VIALE LIBIA/ERITREA: STRISCE BLU, PAGANO ANCHE I RESIDENTI

benetton-viale-libiaCosterà più caro anche per i residenti parcheggiare l’auto sulle strisce blu di Roma. Il Comune è pronto a modificare le tariffe per la sosta delle auto private nei parcheggi a pagamento ed ad estendere il meccanismo anche ai residenti che vivono a ridosso o sulle strade cosiddette commerciali. Nelle settimane precedenti al Natale, l’amministrazione voleva sperimentare il pagamento della sosta sulle strisce blu per i residenti a viale Libia e viale Eritrea poi si è trovata a dover gestire la sommossa dei cittadini. La sperimentazione fu interrotta ma il progetto non è stato affatto abbandonato. Tant’è vero che oltre al rialzo delle tariffe in moltissime zone della Capitale, è confermata l’estensione del pagamento ai residenti di cinque strade commerciali: viale Libia e viale Eritrea per l’appunto, ma anche via Cola di Rienzo, via Appia Nuova e viale Trastevere. Fonte: il Messaggero

PARIOLI: SCOMPARE L’AMBASCIATORE NORDCOREANO

ambasciata corea del nordÈ direttamente la Presidenza del Consiglio con le due agenzie di sicurezza, Aise e Aisi, ad occuparsi del caso dell’ambasciatore nord-coreano a Roma che ha chiesto assistenza all’Italia per non tornare nel suo Paese. Il ministero degli Esteri italiano ha detto di “non avere notizie” della richiesta di Jo Song-gil, il diplomatico che per oltre un anno è stato ambasciatore nordcoreano reggente in Italia (l’ambasciata si trova ai Parioli, in via Barnaba Oriani, ndr). Ma la precisazione non è una smentita: il Ministero degli Esteri non esclude che Jo possa aver chiesto aiuto ad altri organismi dello Stato, come le agenzie di intelligence. La notizia di questa nuova defezione dalle fila del regime nord-coreano è stata data per primo dal quotidiano sudcoreano JoongAng Ilbo. Il giornale sudcoreano scrive che “Jo ha fatto richiesta di asilo all’inizio di novembre, pochi giorni prima che scadesse il suo mandato in Italia”. Adesso è “protetto dalle autorità italiane in un luogo sicuro”. Fonte: la Repubblica

AUDITORIUM: OGGI E DOMANI “LA CHIARASTELLA” DI SPARAGNA

Roma, Auditorium Parco della Musica 04 10 2008Ottobrata RomanaOrchestra Popolare Italiana, Ambrogio Sparagna 'Birimbello birimbello, quant'e' bono ??sto saltarello'.??Musacchio & IannielloIl 4 e il 5 gennaio 2019, in esclusiva per Natale all’Auditorium, l’Orchestra  Popolare Italiana raccoglie l’invito della Caritas Diocesana Romana a partecipare alla campagna di solidarietà dal titolo significativo Come in cielo così in strada, realizzando un progetto originale nel tradizionale appuntamento della ChiaraStella. Per questa dodicesima edizione Ambrogio Sparagna ha chiesto ad una serie di cantori e musicisti provenienti da varie realtà geografiche e sociali, che attualmente caratterizzano la vita “di strada” della Capitale, di portare la loro storia e cultura musicale in Auditorium. Gli ospiti che animeranno gli spettacoli della ChiaraStella sono cantanti e musicisti straordinari provenienti da varie parti del mondo (Est  Europa, Latinoamerica e Africa Centrale). Ambrogio Sparagna ha voluto fondere il suono di queste “nuove” culture, che caratterizzano l’attuale vita musicale delle strade della Capitale, con le sonorità tipiche della tradizione popolare romana,  dando vita ad uno spettacolo originale dedicato al mistero della Nascita e alla gioia della Vita. Con la forza dell’energia realizzata dalla bellezza dell’Incontro che colpisce per la ricchezza di suoni, lingue e dialetti diversi, la ChiaraStella 2019 si colorerà di una nuova vitalità, pur mantenendo lo spirito originario con cui questo  grande evento da dodici anni continua a caratterizzare il calendario di Natale in Auditorium a Roma.

ANNO NUOVO, SPAZZATURA VECCHIA

Via BasentoSpazzatura democratica, capace di unire Roma sud e Roma nord; est ed ovest senza muri, uniti dalla sporcizia e da un’emergenza che appare senza fine. Roma continua ad essere lercia, nonostante la task force, nonostante le rassicurazioni dell’assessora Pinuccia Montanari e nonostante il deferente silenzio della sindaca Raggi che sulla vicenda non parla ormai da giorni. Passato il Capodanno in città permangono i cumuli di rifiuti. La fotografia è sempre la stessa: cassonetti pieni, raramente vuoti, sempre circondati dai sacchetti. Il film è sempre identico: una raccolta a rilento per via delle lentezze nei conferimenti degli impianti e l’immondizia che si accumula. A moltiplicare la sporcizia le feste, il consueto aumento dei rifiuti prodotti e gli impianti fuori regione che lavorano a ritmo ridotto. Fonte: Romatoday

FRESCO DI STAMPA: “TRIESTE-SALARIO. LE 100 MERAVIGLIE (+1)”

copertina librodi Francesco Casale

Dopo i libri dedicati ai quartieri di Roma, ecco che arriva in libreria per Typimedia editore, “Trieste-Salario. Le 100 Meraviglie (+1)”, ossia un quartiere sorprendente in uno strano racconto per immagini, come avverte la striscia che lo cinge. Dunque, un volume sul Trieste-Salario, illustrato e raccontato attraverso le sue 100 (+1) meraviglie, foto inedite di alta qualità su uno dei quartieri più eleganti della Capitale. Il libro è freschissimo di stampa: proprio dello scorso mese di dicembre. Sfogliandolo, praticamente si passeggia per il quartiere. E alzando lo sguardo si trovano le due raccolte d’arte più importanti della storia del collezionismo: Villa Borghese e Villa Albani. Ci si rende conto, pure, che esiste un quartiere sotterraneo fatto di ipogei e catacombe. Dello stesso editore, “La storia del Trieste-Salario”.

BEFANA SPECIALISSIMA CON I PINGUINI DEL CAPO AL BIOPARCO

BIOPARCO 1BIOPARCO PINGUINIIn occasione dell’apertura della nuova area dei pinguini del Capo, il Bioparco propone una promozione speciale valida fino al giorno dell’Epifania: a chi acquisterà il biglietto esclusivamente on line sarà riservata la tariffa di 8 euro, sia adulti che bambini (anziché 16 euro adulti e anziché 13 euro bambini). Il biglietto potrà essere utilizzato dopo 24 ore dall’acquisto on line. Inoltre, ingresso gratuito per tutti coloro che si presenteranno in frac! Domenica 6 gennaio 2019, presso l’area pinguini, gli operatori didattici saranno a disposizione per illustrare le caratteristiche della specie, nonché le principali minacce, tra cui il petrolio e le plastiche, e per rispondere alle domande del pubblico. Il tutto allietato dalla BIOPARCOpresenza di animatori, Befana in persona inclusa, che creeranno momenti di intrattenimento e regaleranno la maschera da pinguino a tutti i bambini. Inoltre alle ore 12.15 e alle 16.00 il personale zoologico organizzerà due appuntamenti con il pasto dei pinguini. Immancabili durante la giornata gli appuntamenti con l’attività ‘A TuxTu con gli animali’, incontri ravvicinati con blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e altri animali di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale (attività su prenotazione da effettuare il giorno stesso all’ingresso, fino ad esaurimento posti).

SALDI, INIZIA IL CONTDOWN

saldi99.JPG_415368877[1]Conto alla rovescia a Roma e nel Lazio per la partenza dei saldi invernali, fissata per sabato 5 gennaio. Confesercenti Roma chiede che «il Comune si impegni a far rispettare le regole». «Questi saldi 2019 – dichiara Valter Giammaria, presidente della Confesercenti di Roma – cadono ancora in un momento di estrema difficoltà del settore abbigliamento e calzature e possono comunque rappresentare un’occasione di recupero per l’impresa diffusa. Anche questa volta abbiamo, purtroppo, assistito al caos più completo con tantissime attività che, in spregio del rispetto delle regole che lo vietano, hanno effettuato sconti nel periodo inibito, non solo per mezzo di messaggi ma anche esponendo platealmente in vetrina percentuali di sconto ad esempio del 30-50%». Fonte: il Messaggero