MUSEO CANONICA: MOSTRA DI ACQUARELLI SUI GIARDINI DI ROMA

MUSEO CANONICAMUSEO CANONICA 2“Verdi armonie. I giardini di Roma all’acquarello” è la mostra ospitata al Museo Pietro Canonica dal 10 maggio al 30 giugno 2019. Gli artisti Raffaele Arringoli, Emanuela Chiavoni, Fausta D’Ubaldo, Sergio Macchioli, MUSEO CANONICA 3MUSEO CANONICA 4Gabriella Morbin, Luisa Saraceni (Luz) e Silvano Tacus, realizzano, attraverso una serie di circa 60 acquerelli, una articolata indagine sui giardini di Roma. La scelta dell’acquerello per realizzare le opere d’arte esposte è stata determinata anche dalla volontà MUSEO CANONICA 7MUSEO CANONICA 5di rendere omaggio a quella tradizione che fu tipica del Grand Tour. I giardini immortalati sono, tra l’altro, Villa Sciarra, Villa Doria Pamphilj e Villa Carpegna ma è indubbiamente Villa Borghese il giardino più rappresentato.

OGGI, ASSEMBLEA PUBBLICA NEI GIARDINI DI PIAZZA BOLOGNA

Piazza Bologna giardiniAssemblea pubblica, oggi alle 17:30, nei giardini di piazza Bologna contro il degrado e la movida. Nel volantino distribuito si dice che è indispensabile trovare soluzioni per tutelare quelle zone del Municipio caratterizzate dall’eccessiva presenza di attività e locali che generano una malsana e fastidiosa presenza fino alle ore della notte.

AMUSE: CONVEGNO SUL PROBLEMA DEI RIFIUTI URBANI A ROMA

IL LOGO DI AMUSEL’associazione Amuse, martedì 14 maggio alle ore 18, organizza nel Teatro della Casa Famiglia Caritas di Villa Glori un convegno dal titolo “La gestione dei rifiuti a Roma: caratteristiche e criticità”. Questi gli argomenti trattati:

Ø Il ciclo dei rifiuti a Roma: caratteristiche, organizzazione, impianti

Ø I rifiuti urbani: una miniera da cui ricavare materie prime Silvia Serranti, Università di Roma La Sapienza

Ø Smaltimento dei rifiuti per via termica: prerogative e limiti Giuseppe Guizzi, Università di Tor Vergata

Ø Funzionamento della raccolta differenziata in strada e del “porta a porta”:

luci ed ombre Rosario Fabiano, assessore all’Ambiente del Municipio II

Ø Sessione per eventuali chiarimenti/approfondimenti.