MA QUANTE SONO LE FONTANE DI VILLA BORGHESE?

Le fontane di Villa Borghese furono costruite tra l’inizio del XVII e gli inizi del XX secolo e si dividono in vari tipi: fontane usate come decorazione, fontane usate come punto di sosta e refrigerio e fontane minori come elementi naturali. Le fontane sotto elencate sono le principali, con cui quest’elenco vuole ripercorrere la collocazione originaria delle primitive fontane nel parco ideato da Flaminio Ponzio su commissione del cardinale Scipione Borghese Caffarelli, nipote di papa Paolo V. Continue reading

CORREVA L’ANNO: ZOO DI ROMA, DATA DI NASCITA 5 GENNAIO 1911

Il 5 gennaio 1911 viene inaugurato il Bioparco (Giardino zoologico) concepito, come  zoo, nel 1908 da un’organizzazione il cui scopo era quello di destinare una zona della città come esibizione di specie animali esotiche a scopo educativo. Lo zoo aveva una superficie di circa 12 ettari e fu costruito nella parte settentrionale di Villa Borghese. I lavori iniziarono il 10 maggio 1909 per terminare nell’ottobre del 1910 con una spesa di  lire bioparco-zoo1.477.147.90. Il 2 novembre, arrivava a Roma il treno che portava da Amburgo il primo gruppo di animali destinato a popolare i vari ambienti preparati per loro. Lo zoo fu inaugurato tra grandi festeggiamenti il 5 gennaio del 1911. Primo direttore della struttura fu lo zoologo tedesco Knottnerus-Meyer. Per la prima volta nel 1994 fu presentata l’idea di trasformare lo zoo in un bioparco, cioè in una struttura che conserva una risorsa naturale, che sia un lembo di territorio o un gruppo di animali a rischio di estinzione, ed effettua ricerche scientifiche con maggiore rispetto dei diritti degli animali e spesso svolgendo anche delle attività di educazione ambientale. Fonte: il Messaggero

I QUATTRO SECOLI DI VILLA TORLONIA

Molti conoscono Villa Torlonia per la sua storia più recente, legata anche al fatto di essere stata dimora di Benito Mussolini, ma la sua nascita avviene ben tre secoli prima. Nel 1673 un primo nucleo dell’attuale villa fu acquistato da Benedetto Pamphilj, che la rese una dimora elegante. Nel 1762 la proprietà passò al cardinale Girolamo Colonna, che l’ampliò acquistando i terreni confinanti (il Giardino Lana e la Vigna Abbati), fino al 1797, quando il suo erede, Filippo Colonna, non vendette la proprietà a Giovanni Torlonia, figlio di Marino Tourlony. Continue reading

AUDITORIUM: INCONTRO CON IL TROMBETTISTA ENRICO RAVA

RAVAPer celebrare il suo ottantesimo genetliaco, oggi all’Auditorium (ore 18, Teatro Studio Borgna) incontro con il trombettista che è stato ed è ancora un protagonista del jazz, Enrico Rava. Attraverso i dischi e le sue parole si ripercorre una carriera cosmopolita, varia e avventurosa, che ha sprovincializzato il jazz italiano proiettandolo a livelli internazionali.  Alla fine dell’incontro sarà proiettato il docufilm “Enrico Rava. Note necessarie” di Monica Affatato.

CASA DEL CINEMA, DOMANI OMAGGIO AI FRATELLI TAVIANI

casa del cinemaIl 15 aprile del 2018 ci ha lasciato Vittorio Taviani. Ma nel corso dello stesso anno i film dei fratelli Taviani hanno ritrovato il pubblico italiano ed internazionale, grazie a tre splendidi restauri realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e dall’Istituto Luce-Cinecittà. La presentazione di La notte di San Lorenzo all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia del 2018 è stata trionfale, con un pubblico emozionato e commosso e con la vittoria del Leone di Venezia Classici quale miglior film restaurato. Continue reading

MAXXI E AUDITORIUM: AUMENTATI INCASSI E VISITATORI NEL 2018

AUDITORIUMMaxxi e Auditorium chiudono positivamente il 2018. Un trend sicuramente in crescite per la Fondazione di via Guido Reni, sia per quanto riguarda i biglietti staccati che i visitatori reali. Invece per Musica per Roma- Auditorium gli incassi sono aumentati anche se gli spettatori sono gli stessi dello scorso anno La struttura di Renzo Piano chiude il 2018 con circa 400 mila spettatori, un dato equivalente all’anno precedente (invece sono stati 369 mila nel 2016), ma porta a casa una crescita degli incassi del 4%, a cui bisogna aggiungere anche un aumento degli eventi proposti: sono il 13% in più rispetto all’anno precedente. Un grande balzo in avanti arriva proprio MAXXIdalle Feste appena passate, oltre 40mila persone hanno frequentato i 60 appuntamenti proposti, confermando così il successo di rassegne tradizionali come il Gospel Festival. «La Fondazione Musica per Roma si conferma un’eccellenza nel panorama culturale italiano – dichiara il presidente Aurelio Regina – e l’Auditorium è uno dei principali poli culturali italiani. Anche quest’anno oltre ad ospitare centinaia di spettacoli abbiamo accolto alcuni tra i maggiori protagonisti della cultura italiana, che hanno animato numerosi festival come Libri Come, National Geographic, Festival delle Scienze». Continue reading

FURTO IN UN ISTITUTO RELIGIOSO DI VIA GUATTANI

Suore Sacro Cuore del Verbo Incarnato (foto google)Ladri senza religione al Nomentano dove ignoti hanno rubato oro ed oggetti sacri. Il colpo all’Istituto Religioso delle Suore del Sacro Cuore del Verbo Incarnato di via Giuseppe Antonio Guattani. Il furto è avvenuto la notte fra l’11 ed il 12 gennaio nella Confraternità che si trova fra Villa Torlonia e la zona di piazza Bologna. I ladri, dopo essere entrati nell’istituto religioso, hanno scassinato un armadio blindato. All’interno dello stesso si trovavano oggetti in oro ed oggetti sacri in metalli preziosi, donazioni dei fedeli alla Congregazione religiosa. Da ammontare la refurtiva, ingente secondo i primi accertamenti. Continue reading

PINCIO: L’ALTRA SERA IN SETTEMILA PER RICORDARE FABER

PINCIO cantata_anarchicha_fabrizio_de_andreSettemila interessati all’evento online ed oltre un migliaio di “parteciperò”. E tanti sono stati i partecipanti alla “Cantata anarchica al Pincio per Fabrizio De André” la sera dell’11 gennaio, in occasione dell’anniversario ventennale dalla morte del cantautore genovese. Un numero confermato dai coordinatori Riccardo Iaconelli, Fabio Santoprete, Maria Cristina Merendino, Giorgio Monoscalco, Luigi Scorca, Sofia Scortichini e Cecilia D’Angelo. Fu proprio Riccardo lo scorso anno, a lanciare in rete l’invito a riunirsi per la prima volta a Roma, per la “Cantata anarchica”, un evento che a Milano si svolge da molti anni e a cui il ragazzo amante di De Andrè e milanese d’origine, non era mai mancato. Continue reading