VIA NOMENTANA: CONCERTO NELLA BASILICA DI SANT’AGNESE

SANT'AGNESENella Basilica di Sant’Agnese fuori le mura (via Nomentana 349) il consueto concerto della Cappella Musicale Costantina. Come ogni anno si rinnova l’appuntamento romano che vede celebrare la Santa decapita nello stadio di domiziano nel 304 d.c. La testa è conservata nella chiesa di Sant’Agnese in Agone mentre il corpo nella Basilica di Sant’Agnese fuori le mura proprio sotto l’altare all’ingresso delle catacombe. In questo luogo, ogni anno, esattamente il 21 gennaio, due agnelli vengono benedetti e offerti al Santo Padre perché con la loro lana siano tessuti i palli dei patriarchi e dei metropoliti del mondo cattolico. Sabato 19 (ore 20:30), a preludio delle giornate dedicate alla festa, la Cappella Musicale Costantina, diretta dall’organista della basilica Paolo De Matthaeis, celebrerà l’evento con un concerto straordinario per Solisti, Coro, Orchestra e organo, presentando musiche di Haendel, Vivaldi e Mozart. Riecheggeranno tra i pregevoli stucchi barocchi della basilica Onoriana di via Nomentana le celebri note di “Zadok the priest” composte dal musicista Sassone, brani estratti dal Gloria di Antonio Vivaldi, dai Vespri del Confessore di Wolfgang Amadeus Mozart e altri autori. L’ingresso è gratuito.

IL TOUR DI MAGGIE & BIANCA FA TAPPA AL TEATRO OLIMPICO

TEATRO OLIMPICO“Maggie & Bianca Fashion Friends – Insieme Live Tour” è il nome del nuovissimo ed avvincente spettacolo dal vivo delle due giovani star della tv. Maggie e Bianca, accompagnate da un’energica crew di ballerini, tra una canzone e l’altra affronteranno una serie di avventure e di sfide, che il pubblico potrà vivere e condividere con loro. Al Teatro Olimpico, il 12 e 13 gennaio.

AUDITORIUM/1: SUL PALCO IL GRUPPO VOCALE DI MAURO TIBERI

MAURO TIBERIIl gruppo vocale Kairos di Mauro Tiberi, da oltre dieci anni, indaga nelle vocalità misteriche dell’antichità. Menades è uno studio sulla linea di contatto fra le antiche tradizioni estatiche e le stesse funzioni di cui anche oggi il suono è portatore. In questa ricerca fra musiche sciamaniche e psichedelia, la vocalità ha la funzione di respiro purificatorio e di strumento di viaggio nei mondi interiori cavalcando i suoni e i ritmi ipnotici degli strumenti musicali. Stasera, Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, ore 21.

AUDITORIUM/2: STASERA, IL FLAMENCO DI EMILIO OCHANDO

EMILIO OCHANDOIl pluripremiato ballerino e coreografo Emilio Ochando, classe 1984, è uno degli artisti di flamenco più interessanti della sua generazione, capace di rinnovare la tradizione senza stravolgerla, rileggendola in chiave attuale ed estremamente personale.  Per il Festival di Danza Spagnola e Flamenco l’artista valenciano presenta, insieme alla sua compagnia, Siroco, spettacolo focalizzato sulla danza spagnola e il flamenco. Stasera all’Auditorium, Sala Petrassi, ore 21.

TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI, IN SCENA “RUDENS” DI PLAUTO

TEATRO ARCOBALENO DI VIA REDI, IN SCENA RUDENS DI PLAUTOFino al 20 gennaio, al Teatro Arcobaleno di via Redi, in scena “Rudens” di Tito Maccio Plauto. Adattamento e regia, Vincenzo Zingaro, con Ugo Cardinali, Piero Sarpa, Fabrizio Passerini, Rocco Militano, Annalena Lombardi, Laura De Angelis. Una delle commedie più affascinanti di Plauto, la cui comicità si fonde con atmosfere fiabesche dall’inconsueta ambientazione marina. Lo spettacolare allestimento di Vincenzo Zingaro restituisce tutti gli aspetti del teatro plautino, in un “gioco attoriale” che cerca di recuperare il filo che dal mondo classico si dipana fino a noi. Un’isola costruita nel teatro, barche a vela che attraversano la platea per attraccare a un moletto a ridosso della scogliera, l’imponente tempio di Venere, all’ombra del quale si staglia la casa del vecchio Mormora, il cangiare del cielo dopo la tempesta, creano una dimensione incantevole che proietta gli spettatori fuori dal tempo. Una favola divertente per un pubblico di qualsiasi età. Venerdì e sabato ore 21, domenica ore 17:30.

METRO B: INCIDENTE ALLA STAZIONE TIBURTINA

METROMetro B bloccata l’altro giorno, per un incidente alla stazione Tiburtina di Roma. Sul posto i Vigili del Fuoco e la PolFer. Secondo quanto ricostruito una donna, per cause ancora da appurare, è rimasta incastrata con una gamba tra la banchina e il convoglio metro. Sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco con il carro sollevamento. Il personale prontamente intervenuto ha liberato  la gamba della donna, affidandola al personale medico. È stata poi trasportata all’ospedale Vannini in codice rosso. Gli agenti della PolFer hanno avviato una indagine avvisando anche il personale Atac.

CORSO D’ITALIA, IN TANTISSIMI ALLA CERIMONIA PER NEREO

CORSO D'ITALIA 2SANTA TERESAVIA POCentinaia di persone hanno partecipato nella serata di ieri alla preghiera organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio nella chiesa romana di Santa Teresa d’Avila, in corso d’Italia, in ricordo di Nereo Gino Murari, il senzatetto travolto e CORSO D'ITALIASANTA TERESA 2ucciso due giorni fa da un pirata della strada. Commozione, tenerezza e rabbia per la morte di un uomo amato da tutti, che viveva in condizioni difficili ma leggeva libri e distribuiva gentilezza. E aveva il suo cane Lilla come inseparabile compagna. Anche Lilla, adottata dal portiere di uno stabile della zona, è stata portata in chiesa. Intanto si continuano ad analizzare le immagini riprese da una telecamera privata che avrebbero identificato un’auto scura che andava a forte velocità e che dopo l’investimento si è data alla fuga. Fonte: la Repubblica