QUELLA PIANTA IN VIA TAGLIAMENTO

Pianta - Via Tagliamento 2Scrive l’architetto Piero Tinelli: “Il caso di una bellissima pianta posta su via Tagliamento angolo via Arno, a 50 metri dal famoso arcone del quartiere Coppedè e a 40 metri dall’ingresso del Piper, stretta da anni in una morsa di ferro e che nessuno mai ha ritenuto di dover aiutare. Quasi una metafora della gabbia dalla quale non riusciamo a liberarci. Sarebbe veramente il caso che un responsabile del verde di Roma intervenga a porre rimedio a tanta protratta trascuratezza e ad evitare un rischio per i passanti”. Fonte: Tavoilo Qualità II Municipio

MACRO ASILO: SAVATER E MARRAMAO PARLANO DI EUROPA

dialogo_savater_marramao_roma2019Mercoledì 10 aprile, ore 18 al Macro Asilo di via Nizza, Fernando Savater e Giacomo Marramao  in Dialogo. Modera Juan Claudio de Ramón. Traduzione simultanea Spagnolo/Italiano. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Alla vigilia delle elezioni al Parlamento Europeo più decisive degli ultimi decenni, l’Ambasciata di Spagna in Italia e l’Instituto Cervantes, in collaborazione con Macro Asilo, propongono al pubblico romano un evento molto particolare. Due rinomati filosofi che sono anche due vecchi amici, uno spagnolo e l’altro italiano, ma collegati dalla patria comune dell’intelligenza e della cultura europea, dialogheranno e si confronteranno sulla crisi della cittadinanza europea.

VIA DEGLI ETRUSCHI: DA TOMO SI PARLA DI “OLTRE ABITA IL SILENZIO”

Domani, alle ore 20, presso la libreria Tomo di via degli Etruschi (San Lorenzo), presentazione del libro di “Oltre abita il silenzio” di Enrico Terrinoni. Con l’autore dialogano Andrea Cortellessa, Valerio Magrelli e Fabio Pedone. Saggio eretico di teoria della traduzione, avventura donchisciottesca nelle infinite possibilità del linguaggio, atto d’amore TOMOper la letteratura di lingua inglese, James Joyce in primis: “Oltre abita il silenzio” è il distillato alchemico di decenni passati a strettissimo contatto – amicale, amoroso, doveroso – con l’opera del dublinese per eccellenza, che Enrico Terrinoni conosce come pochissimi altri in Italia. Continue reading

QUARTIERE NOMENTANO, ANCORA UN VILLINO DA ABBATTERE

LA CASA PROGETTATAAncora un villino che sta per essere abbattuto, in uno di quei contesti che la Soprintendenza vuole proteggere con un vincolo paesaggistico. Proprio davanti al verde di Villa Torlonia. È una palazzina in uno stile inizio anni ’60 che allora si avvicinava al Razionalismo, in una via segnalata nella Carta della Qualità del Piano regolatore, e che ha ospitato fino a poco tempo fa una casa per anziani gestita dalle Suore Infermiere dell’Addolorata. Il copione è sempre lo stesso. L’istituto religioso, un pezzo di storia del quartiere, chiude e vende a Rt Costruzioni, una società che l’11 giugno del 2015, presenta al dipartimento all’Urbanistica una richiesta di demolizione dell’edificio del 1960 destinato a servizi per costruirne uno per la residenza. Una residenza di gran lusso. E così le facciate della palazzina si trasformeranno in un complesso con tanti grandi balconi affacciati sulla villa. Continue reading