MUNICIPIO: ASPETTANDO LE STRISCE PRIMA CHE…

PIAZZA EUCLIDENel II Municipio decine di attraversamenti sono molto sbiaditi. Non ci sono soldi per rifarle: dal Comune stanziati 40 mila euro, ne servirebbero 450 mila. «C’è un’emergenza, stiamo assistendo a 40 morti l’anno sulle strisce pedonali, una media di uno ogni dieci giorni». Alfredo Giordani di Vivinstrada fa parte della Consulta cittadina per la sicurezza stradale, la mobilità dolce e la sostenibilità che un mese e mezzo VIA STOPPANI VIA PARIOLIfa ha rotto il tavolo con gli assessori Linda Meleo e Margherita Gatta proprio per la questione della sicurezza e dei controlli sulle strisce pedonali.  «Le associazioni vogliono sapere quando e come saranno spesi i soldi per rifare le strisce pedonali e la segnaletica – chiarisce Giordani -. Si tratta di circa 28 milioni per il 2018 e 21 per il 2019 stabiliti dal Campidoglio sul valore delle multe effettuate ogni anno». Le somme stabilite nelle due delibere della giunta Raggi (la n. 254 del 22 novembre 2017 e la 206 del 16 novembre 2018) recepiscono le direttive nazionali ed europee e riguardano le «quote dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie alle violazioni previste dal Codice della strada». La delibera dello scorso novembre fa riferimento anche alle nuove norme «sui proventi derivanti dall’accertamento del limite di velocità attraverso l’impiego di dispositivi o mezzi tecnici di rilevamento». Si tratta quindi autovelox e telecamere. Nella tabella inserita nella delibera il valore delle entrate derivanti da sanzioni per violazione al Codice della strada per il 2019 è stimato in 302 milioni. Continue reading

VIA SAVOIA: PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA KALAMON.IT

kalamon1-formatkey-png-w511.pngGiovedì 20 giugno, alle ore 19, nel giardino del Goethe Institut di via Savoia, presentazione di Kalamon.it, il magazine che racconta gli istituti internazionali e le Accademie estere. L’evento è in primo luogo occasione per presentare la nascita della rivista e il gruppo di giornalisti che ne curano le rubriche. Per l’occasione verranno assegnati due premi: quello per il miglior reportage sugli Istituti di Cultura stranieri e quello per il migliore articolo del sito. A seguire un talk con Oana Bosca-Malin, vicedirettore responsabile per i programmi di promozione culturale Accademia di Romania, Joëlle Comé, direttrice Istituto Svizzero, e Arja Karivieri, direttore Institutum Romanum Finlandiae sulla cultura internazionale a Roma, moderato da Raffaella Salato. La serata si chiuderà con un aperitivo e la musica dal vivo di Gregorio Maria Paone al clarinetto e Mario Piluso alla fisarmonica nel giardino del Goethe Institut.

FORSE A PROCESSO LA DONNA CHE INVESTÌ E UCCISE NEREO

NEREO E LILLARischio processo per la donna che all’alba del 7 gennaio scorso ha investito, uccidendolo, il clochard Gino Nereo Murari,73 anni, in Corso d’Italia a Roma, senza fermarsi a prestare soccorso. La procura ha notificato a Rosella De Luca, 56 anni, l’atto di conclusione delle indagini che di norma precede la richiesta di rinvio a giudizio. La donna era stata rintracciata e fermata alcuni giorni dopo grazie anche alle immagini di alcune telecamere presenti in zona che avevano ripreso le fasi dell’investimento. Nei confronti dell’indagata le accuse sono di omicidio stradale e omissione di soccorso. “Non mi sono accorta di niente”, aveva detto agli agenti che l’avevano rintracciata. La morte di Nereo aveva profondamente scosso il quartiere in cui il clochard, amante dei libri, viveva da molto tempo. Il suo giaciglio era stato per giorni meta degli abitanti che avevano portato fiori, acceso candele e lasciato messaggi per ricordare l’uomo. E verso la sua compagna inseparabile, la cagnolina Lilla, era scattata una gara di solidarietà poi terminata con l’adozione da parte di un residente della zona. Fonte: la Repubblica

MUSEO DI ZOOLOGIA: IL 15 GIUGNO “LA NOTTE DEI PIPISTRELLI”

MUSEO DI ZOOLOGIA, DUE SERATE DEDICATE AI PIPISTRELLIMUSEO DI ZOOLOGIA, DUE SERATE DEDICATE AI PIPISTRELLIIl 15 giugno, dalle 19:30 alle 22, il Museo di Zoologia di via Aldrovandi propone “La notte dei pipistrelli”, una straordinaria esperienza sul campo in cui si avrà l’occasione di assistere un biologo esperto di pipistrelli (chirotteri) e partecipare alla sua ricerca, condividendo il momento entusiasmante della raccolta dati. Dall’osservazione al riconoscimento sul campo, dalla registrazione dei suoni tramite l’uso di un bat detector alla catalogazione degli esemplari di pipistrello avvistati. Un’occasione unica per osservare da vicino il misterioso mondo dei chirotteri, nella splendida cornice notturna di Villa Borghese.

CASINA DI RAFFAELLO: IN MOSTRA “DISTRUZIONE CREATIVA”

Mansueto per Casina di RaffaelloLa Casina di Raffaello in Villa Borghese ospita fino al 15 settembre 2019 la mostra Distruzione Creativa. Opere di Antoh Mansueto. Vengono esposte tele, opere in alluminio sagomato, grafiche, video, sculture in legno riciclato e carta, dell’artista che esplora la vita attraverso uno stile che si declina in modo riconoscibile, evolvendosi da radici in diverse correnti passate, tra cui surrealismo ed espressionismo astratti, art brut, pop art, a-traffic jam by antohdecostruttivismo, per indagare il mondo di oggi, i suoi equilibri dinamici e le sue fratture. Ironia, colori, vitalità. Con l’attenzione sia alla pittura, sia alle tecniche nuove, sia ai frammenti di scarto della nostra società. Questi ultimi sono densi di carattere poetico, in quanto essi stessi sono rappresentazione di una parte del sentire umano: la fragilità del sogno. E così, al tema centrale della distruzione creativa, questa mostra associa il tema sempre importante del recupero degli scarti.

TRE GABBIANI A BANCHETTO IN VIA ISONZO

GABBIANI A VIA ISONZOGABBIANI A VIA ISONZOEravamo stati facili profeti ieri, quando avevamo pronosticato la presenza famelica di uccelli e ratti tra l’immondizia che da giorni staziona a via Isonzo. Ebbene, stamattina, di buon ora, tre gabbiani facevano banchetto e il curioso di turno, incurante del pericolo di essere beccato, li ha anche fotografati.

MUNICIPI: IL NUOVO SISTEMA DI PRENOTAZIONE AGLI SPORTELLI

_tupassi_d2Cambiato ormai da due anni il sistema di prenotazione agli sportelli anagrafici dei Municipi. Ferma restando la possibilità di prenotare in qualsiasi Municipio un appuntamento per richiedere certificati anagrafici, adesso si può passare progressivamente a poter richiedere una sola prenotazione per volta e solo dopo aver disdetto quella precedentemente effettuata. Il sistema, infatti, accetterà e manterrà attiva una sola prenotazione per volta presso uno solo dei Municipi della città. Il sistema Tupassi-Qurami consente a chi ha bisogno di certificati, carta d’identità, cambi di abitazione, iscrizioni anagrafiche, atti notori, pratiche per contrarre matrimonio, di prenotare da casa il proprio appuntamento scegliendo il giorno e l’ora in cui presentarsi allo sportello. Per prenotarsi è necessario registrarsi sul sito web www.tupassi.it  oppure scaricare l’App TuPassi sul proprio smartphone. A quel punto è possibile visualizzare l’agenda con le disponibilità degli uffici municipali e prenotare il giorno e l’ora che si desiderano. Resta comunque l’alternativa di recarsi nelle sedi Municipali per prendere appuntamento utilizzando l’apposita apparecchiatura (Totem), muniti della propria tessera sanitaria.

VIA DEGLI ETRUSCHI: VUOI CONOSCERE I COSMETICI NATURALI?

unnamedOggi da Tomo Libreria Caffè a San Lorenzo, dalle 17 alle 22, potete conoscere tutta una gamma di cosmetici naturali. La linea cosmetica Lalì è formulata con materie prime di origine vegetale e biologica, non testata su animali, priva di agenti chimici dannosi per la pelle, dermatologicamente testata e interamente prodotta in Italia.

SCIOPERO DEI TRASPORTI IL 20 GIUGNO: A RISCHIO METRO E BUS

SCIOPERO BUSA Roma metro e bus a rischio giovedì 20 giugno per lo sciopero di 24 ore proclamato dall’Usb. I lavoratori si fermeranno dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle 20 a fine servizio. Interessati dall’agitazione i bus di superficie, tram, metro A, B e C e ferrovie concesse, ovvero Termini-Centocelle, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido. Previste le fasce di garanzie dalle 5.30 alle 8.30 E dalle 17 alle 20. L’Unione sindacale di base denuncia “la quasi totale assenza di servizi igienici ai capolinea, la negazione continua di ferie adeguate a un sufficiente recupero psico-fisico, lo stato usurato dei mezzi, l’assenza di aria condizionata nei mesi caldi, tutte situazioni che causano un peggioramento delle condizioni di salute dei lavoratori”, spiegando anche che nel trasporto pubblico romano “il problema non sono più soltanto i bus che prendono fuoco e le aggressioni al personale, ma anche le polveri sottili nelle gallerie e nelle stazioni della metro- si legge nella nota- polveri micidiali i cui valori arrivano a sforare anche di 5 volte i limiti di legge”.