dire Daua – adesso possono organizzare gratuitamente il proprio piccolo concerto in piazzale del Verano, piazzale Aldo Moro, parco di largo Passamonti, ponte della Musica , piazza Ankara, piazza Mancini compilando un semplice modulo scaricabile dal sito del municipio e consegnandolo agli uffici. Le nostre piazze diventano così dei nuovi poli culturali della città”. Fonte: la Repubblica

LA SAPIENZA: MORTO IL RAGAZZO CADUTO DAL CANCELLO

LA SAPIENZANon ce l’ha fatta il ragazzo che venerdì notte è caduto e si è ferito gravemente mentre scavalcava il muretto dell’università La Sapienza, dove si stava svolgendo la Notte Bianca, una serie di iniziative organizzate dai collettivi studenteschi. Il giovane, Francesco Ginese, 26 anni, di Foggia, si era gravemente ferito ad una gamba ed era stato trasportato d’urgenza al policlinico Umberto I. Ieri è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico ma è morto nel primo pomeriggio di domenica. Secondo quanto ricostruito, il ragazzo avrebbe deciso di scavalcare il muro di cinta dell’ateneo in viale dell’Universita all’altezza del civico 30. Ha perso però l’equilibrio ed è caduto da diversi metri d’altezza. Continue reading

SCOSSA DI TERREMOTO AVVERTITA IERI SERA A ROMA

terremoto-sismografoUna forte scossa di terremoto è stata avvertita poco prima delle 23 di ieri a Roma. Non si segnalano danni, tante le segnalazioni dei cittadini. Secondo la valutazione preliminare dell’Ingv la scossa sarebbe di magnitudo 3.6 tra Lazio e Abruzzo. L’epicentro della scossa è stato individuato a 3 km a nord-est di Colonna a una profondità di 9 km, nei pressi della capitale. La circolazione della metro C è ripresa con forti ritardi. Una seconda lieve scossa, di magnitudo 1.4, è stata rilevata dall’Ingv sempre nell’area di Colonna. Tra i comuni vicini all’epicentro, anche San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo e Monte Compatri.

STASERA TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI A VILLA ADA

tre_allegri_ragazzi_mortiLa XXVI edizione di Villa Ada – Roma incontra il mondo entra nel vivo: lunedì 24 giugno arrivano in collaborazione con Rockerilla sul main stage Lucio Leoni e i Tre Allegri Ragazzi Morti, gruppo icona della scena punk rock alternativa italiana, con il loro “ Il Sindacato dei sogni”. Uscito a gennaio – a tre anni dal precedente ‘Inumani’ – “Il Sindacato dei sogni” è il nono lavoro discografico dei Tre Allegri ragazzi morti, un disco che rimette al centro del sound l’incontro musicale dello storico gruppo formato da Davide Toffolo, Luca Masseroni ed Enrico Molteni: batterie essenziali, chitarre elettriche sognanti, liriche poetiche e ironiche, un ritorno al rock con una vena di psichedelia.