QUEL DEGRADO AL PARCO DI VIA PANAMA

“Da tempo chiamiamo Asl, Ama e il Servizio Giardini del Comune, ma è un continuo scaricabile”. Da due anni a tenere pulito il parco Itzhak Rabin in via Panama sono i volontari del quartiere, che da tempo chiedono al Comune di mantenere pulita l’area verde. Inutilmente. E così nell’ultimo anno hanno iniziato a fare da soli organizzandosi su whatsapp: due gruppi di 60 famiglie, almeno 150 persone, tutte residenti intorno al parco, DEGRADO AL PARCO DI VIA PANAMAsi autotassano con 20 euro al mese e ogni settimana tagliano l’erba, organizzano turni di pulizia, svuotano i cestini dai rifiuti, riparano le panchine. “Siamo i soli a farlo – spiega Sabrina Montenero, una dei volontari, mentre porta a passeggio il suo cane Mario – eppure abbiamo fatto ripetute segnalazioni al Municipio”. I volontari riferiscono che da mesi alcune porzioni del parco sono transennate per il rischio di voragini e ci sono ancora i rami degli alberi caduti dopo le nevicate e le gelate degli ultimi due anni. E non mancano insediamenti abusivi, escrementi di topo, giochi e panchine vandalizzati. Il parco Itzhak Rabin, tra via Panama e via Salaria, è una importante area verde di 35mila mq con spazi riservati a bambini e cani. Continue reading

PARCO DELLA MUSICA: “PFM CANTA DE ANDRÉ”, 40 ANNI DOPO

PFM-DeAndréAnniversaryIn occasione del quarantennale dei live “Fabrizio De André e Pfm in concerto” e a vent’anni dalla scomparsa del poeta, Pfm – Premiata Forneria Marconi, torna con “Pfm canta De André – Anniversary”, un tour per celebrare il fortunato sodalizio con il cantautore genovese e riproporre una serie di concerti dedicati a quell’evento. Per rinnovare l’abbraccio tra il rock e la poesia, alla scaletta originale saranno aggiunti anche brani tratti da “La buona Novella”, completamente rivisitati dalla band. “Pfm canta De André – Anniversary” avrà sul palco una formazione spettacolare, con due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli (fondatore Pfm) con l’inconfondibile magia delle sue tastiere e Michele Ascolese, chitarrista storico di Faber. Stasera, ore 21, Sala Santa Cecilia dell’Auditorium.

SETAK ALL’AUDITORIUM

SETAKSetak, pseudonimo di Nicola Pomponi, chitarrista e cantautore abruzzese, presenta in Auditorium il suo album d’esordio Blusanza. Un progetto discografico interamente pensato in dialetto abruzzese e dedicato alla terra d’origine dell’artista in cui si miscela la sua principale attitudine musicale: il blues. Tutto nasce in un luogo immaginario dello spirito, un contenitore emotivo che a Setak piace definire Blusanza, blues e transumanza, sentimento e appartenenza, che è un modo di interpretare le cose, le persone e tutto quello che lo circonda. Il blues dunque non solo come genere musicale, ma come condizione dell’anima e come sguardo sul mondo che si mescolano alla natura nomade della transumanza: un vero e proprio ‘meticciato dell’anima’. Da queste premesse, nasce la necessità di costruire un futuro partendo dalle radici: Setak è quindi il laboratorio, il contenitore di tutte queste esperienze. Oggi alle 21, Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

28 MAGGIO, CONFERENZA A VILLA GIULIA ORGANIZZATA DA AMUSE

Villa_Giulia_-_ninfeo_Il 28 maggio alle ore 17, conferenza di Carla Benocci, sul mondo nuovo creato da papa Giulio III nella sua Villa Giulia sulla riva sinistra del Tevere. Toscano e fedele seguace dei papi Medici, il papa Giulio III individua la possibilità di delineare un mondo nuovo basato sulla giustizia e sull’abbondanza, sulla virtù pubblica, che non si mescola con il potere che corrompe, come l’Acqua Vergine. Il vino e l’uva, di matrice evangelica, divengono due elementi portanti di questa visione, sia messi a coltura e sistemati in magnifiche pergole che conducono dall’approdo sul Tevere all’emiciclo d’ingresso del Casino della villa, sia prodotti per un reddito appropriato a garantire il completamento – rapidissimo – della costruzione, sotto il controllo dell’anziano ma sempre “dominus” Michelangelo. Continue reading

AMUSE, COME RINNOVARE (O FARE) L’ADESIONE

Logo_Amuse 251x72 base e alto colorataAmuse, associazione Amici Municipio Secondo, ringrazia tutti gli iscritti per il sostegno che hanno dato in questi ultimi anni  e che ha consentito ad Amuse di crescere, realizzare numerose iniziative e progetti e proporsi come una delle più ascoltate associazioni agli amministratori del nostro Municipio. Se si condividono ancora  le motivazioni che hanno spinto ad unirsi ad  Amuse, l’associazione ricorda che si può rinnovare l’adesione (ciò vale anche per i nuovi aderenti) con un contributo di 15 euro nei seguenti modi:

  • con un bonifico intestato a Associazione Amuse presso Banca Popolare di Spoleto
    Iban: ITO0570403214000000559400 (il  terzo carattere è la lettera O)
  • andando un martedì alla Caritas di Villa Glori tra le 16.30 e le 18.30
  • versando la quota in occasione di una delle passeggiate di Roma2pass.

Si ricorda inoltre che si puòi sostenere Amuse versando, nella dichiarazione dei redditi, il 5 x mille all’Associazione (codice fiscale di Amuse: 97599610587).

SAN LORENZO: IL ‘NO’ DEGLI ANTIFASCISTI A FORZA NUOVA

san lorenzoÈ finita con una ritirata strategica. Non c’è stato nessun corteo di Forza Nuova questa mattina nel quartiere romano di  San  Lorenzo. Di fronte alla risposta del mondo antifascista, che per tutta la mattinata ha organizzato presidi in diversi punti del quartiere alla presenza di alcune centinaia di persone, l’associazione di estrema destra si è limitata a tentare di avvicinare la zona di via del Lucani con il leader Roberto Fiore ed un pugno di militanti. Ma a quanto ha fatto sapere la stessa Forza Nuova il segretario è stato fermato dalla Digos e portato in questura “per controlli”.È Il secondo blitz tecnicamente fallito da Forza nuova. Continue reading