QUARTIERE AFRICANO, RUBANO TONNO E LIQUORI: ARRESTATE

ladre-di-tonno-furto-supermercatoDue ragazze hanno rubato del tonno e dei liquori da un supermercato, per poi tentare la fuga. La Polizia di Stato però è riuscita a bloccarle in tempo e a trarle in arresto. I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di ieri in un supermercato del quartiere Africano, a Roma. Due giovani si aggiravano con fare sospetto tra gli scaffali del locale, il che ha fatto insospettire un cittadino che ha prontamente denunciato l’avvenuto ad una pattuglia della Polizia. Le due, notate anche dal direttore del negozio, per sviare i sospetti si sono dirette in cassa acquistando solo qualche oggetto di poco valore, eludendo così i controlli e gli anti-taccheggio. Dopo aver superato la cassa, le ragazze hanno tentato la fuga. I loro tentativi, però, sono stati inutili. Le giovani sono infatti state raggiunte dalla Polizia di Stato. Gli agenti hanno trovato le due in possesso di 40 scatolette di tonno e 10 bottiglie di liquore, per un valore di circa €200.  Le due ragazze, romene di 19 e 24 anni, sono state arrestate per furto aggravato in concorso e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il rito direttissimo.

MOVIDA A PONTE MILVIO: CONTROLLI E SETTE DENUNCE

PONTE MILVIONotte di controlli nel cuore della movida di Ponte Milvio. Unità cinofile dei carabinieri, Nas e Nucleo ispettorato del lavoro hanno ispezionato locali, piazze, strade, luoghi di aggregazione dei giovanissimi, alla ricerca di droga e attività fuorilegge. Sette le persone denunciate in stato di libertà: un 40enne di origini serbe e un 51enne romano, entrambi già sottoposti agli arresti domiciliari, sono stati pizzicati dai militari in strada, senza alcuna autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria. Mentre un altro 18enne è stato denunciato per ricettazione, perché fermato a bordo di uno scooter rubato; un cittadino romeno di 49 anni è stato fermato a bordo della sua auto e, dai controlli effettuati è emerso che il veicolo era sprovvisto della copertura assicurativa e che il contrassegno esibito dal 49enne era falso; un 45enne romeno, invece, è stato denunciato perché è risultato già espulso dal territorio nazionale. Infine altri due cittadini di origini serbe di 34 e 16 anni sono stati denunciati, perché il primo era alla guida di un’auto senza patente, perché mai conseguita, il secondo perché ha fornito false generalità ai militari. Fonte: il Messaggero

VIALE ROMANIA: ACCORDO ENI-LUISS PER L’AFRICA SUBSAHARIANA

luissGiovedì 7 marzo, nella sede di viale Romania, Eni e Luiss hanno siglato un accordo di partnership triennale per la realizzazione congiunta di programmi nell’ambito della formazione, dell’orientamento e dell’analisi geopolitica. L’intesa è stata firmata dal direttore generale giovanni Lo Storto e dall’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi, alla presenza della presidente Luiss Emma Marcegaglia, della vicepresidente Paola Severino e del rettore Andrea Prencipe. Il primo ambito di collaborazione previsto dall’accordo è il Progetto Africa Subsahariana, grazie al quale Eni contribuirà alla formazione della classe dirigente africana permettendo, tramite borse di studio, ai giovani di talento di intraprendere un percorso formativo di eccellenza, seguendo corsi di laurea triennale o magistrale tenuti dalla Luiss in Italia. Eni, infatti, è da sempre promotrice di progetti di sviluppo della conoscenza e di potenziamento dei sistemi di formazione nei paesi africani in cui è presente, con l’obiettivo di promuovere il capitale umano e contribuire alla crescita del continente.

VITI E SECCAFIENO ALL’AUDITORIUM

VITI E SECCAFIENOUn vento di levante soffia direttamente dalla 57th, direttamente dalla Carnegie Hall, un’energia che riporta Viti e Seccafieno alla fonte battesimale del loro exploit artistico: l’Auditorium Parco della Musica. Un concerto il cui percorso musicale vi porterà a spasso tra vari stili rapsodici, da Arutiunian a Charlier, dalle atmosfere di West Side Story fino alla Rapsodia in blu di George Gershwin. Un recital dai mille colori in cui il timbro degli strumenti sembra essere fagocitato dalla forza musicale delle composizioni. Luca Seccafieno e Fabrizio Viti sono accomunati dalla curiosità in campo musicale ed hanno maturato varie esperienze del mondo jazz, del pop rock e della musica per film. Oggi, alle ore 16, in Sala Petrassi dell’Auditorium.

SINERGIE SOLIDALI: EVENTO DEDICATO AL QUARTIERE COPPEDÈ

sinergiesolidaliSinergieSolidali, associazione di promozione sociale attiva nel II Municipio, ha in programma il 16 marzo un evento tutto dedicato a uno dei quartieri più belli della Capitale, il quartiere Coppedè. Ore 16, presentazione del libro “Caffè Coppedè” di Daniele Botti, un giallo che è anche un noir, ambientato nel quartiere Coppedè, molto ironico e con un finale inaspettato. Ingresso libero. Ore 17:30, visita guidata al quartiere Coppedè, che dista poche centinaia di metri dalla sede dell’associazione, diretta da un docente della Facoltà di Architettura – la Sapienza di SINERGIE SOLIDALIRoma. Posti limitati, necessaria la prenotazione tramite prevendita. Ore 17:;30: la visita guidata al quartiere Coppedè, che dista poche centinaia di metri dalla sede dell’associazione, diretta da un docente della Facoltà di Architettura – la Sapienza di Roma. quartiere coppedèPosti limitati, necessaria la prenotazione tramite prevendita. Ore 20, vernissage delle opere selezionate tramite la Call for artists “Ambasciatori del Coppedè” (se sei un artista e vuoi partecipare leggi i dettagli in basso), accompagnato da musica dal vivo (suonerà il gruppo Absolue trio jazz) e buffet. Contributo di 10 euro. E poi c’è “Call For Artists. _Caffè-CoppedèAmbasciatori Del Coppedè” Sei un fotografo, un pittore, un fumettista o uno scultore e hai voglia di rappresentare il Coppedè? Partecipa al Contest e potrai essere selezionato per esporre le tue opere, presso la sede di SinergieSolidali, in occasione dell’evento. Per gli artisti partecipanti anche la possibilità di vincere un premio: mostra personale per la durata di 8 giorni negli spazi della sede di Sinergie. Partecipare è semplice: basta prendere visione della Call (che trovi al seguente link https://bit.ly/2Ncpicy) e compilare il modulo on-line (che trovi al seguente link https://bit.ly/2DThY1j). Per info e dettagli: http://www.sinergiesolidali.it/

MAXXI: AD APRILE IL FILMFESTIVAL DELLA SALUTE MENTALE

spiraglioSi svolgerà a Roma dal 5 al 7 aprile, presso il Maxxi, la nona edizione de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, evento che prevede un concorso di corti e lungometraggi a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. La manifestazione conferma il suo scopo di raccontare il mondo della salute mentale nelle sue molteplici varietà, attraverso le immagini. L’obiettivo è quello di avvicinare un vasto pubblico alla tematica, di contrastare lo stigma, di fare promozione della salute e permettere a chi produce audiovisivi, dedicati o ispirati all’argomento, di mettere in evidenza risorse creative e qualità del prodotto. Il festival presenterà lavori realizzati sia dai centri di produzione integrata (centri che lavorano sul disagio psichico) che dai videomaker ed è diviso in una sezione dedicata ai cortometraggi e una ai lungometraggi, con una significativa presenza, mai come questo anno, anche di produzioni provenienti dall’estero, che trattano il tema della salute mentale, in modo esplicito o simbolico, con risultati validi e originali, spaziando in vari generi dal documentario alla commedia, dall’animazione al thriller.

CASA DEL CINEMA: “…PIÙ FORTE RAGAZZI!”, FILM E DIBATTITO

…Più forte ragazzi!Alle ore 16 di lunedì 11 marzo la Cineteca Nazionale organizza alla Casa del Cinema di Villa Borghese la proiezione di …Più forte ragazzi!, un classico della coppia più popolare del cinema italiano, Bud Spencer e Terence Hill, di cui circolano in tv e in home video versioni tagliatissime. Un intento filologico volto a rendere omaggio ai due attori e al regista che per primo ne ha colto la straordinaria simbiosi umana e artistica: Giuseppe Colizzi. A seguire, in un incontro con studiosi e testimoni diretti moderato da Raffaele Meale, sarà ricostruita la parabola di questo film, dal clamoroso successo nelle sale a una forma diabolica di censura postuma.