VILLA ADA: RUBAVANO IN DUE, PRESI

palma-villa-adaPasseggiava nel parco di Villa Ada con il figlio di 12 anni, per confondersi tra le famiglie. Il ladro è stato sopreso a scassinare, insieme a un collega, i bauletti degli scooter. I due sono stati fermati dagli agenti del commissariato Vescovio, he nell’approssimarsi della primavera e delle belle giornate, hanno intensificato i controlli nel parco. I due uomini, L.B. e D.R. rispettivamente di 28 e 58 anni, cercavano di impossessarsi degli oggetti custoditi all’interno dei bauletti degli scooter parcheggiati nei pressi di Villa Ada, all’entrata di via Ponte di Salario. Con loro il ragazzino di 12 anni, figlio di uno dei due. Sono stati denunciati per furto in concorso, mentre il minore è stato subito riaffidato alla madre. Fonte: il Messaggero

ALBERTO BURRI IN MOSTRA AL MUSEO BILOTTI FINO AL 9 GIUGNO

BURRIAlberto Burri, chiamato a realizzare un intervento per la ricostruzione del paese distrutto dal terremoto nella Valle del Belice del 1968, decide di intervenire sulle macerie della città di Gibellina, creando l’opera di Land Art più grande al mondo. Le ricopre di un sudario bianco, di un’enorme gettata di cemento che ingloba i resti e riveste, in parte ricalcandola, la planimetria della vecchia Gibellina. La mostra, al Museo Carlo Bilotti fino al 9 giugno 2019, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Curato da Massimo Recalcati con il coordinamento scientifico di Alessandro Sarteanesi, prodotto e realizzato da Magonza editore, il progetto espositivo itinerante La ferita della bellezza. Alberto Burri e il Grande Cretto di Gibellina, partendo da questo grande intervento, risale il percorso dell’artista con una selezione di lavori esemplari, letti in relazione alla poetica della ferita, tema che nell’interpretazione di Massimo Recalcati attraversa la sua intera opera, incidendo la materia, disegnando strappi, lacerazioni, crettature, bruciature, giungendo sino a declinazioni inedite che pensano ad una genesi e a un processo di carattere spirituale.

“STREET MUSIC”, CICLO DI TRE INCONTRI AL MAXXI

Maxxi Invito Street MusicLa strada è il luogo della musica popolare per eccellenza, un luogo fisico ma anche e soprattutto uno spazio concettuale, un’idea, attorno alla quale molta musica è stata scritta, cantata e suonata. Lungo le strade della musica sono nati sogni, visioni, pensieri, idee, che hanno trovato forme diverse, che si sono trasformate in canzoni, opere, composizioni. Proprio il rapporto tra la strada e la musica è protagonista di “Street Music”, un ciclo di tre incontri al Maxxi a cura dei giornalisti e critici musicali Ernesto Assante e Gino Castaldo, in occasione della mostra “La strada. Dove si crea il mondo” (in corso fino al 28 aprile 2019). Un rapporto ricco, complesso e fecondo che è nato con la musica stessa, passando attraverso il folk, il rock, il blues e, oggi, il rap. Primo appuntamento giovedì 28 marzo, alle ore 18 (Auditorium del Maxxi. Ingresso 5 €), con l’incontro dal titolo “Il Rock”, in cui Assante e Castaldo racconteranno le strade che il rock ha celebrato, e dalle quali ha preso linfa vitale, ispirazione e respiro. Continue reading

DONNA SUBISCE AGGRESSIONE RAZZISTA A PIAZZA EUCLIDE

“Vattene via neg.. di mer..”, “hai rotto il caz..” ed ancora “te ne devi annà via dall’Italia, ve ne dovete annà via da qua”. Aggressione razzista ai Parioli dove la polizia ha denunciato un uomo di 44 anni. I fatti sono accaduti a piazza Euclide, quando l’uomo vedendo camminare una donna di colore che teneva per mano una bambina e sulle spalle un altro figlio in tenera età ed al suo passaggio ha provato a farla cadere. Poi, non essendo riuscito nell’intento, ha iniziato a sferrarle dei calci sui glutei e dei pugni al volto, rivolgendole degli piazza euclideepiteti offensivi a sfondo razziale. Sulla piazza fortunatamente era presente un agente della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, libero dal servizio, che è immediatamente intervenuto immobilizzando l’aggressore, che per tutta risposta ha iniziato ripetutamente ad insultarlo con aria di sfida e parolacce.  Sul posto è giunta in breve una pattuglia del commissariato, diretto da Ermanno Baldelli, che ha aiutato al donna a rialzarsi ed ha definitivamente preso in consegna l’aggressore, un uomo italiano di 44 anni conducendolo in ufficio, dove ha continuato a deridere ed oltraggiare i poliziotti. Al termine, per il 44enne è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di discriminazione razziale, oltraggio, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità. Fonte: Romatoday

MUSEO DI ZOOLOGIA, SI PARLA DI COMPOSIZIONE NELLA FOTOGRAFIA

H2o_immagine_guidaL’acqua (H2O) è l’elemento essenziale per la vita di tutti gli esseri viventi, tanto che l’Unesco le dedica una Giornata Internazionale. Il tema dell’acqua ha ispirato i fotografi dell’associazione “Grigio 18%”, che lo hanno interpretato in modo originale e personale nell’esposizione che sarà visitabile al Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi dal 6 al 31 marzo. Oggi, si svolgerà un incontro, alle ore 18, con i fotografi Claudio Rossetti e Francesco Ferruzzi (rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione “Grigio 18%”) e avrà come tematica “La composizione in fotografia”.

MACRO ASILO: SI FESTEGGIANO I DIECI ANNI DI METROPOLIZ

macroIl Metropoliz compe 10 anni il prossimo mercoledì 27 marzo. L’ex fabbrica Fiorucci di via Prenestina 913, nella zona di Tor Sapienza, li festeggia con una maratona di dieci ore di racconti, fotografie, ricordi si susseguiranno senza interruzione presso il museo Macro Asilo di via Nizza 138, che con il Museo dell’altro e dell’altrove sorto all’interno dell’ex fabbrica condivide il direttore artistico Giorgio De Finis. La giornata partirà però davanti al Tribunale di Roma, dove è in programma l’udienza a carico di 4 attivisti.

CASINA DI RAFFAELLO, TANTI LABORATORI FINO A GIUGNO

CASINA RAFFAELLOCon l’arrivo della primavera, alla Casina di Raffaello, la programmazione delle attività si arricchisce di nuovi laboratori. Oltre alla prosecuzione del laboratorio dedicato ai timbri, si continuerà a scoprire le Avanguardie artistiche! Dopo Dada e i collage, è la volta del Futurismo: si può dipingere un rumore? E se sì, come? Due laboratori saranno poi dedicati al bellissimo parco che ospita Casina di Raffaello: si osserveranno gli alberi del Giardino del Lago per poi creare un piccolo albo illustrato e si esplorerà lo spazio per imparare come prendere le misure e calcolare le distanze… con mani, piedi e braccia! Infine, una grande novità: ogni sabato e domenica mattina, un laboratorio tattile di ispirazione munariana sarà riservato ai bambini dai 24 ai 36 mesi insieme ai loro genitori. Continue reading

LIBRERIA KOOB: PRESENTAZIONE DE “IL CASO KAUFMANN”

190329-kaufmann-150x229Il 29 marzo, alle ore 18, presso la libreria Koob di piazza Gentile da Fabriano, si parla de “Il Caso Kaufmann” di Giovanni Grasso, Rizzoli editore. Con l’autore dialogherà Elisabetta Bolondi. Letture di Marco Brinzi. Con Il caso Kaufmann Giovanni Grasso spinge il lettore a riflettere sulle conseguenze dell’odio, regalandoci un romanzo sull’importanza delle parole e delle piccole azioni che possono cambiare il corso degli eventi, e mostrandoci la dolcezza di un amore nato in un’epoca dominata dalla follia e dalla totale perdita di umanità.

A VIA DEGLI ETRUSCHI PER PARLARE DI UN LIBRO DI VANNI SANTONI

i fratelli copertinaOggi, 26 marzo alle ore 19:30, presso la libreria Tomo di via degli Etruschi, Vanni Santoni presenta «I fratelli Michelangelo» (Arnoldo Mondadori Editore). Interviene: Francesco Pecoraro. Antonio Michelangelo è un uomo che ha attraversato il Novecento: dirigente di alcune delle maggiori aziende del paese, artista riconosciuto in più campi, i suoi risultati pubblici sono eguagliati solo dai disastri privati che è riuscito a inanellare. Un giorno, dopo anni di silenzio, i suoi cinque figli, avuti da quattro diverse compagne, ricevono da lui un solenne invito a raggiungerlo a Saltino di Vallombrosa, la località in mezzo ai boschi della Toscana dove si è ritirato. Quattro di loro – Enrico, Louis, Cristiana e Rudra -, ognuno con aspettative diverse, si mettono in viaggio da Tel Aviv, Bali, Londra e Stoccolma per partecipare a questa misteriosa riunione familiare.

QUARTIERE FLAMINIO: SPAZIO TIZIANO, RISTORANTE MA NON SOLO

spazio tizianoSpazio Tiziano, a due passi dall’Auditorium, non è solo un apprezzato ristorante. Infatti il locale, in viale Tiziano 68, oltre ad essere noto per la sua cucina, svolge attività inconsuete per il suo genere: Spazio Tiziano Sotto e Sopra ha un giardino open space  dove poter gustare pietanze speciali preparate con prodotti biologici e bere cocktail raffinati ascoltando buona musica,  immersi nel verde e al riparo dal caos del centro di Roma. Spazio Tiziano organizza serate a tema, aperitivi, sushi party, serate tango, dj set e musica dal vivo, ma anche proiezioni cinematografiche. Provare per credere.

POP D’AUTORE ALL’AUDITORIUM

La MunicipàlNuovi romantici e sperimentatori del pop d’autore, i fratelli Carmine e Isabella Tundo sono il cuore pulsante del progetto La Municipàl, band che ha esordito nel 2016 con Le nostre guerre perdute. Dopo una serie di nuovi singoli nel 2018, La Municipàl presenta all’Auditorium il suo secondo disco: Bellissimi difetti. Stasera, ore 21, Teatro Studio Borgna.