ROCK PROGRESSIVO ALL’AUDITORIUM

Gianni Pieri, Pierluigi Calderoni e Fabrizio AllegriniTrio rock progressivo con influenze di musica classica e jazz-rock composto da Gianni Pieri, Pierluigi Calderoni e Fabrizio Allegrini. L’ensemble propone una musica libera da schemi e stilemi, dove il gioco si insinua fra le parti e il divertimento creando un equilibrio /squilibrio in continuo movimento. Musica strumentale in cui convivono Bach, Zappa, Stravinskij e l’improvvisazione. Oggi, ore 21, Teatro Studio Borgna dell’Auditorium.

MAXXI: PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “DEMOPATIA”

DEMOPATIAAll’interno della mostra di Zerocalcare, al Museo Maxxi di Roma fino al 10 marzo in collaborazione con Minimondi, presentazione del progetto di digital storytelling “Demopatia. Viaggio nelle viscere della democrazia” con Zerocalcare, Loredana Lipperini, Marco De Ponte, Marino Sinibaldi e molti altri ospiti. “Un personaggio misterioso conduce Zerocalcare in un viaggio nel tempo, alla scoperta di un bene prezioso e allo stesso tempo fragile, costantemente messo a rischio. Una conquista e un diritto di tutti, che non possiamo mai dare per scontati.” Appuntamento il 19 febbraio alle ore 18:30.

POLACCO ARMATO DI COLTELLO A STAZIONE TIBURTINA: ARRESTATO

STAZIONE-TIBURTINA-APERTUIRA-PEZZO11Un quarantenne che girava armato di un coltello all’interno della stazione Tiburtina è stato arrestato dalla Polizia di Stato. L’uomo è stato fermato per un controllo da una pattuglia della Polfer in servizio di vigilanza presso lo scalo ferroviario insieme a personale dell’Esercito. Il fermato è un cittadino polacco di 40 anni. Ulteriori accertamenti hanno permesso di scoprire che lo straniero era destinatario di un ordine di carcerazione in relazione al quale doveva scontare la pena di 16 mesi di reclusione oltre ad una multa di 1740 euro. Al termine della attività l’uomo è stato portato al carcere di Rebibbia. Fonte: il Messaggero

VIGILI-CONTROLLORI SUI BUS: NEL MIRINO VERANO E PIAZZA MANCINI

piazza-mancini1I vigili urbani salgono a bordo dei bus più pericolosi, sulle tratte famose per scippi, sassaiole e aggressioni ai conducenti. Ma controlleranno anche i biglietti. Un po’ argine al degrado e alla violenza, un po’ cacciatori di portoghesi, insomma di furbi che sfruttano i mezzi pubblici per un passaggio, ma senza sganciare un cent. Il piano è stato messo a punto dalla Polizia locale di Roma insieme all’Atac, l’obiettivo è «garantire una maggiore sicurezza ai passeggeri e agli autisti delle tratte più critiche», ma anche «supportare gli ispettori dell’Atac nella loro attività di verifica dei titoli di viaggio». Si parte il prossimo 18 febbraio, gli agenti della Municipale cominceranno tenendo d’occhio sei capolinea (piazza dei Cinquecento, Anagnina, Verano, Laurentina, Lido Centro e piazza Mancini), ma il progetto prevede la sorveglianza di quattordici zone, comprendendo quindi anche Ponte Mammolo, Tiburtina, Grotte Celoni, piazzale Clodio, largo Preneste, piazzale dell’Agricoltura, Cornelia, Monte Mario e l’area dell’ex manicomio di Santa Maria della Pietà. Fonte: il Messaggero

ARRESTATA LA DONNA CHE AVEVA VENDUTO LA DROGA A DESIRÈE

san lorenzoArrestata dalla polizia una ventunenne originaria del Botswana, ritenuta coinvolta nella drammatica vicenda della morte della sedicenne Desirèe Mariottini, ritrovata a ottobre senza vita in uno stabile abbandonato di San Lorenzo a Roma. Antonella Fauntleroy, questo il nome della giovane, è stata individuata da diversi testimoni come la pusher che procurava gli stupefacenti alla ragazza.Nella perquisizione effettuata contestualmente al suo arresto nel vano lavanderia di uno stabile in borgata Finocchio, sono stati sequestrati metadone e psicofarmaci. Per gli inquirenti avrebbe ceduto, in “maniera continuativa e aggravata”, sostanze stupefacenti alla sedicenne anche nei giorni precedenti alla sua morte. Sarebbe stata indicata in diverse circostanze e da più testimoni, come una persona che ha “aiutato” Desirèe a procurarsi ed assumere lo stupefacente all’interno dello stabile abbandonato di via dei Lucani 22. Continue reading

LIBRERIA TOMO: SI PARLA DEL ROMANZO “LE CAUSE INNOCENTI”

matteo-cerami-le-cause-innocentiOggi, presso la libreria Tomo di via degli Etruschi, alle 19:30, Matteo Cerami presenta «Le cause innocenti» (Garzanti Libri). Interviene Sandro Veronesi. «È venuto il momento di ridare tutto indietro. Di regolare il conto con la Storia, finché sono vivo. Prima che i miei errori ricadano sulla mia stirpe. E una generazione sbagliata dilaghi in dinastia.»Antonio Capace appartiene alla razza di quelli a cui tutto sembra dovuto: è giovane, benestante, vive nel centro di Roma grazie alla rendita del padre scrittore, si atteggia a intellettuale e non ha mai pubblicato un libro. Eppure un giorno decide di scrivere una dettagliata lettera al suo consulente finanziario per disfarsi dei suoi beni: conti in banca, buoni del tesoro, azioni. Liquida ogni proprietà e svuota il posacenere. Sono le ultime volontà di un suicida? Le parole di un fuggitivo? O è semplicemente un grande inganno? Continue reading

MUSEO DI ZOOLOGIA: SEMINARIO DI SBARAGLIA SULLA FOTOGRAFIA

SBARAGLIAIn occasione della mostra Ritratto di un pianeta selvaggio (Museo Civico di Zoologia, 2-24 febbraio 2019) il fotografo Simone Sbaraglia terrà un seminario dal titolo La Fotografia naturalistica oggi e il ruolo del fotografo. L’incontro, in programma venerdì 15 febbraio alle ore 18 al Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi, è a ingresso libero fino ad esaurimento posti. I cambiamenti avvenuti negli ultimi vent’anni nel campo della fotografia obbligano a interrogarsi su cosa significhi, oggi, essere un fotografo. Innovazioni tecnologiche, cambiamenti nell’editoria, nella modalità di fruizione dell’informazione e negli interessi del pubblico hanno drasticamente modificato il ruolo del fotografo, naturalista e non solo. Continue reading

CORSO TRIESTE: MA QUANTI ALBERI SONO A RISCHIO CADUTA?

CORSO TRIESTE 2018Regna ancora la paura tra i residenti di corso Trieste, dopo il crollo del pino che, sabato mattina, solo per una pura casualità, non ha provocato una tragedia. L’albero, cadendo, ha distrutto due vetture parcheggiate e danneggiato il muro del liceo classico Giulio Cesare.  “Se il Servizio giardini non avvia un corso_trieste-620x310processo serio e costante di manutenzione del verde, avremo altri crolli di alberi“. Sono le parole d’allarme di un’imprenditrice del quartiere, M.R., esperta di manutenzione di giardini e alberi. La donna, che collabora come professionista con il Campidoglio, ha CORSO TRIESTEspiegato come mai le alberature di corso Trieste potrebbero nuovamente cadere a terra: “Le radici dei pini crescono in orizzontale e non in verticale. Se non potate ciclicamente, iniziano a pendere per il peso dei rami, diventando instabili. A questo si aggiunge che lungo lo spartitraffico, dove si trovano i pini, ci sono condutture dell’acqua che potrebbero avere delle perdite e quindi rendere ancora più precaria la base degli alberi. Sabato, quando il tronco si è rovesciato, sono emersi tubi da cui usciva dell’acqua”. La domanda che in molti ora si pongono è questa: quanti potrebbero essere gli alberi a rischio? “Sembrerebbero essere dodici, alcuni a ridosso dell’angolo con via Nomentana, altri tra il Giulio Cesare e piazza Istria“. Fonte: Roma H24

MUSEO DI ZOOLOGIA: “GLI ANIMALI A PORTATA DI MANO”

museo_zoologia_facciata_d0La visita di oggi Gli animali a portata di mano, alle 15:30 al Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi, consentirà di avvicinare le persone con disabilità alla conoscenza delle caratteristiche, delle forme e delle voci di alcuni degli animali esposti nelle sale del museo. Sarà infatti possibile toccare e manipolare vari modelli, ossa e anche alcuni esemplari di varie specie animali. La visita sarà inoltre concepita come un viaggio alla scoperta dei canti e delle caratteristiche del comportamento degli animali, soprattutto mediante sollecitazioni sensoriali prodotte da alcuni sistemi multimediali (ad es. touch screen con i canti di varie specie di Uccelli, Mammiferi e Anfibi).