PARCHEGGIO DI VIA CHIANA, AL VIA I LAVORI PER LA MESSA IN SICUREZZA

il parcheggio di via chianaScrive il consigliere municipale Andrea Rollin nella sua newsletter: “Dopo un lungo iter burocratico nei prossimi giorni inizieranno i lavori definitivi per la messa in sicurezza del parcheggio di via Chiana. I lavori dureranno poco più di tre mesi e dopo tale periodo finalmente il parcheggio sarà riaperto. Dopo anni di stallo e abbandono del complesso il comune ha indetto la gara per ultimare il parcheggio sotto la fermata metro di Piazza Annibaliano. Si tratta di un investimento di 4 milioni di euro per ottenere un parcheggio da 300 posti. Considerando i tempi per affidare i lavori e l’effettiva durata degli stessi, prima del 2021 il parcheggio non sarà pronto. Una volta finiti i lavori il comune provvederà ad effettuare una gara per la gestione dello stesso parcheggio o darlo in gestione ad Atac”.

ENERGIA ELETTRICA: ALLACCI ABUSIVI SCOPERTI A SAN LORENZO

CARABINIERII carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo, grazie alla collaborazione con il personale specializzato dell’Acea hanno smascherato 5 “scrocconi” di energia elettrica. I “furbetti” sono stati scoperti in due palazzi ubicati in via dei Marsi, nel cuore di San Lorenzo. Si tratta di 4 donne – una cittadina romena e tre romane – di età compresa tra i 24 e i 58 anni e di un romano di 31 anni che avevano creato un allaccio abusivo per far giungere – gratis – energia elettrica nelle rispettive abitazioni. Nei confronti dei 5 inquilini sono scattate le denunce a piede libero. In questo caso, il danno accertato dall’Acea ammonterebbe a circa 12.000 euro. Sia la persona arrestata che quelle denunciate dovranno rispondere di furto aggravato. Fonte: il Messaggero

QUEL PESSIMO RIFACIMENTO STRADALE IN VIA AGRI

VIA AGRITrovata su Facebook. “Questo è’ il risultato del rifacimento totale del manto stradale in un tratto di via Agri, terminato da non più di dieci giorni. Il risultato è alquanto mediocre e ce lo dovremo tenere per i prossimi 20 anni, se va bene. Qualcuno del Municipio II si rende conto di come vengono eseguiti i lavori?”.

UN PREMIO LETTERARIO PER “OGGI È NEVICATO A ROMA”

la premiazioneIl libro di Evy Giovannini, di cui abbiamo parlato recentemente, ha ricevuto il premio letterario “Residenze Gregoriane” 2018. Nelle motivazioni si legge:  “Una giornata di neve fa riaffiorare i ricordi e i rimpianti. Storie sentimentali finite, storie comuni tra uomini e donne. Ben ambientato nella Roma degli anni ’80, di cui si ripercorrono amabilmente luoghi conosciuti, il romanzo ‘Oggi è nevicato a Roma’ dell’autrice Evy Giovannini, dà voce al protagonista Giulio, nel racconto della propria esistenza irrisolta e degli errori commessi all’interno di un’indaffarata quanto affollata vita personale-sentimentale. Pur nella consapevolezza dei propri errori, l’uomo alle prese con le difficoltà quotidiane, in una malgestita polirelazione in cui si viene a trovare, pagherà la sua superficialità con la solitudine e il crollo psico-fisico, vivendo gli anni a venire nella speranza di un ritorno all’amore. Opera resa in un lessico narrativo volutamente semplificato, scorrevole e di grande piacevolezza nel suo complesso”.

CASA DEL CINEMA: IL REFERENDUM SUGLI SCENEGGIATI DICE CHE…

CASA DEL CINEMAIl referendum della Casa del Cinema di Roma realizzato attraverso la compilazione di un questionario sulle preferenze del pubblico che frequenta il centro cinematografico di Villa Borghese, ha dato le prime, sia pure sommarie e incomplete indicazioni. Mentre è infatti giunta alla fase finale la Rassegna “Prima dei serial, la grande avventura dello sceneggiato italiano” con Sandokan di Sergio Sollima (5, 6, 7, 8 febbraio), dal popolare racconto della collana della Malesia di Emilio Salgari (interpretato dal popolarissimo, ancora oggi, Kabir Bedi) e il divertentissimo I promessi sposi del Trio comico Solenghi, Marchesini, Lopez (13, 14 febbraio), sono stati conteggiati i risultati del referendum sui migliori sceneggiati Rai da riproporre prossimamente sugli schermi della Casa del Cinema, grazie alla collaborazione con Rai Teche. Continue reading

PIAZZA CRATI: SMART, POLO PER L’ARTE, DIVENTA UNA FONDAZIONE

MonoweSmArt, polo per l’arte di piazza Crati, rilancia il suo impegno a farsi ponte verso l’arte contemporanea e annuncia la sua trasformazione da associazione culturale a fondazione. Un passo significativo che in cinque anni ha portato a realizzare progetti espositivi sempre inediti e a creare una propria collezione attraverso l’acquisizione di alcune opere degli artisti ospitati. Risultati concreti che Monowe 2hanno portato a rilanciare il progetto per potenziarne gli ambiti e le attività con un interesse costante a diffondere il linguaggio contemporaneo attraverso iniziative espositive, didattiche e culturali. La fondazione vedrà a breve la nomina di un comitato scientifico che possa dare un apporto significativo all’interazione fra i progetti espositivi, culturali e le iniziative didattiche. Il 03_Monowenuovo corso di SmArt sarà inaugurato il prossimo martedì 12 febbraio da Monowe (the residence, the lodge, the shelter), la prima personale a Roma dell’artista Ludovica Carbotta, a cura di Ilaria Gianni, realizzata in collaborazione con il collettivo di architetti Orizzontale.

STADIO FLAMINIO SENZA FUTURO: DEGRADO E CRONACA NERA

STADIO FLAMINIO3 febbraio 2018. Stadio Flaminio. Nella mattinata viene rinvenuto un cadavere. Si tratta del clochard cingalese 68enne Sulin Wickmasingha, detto «Charlie». Dai primi accertamenti l’uomo risulterà morto per un malore. Ma, nei giorni seguenti, l’autopsia svelerà che Sulin è stato picchiato fino a che non ha smesso di respirare. La svolta arriva a meno di una settimana dal rinvenimento di quel cadavere. Viene infatti fermato un connazionale della vittima, con il quale era solito dormire all’interno dell’impianto sportivo abbandonato. Ad inchiodarlo la testimonianza di un altro senzatetto che ha raccontato agli investigatori di aver assistito al pestaggio. Continue reading

CASA DEL CINEMA: “FRAME” IN MOSTRA FINO AL 3 MARZO

EUGENIA COSTANTINIBENEDETTA PORCAROLIAl bianco e nero il fotografo Luca Carlino ha affidato la genesi dei suoi ritratti fotografici dedicati ai nuovi protagonisti del cinema italiano. Con la mostra “Frame”, in programma alla Casa del Cinema di Roma dal ANGELA CUTTISERENA IANSITI4 febbraio al 3 marzo, Carlino propone una selezione di quaranta volti della nuova generazione, da Marcello Fonte, straordinario protagonista di “Dogman”, l’ultimo film di Matteo Garrone, a Jacopo Olmo Antinori, ELENA CUCCIMARCELLO FONTEcelebre nel grande pubblico per il suo ruolo nella produzione televisiva “Medici: The Magnificent”; ed ancora Eugenia Costantini ed Elena Cucci, tra le protagoniste delle pellicole di Gabriele Muccino e Giovanni Veronesi. Ne emerge MARINA CRIALESIOLMO ANTINORIuna galleria di ritratti intensi, in cui i volti in primo piano “conducono lo spettatore in un viaggio tra le produzioni cinematografiche del nuovo millennio”. Info casadelcinema.it

“BEATA IGNORANZA”, CON GASSMAN E GIALLINI, GIRATO A VIA LIVORNO

I DUE PROTAGONISTI“Beata ignoranza” è un film del 2017 diretto da Massimiliano Bruno con Marco Giallini e Alessandro Gassmann. La pellicola è stata girata in gran parte nella scuola san Giovanni Evangelista di via Livorno, a due passi da piazza Bologna. Ernesto (Giallini) e Filippo (Gassman) si conoscono da una vita, ma non si rivedevano da 25 anni: a dividerli è stato l’amore per la stessa donna, Marianna, e la nascita di una figlia, Nina. Ora però si sono ritrovati ad insegnare nello stesso liceo, l’uno italiano, l’altro matematica, e a dividerli è subentrato il loro modo di gestire il rapporto con le alte tecnologie: Ernesto ha un Nokia del ’95, non possiede un computer ed è orripilato davanti al dilagare dei social media; Filippo invece vive di selfie, chat e incontri in rete. Continue reading