«CINEMA IN SAPIENZA ABUSIVO»: E SCATTA LA DIFFIDA ALL’ATENEO

Abusivo, alcolico ma, soprattutto, a costo zero (solo per gli organizzatori). Benvenuti alla nuova edizione del “Cinema in Sapienza”, la rassegna che può vantare quattro proiezioni, uniche, rispetto a quelle organizzate nelle sale tradizionali e persino nelle arene gratuite (note, invece, per aver ridato anche un valore commerciale a vecchie opere classiche). Infatti, la ricetta di questo evento, che prende il via il 9 maggio, alle 21, al Pratone – luogo la sapienzaprediletto dai cosiddetti antagonisti dietro a questa operazione che sembra essere di tipo più economico che culturale – ruota attorno all’assenza di autorizzazioni. Se, infatti, il nome di questa rassegna lascerebbe intendere un coinvolgimento diretto dell’ateneo, quel che è certo è che i vertici della Sapienza, fino a pochi giorni fa, non ne erano neanche a conoscenza. E questo nonostante l’università abbia varato un regolamento stringente sull’organizzazione degli eventi: è previsto un preciso iter per i permessi, bisogna fornire garanzie sul rispetto delle norme di sicurezza e, ad esempio, sulla presenza di wc chimici. Vietata, tanto per fare un esempio, la somministrazione degli alcolici. Continue reading

MACRO: MOSTRA DELL’ARTISTA MESSICANA KARLA DE LARA

de-laraDa oggi fino al 9 maggio, al Macro di via Nizza, espone Karla De Lara. L’artista messicana presenta quattro opere delle città che hanno segnata la sua trasformazione professionale e personale. La serie prende il titolo de “L’anima dell’arte” (The Soul of Art). L’artista si esibirà anche nella composizione di un’opera, cosicché i partecipanti potranno osservare dal vivo il modo di lavorare della stessa  De Lara.

VIA GRAMSCI: ISTITUTO GIAPPONESE, MOSTRA DI FOTO SULLO SPORT

ISTITUTO GIAPPONESEFino al 22 giugno, nella sede dell’Istituto Giapponese in via Gramsci, la mostra “Sake/ikebana Ohara”. Il salto, il lancio, la corsa, il tuffo, la bracciata, la parata, la presa, il calcio, la stoccata. I corpi degli atleti compiono le azioni primordiali dell’uomo, affinate nell’esercizio e per la sfida. Verso Tokyo 2020 una carrellata mozzafiato dei migliori scatti del gotha della fotografia sportiva del Giappone, in collaborazione con Japan Camera Industry Institute. Per maggiori informazioni/eventi collaterali consultare il sito.

A VIALE GORIZIA SI PARLA DI PRIMO SOCCORSO VETERINARIO

inpetraProseguono in tutta Italia i corsi di primo soccorso veterinario dedicati a tutti i proprietari o agli operatori cinofili che vogliano ampliare le loro conoscenze ed essere in grado di dare una mano al proprio cane in caso di necessità. Sabato 15 giugno, dalle ore 15:30 alle 19:30, presso l’Hotel Fenix di viale Gorizia 5/7, si svolgerà uno di questi incontri. Argomenti ed esercitazioni pratiche: prevenzione, anatomia, pronto soccorso, fasciature, immobilizzazione e trasporto. Organizza l’evento la sezione Italiana dell’Inpetra che si propone di migliorare la cultura cinofila del nostro paese con la creazione di una rete di comunicazione tra tutti i professionisti del settore e  tutti gli appassionati ai vari livelli.

AUDITORIUM: “SHAKESPEARE E GLI ASTRI” IL 4 MAGGIO

AUDITORIUMShakespeare e gli astri nella costruzione delle sue opere e personaggi. Giunge ad un nuovo appuntamento all’Auditorium Parco della Musica di Roma l’esplorazione di Enrico Petronio sul Bardo, nell’ambito del progetto To Be…Shakespeare. Dopo i precedenti incontri dedicati rispettivamente al rapporto della scrittura shakespeariana con Roma, i Social Media, Mercuzio e le Donne, è ora la volta di “To be 12”, in programma sabato 4 maggio alle ore 11 nell’area Studios. Partendo dai concetti di Astrologia Naturale, Natura, Materia, Scelta libera e Misericordia, fondamenti di tutta l’opera shakespeariana, verranno analizzati dodici grandi personaggi e i corrispettivi segni zodiacali le caratteristiche dei quali – secondo Petronio – sono stati volutamente e coscientemente costruiti da Shakespeare nel linguaggio e nell’agire, seguendone passo per passo il cammino lungo l’arco drammaturgico. Tale teorie verranno evidenziate anche attraverso un coinvolgimento pratico degli attori Barbara Esposito e Giacomo Baroncini nel lavoro sul personaggio in scena, utilizzando le energie psico-fisiche del rispettivo segno zodiacale: ad esempio nella scena del dialogo fra Benedetto e Beatrice di “Molto rumore per nulla”, costruito secondo il segno dei Gemelli o nel monologo di Benvolio in “Romeo & Giulietta”, sotto il segno della Bilancia.

VIA NOMENTANA: LUISS, CONVEGNO SULL’ARTE NEI SECOLI

LUISSPresso la Luiss di via Nomentana 216, il 6 maggio prossimo nell’aula Carlo Azeglio Ciampi si svolgerà il convegno “L’Arte nei secoli: i motivi di un successo italiano. Tutta l’Arte è stata contemporanea”. Il convegno, in continuità con quelli organizzati negli scorsi anni sul tema della moda e del cibo di qualità, sarà volto a celebrare un altro settore dell’eccellenza italiana: l’Arte e a tracciare il filo conduttore tra Arte Antica, Arte Moderna, Arte Contemporanea e Arte del Futuro. Verrà sottolineato, inoltre, l’importante legame tra Arte e Impresa. Evento promosso in collaborazione con il Comitato Leonardo – Italian Quality Committee. Tra i partecipanti: Luisa Todini, Diego Della Valle, Giovanna Melandri. Modera e conclude Paola Severino vice presidente Luiss.

POLIZIOTTI BIKERS A VILLA ADA

POLIZIOTTI BIKERS VILLA BORGHESELa polizia in mountain bike. In occasione della festa del primo maggio, nel parco di Villa Ada il commissariato Vescovio, diretto da Mario Spaziani, ha organizzato un particolare servizio di controllo con agenti a bordo di biciclette mountain bike. Grazie a questi mezzi, recentemente ricevuti in dotazione, i poliziotti hanno potuto raggiungere velocemente anche i più remoti angoli del parco, letteralmente preso d’assalto dai cittadini, vigilando così affinchè nulla turbasse la giornata di festa. Fonte: il Messaggero

ECCO L’ANNO SCOLASTICO 2019-2020

bus_scuola_d0Con 206 giorni di lezione, a partire da lunedì 16 settembre e fino all’8 giugno, la Regione ha approvato il calendario scolastico 2019/2020 che riguarda le scuole primarie e secondarie del Lazio. Tuttavia le scuole, nella propria autonomia, potranno anche anticipare l’apertura degli istituti, mentre le superiori potranno posticipare la data della fine delle lezioni per esigenze legate all’alternanza scuola-lavoro. Le scuole dell’infanzia, invece, potranno anticipare la data di apertura, mentre la chiusura è fissata al 30 giugno. Saranno le scuole a presentare alla Regione le eventuali variazioni sul calendario e dovranno farlo entro metà luglio 2019, per poi pubblicarle sul sito istituzionale. Ma parliamo di vacanze: quelle di Natale dureranno 15 giorni, dal 23 dicembre al 6 gennaio inclusi. Continue reading

VIA SAVOIA: GOETHE INSTITUT, FILM SU UN COMPLESSO DRAMMA SOCIALE

anne_zohra_berrached---copyright-anne-zohra-berrached-737x320px-formatkey-jpg-w511Giovedì 9 maggio in doppia proiezione (ore 19 e ore 21) nella Sala Conferenze del Goethe Institut di via Savoia15, il film “24 settimane” di Anne Zohra Berracheds, con Julia Jentsch, Bjarne Mädel, Emilia Pieske, Johanna Gastdorf, Sven Seeger, Martin Kostelka. Commovente film drammatico che racconta la storia di una donna incinta di fronte alla difficile decisione se mettere al mondo o meno un bambino malato. Un film coraggioso e raccontato con coerenza che fa riflettere a lungo.

“WOODSTOCK”, PAROLE E MUSICA ALL’AUDITORIUM

WOODSTOCK HENDRIXNell’agosto del 1969, in una fattoria a nord di New York, mezzo milione di giovani danno vita alla prima, grande tre giorni di “pace, amore e musica” che diventa famosa semplicemente con il nome di “Woodstock”, la madre di tutti i Festival. Su un palco di legno, in mezzo al verde delle Catskill Mountains, si esibiscono star affermate come Jimi Hendrix, Joan Baez, The Who, Janis Joplin e Sly Stone. Ma anche nomi nuovi del rock anglo/americano destinati a diventare autentiche leggende della musica del 900 come Joe Cocker, Carlos Santana, Crosby, Stills & Nash, Arlo Guthrie. Ma com’è iniziato tutto? Perché proprio a Woodstock? Continue reading

VIA GRAMSCI: BSR, FILM MUTO DEL 1914 SU GIULIO CESARE

BSRIl 7 maggio, presso la British School di via Gramsci, alle ore 17:30, proiezione di un film muto italiano del 1914 dal titolo “Giulio Cesare”, proveniente dagli archivi del Netherlands Film Institute e accompagnato da una colonna sonora originale composta per l’occasione dal noto pianista e compositore di musica Michele Sganga. La vita di Cesare è rappresentata in tre momenti: il primo, romantico (il suo amore segreto per la bella Servilia); poi il trionfo (la sua vittoria in Gallia); infine la tragedia (la morte per mano di Bruto e degli altri congiurati). La serata è introdotta da Maria Wyke (Ucl) e Monika Wozniak (Sapienza – Università di Roma).