ANCHE LA CASA DEL CINEMA CELEBRA IL 75° DELLA LIBERAZIONE

Casa-del-Cinema-di-RomaIl 75° anniversario della liberazione di Roma dalla dittatura nazifascista si celebra alla Casa del Cinema. In programma la proiezione del video “Roma città libera” di Marco Patucchi, cui seguiranno gli interventi dello storico Nicola Caracciolo, del critico cinematografico Adriano Aprà e dei docenti di storia Giuseppe Garrera e Piero Craveri. A conclusione della serata proiezione di “Roma città aperta” di Roberto Rossellini. Ore 20, ingresso libero.

BIBLIOTECA VILLA LEOPARDI: DUE GIOVANI TALENTI IN CONCERTO

Ivos Margoni e Giulia LoperfidoVenerdì 7 giugno alle 20:30 il violinista Ivo Margoni suona in duo con la pianista Giulia Loperfido nella Biblioteca Villa Leopardi (via Makallé, tel. 0645460621) per “Note in Biblioteca”, la serie di incontri musicali ad ingresso gratuito realizzati dalla Iuc, Istituzione Universitaria dei Concerti in collaborazione con Biblioteche di Roma. La guida all’ascolto è a cura di Alessandro Lemmo, laureando del corso magistrale in Musicologia della Sapienza. Questi due giovani talenti si confronteranno con tre capolavori del secondo Ottocento e del primo Novecento, che sono nel repertorio di tutti grandi violinisti. Inizieranno con la famosissima Sonata in la maggiore di César Franck, molto ammirata da Marcel Proust, che la prese come modello per l’immaginaria “Sonata di Vinteuil” da lui descritta nella sua Ricerca del tempo perduto. Continue reading

A SANTA CROCE AL FLAMINIO I FUNERALI DI PAOLA LATTES

LATTESUna triste notizia ha scosso l’associazione del Telefono Rosa. È infatti venuta a mancare la vicepresidente  Paola Lattes. La stessa associazione ha voluto manifestare il proprio cordoglio attraverso un messaggio sui propri canali social: “Con grande dolore rendiamo noto che questa mattina è venuta a mancare improvvisamente la vicepresidente dell’associazione nazionale volontarie del Telefono Rosa Paola Lattes”. I funerali si terranno oggi alle ore 15 presso la Chiesa di S. Croce, al Flaminio, in via Guido Reni.

TRAM: DEVIATI 2, 3 E 19 FINO AL 18 GIUGNO (BUS SOSTITUTIVI)

TRAM A VIA FLAMINIA 2012Sarà un inizio giugno all’insegna dei cantieri per le linee tram della città di Roma. Colpa dei lavori per rinnovare la pavimentazione lungo i binari del tram. Lavori disposti dal Dipartimento Simu (Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana) che hanno preso il via il 3 giugno per concludersi il 18 giugno. Le strade interessate dagli interventi sono via Flaminia, viale Tiziano, piazza Thorvaldsen, viale Rossini, viale Liegi, viale Regina Margherita e viale Regina Elena. I lavori richiederanno una modifica del servizio per le linee 2, 3, 19, n10 e n11, con limitazioni, bus navetta sostitutivi e deviazioni. TRAM 3Linea 2: il servizio sarà sostituito con bus dal 3 all’8 giugno, il 10, l’11 e il 15 giugno; il 9 giugno viaggeranno i tram; dal 12 al 14 e poi il 17 e il 18 giugno, i tram saranno sostituiti con bus a partire dalle 18,30. Il servizio di navette sostitutive, la linea 2Bus circolare, seguirà in sostanza il percorso della linea tramviaria. Linea 3: a partire dalle 19 nei giorni dal 3 al 7 giugno, dal 10 al 14 e poi il 17 e il 18 giugno e poi per l’intera giornata dell’8 e del 15 giugno, il servizio dei tram sarà limitato tra la stazione di Trastevere e Porta Maggiore. Linea 19: a partire dalle 18.30 nei giorni dal 3 al 7 giugno, dal 10 al 14 e poi il 17 e il 18 giugno e poi per l’intera giornata dell’8 e del 15 giugno il servizio della linea 19 sarà TRAM 19limitato tra piazza dei Gerani e piazza di Porta Maggiore. Bus sostitutivi: la tratta non percorsa dai tram 3 e 19 sarà sostituita con un servizio bus, la linea 19-3Bus, tra piazza Risorgimento e piazza di Porta Maggiore. In direzione di piazza Risorgimento, da Porta Maggiore i bus proseguiranno per piazza Labicano, viale dello Scalo di San Lorenzo, viale Rossini e poi via Aldrovandi da dove l’itinerario seguirà la tratta tramviaria. Al ritorno, da piazza Risorgimento il percorso sarà senza variazioni sino a viale dello Scalo San Lorenzo e Porta Maggiore. Dalle 20 delle sere dal lunedì al venerdì, il transito nel quartiere Parioli subirà una modifica tra viale Rossini e viale delle Belle Arti in direzione di piazza Risorgimento e tra piazzale delle Belle Arti e piazza Ungheria in direzione di Porta Maggiore. Continue reading

RINTRACCIATO L’AUTOMOBILISTA SCESO SU SCALINATA A VALLE GIULIA

AUTO VALLE GIULIAÈ stato rintracciato l’automobilista che al volante della sua Panda è sceso con l’auto lungo la scalinata “Bruno Zevi” a Villa Borghese. Dopo aver acquisito le immagini video e ascoltato le testimonianze, gli agenti del gruppo Parioli si sono messi alla ricerca del possibile domicilio dell’uomo, residente nella zona di Milano. Risaliti all’abitazione della madre, non distante dal luogo dei fatti, hanno individuato l’auto parcheggiata nelle vicinanze e constatato che riportava alcuni danni compatibili con la “discesa”. Il responsabile è stato intercettato sotto casa: è un italiano di 47 anni che è stato fermato e portato in commissariato. Continue reading

DOMANI AL PARCO NEMORENSE SI COMMEMORA UGO FORNO

 Domani, 5 giugno, alle ore 17, al  Parco Nemorense (Virgiliano): “Senza un attimo di esitazione”, incontro in ricordo di Ugo Forno, giovane martire della Resistenza. Intervengono: Felice Cipriani (scrittore, biografo di Ughetto), Luciana Romoli (staffetta partigiana), Carlo Caponi (sez. Anpi Musu-Regard), Francesca Del Bello (presidente II Municipio), Stefano Valentini (vicepresidente Anpi Roma), Fabrizio Forno (nipote di Ughetto). Porteranno il loro contributo artistico: Nicola Alesini, Luca Orali, Stefano Miceli, Marco Giandomenico, Alberto Marchetti, Paolo Alimonti, Stefano Reali, Eva e Cloe Duo.

IL 2 GIUGNO DEL 1981 CI LASCIAVA RINO GAETANO

La carriera e la vita del cantautore crotonese Rino Gaetano si interrompono tragicamente il 2 giugno 1981 all’età di trent’anni in seguito a un incidente stradale. Già l’8 gennaio un fuoristrada contromano aveva spinto la Volvo di Rino contro il guardrail: il cantante rimase incredibilmente illeso mentre la sua auto venne completamente distrutta. Rino aveva deciso poi di acquistare una nuova Volvo 343 grigio metallizzato. Quel 2 giugno, verso le tre di notte, dopo una serata passata nei locali, Rino sta tornando a casa, da solo, a bordo della sua auto. Alle 3.55, mentre percorre via Nomentana, quasi a livello dell’incrocio con via XXI Aprile, la sua macchina invade la corsia opposta. Il camionista che sopraggiunge nell’altro senso prova a suonare il clacson, ma l’urto è inevitabile. La parte anteriore e il lato destro della Volvo vengono distrutti, Rino batte violentemente la testa contro il vetro e il petto sul volante e perde conoscenza. L’autopsia rivelerà un possibile collasso prima dell’incidente mentre il camionista racconterà di aver visto Rino accasciarsi di lato e iniziare a sbandare per poi riaprire gli occhi qualche attimo prima dell’impatto.