ABUSI SESSUALI ALLA SAPIENZA, SOSPESO UN PROFESSORE

la sapienzaAbusi sessuali all’Università La Sapienza e al policlinico Umberto I. Sono al centro di un’indagine della procura le condotte di un professore aggregato e medico esperto in ginecologia e ostetricia di 67 anni. L’uomo è accusato di molestie da parte di due dottoresse specializzande. Per questo motivo il pubblico ministero Vittorio Pilla ha iscritto il professionista per violenza sessuale. L’inchiesta volge ormai verso la chiusura. Intanto lo stesso Ateneo ha deciso di sospendere l’uomo dalle attività accademiche in attesa che la giustizia faccia il suo corso. Le vittime accusano il loro insegnate di averle pesantemente molestate in più occasioni durante la scorsa estate. Sarebbero stati dei mesi terribili per i due giovani medici. Continue reading

ARTE E SCIENZA SI INCONTRANO AL MACRO ASILO DI VIA NIZZA

Sogni e profezie sulla via dei quantiUltime batture anche per “Sogni e profezie sulla via dei quanti”, il progetto a cura di Mrf5 S.r.l. in cui Arte e scienza si incontrano al Macro Asilo di via Nizza. Appuntamento finale giovedì 30 maggio alle 17:30 con Transeuropa Hotel. Il pensiero Magico e il pensiero scientifico si ricongiungono nelle ipotesi della Fisica delle particelle elementari: conversazione a cura di Giuseppe Vitiello, professore ordinario di Fisica teorica, Franco La Cecla, sociologo antropologo e saggista, Luigi Cinque e Carlo Infante.

LE GIORNATE DEL CINEMA ALBANESE A VILLA BORGHESE

AtilaIl prossimo, sarà un fine settimana all’insegna della recente produzione cinematografica albanese quello che si appresta ad ospitare la Casa del Cinema di Roma dal 31 maggio al 2 giugno (ingresso gratuito). Le tre Giornate del cinema albanese promosse dall’Associazione Occhio Blu – Anna Cenerini Bova in collaborazione con Anica, Centro Nazionale Albanese di Cinematografia, Roma Lazio Film Commission, Istituto Luce e Cinecittà, Casa del Cinema e Balkan Film Market si pongono come obiettivo strategico-programmatico lo sviluppo della cooperazione cinematografica tra Italia e Albania perseguendo diverse finalità quali la diffusione e la valorizzazione della cultura cinematografica albanese e la promozione della cooperazione industriale internazionale. Durante i tre giorni verranno proiettati alcuni dei più significativi cortometraggi e lungometraggi prodotti dall’industria cinematografica albanese nel recente periodo. Parallelamente si svolgeranno anche incontri tra i produttori e gli operatori cinematografici con l’obiettivo di intensificare il processo di sviluppo e diffusione di una cinematografia in fervente movimento. Questi incontri offriranno l’opportunità per una consultazione tra i due sistemi di cinematografia per rifondare le loro reti di rapporti, ponendo attenzione alle potenzialità del mercato cinematografico balcanico, così come evidenziato dall’iniziativa del Balkan Film Market, il grande mercato dell’audiovisivo in programma ogni anno a Tirana. Continue reading

MAXXI: “ELISABETTA CATALANO. TRA IMMAGINE E PERFORMANCE”

MAXXI_Catalano_JosephBeuysUna grande fotografa. Quattro artisti straordinari ritratti nella fase gestionale di altrettante straordinarie performance in studio. Aperto al pubblico, fino al 22 dicembre,  il focus intitolato Elisabetta Catalano. Tra immagine e performance, realizzato dal Maxxi Museo nazionale delle Arti del XXI secolo  in collaborazione con l’Archivio Catalano e curato da Aldo Enrico Ponis con la consulenza scientifica di Laura Cherubini.  Al centro le performance di Joseph Beuys Scultura invisibile (1973),  Fabio Mauri, Europa bombardata (1978), Vettor Pisani, Lo scorrevole (1972) e Cesare Tacchi, Painting (1972), raccontate attraverso quegli scatti destinati a divenire l’immagine iconica  della performance stessa. Un duplice omaggio, dunque: a una tra le maggiori fotografe italiane del dopoguerra, testimone grazie al suo obbiettivo elegante e sensibile di tutta una generazione di artisti e intellettuali e, nel contempo, omaggio alla storia della performance.

“ROMANIA FILM FEST” TRA CASA DEL CINEMA E ACCADEMIA DI ROMANIA

Locandina_RomaniaFilmFestNell’ambito della Presidenza romena del Consiglio dell’Unione Europea, l’Ambasciata di Romania in Italia, l’Accademia di Romania e l’associazione culturale ProEvent annunciano l’edizione 2019 del Festival che si svolgerà presso l’Accademia di Romania e la Casa del Cinema. Il calendario prevede quattordici proiezioni in lingua originale – con sottotitoli in italiano e ingresso gratuito – che guideranno lo spettatore alla scoperta dell’universo creativo romeno proseguendo il dialogo multiculturale a livello europeo e narrando gli aspetti sociali, ambientali e politici di questa fervente cultura. Denominatore comune dei film presenti alla nona edizione del Festival è lo scorrere del tempo vissuto dall’animo umano che trasforma il passato in ricordo, il futuro in attesa, il presente in intuizione: la Storia collettiva e le piccole storie individuali sembrano prendere forma unicamente in funzione dei sogni, delle speranze, della felicità e della malinconia di chi le vive, diventando misura transitoria e soggettiva dell’esistenza umana. Continue reading