VOTATE ONLINE PER UN PROGETTO DE “L’ALTRACITTÀ”!

L'ALTRACITTA'L’altracittà ha ideato, scritto e prodotto un musical dedicato al mondo dei libri dal titolo “Clinic Book Therapy Show”. Il musical, sostenuto da alcuni nostri lettori e amici, è un omaggio al valore salvifico delle storie e al potere dei libri. Il musical è ora uno dei sette finalisti nel più importante Premio nazionale del Musical d’autore (Primo). È previsto un voto online. Questa è la settimana in cui si può votare lo spettacolo de L’altracittà. Si vota andando in basso a sinistra e cliccando sull’apposita casella (magari un bel 10) sulla pagina che troverete a http://www.amicidelmusical.it/primo/votaclinicbooktherapy.html?fbclid=IwAR33J2iNV4z2sTyhBvxJxY0r3n-C1J_lzwNa6_YhbRDbsYu8mQvNNT2N-j4 Questo progetto merita…Sostenetelo! ( per votare c’è tempo fino a domenica 7 Aprile).

VIA FRACASSINI: LA BIBLIOTECA FLAMINIA RIAPRE I BATTENTI

biblioteca flaminiaLunedì 8 aprile, alle ore 17, la Biblioteca Flaminia riapre, con tutti i suoi servizi e le sue attività. Dopo la lunga pausa dovuta a lavori di ampliamento, la Biblioteca riparte, alla presenza del vicesindaco, della presidente del Municipio e del presidente delle Biblioteche di Roma, ospitando iniziative per la Settimana del Festival delle Scienze. In via Cesare Fracassini 9, la responsabile Maria Pia Tuccimei vi attende e vi mostrerà gli ambienti completamente rinnovati della Biblioteca.

LA RIVOLUZIONE CUBANA: SE NE PARLA IN VIA DEGLI ETRUSCHI

VIA DEGLI ETRUSCHI“Rivoluzione cubana”, se ne parla domani alle ore 18:30 al Sally Brown Rude Pub con: Frank Gonzalez, corrispondente Prensa Latina in Italia; Ulises Mora, presidente Tibalaye e promotore internazionale della Cultura Cubana; Marco Papacci, segretario del Circolo di Roma Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba; Giorgia Grossi, Patria Socialista. A seguire DjSet America Latina Rebelde con Nembokid e John Rudie Pressure.

LIBRERIA KOOB: SI PARLA DEL ROMANZO “L’IPHONE DI AMELIE”

il libroIl 6 aprile, ore 18, alla libreria Koob di piazza Gentile da Fabriano si parla de “L’iphone di Amelie” di Valeria Tonini, Pendragon editore. Con l’autrice dialogherà Alessandro Gamberini. Letture di Andrea Cavatorta. Thomas Legrand, noto architetto francese, e Amélie Leroy, prorettore appena eletto all’Università Sainte-Chapelle di Parigi, sono i protagonisti di un’intensa storia d’amore che li vede combattere fianco a fianco contro la potente lobby dei baroni universitari. L’oggetto del contendere è la costruzione di una nuova aula magna, simbolo di quel cambiamento che amélie ha promesso ai suoi elettori. Nei violenti scontri che si susseguono, vengono messi a nudo gli occulti meccanismi del potere universitario, facendo emergere la mediocrità di un sistema che trova la propria sopravvivenza nella stanchezza di una società decadente. Continue reading

DIVERTENTE COMMEDIA CON FRANCO OPPINI AL TEATRO DELLE MUSE

LocandinaFino al 14 aprile, al Teatro 7 di via Forlì, Luciana Frazetto – Franco Oppini in “Ho avuto una storia con la donna delle pulizie”. È la storia di un Lui, scrittore intellettuale frustrato, e di una Lei, donna delle pulizie alquanto ruspante e travolgente. Lui perennemente iellato con le donne. Lei una popolana buffa con un linguaggio verace e spiccatamente romano che cerca disperatamente di elargire consigli al suo datore di lavoro, su come conquistare una donna. Tra gag, scontri verbali, battibecchi e litigate, i protagonisti daranno vita ad una commedia frizzante e divertente. Uno spettacolo irresistibilmente comico.

PARCO DELLA MUSICA, RICORDANDO LUCIO DALLA

Stefano Di BattistaNon si può immaginare una vita senza le canzoni di Lucio Dalla. Alcune sono sentimentali, altre sono divertenti, alcune sono appassionate, altre commoventi, tutte sono pezzi di un incredibile mosaico sonoro e artistico che Dalla ha costruito con minuziosa attenzione anno dopo anno, in una lunghissima e avvincente carriera, che Assante e Castaldo proveranno a raccontare e ricostruire, attraverso canzoni, parole, ricordi. E che, soprattutto, Stefano Di Battista con la sua band porterà in scena, mettendo in risalto l’anima jazz di Dalla, quella che è rimasta come un filo conduttore in tutta la sua storia, quella che gli ha aperto le porte del mondo della musica e della canzone. Oggi, alle 21, nella Sala Petrassi dell’Auditorium.

“IL MERCANTE DI VENEZIA” AL TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI

4_il-mercante-di-veneziaAl Teatro Arcobaleno di via Francesco Redi da oggi al 14 aprile in scena  “Il Mercante di Venezia” di William Shakespeare. Adattamento e regia Ilaria Testoni , con Mauro Mandolini, Barbara Lo Gaglio, Ilaria Amaldi, Laurence Mazzoni, Giuseppe Renzo, Roberto Di Marco, Francesca Dinale, Marina Parrulli. Venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17:30. L’ebreo Shylock è odiato e avversato da tutti perché è un uomo cattivo e ripugnante o semplicemente perché è ebreo? E se fosse davvero da considerare un essere ripugnante, la responsabilità sarebbe da attribuire alla sua natura o alla società veneziana piena di pregiudizi? Sono domande che restano senza risposta, perchè il compito del Teatro non è quello di offrire certezze, ma di sollevare dei dubbi. Una suggestiva messinscena che evidenzia il dualismo dell’opera di Shakespeare nei suoi molteplici aspetti, offrendo un’occasione di riflessione importante. L’opera  risulta più profonda di quanto ci si aspetti da una commedia e ci pone di fronte alla complessa contraddittorietà del genere umano.

SOLENGHI E LOPEZ AL TEATRO OLIMPICO FINO AL 14 APRILE

Fino al 14 aprile, al Teatro Olimpico, dopo due fortunatissime stagioni e quasi 200 repliche in giro per l’Italia, ovunque esaurite, l’imperdibile spettacolo di Massimo Lopez e Tullio Solenghi. I due artisti tornano insieme sul palco dopo oltre 15 anni come vecchi amici che si ritrovano in uno show di cui sono interpreti ed autori, coadiuvati dalla DSC_0555_LopezSolenghi bmusica live della Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio. Ne scaturisce una scoppiettante carrellata di voci, imitazioni, sketch, performance musicali, improvvisazioni ed interazioni col pubblico. Tra i vari cammei, l’incontro tra papa Bergoglio (Massimo) e papa Ratzinger (Tullio) in un esilarante siparietto di vita domestica, e poi i duetti musicali di Gino Paoli e Ornella Vanoni, e quello più recente di Dean Martin e Frank Sinatra, che ha sbancato la puntata natalizia di “Tale e Quale Show”. In quasi due ore di spettacolo, Tullio e Massimo, da “vecchie volpi del palcoscenico”, si offrono alla platea con l’empatia spassosa ed emozionale del loro inconfondibile “marchio di fabbrica”.

PIAZZA MANCINI: RISSA TRA PERUVIANI, DUE FERMI

piazza manciniNotte di paura a piazza Mancini, al Flaminio dove un gruppo di peruviani ubriachi si è affrontato a bottigliate. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ne hanno fermati due di 37 e 24 anni, il primo con precedenti di polizia e il secondo incensurato, disarmandoli. Un loro connazionale e invece riuscito ad allontanarsi. Successivamente i due sudamericani sono stati accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale Vannini, a Torpignattara, per essere medicati anche li hanno dato vita a una scazzottata. Medici e infermieri non sono riusciti a bloccarli e allora i carabinieri sono dovuti intervenire un’altra volta per immobilizzare i due che alla fine sono stati arrestati. Non sono ancora chiari i motivi della rissa e di quella successiva ma ormai da anni a piazza Mancini i residenti denunciano, a questo punto inutilmente, una situazione di degrado legata proprio alla presenza di persone che si ubriacano nei giardini pubblici frequentati da famiglie con bambini. Fonte: Corriere della Sera

AUDITORIUM, 8-14 APRILE, FESTIVAL DELLE SCIENZE: L’INVENZIONE

National Geographic Festival delle ScienzeL’Invenzione, intesa come creazione e introduzione per la prima volta di un concetto, un’idea, una teoria, una tecnologia, è un aspetto fondamentale della scienza, della filosofia o dell’arte, e, insieme all’imitazione, all’innovazione e alla scoperta, costituisce il principale motore del progresso della conoscenza. Il National Geographic Festival delle Scienze, alla sua XIV edizione, affronterà l’invenzione a tutto tondo, tentando di rispondere ad alcune grandi domande: come nasce un’idea e come può dare origine a un’invenzione? Quali sono le principali invenzioni che hanno cambiato la storia dell’umanità? Quali sono le invenzioni del futuro che possiamo immaginare? Le invenzioni possono nascere per caso? All’interno degli spazi dell’Auditorium Parco della Musica, dall’8 al 14 aprile,  oltre 40 incontri e più di 300 attività didattiche avvicineranno i più giovani al mondo della scienza: dal coding alla robotica, dall’esplorazione dello spazio agli acceleratori di particelle in realtà virtuale, dagli strumenti musicali realizzati con materiali di riciclo alla scoperta dei vulcani. Inoltre, 8 mostre dedicate alle invenzioni italiane, all’universo, al rapporto tra scienza e fumetti, alla Terra e all’ambiente, accompagneranno il pubblico del Festival.